SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Le squadre che giocano in Serie A devono apporre la toppa della Lega Calcio sulla manica destra dalla stagione 1996-1997. Quest’anno, con la divisione tra leghe A e B, è cambiata sia la grafica che il formato.

In questo articolo daremo uno sguardo a come la toppa si “incastra” sulle maniche delle divise, convivendo forzatamente con i loghi degli sponsor tecnici.

BARI
BOLOGNA
BRESCIA
Cordova del Brescia
CAGLIARI
CATANIA
CESENA
Il giapponese Nagatomo
CHIEVO VERONA
FIORENTINA
Contrasto durante la partita Fiorentina-Parma
GENOA
INTER
Lucio con la maglia dell'Inter
JUVENTUS
LAZIO
LECCE
Maglia Lecce 2010-2011
MILAN
NAPOLI
PALERMO
Pastore
PARMA
Valeri Bojinov
ROMA
SAMPDORIA
UDINESE


Da una prima occhiata veloce si capisce subito che toppa e loghi degli sponsor spesso fanno a “botte”. A mio avviso la situazione peggiore è sulle maglie di Catania e Chievo, con la toppa di Lega che finisce quasi sulla spalla a causa del logo Givova, decisamente troppo grande e vistoso.

Sotto la sufficienza anche le squadre targate Macron: Bologna, Cagliari e Napoli. Seguono in classifica Genoa e Lecce firmate Asics, assieme a Bari e Parma con Erreà; qui la toppa è attaccata ai loghi delle rispettive aziende. Non mi piace neanche il binomio riquadro rosso Lotto e toppa sulla divisa viola della Fiorentina.

Kappa e Puma raggiungono la sufficienza piena, anche se mi lascia scettico la scelta di non inserire un omino Kappa sulla manica destra della Roma. Chi non compra la toppa deve tenersi un antiestetico spazio vuoto?

Le soluzioni migliori sono quelle di Cesena, Milan, Inter, Juventus e Palermo: tutte squadre i cui sponsor tecnici non hanno apposto loghi sulle maniche. In generale non sembra che si dia molta importanza al fatto che le squadre debbano applicare la patch in campionato e coppe. I produttori dovrebbero disegnare le casacche pensando a questa esigenza; ricordiamoci che dallo scorso anno è possibile comprare ufficialmente le maglie con la toppa anche in negozio. Perchè non darle maggiore attenzione?

Quali soluzioni vi vengono in mente per migliorare questa convivenza?

  • squaccio

    Io credo che bisognerebbe seguire alcune regole:
    1) Via gli antiestetici sponsor tecnici dalle braccia, grandi, piccoli o pataccosi che siano.
    2) Via qualunque tipo di doppio sponsor sulle maglie (o pantaloncini): lo sponsor deve essere soltanto uno.
    3) La toppa della lega calcio deve essere di stoffa e cucita come nella liga (almeno le maglie di Atletico e Real che ho sono così): la toppa che ho dell’anno scorso della serie A sulla maglia del Napoli é di gomma e incollata. Quante volte in serie A si vedono le toppe che si scollano ??? Aggiungo che esteticamente era molto + carino il pallone tondo dell’anno scorso che questa specie di scatola di formaggini (DORATA) di ora con lo sponsor tim ENORME.

    • Gluko

      Sono perfettamente d’accordo con te su tutti i punti, anche se onestamente preferisco il nuovo logo della lega calcio…ma troppo grosso lo sponsor tim.
      Il problema del doppio sponsor o triplo etc…è solo ed esclusivamente una questione di fondi che mancano alle società e allora si è costretti a “rattopparsi”la maglia peggio che nel ciclismo….è una vera tristezza, ma è la realtà e non penso si possa eliminare ahimè!

      • riccardo

        Il problema del doppio o triplo sponsor si potrebbe risolvere, basterebbe che la lega calcio o la uefa li vietasse per esigenze televisive (in alcuni casi gli sponsor sono talmente grandi e i loro loghi talmente colorati che creano problemi). Lo sponsor tecnico sulla manica è un orrore, aveva iniziato alcuni anni fa la Kappa e ora lo fanno tutti con la conseguenza che le maglie sono inguardabili.

        • Marco

          poi dicono ke le maglie nike fanno skifo…bo
          almeno la nike nn mette lo sponsor sulle manike!!!

        • ale.co.

          veramente ha cominciato adidas 30 anni fa, poi giustamente è stato permesso a tutti gli sponsor tecnici di avere lo stesso spazio.

      • ale.co.

        la uefa vieta nelle coppe di avere i doppi sponsor, potrebbe farlo pure la lega, potrebbe…

    • Gabriele

      Hai ragione. Il problema è che le 3 strisce adidas sono considerate sponsor tecnico e, di conseguenza, per par condicio, sono ammesse tutte le megapatacche degli sposnsor tecnici.

      • FDV

        Concordo. Fa male alle maglie, ma se ci stanno le 3 strisce, ci può stare anche qualsiasi altro logo (logone,loghini,loghetti).

        • squaccio

          …però torniamo al punto di partenza: possono essere messi sulla stesso piano 3 strisce che si integrano con la maglia con i patacconi monocolori lotto ???

        • FDV

          Esteticamente solo le >>>>>>>>>> di hummel e i <><><><><> anni ’70 di umbro possono essere paragonati alle tre strisce. Ma a livello giuridico anche i logoni di Kappa, reebok e Max sono sullo stesso piano.

    • lisa57

      concordo pienamente con la scatola di formaggini dorata

  • Marco

    Kappa ha fatto una buona cosa con la divisa della Roma, dove ha appositamente lasciato lo spazio per la toppa, anche se è vero che il “buco” sarebbe antiestetico se comprassi la divisa senza toppa.

    Con Macron trovo migliore la soluzione adottata per il Napoli che, avendo il logone a fondo manica, lascia spazio vitale alla toppa: si sarebbe potuto pensare di non mettere il logo Macron sulla manica destra, peraltro soluzione già adottata dall’azienda per le maglie di quest’anno del West-Ham, cosa che in Italia sarebbe stata una buona pensata, in Inghilterra un pò meno, visto che la toppa di lega è posta su entrambe le maniche.

    Le soluzioni possibili per risolvere la convivenza credo che si restringano ad una sola, ossia convincere le aziende a non mettere loghi sulle maniche, al massimo sulle spalle, come hanno fatto Legea con il Palermo o come fa Kappa, o non mettere nulla…sono convinti di avere così tanta visibilità in più con tutti questi loghi?
    Che pensino prima a realizzare un brand con un logo dal design d’impatto, subito riconoscibile e non copiato (il nuovo logo Legea mi fa tanto omini della Kappa e Panini…) piuttosto che insozzare le divise…preferisco un logo Nike sovradimensionato sul petto (negli ultimi anni il logo è andato sempre crescendo in dimensioni) piuttosto che avere shwoosh ovunque!

    • l’aragosta

      in effetti,la legea nonostante abbia rinnovato adesso il logo dovrebbe subito ripetere l’operazione…sulle maniche il nuovo fa troppo puma!

      • ale.co.

        sembra proprio quello delle figurine panini. ma hanno cambiato per via della diatriba con givova?

      • passionemaglie.it

        Confermo!

  • ThePickwickPub

    gli sponsor tecnici hanno perso visibilità a causa del proliferare di marchi sul davanti delle divise: qualcuno fa caso alla leggibilità di un logo tecnico fra stemma sociale e 2 partner commerciali? difficile…

    di conseguenza, specie i produttori più “piccoli”, cercano di recuperare qualcosa collocandosi dove possibile (maniche) e occupando tutta la superficie che gli è consentito.

    ci sono delle regole che disciplinano il posizionamento della toppa di lega: 7 cm dall’attaccatura spalla-manica, e mi pare che chi veste givova giochi sul filo dei millimetri al riguardo 🙂

    dato che le problematiche note a PM sono arci-note pure alle parti interessate, mi chiedo perchè non si faccia nulla di concreto per armonizzare la situazione. ma è la solita storia dello stantio modo di interpretare il merchandising calcistico nel nostro paese: non si pensa ai dettagli perchè si dà per scontato che il popolo bue si adatti a quel che gli viene messo da comprare in negozio.

    bella politica commerciale, complimenti.

  • Torto #13

    A mio avviso la toppa della Serie A si integra benissimo in quelle maglie in cui non c’è lo sponsor tecnico sulla manica (vedi Inter e Juve), oppure nelle maglie di Milan e Cesena (visto che le tre strisce Adidas si interrompono per far posto alla toppa). Anche la soluzione trovata dalla Kappa per le maglie della Roma non è affatto male.
    Boccio praticamente tutte le soluzioni proposte per le altre squadre: i loghi dei vari sponsor tecnici sono troppo ravvicinati alla toppa di Serie A (su tutti Lotto, Macron e Givova). Si salvano in corner le soluzioni della Legea per il Palermo e della Kappa (loghini) con la Samp.

    • ale.co.

      bene anche puma per la lazio però

  • Fili

    Veramente Milan e Cesena hanno le tre strisce adidas sulle maniche… e mi sembra lo sponsor più vistoso di tutti

  • FDV

    La nuova toppa mi piace più della vecchia, che era quasi infantile. Il logo Tim più grande non mi disturba affatto.
    Riguardo la convivenza con i loghi sulle maniche: trovo inguardabile quella con il logo Givova. Male anche Macron (salvo solo il Napoli) e Asics.

  • Titlos85

    diciamo che, “sfruttando” il regolamento che dice “….Sulla parte alta della manica destra di tutte le maglie da gioco utilizzate nelle gare ufficiali, a
    CIRCA 7 cm dall’attaccatura della spalla, deve essere apposto il patch “Lega Calcio” CIRCA,… e quindi c’è stata una ‘libera’ interpretazione, troppo libera, a mio modo di vedere.
    Sarebbe meglio una maggiore uniformità (7-8 cm dalla spalla, non di più) e imporre che, al di sotto e al di sopra della patch Lega-Calcio, per almeno 5-6 cm non comparisse alcun logo.

  • Fili

    Sicuramente aziende piccole o nuove vogliono darsi maggiore visibilità sulle maglie, a svantaggio dell’estetica.. (vedi Givova) cosa che non succede con Nike, Adidas, Umbro, Puma che hanno loghi piccoli e maniche “pulite”..

    • FDV

      Non parlerei di “maniche pulite” per quanto riguarda Adidas. Le tre strisce per quanto bellissime, storiche, iconiche… sono il marchio più invadente che c’è

    • Torto #13

      @ Fili

      Nel tuo commento precedente a questo dici che le strisce Adidas sulle maniche di Milan e Cesena ti sembrano lo sponsor più vistoso di tutti, e adesso parli di maniche “pulite” includendo le maglie Adidas. Bo…
      Ribadisco (come nel mio commento precedente) che la toppa di Seria A si integra benissimo nelle divise di Milan e Cesena, in quanto le strisce Adidas ormai sono parte integrante di una maglia, nel senso che non disturbano per posizione e dimensione. Sono un “elemento grafico” e non un logo invasivo appiccicato lì sulle maniche, come accade invece con Lotto, Givova, Macron, Asisc, Errea, Macron, ecc. I loghi delle aziende appena citate sono troppo vicini a alla patch di Seria A, mentre con Adidas ciò non accade perché, come già detto, non appone sulla manica il proprio logo, ma un “elemento grafico” (tre strisce) che non va in conflitto con la toppa/logo di Serie A.

  • dasilva

    non capisco perchè MACRON metta il logo manica sopra la toppa della serie A per bologna e cagliari, e sotto la toppa della serie A per il napoli… bah, quando si fanno le cose a cavolo..

    • Fili

      sono modelli diversi..

      • Fili

        anche se è l’unico sponsor che fa questa cosa, effettivamente 😉

  • mosca

    L’unico sponsor tecnico “passabile”è quello Kappa in piccolo sulle maglie Samp. Detto questo sono, irriguardosi e spesso (vedasi lotto o ginova) inguardabili.
    Qualunque toppa SeriaA, per pur brutta che sia, e quest’anno va meglio con la nuova, starebbe meglio senza i loghi tecnici affianco.

  • giopilota

    alla fine il problema è per catania e genova che hanno givova.
    potrebbero far salire il marchio givova piu sulla spalla cosi da mettere sotto la toppa in questo caso quella della serie A.

  • Alessandro

    A me pare quella del Palermo la miglior soluzione..logo sulla spalla e manica libera…

  • superAlee

    Quello che io invece mi chiedevo è: con la maglia a manica lunga la situazione può migliorare? Mi spiego meglio prendendo l’esempio della manica della maglia genoana che a differenza delle altre ha quasi “schiacciato” lo stemma della lega calcio tra il bordino e il logo dell’asics. In teoria dovrebbe a questo punto abbassare lo stemma della lega per non creare questa sorta di mucchio sulla manica destra.

  • vITTORIO

    il problema io l’ho risolto applicando il fulmine sulle spalle…(maribor)
    sarà la soluzione per l’anno prox per il crotone anche perche in B la toppa è un po piu lunga

  • passionemaglie.it

    @superAlee
    Potrebbe migliorare, ma il regolamento parla di 7 cm tra attaccatura della spalla e toppa.

  • Alessio Pasquinelli

    Lo dico sempre site una miniera di saggi ed addetti ai lavori… ottimi spunti riflessione per noi! Lo farò presente ad alcuni colleghi, ma non è sempre colpa dei designer ricordate! A volte sono scelte di comunicazione Aziendale, come giustamente fatto notare sopra! Comunque ci state Aiutando a migliorare, o almeno ci proveremo! Promesso! 😛

    • squaccio

      Fatti un giro sul topic del Cosenza, ci sono domande per te 🙂

  • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

    Non voglio dire una boiata, ma credo che per la Roma non esistono maglie in commercio senza toppe.

    • FDV

      Al momento invece non ne ho vista ancora una con la nuova toppa. E senza patch c’è il buco tra i “kappini”

    • passionemaglie.it

      Che errore madornale di Kappa…

  • matteo18

    ho sentito che l’empoli domani sera giocherà con una maglia commemorativa per i 90 anni del club con una sorta di riproduzione della prima e dell’ultima formazione della loro storia. avete qualche anticipazione a riguardo?

    • ThePickwickPub

      ehm…dell’ULTIMA formazione della nostra storia…ehm…spero proprio di no!

      a parte gli scherzi (e gli scongiuri…) ti posso confermare che è stato preparato qualcosa di particolare da sfoggiare per i 90 anni: vediamo se vedrà la luce proprio domani sera e se verrà o meno ufficilizzato nel frattempo dalla società azzurra.

      • matteo18

        ah eheh, scusa mi ero espresso male,con ultima intendevo naturalmente la più “attuale”…comunque mi è sembrata una bella idea.

  • riccardo

    e la lazio…è una scelta della società di non avere uno sponsor o nessuno è interessato? capisco gli anni scorsi ma quest’anno… e poi infront non mi sembra l’ ultima arrivata… ciao a tutti!!!

  • passionemaglie.it

    C’è da vedere cosa chiede la Lazio e cosa offrono gli sponsor.

    • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

      Io voglio 10, mi offrono 5 e alla fine ne prendo 0. Se è contento Lotito… 😉

  • VICE

    Piccola premessa anche la lazio non ha lo sponsor sulla manica e volendo anche quello dell’udinese non influisce sulla toppa. La soluzione a mio avviso è un eventuale accordo Lega-sponsor tecnici per favorire la visibilità della toppa non ai danni dello sponsor tecnico, un po come si è fatto in premier dove non si vedono oscenità come qui in Italia, ma infondo lì funziona tutto decisamente meglio che in Italia

  • Alessandro

    ieri guardando parma fiorentina di coppa italia, ho notato sul braccio sinitro un’ennesima toppa, è per caso la toppa relativa ai 150 anni dell’unità d’Italia ? ho provato a cercare foto di questa toppa ma non ho trovato nulla !

  • passionemaglie.it

    Sì, è la toppa dei 150 anni dell’unità d’Italia.
    E’ stata già usata nella Supercoppa Italiana.
    [img]http://b.imagehost.org/0034/1_22.jpg[/img]

    Altre info: http://goo.gl/ZLThb

    • Alessandro

      grazie…diciamo non bellissima..altro pastrocchio su maglie già addobate come alberi di natale (per stare in tema…)

    • Jason

      ciao PM, mi piacerebbe che ci fosse una sezione del sito che parlasse di tutti i badge, loghi, toppe, ecc. di tutte le competizioni calcistiche come campionati, coppe di lega, champions, europei, mondiali, ecc. grazie.

  • matteo18

    ho letto che la Lega sta prendendo in considerazione l’idea di mettere più sponsor su maglie e pantaloncini, in pratica alla prossima assemblea di Lega tratteranno questo argomento.
    Che tristezza

    • FDV

      Non sanno più cosa fare per alzare 2 lire.

      • squaccio

        Se così foss i maglij s’i ccattn semb lor (traduzione dal foggiano: le maglie se le compreranno sempre loro”).

    • grandeacci89

      su esplicita richiesta del Napoli però..

  • enzo

    Ciao qualcuno potrebbe aiutarmi a trovare la toppa della Supercoppa 2014?
    dove si acquista? Conoscete il nome dell’azienda produttrice?