fbpx

La scalata di Macron nel calcio italiano ed europeo continua senza pause, dopo l’accordo con l’Udinese è arrivata anche la firma con l’Hellas Verona per le prossime cinque stagioni. Dal prossimo 1 luglio e fino al 2023 l’azienda emiliana sarà lo sponsor tecnico del club gialloblù.

“Siamo orgogliosi di iniziare con Macron un percorso che punterà a uno sviluppo totale del marchio gialloblù. Questa scelta è stata fortemente voluta, dopo aver incontrato tutte le realtà più importanti del panorama teamwear e dopo un lavoro di valutazione durato diversi mesi. Macron si è dimostrata vicina ai nostri valori e da questa nuova partnership nasceranno le maglie, oltre che l’intera collezione, per la prossima stagione, realizzate a quattro mani per avvicinarsi alla tradizione del Club”, sono state le parole di Maurizio Setti, presidente dell’Hellas Verona.

Pavanello e Setti, accordo Macron-Hellas Verona

Il mancato rispetto della tradizione è stata la critica più gettonata della recente partnership con Nike, il cui contratto lasciava poca libertà nella progettazione delle casacche da gioco.

“Sono felice che l’Hellas Verona entri a far parte della ‘famiglia Macron’, si tratta di un club storico e affascinante con una tifoseria calda e appassionata che saprà sicuramente apprezzare lo studio, la ricerca e l’esclusività delle nuove maglie e di tutto il merchandising dedicato a loro. Importante è inoltre l’impegno che metteremo, come già fatto con gli altri nostri club, nel valorizzare sia stilisticamente che qualitativamente lo store dedicato ai tifosi gialloblù”, ha commentato Gianluca Pavanello, CEO di Macron.

Quella fra Macron ed Hellas Verona è una collaborazione a 360° anche per tutto il merchandising e la parte retail, sono previsti infatti il riallestimento dello store di via Cattaneo e la progettazione di eventuali altri punti vendita.