SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Era l’8 maggio 1898 quando il Genoa Cricket and Football Club conquistò il primo titolo del campionato italiano di calcio, disputato in una singola giornata a Torino.

Per celebrare questa ricorrenza la società rossoblù ha realizzato con lo sponsor tecnico Lotto una maglia speciale che esordirà lunedì prossimo contro il Torino.

Presentazione maglia Genoa celebrativa primo scudetto

La nuova maglia, che farà parte della collezione 2015-2016 come terza muta, è ispirata ai colori e alla storia della squadra più antica d’Italia tuttora in vita, ma non è una replica di quella indossata più di cento anni fa.

“Con i pantaloni rossi e la maglietta blu”, così recita l’inno ufficiale del Genoa e da qui è partito il progetto di questa divisa.

Terza maglia Genoa 2015-2016 Lotto

Lo stemma di Genova con la croce di San Giorgio risalta sul blu della maglia, accompagnato dalla scritta “Primi Campioni d’Italia”. Il rosso compare sul colletto, sul bordo che cinge la vita e sulle maniche dove troviamo la losanga di Lotto in una forma più dinamica.

I nove scudetti del Genoa sono protagonisti anche nella parte interna del colletto, grazie ad una stampa che ricorda tutte le stagioni in cui il Grifone ha conquistato il titolo nazionale: 1898, 1899, 1900, 1902, 1903, 1904, 1914-15, 1922-23, 1923-24. Sui pantaloncini, rossi con un inserto blu in fondo, è stato apposto lo stemma classico del Genoa.

Pantaloncini divisa Genoa celebrativa primo scudetto

A livello tecnico la divisa è prodotta con un tessuto slim ultraleggero, il risultato di un mix tra uno liscio traspirante e uno dalla trama a rilievo.

Decisamente meno classica è invece la muta riservata a Perin e compagni, caratterizzata sul corpo da un miscuglio di giallo/lime e nero. Sul petto c’è lo stemma tradizionale insieme alla scritta “Il club più antico d’Italia”.

Maglia portiere Genoa 2015-2016

Come detto in precedenza la maglia celebrativa esordirà nel posticipo di lunedì 11 maggio contro il Toro, ma potrete vederla e acquistarla già da sabato 9 presso il Genoa Museum and Store.

  • APsimo90

    la maglia è stupenda, ma con gli sponsor perde tutto il suo fascino, faccio a meno di esprimermi su quella da portiere…

  • Filippo

    Veramente bella, ma gli sponsor la uccidono completamente. Nota positiva l’assenza della scritta lotto accanto al logo.

  • http://www.marcellinux.com Marcello Cannarsa

    maglia minimalista senza sponsor

    voto : 8 , 6 con gli sponsor

  • Joey K.

    sinceramente il primo sponsor non mi sembra troppo invasivo, anzi, non saprei cosa chiedere di una scritta bianca. il problema è quell’orrendo logo McVities…

    ad ogni modo, al netto degli sponsor, splendido lavoro di Lotto. gran bel tessuto. e mi convince appieno anche il posizionamento del loro logo sulle maniche, davvero complimenti.

  • Antonio

    Molti si sono lamentati perché “non c’entra con la maglia del primo scudetto”; ma infatti è esplicitamente stato detto che non sarebbe stata una replica della maglia del primo scudetto (oltre che nell’articolo di PM sta scritto anche nel comunicato ufficiale sul sito del Genoa).

    Tornando alla maglia in sé, dico che mi piace molto. Ottimo il logo Lotto senza il lettering, e senza quei due sponsor questa divisa sarebbe ancora meglio. Ottima anche l’idea di incorporare il logo Lotto nel risvolto della manica anziché mettere un quadratone rosso sulla spalla.

    La maglia del portiere probabilmente è stata disegnata per far andare in tilt gli attaccanti avversari 😀

  • sergius

    Meno male che almeno la useranno la prossma stagione come terza maglia perché francamente delle maglie celebrative sfornate una tantum solo per fare cassa, non è che mi freghi molto. Molto bella anche se il colletto non mi entusiasma per nulla e gli sponsor la penalizzano gravemente, da querela quella del portiere.

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Senza gli sponsor la maglia mi piace molto.
    Quella di Perin purtroppo è abbastanza oscena, pur apprezzando lo sforzo nel rendere più fluido il camouflage…

  • Rova

    Comunque avrebbero potuto photoshoppare meglio Niang & co, si vede lontano un kilometro che sono stati aggiunti dopo, soprattutto Niancg che a tratti ha il bordo bianco ahahahahah
    Comunque maglie molto belle ed eleganti

  • Marco

    Davvero bella; il logo lotto sul petto è molto più pulito del lettering, peccato non aver rinunciato a quelli sulle maniche, sui quali comunque si è fatto il passo in avanti di integrarli nel design (cosa non si farebbe per averli a tutti i costi su fondo rosso!).
    Il logo é suggestivo, l’unica nota che stona è il materiale della divisa, che a occhio é molto tecnico e leggerino, per quel poco che si può intuire da qualche immagine.

  • Eugenio

    Maglia bellissima. Bellissimo lavoro di lotto, non mi aspettavo così tanta cura da parte sua.
    Anche se non richiama la maglia del primo scudetto, devo dire che comunque si è cercato un pretesto buono per realizzarla. Peccato per quella toppa mc Vitie’s, che rovina tutto. Molto elegante il modo in cui sono stati messi i loghi lotto nelle maniche. E ad impreziosire tutto c’è anche lo stemma, bellissimo, al contrario di un’altra croce rossa…
    Sono molto contento che sarà utilizzata anche l’anno prossimo, altrimenti sarebbe stata sprecata. E spero che nella collezione dell’anno prossimo vedremo lo stesso trattamento anche per prima e seconda maglia.
    Quella del portiere, francamente, è oscena: la vedo molto inappropriata al lavoro fatto per la maglia dei giocatori di movimento.
    Domanda : ma la maglia quando sarà acquistabile ? Cioè a partire dall’anno prossimo o da quest’anno ?

    • Matteo Perri

      È in vendita già da oggi

  • maurino

    Maglia del portiere fra le piu’ brutte di tutti i tempi, inguardabile e’ ancora poco

  • Danilo

    La maglia è bellissima! Sono rimasto veramente sorpreso da questo lavoro di Lotto e ricorrenze storiche a parte, dalle immagini sembra una maglia ben curata e che finalmente si rinnova dopo anni di maglie quasi sempre tutte uguali a partire dal lettering Lotto, finalmente eliminato dal petto (Kappa prendi nota!) e dalla nuova disposizione degli brand laterali, sempre meglio personalmente di due toppe adesive. Dopo questo posso solo augurarmi che la stessa cura venga apportata anche sulle due maglie per la prossima stagione. Per il resto le uniche note negative sono per gli sponsor, che come sempre contriuiscono totalmente a rovinare dei bei lavori e dalla texture per la maglia del portiere, decisamente poco azzeccata.

  • MOSCA

    Non si può promuovere.

    E ha l’aggravante di essere la futura prossima terza, percui a maggior ragione per un giorno, uno soltanto, almeno gli sponsor potevano essere ridimensionati, in stile centenario dell’Inter..

    Così invece finirà totalmente per non essere apprezzata, con buona pace anche del gesto, quasi rivoluzionario, di apporre i loghi lotto sui risvolti manica.

    Totalmente incompiuta.

    Con quella del portiere siamo quasi al paradosso di potersi vergognare ad indossarla.

  • squaccio

    Maglia promossa, ovviamente faccio finta che gli sponsor non ci sono…è inutile dire “Maglia bella ma con gli sponsor brutta”.
    Se sarà riproposto per tutte le maglie ’15-’16 mi sembra interessante il modo di piazzare il logo della lotto: solo la losanga ed al posto dei quadratoni dei bordomanica maggiormente integrati.

    Aspetta l’aggiornamento dell’articolo, ma mi sembra un piccolo autogol quello di presentare una maglia che dovrebbe essere classica con una estremamente moderna.
    Tantopiù che il campouflage, alla terza stagione consecutiva, comincia a stancare.

  • Vittorio

    Il tessuto sembra un 3D molto interessante. Il taglio delle maniche ergonomici è molto bello come anche lo scollo a U ma la tinta unita non mi convince com’anche i loghi sulle spalle. Quindi il mio giudizio rimane sospeso tra ciò che mi convince e ciò che invece rende la muta debole….peccato!

  • Maggo87

    A me piace molto, bene Lotto qui

  • Alessio

    Maglia discreta. Bene inseriti i loghi Lotto sulle maniche. Colletto discutibile.
    Maglia del portiere francamente da dimenticare.

  • Matteo

    Ottimo lavoro della Lotto! Molto carina la maglia celebrativa…come giustamente rimarcato da molti non e’ una riproduzione ma appunto una “celebrativa”…con gli sponsor e la patch perde qualcosina…x fortuna non siamo ancora ai livelli delle divise francesi…quella da portiere a me non piace ma scommettiamo che sarà la più venduta in assoluto??

  • Swan

    Giudico questa maglia come third della prossima stagione e dico che non è malvagia.
    Per quanto loghi e stile di Lotto non mi entusiasmino, qui direi che il risultato è più armonico del solito.
    La pecca più grossa è la parte frontale del colletto che “sprofonda” nella maglia.
    Certo che avere il kit home rossoblu a quarti ed il third blu e rosso mi sembra una genialita.
    Se dovessi giudicare questa maglia come celebrativa sarebbe un disastro, abbiamo visto un mese fa cosa vuol dire maglia celebrativa da parte del West Bromwich Albion: riproduzione fedele della maglia, niente sponsor, loghi commerciali e patches, numerazione 1-11. Al di fuori di questi crismi una maglia non è celebrativa ma l’ennesima maglia creata solo a fini commerciali.

    • Swan

      *una genialata.

  • Dukla

    Non dico nulla di nuovo rispetto a molti commenti precedenti, ma qui si giudicano due maglie: quella al netto degli sponsor (che è stupenda!) e quella con gli sponsor (che diventa quasi una maglia da ciclismo). Lineari ed efficaci i pantaloncini, orribile la maglia da portire.

  • Roberto 85

    Maglia decisamente bruttina anche senza sponsor, per i miei gusti. I calzoncini rossi con maglia blu notte non sono un grande abbinamento, si salva solo lo scudo di Genova. Voto 5 (velo pietoso poi sulla maglia da portiere, che non mi sembra certo adatta per celebrare uno scudetto dell’altro secolo)!

  • NelloStileLaForza

    Benché esplicitamente dichiarato, non capisco perché la maglia celebrativa del primo scudetto non richiami effettivamente, né per taglio né per colori… Quella del primo scudetto.

    Detto questo, come kit in sé e per sé non è male, anche se il Genoa ha saputo fare di meglio con la maglia-anniversario, quella sì davvero vintage.

    Sulla maglia di Perin, e su come (non) si abbini al kit dei giocatori di movimento, meglio non commentare.

  • Antonio

    Bellissima la maglia, disastroso l’effetto degli sponsor.

    Un piccolo appunto: ma un richiamo al tricolore no? Anche se i vincitori dei primi campionati non lo sfoggiavano – e se negli anni successivi, prima del dopoguerra, il contrassegno dei campioni d’Italia era semmai lo stemma savoiardo – secondo me non ci sarebbe stato male, magari aggiungendo due bordi molto sottili – uno bianco e uno verde – sotto il collo rosso e/o sopra i bordi manica (o solo uno di essi).

  • F093

    Era l’8 maggio 1983 quando a Genova… 🙂 🙂

    Per una volta brava lotto (e malissimo sponsor “sport of specialist”)

    Maglia portiere inguardabile

    F093
    old style

  • teo’s

    Vedo la maglia indossata dai giocatori e penso “cavolo che cagata pazzesca”! Scorro e vedo l’immagine sottostante e mi domando “cacchio che maglia fantastica! Ma è la stessa?”

    Aaaah, cosa possono e non possono gli sponsor..

  • Renzo

    La maglia in sé è bella e semplice e poi l’abbinamento coi calzoncini rossi sta bene ed è originale alle nostre latitudini. Come già detto da altri rovinata dagli sponsor. Comunque non capisco, visto che si tratta di una celebrazione, perché non replicare la divisa del primo scudetto (non ricordo se fosse bianca coi calzoncini blu o a strisce verticali bianche e blu). Quella propinata al povero Perin è una tamarrata pazzesca

  • Eloy F.

    bellissime tutte e due.. perchè dite che è brutta quella del portiere? è una figata pazzesca!! voto 9.5 a entrambe

  • Daniele Costantini

    A uno sguardo distratto (ma pure a uno attento!), non saprei dove cogliere il rimando al primo scudetto – pardon, titolo (lo “scudetto” nascerà solo nel 1924) -, a questo irrinunciabile “centodiciassettesimo” anniversario… anziché arrampicarsi sugli specchi con certe acrobazie dell’ufficio marketing, ritengo che la sincerità – “questa è la third della prossima stagione, ve la mostriamo già adesso” – sia in certi casi molto più fruttuosa. Non dico che mi senta preso in giro dalla definizione di “maglia storica”, ma quasi…

    Al di là di questa lunga premessa, parlando unicamente della maglia… beh, la trovo davvero bella!

    Bello lo Scudo Ardente – ma questo l’avevamo già notato sulle maglie dei cugini blucerchiati 🙂 -, bella l’idea di scomporre l’abbinamento rossoblù della maglia casalinga e reinventarlo su di un diverso template, bella la generale pulizia del rsultato finale – pare quasi un capo tennistico, sport dove Lotto mantiene un presidio forse anche maggiore rispetto al calcio -, bello il colletto simil-coreana, e bella la losanga finalmente “libera” di esprimersi sul petto; nello specifico, molto interessante anche l’assenza dalle maniche di quegli orribili quadratoni rossi cui purtroppo ci avevano abituato, con il logo dell’azienda trevigiana integrato invece in dei sinuosi bordini.

    Ecco, più di tutto, questa maglia mi fa arrabbiare: come in questo caso, Lotto è talvolta capace di tirar fuori lavori ben migliori di più ricche e blasonate concorrenti… ma poi, nella maggior parte delle occasioni, va invece a creare delle casacche, per me, assolutamente di livello inferiore. Spero che questo capo, e alcune “invenzioni” in esso contenute, siano invece solo l’anticipazione di un nuovo corso creativo della losanga.

    PS – A riprova di quanto detto poc’anzi… non mi fate commentare la divisa di Perin, o qualunque cosa essa sia! Per chi è del settore, mi ricorda certi vecchi e “allucinogeni” pattern anni ’90 di CorelDraw…

  • Stavrogin

    Tanto bella la maglia dei giocatori quanto brutta quella del portiere.

  • Mr.74

    Taglio e disegno della maglia e trama del tessuto, la rendono veramente bellissima. Sull’abbinamento dei colori ho qualche perplessità, ma trattandosi di una maglia speciale direi che va bene così. Piuttosto, dal momento che sarà la terza muta per l’anno prossimo, auspicando che le prime due saranno simili, credo che le maglie del Genoa anche per la prossima stagione, si candidano ad essere tra le più belle. Una citazione per Lotto, al netto dei loghi, che soprattutto cromaticamente continuano ad avere un impatto visivo devastante, e al netto di kit dozzinali e impalpabili come quelli dello Spezia, quando è ispirata come in questo caso, per me è indiscutibilmente il migliore brand italiano.

  • franz

    ho visto ieri sera la partita, peccato sia tifoso di un team con uno sponsor tecnico multinazionale che non mette la stessa passione nel ricercare tessuti innovativi dall’effetto assolutamente strepitoso!!! complimenti a Lotto per la cura nei particolari.
    Se la terza maglia e’ cosi’ bella chissa’ la prima…

  • Sergio bocelli

    vedo la Mia squadra dal 1947 socio allievo 138, preferisco la maglia originale rossoblu
    ciao ragazzi

  • pongolein

    Davvero molto bella ed elegante, menzione speciale per il colletto, ottima sintesi fra le divise dell’epoca (sembra quasi accogliere lo spazio per i laccetti) e le mode più recenti. Una maglia moderna che ha il sapore del passato, questi sono i veri modelli di ispirazione vintage, non i goffi scimmiottamenti di maglie di 40 anni fa.

  • FDV

    Bella divisa ed in generale mi piacciono le maglie commemorative/celebrative di eventi del passato però di libera ispirazione, come in questo caso da un verso dell’inno. La divisa con maglia blu e pantaloncini rossi la apprzzai anche nel precampionato di qualche stagione fa, mi pare ci fosse ancora Asics.

    Inutile commentare la bellezza dello stemma di Genova sul cuore , dal sapore antico mel contesto di una maglia dalle linea molto moderna.

    I bordimanica con logo incorporato sono senza dubbio migliori dei quadratoni. Fa inoltre molto piacere vedere questo nuovo layout del logo sul petto: un po’ troppo schiacciato per i miei gusti, ma molto più vicino al fascino al fascino degli anni ’90 rispetto alle precedenti versioni.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Bella l’idea di commemorare il primo scudetto vinto, ma forse avrei preferito qualcosa di più semplice ed evocativo. Ok la divisione cromatica, com maglia blu e calzoncini rossi; a non convincermi sono le finiture della maglia, come i bordi delle maniche ondulati e i loghi Lotto posizionati proprio sopra di essi. Bello lo scudo con croce di S.Giorgio e lo stemma Lotto “libero” sul petto.

  • Sandro FC

    Tralasciando la maglia dell portiere: bella maglia per il Genoa Cricket & Football Club. 😉

  • simone ruscino

    rumors sulle maglie genoa 2015-16: la home avrà il colletto uguale a questa ed il nido d’ape come tessuto,casacca comunque tradizionalmente rossoblu,trasferta bianca con fascia rossoblu “sfumata sul retro”e rifiniture oro,portiere: Questa discutibile,una blu con onde del mare rosse o blu tono su tono,maglia verde con onde e lanterna sullo sfondo.