fbpx

Dopo l’anteprima involontaria di Juan Cuadrado è stata presentata ufficialmente la nuova maglia della Juventus 2017-2018 realizzata da adidas. Una casacca che onora il passato e guarda al futuro con un obiettivo costante: continuare a vincere.

Pjanic con la maglia ufficiale della Juventus 2017-18

Prima maglia Juventus 2017-2018

Il design della nuova maglia casalinga è ispirato agli anni ’40, sul fronte abbiamo sette righe verticali, di cui quattro nere e tre bianche, sulle quali poggiano il logo di adidas in oro e il rivoluzionario stemma “black and white” svelato a gennaio e sormontato dalle 3 stelle.

Più in basso è stampato il main sponsor Jeep, finalmente libero dall’antiestetico riquadro di sfondo che tante volte abbiamo criticato in passato.

Il colletto alla coreana è chiuso da due bottoni e scende fino al petto, impedendo di fatto l’applicazione dello scudetto tricolore al centro. Quest’ultimo trova posto sopra il marchio adidas, mentre la coccarda della Coppa Italia è in cima allo stemma.

Le tre strisce adidas sono ancora sui lati e si congiungono a quelle dei calzoncini. Passiamo al retro dove troviamo un evidente palo centrale nero che contiene la stampa di nomi e numeri con un nuovo font. Anche questo dettaglio è stato ripreso dalle maglie in uso negli anni ’30 e ’40.

►► Leggi la storia dei numeri sulle maglie della Juventus ◄◄

I pantaloncini e i calzettoni sono bianchi con le tre strisce adidas che decorano rispettivamente i lati e il risvolto.

Seconda maglia Juventus 2017-2018

Per l’inaugurazione del nuovo Juventus Store è stata lanciata la divisa away della Vecchia Signora per i match in trasferta.

I colori sono quelli della città di Torino, il giallo e il blu, che hanno scritto pagine importanti nella storia della Juventus, come la vittoria in Coppa delle Coppe nel 1983-84.

Il colletto è a girocollo con un tassello triangolare blu alla base, abbinato cromaticamente al bordo delle maniche, alle tre strisce adidas sulle spalle e alla stampa di nomi e numeri. Blu sono pure lo stemma della Juventus sul petto e lo sponsor Jeep.

Da sottolineare la posizione dello scudetto tricolore che rispetto alla maglia casalinga è applicato al centro, invece sopra il logo adidas trova posto la coccarda della Coppa Italia. Infine la trama della maglia presenta uno sfondo a righine molto elegante.

I pantaloncini della divisa away sono blu con le tre strisce gialle sui lati, mentre i calzettoni sono in tinta con la casacca.

Terza maglia Juventus 2017-2018

Verde militare è il colore della terza maglia che unisce passato e futuro. Non è una tinta estranea alla Juventus che l’aveva ripresa già nel 2014-15 in versione fluo, ma soprattutto è stata protagonista negli anni ’30 e a cavallo fra gli anni ’40 e ’50.

Sul petto scorre una fascia bianconera che ingloba il logo adidas, lo scudetto tricolore e lo stemma societario. La coccarda è applicata vicino il colletto a girocollo, mentre il main sponsor Jeep, riempito di bianco come i nomi e i numeri, è molto più in basso.

I pantaloncini sono neri con le tre strisce verdi sui fianchi, i calzettoni che completano il look militare della terza divisa sono verdi con lo stemma del club ricamato frontalmente.

La terza maglia è il risultato dell’iniziativa Creator Studio di adidas, dove i tifosi hanno potuto mettersi alla prova inviando le loro proposte. Le stesse sono state dapprima votate dai fan per decretare le 100 più popolari, nella seconda fase una giuria di esperti ha selezionato la vincitrice.

Maglie portiere Juventus 2017-2018

Azzurro che vira verso il verde acqua è il colore scelto da adidas per la maglia del capitano Gianluigi Buffon e compagni di reparto. Lo scollo è a V e le tre strisce scorrono su spalle e fianchi.

Come giudicate il nuovo look della Juventus 2017-2018?