Sono passati 20 anni dall’inizio della partnership tra Nike e l’Inter, 20 anni di collaborazione in cui i nerazzurri hanno conquistato una Champions League, un Mondiale per club, cinque scudetti, quattro Coppe Italia e quattro Supercoppe Italiane.

La nuova maglia 2018-2019 trae spunto dalla recente storia nerazzurra e fonde gli elementi di due casacche del passato.

Inter, nuova maglia Nike 2018-2019

Prima maglia Inter 2018-2019

Dopo il chiacchierato design moderno dello scorso anno, le righe nerazzurre tornano ad uno stile più classico proprio come nella maglia del 1998-99, la prima targata Nike. Sempre ispirato da quella casacca è lo swoosh colorato di oro.

Il modello è il Vaporknit usato anche dalla Roma, con il colletto stondato e le maniche monocolore ricoperte dalla grafica a zig-zag tono su tono.

Maglia Inter 2018-2019 Nike

Un altro dettaglio che omaggia il passato lo ritroviamo sulle righe verticali che adottano gradualmente verso il basso una grafica a pelle di serpente. Il richiamo è alla maglia del 2010-2011, allora le strisce nerazzurre erano distorte per creare “l’effetto serpente”.

Una maglia passata alla storia anche per la presenza contemporanea di tutti i riconoscimenti possibili: scudetto tricolore, coccarda, badge FIFA di campioni del mondo per club e patch UEFA per la vittoria della Champions League.

Retro collo nuova maglia Inter

“Non esiste modo migliore per celebrare due decenni di successi che ritornare al punto di partenza di questa relazione e trarne ispirazione dal punto di vista stilistico. Quindi, Inter e Nike entreranno nella terza decade insieme, avendo forse realizzato la miglior collaborazione possibile ad oggi”, è stato il commento di Pete Hoppins, Nike Football Apparel Senior Design Director.

Inter maglia 2018-2019 home

Nel comunicato non vi è traccia di un possibile utilizzo nella super sfida contro la Lazio per qualificarsi alla prossima Champions League, ma vista la delicatezza dell’incontro è probabile che non venga utilizzata.

Come giudicate la nuova maglia dell’Inter 2018-2019?