Un nuovo design per una nuova era. Dopo il commovente addio di Arsene Wenger sulla panchina dei Gunners arriverà Unai Emery, nella speranza di aprire un ciclo che possa replicare i successi del tecnico francese.

Le nuove maglie dell’Arsenal 2018-2019 firmate Puma si inseriscono perfettamente in questo contesto grazie ad un look moderno che mira ad alzare l’asticella, a raggiungere nuovi traguardi. New Levels.

Bellerin con la nuova divisa dell'Arsenal 2018-2019

Prima maglia Arsenal 2018-2019

Pierre-Emerick Aubameyang, Hector Bellerin e Mesut Ozil sono fra i testimonial della campagna di lancio che introduce la nuova maglia casalinga dei Gunners.

Un look rinnovato, meno tradizionale, in cui il bianco ricopre le spalle e le maniche. Su quest’ultime campeggia anche un pattern a righine rosse in contrasto, un elemento estetico simile a quello che abbiamo visto per il Borussia Dortmund.

Il corpo rosso è realizzato con un effetto melange e sul petto c’è una grafica tono su tono che vuole simboleggiare “The Beat of the City”, il battito e l’energia della città di Londra. Volendo si può anche intravedere un omaggio a Herbert Chapman e in particolare al suo sistema di gioco “WM” introdotto a cavallo fra gli anni ’20 e ’30.

I pantaloncini sono bianchi con la cintura rossa, bianchi sono pure i calzettoni che sul risvolto richiamano le righine delle maniche e sul retro presentano la scritta “Arsenal”.

Seconda maglia Arsenal 2018-2019

In trasferta la maglia si colora di blu navy, una tinta utilizzata spesso per le casacche away dei Gunners. Il petto e le maniche sono investite da una grafica bordeaux che questa volta omaggia chiaramente lo schema tattico WM di Chapman.

Il blu e il bordeaux si mescolano sui pantaloncini con una trama melange, donando al completo un look molto originale. I calzettoni sono blu con una riga rossa sul risvolto e la scritta “Arsenal” sul polpaccio.

Galleria foto – Arsenal kit 2018-2019

Nelle immagini con i calciatori dell’Arsenal è possibile vedere il completo intero in azione e la divisa da portiere nera e bordeaux scuro. Per Cech e compagni ci sarà anche un kit viola.

Con il contratto in scadenza nel 2019 e poche possibilità di rinnovo questo sarà molto probabilmente l’ultimo lavoro di Puma per i Gunners. Una partnership iniziata nel 2014-2015 con il “Trilogy kit”, proseguita poi nel 2015-16, 2016-17 e 2017-18.

Come giudicate i nuovi completi dell’Arsenal 2018-2019?