SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

All’entrata in campo di Cosenza-Juve Stabia, match valido per la Lega Pro 2016-2017, la squadra stabiese ha indossato una maglia celebrativa per festeggiare i 110 anni del calcio a Castellammare di Stabia. Proprio oggi, il 19 marzo, fu infatti fondato lo Stabia Sporting Club, la prima società calcistica della città campana.

La Juve Stabia con lo speciale kit per i 110 anni del calcio a Castellammare

Maglia Juve Stabia 110 anni di calcio a Castellammare

La maglia speciale realizzata dallo sponsor tecnico Fly Line, un brand sportswear locale che da quasi vent’anni è al fianco della Juve Stabia, è interamente blu con due righe gialle che ricoprono spalle e maniche. L’intera parte frontale omaggia i simboli e i luoghi della Città delle Acque, sono infatti riprodotti la Cassa Armonica, il Castello medioevale, il veliero della Marina Militare “Amerigo Vespucci”, le 28 fonti minerali, il monumento ai caduti di Piazza Principe Umberto e la torre dell’orologio di Piazza Cristoforo Colombo.

Maglia Juve Stabia 110 anni calcio Castellammare

Lo speciale scudetto sul petto raffigura una vespa, simbolo della Juve Stabia, i colori sociali giallo e blu, e il motto latino “Post Fata Resurgo” (dopo la morte risorgo) che fa parte dello stemma comunale. Infine sul lato destro è stampato il numero romano CX (110) con le date “1907-2017” e la scritta “Noi…per la storia !”.

La casacca non è stata indossata poi in campo perchè incompatibile con i colori del Cosenza, il comunicato del club non specifica se verrà poi utilizzata in una partita ufficiale.

  • Daniele Costantini

    Trovo sempre lodevoli, le iniziative tese a riscoprire un lontano passato, oggi perlopiù sconosciuto alle nuove generazioni. Premesso questo, per i miei gusti e per come intendo io una maglia celebrativa, lì sopra c’è un po’ troppa roba – e non sto parlando (solo) degli sponsor -; mi sia permessa la battuta, tanto valeva lasciare libero il busto, e allegare alla casacca una guida turistica della città 😀 Ciò nonostante, nota di merito per l’elegante e “anglosassone” crest creato per l’occasione: perché non farci un pensierino, al posto dell’attuale – e non certo memorabile – stemma delle Vespe? 😉

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Per quel che mi riguarda quoto ogni singola parola.
      Spero almeno che la indossino in campo nella prossima partita, se c’è una cosa che non tollero sono le maglie celebrative non utilizzate in campo.

  • Swan

    Maglia sconcertante a livello concettuale ed estetico, non da meno la disorganizzazione che ne ha precluso l’utilizzo.
    Lo stemma sembra uno di quelli fake di PES, ma anche così è nettamente migliore di quello in uso.

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Per me l’idea di presentarla nel pre-partita il giorno esatto dell’anniversario è ottima, basta che poi la usino in campo nella prossima partita casalinga.

      • Swan

        Non sono d’accordo.
        L’anniversario del club cade il giorno in cui si gioca una partita, prepari una maglia speciale per l’occasione e non la indossi?
        Avrebbero dovuto attivarsi in tempo per prendere accordi con il club ospitante, la lega, la polizia, l’esercito o chi vuoi tu per indossarla e dare un senso a questa ricorrenza.
        Poi non avendola indossata si sono fatti un autofavore, ma questo è un altro discorso.

        • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

          Comprendo assolutamente il tuo discorso, ma la partita era fuori casa e io una maglia celebrativa preferisco vederla fra le mura amiche. Che poi in generale in Italia ci sia spesso un’organizzazione superficiale siamo tutti d’accordo.

  • http://www.pineal.it PinealSoccer

    Sarebbe stata una bomba con:
    – Logo monocromatico giallo, senza sfondo bianco
    – Unica sovrimpressione, il veliero a tutta larghezza
    – Frase celebrativa con font giallo, senza traccia
    Il logo sponsor sarebbe da incendiare seduta stante.

  • Magliomane

    A me piace! Avrei solo evitato quel CX che sembra quasi uno sponsor.