SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Facciamo un salto in Formula 1, per parlare di una bella iniziativa intrapresa da McLaren e Hugo Boss che celebrano i 30 anni di partnership. 30 anni che hanno visto i piloti, i meccanici, i tecnici ed i collaboratori del team inglese indossare materiale tecnico e abiti prodotti dalla celebre casa di moda tedesca. Sono cambiati gli sponsor, le auto, i colori, i campioni al volante, ma la costante è stata la targetta “Boss” sul petto, da Niki Lauda a Lewis Hamilton.

—-

Con l’iniziativa “Dress me for the finale“, McLaren e Hugo Boss mirano a coinvolgere appassionati della squadra e più in generale della Formula 1 nella scelta di design e colori delle tute che i piloti Lewis Hamilton e Janson Button indosseranno durante le qualifiche delle prime 18 prove della stagione 2011. Nell’ultimo GP dell’anno, il 27 Novembre in Brasile, sarà indossata anche in gara la divisa che vincerà il concorso, tra quelle selezionate nelle prove precedenti.

Funzionerà così: in vista di ogni Gran Premio, gli appassionati del paese ospitante avranno la possibilità di proporre una o più divise tramite un configuratore online, con grande libertà a livello di grafiche, colori e inserti.

Purtroppo per il GP di Monza dell’11 Settembre 2011, le tute verranno progettate direttamente dalla Hugo Boss, per cui noi Italiani non potremmo cimentarci nel disegnarle.  Probabilmente verrà dato spazio a qualche design celebrativo del 150° dell’unità d’Italia, ma un vero peccato non poter dar sfogo alla nostra fantasia.

Nelle prime tre prove del Mondiale di Formula 1, le tute speciali sono state realizzate dalla Hugo Boss.

GP AUSTRALIA

Tuta color argento come tradizione, design semplice, basato su dei cerchi concentrici che formano un 30 sulle gambe. Sulla schiena il logo celebrativo dei 30 anni della partnership.

GP MALESIA

Ancora inalterato il colore di base della tuta, ma arricchito dal disegno di una tigre in onore alla Malesia, con inserti gialloneri su gambe e braccia e profilo del felino sulla schiena.

GP CINA

Notevole il cambiamento per la tuta utilizzata in Cina. Torna il colore rosso come ai tempi della McLaren sponsorizzata Marlboro, ma questa volta si tratta di un riferimento alla Cina. Sul retro un vistoso dragone nero.

GP TURCHIA

Ecco la prima tuta scelta tra quelle proposte dai partecipanti al concorso. Rossa con maniche bianche e pantalone grigio scuro. Forte la caratterizzazione nazionale, con la mezzaluna e la stella sulla schiena, il tulipano (uno dei simboli della Turchia) sulla parte alta dei pantaloni, e la scritta McLaren Mercedes lungo le gambe di colore turchese.

GP SPAGNA

Modello realizzato da un utente catalano. Tuta bianca con maniche gialle e fantasiosi inserti verdi, gialli e rossi lungo le gambe. Nella parte alta dei pantaloni è presente la serigrafia della Sagrada Familia, monumento simbolo di Barcellona, sede del GP. Sulla schiena la bandiera del Regno Unito, nazione della scuderia e di entrambi i piloti.

GP MONACO

Tuta nera, dal design che sembrerebbe ispirato alle opere di Picasso. Elegante, ma sicuramente molti tra noi avrebbero apprezzato di più una tuta divisa in diagonale metà rossa e metà bianca stile Monaco!

GP CANADA

Tuta piuttosto deludente. Argentata di base, con una imprecisata fantasia stile art attack. Unico riferimento al paese ospitante la foglia rossa sul gomito ed in basso sulla gamba destra.

GP EUROPA

Design fantasioso che non aveva a mio avviso molto a che fare ne’ con l’Europa ne’ con la città di Valencia, sede del circuito.

GP GRAN BRETAGNA

Per me una delle più belle viste finora. Il colore di base è l’argento tipico delle tute McLaren, arricchito da una fantasia floreale con i colori dell’ Union Jack sulla schiena, sulle braccia e sulle gambe.

GP GERMANIA

Altra bella creazione, che unisce le due anime della scuderia McLaren, quella tedesca e quella britannica. Nero come colore di base e design fiammeggiante con i colori della bandiera della Germania sulle gambe, e di nuovo dell’Union Jack sulle braccia e dietro la schiena.

GP UNGHERIA

Si prosegue con i riferimenti anche per la tuta del GP dell’Ungheria, caratterizzata da una fantasia floreale, un po’ femminile. L’ispirazione infatti deriva dai classici costumi folkloristici delle donne ungheresi.

GP BELGIO

Parte superiore della tuta nera. Sulle braccia e sulle gambe è presente una fantasia sempre in nero, che sinceramente non sono riuscito ad interpretare. Più che un design ispirato alla cultura belga, sembrerebbe un tatuaggio maori.

Come giudicate questa iniziativa?

Vi piacciono le tute speciali proposte finora?

Photocredit: hugoboss.com