SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

9 marzo 1908, 9 marzo 2017, l’Inter compie 109 anni e li celebra con un comunicato in cui esalta la propria storia così diversa dalle altre.

Nell’occasione è stata svelata una maglia nerazzurra in edizione limitata con una patch speciale per le 109 candeline che recita “Fratelli del mondo”. A presentarla all’Inter Store Milano c’erano Joao Mario e Gabriel Barbosa, i quali non hanno mancato di scattare foto e firmare autografi ai tifosi accorsi all’evento.

Joao Mario e Gabigol all'Inter Store

La casacca è arricchita dagli autografi dell’intera rosa nerazzurra ed è in vendita in un cofanetto speciale, al cui interno trovate anche un certificato d’autenticità firmato dal vicepresidente Javier Zanetti e una cartolina con quattro foto storiche.

Maglia Inter 109 anni

Il prezzo non è dei più abbordabili, per assicurarsi una di queste casacche esclusive sono necessari 450 euro. Nel comunicato non è specificato, ma è ipotizzabile che la patch speciale per i 109 anni possa trovare posto sulle maglie dell’Inter nella prossima sfida di Serie A contro l’Atalanta.

  • Magliomane

    ah SOLO 450 euro per la maglia autografata da Berni e Ansaldi?
    Mi sembra un po’ poco ma ne voglio approfittare: ne prendo due! 😀

  • Faretra

    Mi aspettavo una maglia celebrativa, qualcosa, di old style, invece è la maglia di quest’anno in versione tamarrata… bah! Che poi sta roba degli autografi non ha proprio senso. Tra l’altro, 450 euro?? Son pazzi? Vogliono mettere a pagamento anche gli autografi ora?

  • Giando

    Allora benedico quei 300 euro spesi nel 2008 per un Cofanetto celebrativo con la lettera maiuscola!

    Maglia home + maglia centenario (che in quella stagione venne usata come away) + gagliardetto, certificato di autenticità, portachiave ed altri gadget.

    450 euro per questa roba qui è uno schifo. Punto.

    • Mattia Cavallo

      A me la maglia centenario piacque un sacco (e lo dico da juventino :D)

  • Daniele Costantini

    L’idea della maglia “sporcata”, quasi “graffitata” dalle firme di tutta la rosa, sinceramente mi piace pure: è pur sempre qualcosa di diverso – e a mio avviso, più d’impatto – dalla solita patch o iscrizione celebrativa.

    …patch che comunque non manca all’appello, e che trovo francamente imbarazzante a livello grafico; in tal senso, riesce a “elevare” quanto fatto a suo tempo per i 105 anni ( http://www.soccerstyle24.it/105-anni-inter-per-i-nerazzurri-patch-celebrativa-maglia/ ). Così come il cofanetto speciale, trovo non abbia nulla di davvero “speciale”. Così come trovo quantomeno discutibile, celebrare con tanto risalto un 109° anniversario: probabilmente c’entra l’avvicendamento societario, la proprietà cinese che ha voluto marcare questo nuovo corso… ma almeno si fosse arrivati a cifra tonda! 😀

    E in questo scenario, i 450 euro – quattrocentocinquanta euro! – richiesti per tutto ciò, mi spiace, ma non riesco proprio a vederli diversamente da un furto legalizzato.

    • Magliomane

      Ah giusto, bravo che lo hai ricordato: il 109esimo anniversario… sticapperi!
      Next step: festeggiare il mesiversario come i fidanzatini di 14 anni.
      Pessimi.

      • Daniele Costantini

        C’è da dire che in tema di 109° anniversario, esiste un precedente abbastanza di rilievo: a suo tempo, nel 2006, lo celebrò infatti con discreto risalto anche la Juventus, con maglia speciale – priva di jersey sponsor – e parata delle vecchie glorie. Tuttavia, c’è da dire che quel compleanno cadde pochi mesi dopo i fatti di calciopoli, pertanto immagino che l’anniversario venne preso a pretesto soprattutto per rivendicare l’orgoglio bianconero, nel momento più buio della storia juventina.

        http://www.gazzetta.it/Fotogallery/Tagliate/2006/11_Novembre/01/JUVE/01.JPG

        Nel caso dell’Inter, come ho già ipotizzato, credo che l’unica vera motivazione di questa celebrazione, risieda nel voler marcare il nuovo corso della proprietà Suning. Un momento sicuramente importante nella storia nerazzurra, certo; ma l’aver messo in piedi una così pomposa celebrazione, rimane a mio avviso un’operazione abbastanza opinabile, senza cifra tonda di mezzo. Ciò nonostante, come ribadisco, la maglia “scarabocchiata” a me piace pure 🙂

  • Renzo

    Complimenti per le celebrazioni! Misericordia…

  • Swan

    Ottimo stratagemma in ottica financial FairPlay: vendendo maglie a €450 potranno dimostrare alla UEFA di essere a buon punto nel mettere i conti in regola.

  • rudiger

    Gli autografi mi pare siano originali su ogni maglia, e non stampati. Mi chiedo quanto valga sul mercato del collezionismo una maglia numerata con gli autografi di tutti. Per il resto il contenuto della confezione e la ricorrenza mi paiono modesti.

    • Daniele Costantini

      Ti chiedi quanto possa “valere” sul mercato del collezionismo una maglia numerata con gli autografi di tutta la squadra… stessimo parlando di una match worn in una finale di Champions League, potrei forse comprendere; ma che una divisa già di suo non a buon mercato (121 euro), mi quadruplichi di prezzo solo perché in serie numerata, be’ rimane un’operazione che mi lascia molto da ridire. A meno che…

      https://www.youtube.com/watch?v=PZF79Eyp_2A

      Beninteso, viviamo un un’economia di libero mercato. Se c’è spazio per un’offerta di maglie calcistiche da 450 euro (così come smartphone da 700, orologi da 10mila e automobili da 400mila e passa), è perché chiaramente c’è una domanda in tal senso. Il mondo va così, e ognuno è libero di spendere i suoi soldi come meglio crede… ma il comprare prodotti a quei prezzi, non implica affatto che questi “debbano” forzatamente valere tali cifre 🙂

  • Angelo Di Bello

    Inutilità state of mind.

    Poi il numero 109 è talmente casuale…

  • Tab

    Con tutto il rispetto, ma che anniversario assurdo sarebbe 109?
    Aspettate un anno e fate le cose per bene, altrimenti tanto vale “celebrare” ogni anno. Bah…