fbpx

Dopo aver festeggiato i 20 anni di partnership con una casacca celebrativa, per Inter e Nike è giunto il momento di svelare la nuova maglia per la stagione 2019-2020, una reinterpretazione moderna della classica divisa a righe nerazzurre.

Prima maglia Inter 2019-2020

Partiamo dallo scollo a ‘V’, bianco nella parte frontale così come l’orlo delle maniche. Le righe nerazzurre verticali sono interrotte da una banda a righe diagonali, un richiamo deciso alla casacca away indossata dal 1988 al 1991.

All’interno del collo c’è una croce con la scritta “Internazionale”, una stella e l’anno di fondazione “1908”, si tratta di un’illustrazione moderna del simbolo di Milano legata ai simboli nerazzurri.

“L’Inter ha una forte identità, quindi la sfida era proporre le iconiche strisce in modo moderno e rivoluzionario, pur nel rispetto della tradizione”, ha spiegato Pete Hoppins, Football Apparel Senior Design Director di Nike.

“Abbiamo ripreso le iconiche strisce diagonali usate nella maglia away del 1989 oltre che nel vecchio stemma del Club e ciò ci ha condotto a questo design molto classico interrotto dalle strisce diagonali sul petto”.

I pantaloncini sono interamente neri, senza inserti in contrasto, più originali invece i calzettoni bicolore con il nero e l’azzurro divisi da un anello bianco che contiene il baffo di Nike e la scritta “Inter”.

La nuova divisa dell’Inter 2019-2020 esordirà nell’ultima giornata di campionato al Meazza, una partita che metterà in palio l’accesso alla prossima Champions League.

Terza maglia Inter 2019-2020

La terza divisa, svelata in anteprima durante il GP di Monza, racchiude in sé elementi delle maglie delle stagioni 1997-98 e 2009-10, in cui i Nerazzurri hanno conquistato alcuni dei successi più spettacolari della storia del club. Oltre a questi richiami al passato, il modello presenta accenni alla ‘jersey culture’ degli anni Novanta e alla celebrazione della lunga partnership con Pirelli, sponsor di maglia dal 1995.

L’influenza della divisa 1997-98, indossata dal leggendario brasiliano Ronaldo, è particolarmente forte come si evince dal ritorno dello sfondo scuro, elegantemente caratterizzato da finiture e dettagli giallo brillante.

L’ispirazione anni ’90 è ulteriormente sottolineata dal logo Nike “Futura” e da un motivo jacquard nero opaco/brillante su tutta la maglia, con lo stemma del club e la parola “Inter” che emergono in modo discreto dal tessuto. La finitura gialla del colletto e delle maniche incorniciano perfettamente la maglia, mentre i colori usati per il logo dello sponsor fanno riferimento al mondo motorsport.

Che ne pensate delle maglie dell’Inter 2019-2020?