SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



La nazionale statunitense cambia ancora look. Per il biennio 2012-2013 Nike ha pensato di ispirarsi alla tradizione e al patriottismo proponendo una divisa ispirata ai colori alla bandiera a stelle e strisce.

Stati Uniti USA maglia home 2012-2013

La maglia, coraggiosa e di sicuro impatto è a strisce orizzontali biancorosse con semplice girocollo blu navy. Nelle strisce rosse, appena accennata, c’è la banda diagonale con una soluzione tonal, eredità delle maglie del mondiale del 1950, quando gli Stati Uniti ottennero una storica vittoria con l’Inghilterra.

All’interno del colletto troviamo la bandiera a stelle e strisce. Immancabili sui fianchi i fori per la ventilazione del corpo e sulle spalle i rinforzi delle cuciture a forma di T. I calzoncini sono blu navy ed i calzettoni bianchi con risvolto blu navy.

Maglia Stati Uniti portiere Nike

Presentata anche la maglia da portiere, il cui design è identico alle altre nazionali Nike, con una serie fasce circolari concentriche che partono dal lato dello scudetto e diventano via via più scure.

Notizia nella notizia, per la prima volta da quando da Nike veste la nazionale a stelle e strisce, la maglia home delle donne è la stessa di quella degli uomini.

La nazionale femminile, massima espressione del calcio negli Stati Uniti, fino ad ora aveva avuto un trattamento esclusivo, con modelli dedicati. Quest’anno cambierà il taglio, ma non il design della maglia.

Nei mesi scorsi Nike aveva presentato la maglia da trasferta per il 2012-2013.

Stati Uniti seconda maglia 2012-2013 Nike

Già al primo colpo d’occhio la maglia risulta in qualche modo insolita, soprattutto per le maniche completamente bianche che staccano di netto dal corpo blu navy.

Bello il colletto incrociato blu, bianco e rosso. Entrambi questi elementi si ispirano allo stile dei tipici versity jackets dei college e delle high school, culle della cultura sportiva statunitense.

Resiste la banda diagonale che scende dalla spalla sinistra, in questo caso tono su tono. Continuità con il passato che conferma la volontà da parte di Nike di dare uno standard iconico alle maglie degli USA.

Casacca da trasferta USA Nike 2012-2013

La divisa si completa con calzoncini e calzettoni blu navy, quest’ultimi con bordino biancorosso sul risvolto.

Anche per queste divise Nike viene utilizzato poliestere proveniente dal riciclo di bottiglie di plastica, il peso è del 23% inferiore a quello delle maglie di quattro anni fa e la ventilazione del corpo degli atleti è favorita dai fori sui fianchi realizzati con il laser.

Vi piacciono le nuove maglie degli Stati Uniti?

  • Boogie

    D: Vi piace la nuova maglia da trasferta degli Stati Uniti?
    R: Si, molto.

    🙂

  • salvatore

    meglio il giubbotto ehehehehe quanti ricordi… anche io li avevo….

  • wesley

    l’avevo vista di sfuggita mercoledi con l’italia e mi è parsa subito bellissima..ora non mi ero accorto però della banda diagonale più scura.. perchè l’avete messa??? comunque guardandola bene.. non sarebbe perfetta anche come away per l’arsenal? richiama la prima divisa…

  • squaccio

    A me non piace.
    Le maniche tutte bianche sul blu scuro stanno maluccio.

    Poi non mi piace questa giostra di colori della maglia Usa:
    le prime che mi vengono in mentre sono quella bianca con rifiniture blu ad italia ’90, azzurrina con le stelle ad usa ’94, blu con rifiniture bianche ed ora bianche a strisce orizzontali rosse.

  • Sandro

    Quella banda non serve molto ma nel complesso bella.

  • federico

    a me sinceramente non piace…per tv l’ho trovata brutta..più che altro con l’abbinamento calzoncini e calzettoni anche quelli neri…

  • Alvise

    trovo piuttosto brutto lo stemma

  • collezionista_34

    Viste così in foto sembrerebbero carine, ma in partita mi hanno fatto una pessima impressione. Non avevo neanche fatto caso nè al bel colletto, nè alla banda diagonale tono su tono. Quindi, mi dispiace, perchè mi hanno sempre affascinato le maglie degli States nel calcio, ma per me è bocciata. Carina l’idea di partenza, ma realizzazione un po’ confusionaria. Voto 5

  • Stavrogin

    La banda diagonale dal vivo non si vede.
    Le maniche di altro colore rispetto al corpo non mi dispiacciono.
    Il colletto mi sa troppo di tricolore francese.
    Voto 6

    • Alessio

      Eri a Genova mercoledì?

      • Stavrogin

        No, ho sbagliato termine in effetti, intendevo “non su un manichino o su foto promozionali”.
        E comunque se non si vede dalla TV dubito fortemente che si possa vedere dagli spalti…

        • ccc

          io invece dalla televisione l’ho notata

  • ThePickwickPub

    Toglierei la banda diagonale tono su tono (come sulla home, dove per poco si percepisce)…in alternativa la conserverei ma estendendo la medesima colorazione alle maniche.

    Nella partita di Genova l’abbinamento con la away dell’Italia non è stato il massimo ai fini della riconoscibilità dei giocatori in azione: nelle mischie si faceva fatica a capire di chi fossero le braccia… 🙂

    Immagino che in futuro entrambe utilizzeranno, in caso di incontro, le rispettive home.

  • mapu1739

    bellissimaaaaaaaa !!!!!

    • mapu1739

      vorrei pure aggiungere qualcosa in piu: mi piace molto il colletto, mi piace molto la banda piu scura e mi piacciono le maniche bianche..ottimo lavoro secondo me. do un bel 9.

  • MEFISTO

    Maglia da 6..a me non piace tantissimo..ma degustibus.
    Bello il colletto e apprezzabile il lavoro di Nike nel cercare di dare uno standard iconico alle maglie USA.

    • Stavrogin

      Sì concordo ma se dev’essere icona, che almeno si veda! Perché non farla rossa? O di un blu molto più chiaro?
      Così veramente si fatica a distinguerla, sul campo.

  • Alessio

    Sembra una bella maglia ma anche a me le maniche bianche non convincono molto, fanno un pò effetto canotta.

  • rudiger

    Vista in tv mi è piaciuta. Anche se con le maniche lunghe ha un senso, senza ne ha meno. Non avevo notato la banda trasversale che mi sembra abbastanza inutile e tra l’altro non ha nulla a che fare con le giacche universitarie. In generale però mi resta una buona sensazione.

  • mb–

    Stupenda come sempre. Nike-iu es ei è uno dei binomi più riusciti..

  • http://www.liveshow-nicolaprati.com 19Nick87

    Bella, mi piace. Per integrare meglio l’idea del giubboni da college, avrei ripreso il motivo del colletto anche sul bordo delle maniche e non utilizzato la banda diagonale, ma nel complesso mi piace molto come maglia! Sono curioso di vedere la home!

  • Giuseppe

    Non abbastanza bella. Voto 5 e 1\2

  • delphic_

    era più bella senza la banda verticale

  • Gluko

    a me questa maglia è piaciuta…quando l’ho vista in tv effettivamente la banda diagonale non si notava, ma è un bel impreziosire la maglia( si può dire cosi? boh?)…unico dubbio..ma la nike maglie a manica lunga ne fa? perchè quando hanno giocato mercoledi indossavano tutti la sottomaglia bianca peccato no? anche perchè lo stacco della manica tutta bianca è molto gradevole…

  • ccc

    ma…. non mi piace

    • ccc

      la home,invece, è bellissima: le strisce orizzontali bianche rosse sono stupende per gli USA
      voti:
      home:8-
      away:6

  • Ninho in Champions League

    vista contro l’Italia, non mi è piaciuto l’effetto delle maniche, sembrava avessero una canotta (stile camerun 2002) e sotto una maglia della salute a maniche lunghe…però bella l’idea di ricreare i jackets dei college!

  • Emanuele

    Un piccolo passo indietro rispetto alla divisa away utilizzata nel mondiale sudafricano, che resta, a mio avviso, una maglia più che bella.http://www.soccerstyle24.it/2010/02/dal-brasile-alla-nuova-zelanda-le-nuove-divise-ecologiche-della-nike/

    • collezionista_34

      Assolutamente. Altro che piccolo, PER ME c’è una differenza colossale tra quella del 2010 e questa. Al contrario delle altre che più o meno sono andate migliorando.

  • Paolo

    Non sembra una maglia da nazionale, se devo essere sincero. La banda diagonale la trovo priva di senso, ed abbinata alle maniche bianche fa molta confusione (salvo poi sparire quasi completamente nelle immagini televisive). Per me bocciata, 5-

  • ferro

    bella maglia, colletto un po’piu’ ricercato dei soliti giro collo nike, del tutto inutile la banda di tonalita’ piu’ scura, completano il kit pantaloncini e calzettoni completamente inespressivi

  • William

    Non mi fa impazzire, ma è particolare e tanto basta a mio gusto! 🙂

  • roberto

    bella ,specialmente x il significato.x qnt riguarda lo STANDAR ICONICO xo’ nella prima maglia nn sara’ riportato quidi ancora nn si puo’ parlare di idea definitiva secondo me.

    • FDV

      La banda diagonale tono su tono c’è anche nella maglia biancorossa. Si vede ancora di meno ma c’è.
      http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2011/11/usa-home-2012.jpg

      • roberto

        è VERO nn avevo visto bene la maglia,cmq a qst punto la banda diagonale tono su tono nn si nota affatto in campo,secondo me si puo’ parlare di standard iconico qnd qst è ben evidente,almeno 🙂

  • DY

    Non potevano invertire le maglie? La away è molto bella, ma la home è una pacchianata assurda, fa tanto “effetto Ronald McDonald” 😀
    [img]http://bigsheepcommunications.files.wordpress.com/2011/08/ronaldmcdonald.jpg[/img]

  • Cesc Lampo

    Se cercavano un design che la caratterizzasse, secondo me questa volta ci sono riusciti… maglia a strisce orizzontali bianco rosse approvata, è molto bella e molto riconoscibile!!!

  • William

    Sono un amante delle strisce orizzontali e quindi la promuovo! Mi piace molto! 🙂

  • Fabio

    a mio avviso splendida la nuova home con il richiamo alla bandiera, questa volta più azzeccato rispetto a quelli di USA ’94 (anche se comunque quelle maglie non mi dispiacevano)

  • Gluko

    Bella anche la home…unica pecca(per me) il buco centrale per inserire il numero…venduta senza numero resta vero?

    • FDV

      Pensoo che solo nella versione da campo ci sarà lo spazio per il numero, mentre in quella da negozio le strisce saranno continue, come nella away 2011 marieniere della Francia che era venduta a strisce continue a 75€, mentre la versione autentica superava i 100€, aveva lo spazio per il numero sia frontale che posteriore, oltre ad altre differenze come il traforato sui fianchi e stemma e logo termoapplicati.

      Ciò da una parte ti lascia libero di non dover personalizzare “per forza” la maglia per non lasciare spazi vuoti, dall’altra però è vero anche l’esatto contrario: se volessi applicare nome e numero avresti una maglia palesemente diversa da quella che vedi in campo senza gli spazi bianchi. Stesso discorso fu per l’away del Portogallo del 2010 o le maglie della Russia del 2004, o quelle da trasferta dell’Olanda 2006 e 2008. Questo a meno che tu non voglia spendere più di 100€ escluse personalizzazioni.

  • Cris

    Stupenda, riuscitissima. Ottimo lavoro nike

  • DY

    Continuo davvero a non capire i tanti apprezzamenti per la divisa away a strisce bianco-rosse… io la trovo oscena e quasi ridicola!

    Storicamente gli USA non hanno mai avuto una maglia definita, ma negli ultimi anni con la banda diagonale avevano trovato una loro identità nel panorama internazionale… ora invece questo passo indietro? (perché per me è un “brutto” passo indietro). Bah…

    • DY

      *Ops… ovviamente mi riferivo alla divisa HOME 😀

  • squaccio

    Curiosità: ma il retro della prima come sarà ?

  • geeno_collezionista_34

    La home mi piace veramente tanto, sarà che ho un po’ un debole per le maglie con le hoops… sì, bella bella bella. Sulla away ho già detto più su, non mi fa impazzire, buona idea ma realizzazione secondo me confusionaria.
    Ho un “vago” deja vu nel vedere la maglia da portiere…
    [img]http://img113.imageshack.us/img113/3186/25020070116144912hh6.jpg[/img]
    No?

  • salvatore

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

  • ciobi1984

    Finalmente un lavoro da veri Made in USA! Bellissima e originale la prima, anche se secondo me quella di USA ’94 (con le strisce ondulate) è imbattibile… molto meglio cmq questo nuovo template degli anonimi bianchi (o avana… perchè era un bianco “sporco”…) degli ultimi anni… bella, molto bella. La seconda ha un senso se è a maniche lunghe, sennò non ricorda più di tanto le felpe dei college. Però cmq è carina.

  • vigne

    sono tutte e due delle maglie spettacolari, eccetto quella banda diaginale che è orribile per la prima!

    • vigne

      diagonale 🙂

  • rudiger

    Anche la prima, dopo la seconda mi fa una buona impressione: niente di entusiasmante ma apprezzabile.
    Lo “standard iconico” peró non mi sembra azzeccato: prima di tutto la fascia non si nota (non in foto, tantomeno in tv o allo stadio), e poi una fascia diagonale non è un aripetizione di righe orizzontali, come per la francia, o verticali. È uelemento forte e non si ripete. Se lo metti tono su tono sembra una vecchia fascia sbiadita o, peggio, scucita.
    La maglia del fossombrone qui sopra è fantastica.

  • Giuseppe Milan

    Niente male la prima, brutta la seconda e niente di che quella del portiere: i miei voti per le tre divise sono: Home 6 – away 4 – portiere 6.

  • alberto padova

    Belle tutte. Avrei evitato la banda diagonale sulla maglia biancorossa.
    I Love USA

  • pongolein

    boh io sono sempre più persuaso dal fatto che la nike realizzi un modello a caso, anche molto bello, e poi cerchi qualcosa a cui si può appigliare per giustificarlo, come un ipotetica o forzatissima (in questo caso nemmeno tanto) ispirazione…