SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Al termine del social contest #scoprilamaglia, al quale hanno partecipato moltissimi tifosi biancocelesti, è stata presentata la nuova maglia della Lazio 2016-2017.

Dopo la maglia innovativa dello scorso anno Macron torna a uno stile più classico con il celeste sempre protagonista, novità i calzettoni bicolore.

Prima maglia Lazio 2016-2017

Maglia Lazio 2016-2017 home

Kit Lazio home 2016-17

In aggiornamento…

  • Simone D’Alpa

    bella bella bella! Semplice e elegante, sartoria ottima. Maglia da Lazio a differenza dello scorso anno.
    Ottimo lavoro di Macron

    • Maguro

      Bella è bella ma per giocare a tennis

      • Luca Piero Paolo Napolitano

        Tipo la Roma ogni anno xDxDxD

  • Luca A.

    Come la maggior parte dei lavori di Macron, mi piace. Semplice ed elegante. Sono curioso (e fiducioso) di vedere come Macron farà la maglia del mio Arezzo!

  • Rhakekel

    Credo Macron sia il miglior sponsor tecnico che un tifoso possa desiderare per la propria squadra al pari di Umbro. Altro che Adidas e Nike. un 9 pieno a questa maglia.

    • Fabrizio Tallarico

      perfettamente d’accordo

    • Antonio Siani

      Perfettamente d’accordo… dopo le vomitevoli divise puma degli ultimi anni, siamo tornati al celeste Lazio.

  • Luigi Brio Brioschi

    bella davvero! semplice ma non sciatta, pochi dettagli nei punti giusti, un tocco di originalità sui calzettoni che mi piacciono davvero tanto!
    Come dovrebbe essere una maglia da calcio!

    • Antonio Siani

      Secondo me si… a me piacerebbe una blu navy (colore usatissimo nel materiale Lazio) e Aquila celeste…
      Ps: tu quale maglia versione Aquila stilizzata hai? Io ho la “storica” bianca a celeste di 2 stagioni fa è quella total Black dell’Europa league

  • squaccio

    Molto molto molto bella, la migliore tra quelle viste finora…domandona: credete che quest’anno sarà riproposta la maglia aquila e se sì in quali colori ?
    (ne ho due su tre)
    Voto 8 in attesa del font.

    • Antonio Siani

      Secondo me si… a me piacerebbe una blu navy (colore usatissimo nel materiale Lazio) e Aquila celeste…
      Ps: tu quale maglia versione Aquila stilizzata hai? Io ho la “storica” bianca a celeste di 2 stagioni fa è quella total Black dell’Europa league…

  • LucaM

    divisa classica senza tanti fronzoli, curata molto bene dalla macron: 7/

    • Luca Piero Paolo Napolitano

      Anche quelle della Roma di quest’anno sono motto belle, soprattutto per il rimando al Colosseo nella prima. Sarà un derby di elegantnoi!

  • Superfity

    tutto quello che viene dopo quella usata 2 anni fa con l’aquila può solo esser più brutto. Per me la Lazio deve standardizzarsi con l’aquila

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Quindi cancelliamo più di 100 anni di storia e mettiamo una nuova maglia?

      • Superfity

        l’Aquila è parte integrante della storia biancoceleste. Dubito che si riesca a trovare qualche tifoso della lazio che non consideri il remake con aquila della macron la divisa più bella in assoluto. Per questa ragione mi chiedo perchè non renderla stabile

        • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

          La maglia è stupenda, ma non è la maglia della Lazio, per me non c’è molto da discutere in tal senso. La maglia con l’aquila si può comunque mantenere in trasferta giocando con i colori.

        • Antonio Siani

          D’accordo con Matteo… la maglia con l’aquila è stupenda, ma sinceramente credo che quella tutta celeste sia LA maglia della Lazio…
          Possiedo la maglia bandiera bianca e blu e quella della stagione 13/14 (quella con la coccarda), e la seconda mi dà più emozioni quando la indosso

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Una maglia da Klose, e spero di aver fatto capire ciò che intendo.
    Semplice, caratterizzata senza eccessi, elegante.
    Una maglia da calcio, per l’appunto.

  • Daniele Costantini

    Una buona maglia, che ha forse il suo unico – e grande – difetto, nell’assomigliare fin troppo a una polo di rappresentanza: una divisa che forse percepisco come poco calcistica, poco dinamica… una divisa ampiamente sopra la sufficienza, sia chiaro, ma che non riesce a lasciare un segno. Belli e originali, però, quei calzettoni spezzati 😉

  • Stefano Morganti

    Bella, ma si potrebbe fare qualcosa di più, soprattutto sapendo che non c’è uno sponsor sul petto.
    È da 6, scolastica. Giusto perché, se non ci mette d’impegno a fare porcate, bianco e celeste sono colori bellissimi e naturalmente eleganti.
    Speravo che ****** tagliasse con macron e facesse un salto di qualità con Adidas, dove la fantasia non manca. Con nero, bianco, blu, azzurro e celeste si potrebbe fare molto bene con la seconda maglia, qualcosa di iconico, che lasci il segno. ma visto l’andazzo prima di Puma e poi di Macron, mi sa che anche la seconda sarà “scolastica”.

  • manuel

    la semplicità spesso e volentieri rende una maglia da gioco magica e a primo impatto ricalca il modello di umbro per l’annata 94/95.
    come eleganza nulla da dire, e rispetto al pixellato dello scorso anno è sicuramente un capolavoro, pero a mio avviso appare piatta, si poteva fare qualcosina in piu, come magari lo scudetto in rilievo o soprattutto riportare quella tonalità di “light-blu” che ormai non si vede piu da tempo.
    in totale lavoro da 7 per sobrietà ed eleganza, ma da 5 per vivacità e innovazione

  • Magliomane

    Semplice e pulita, sfiora la perfezione.
    Ottima Macron.

  • birrinoferoce

    a mio avviso maglia molto elegante e bella, peccato per la fascia bianca sui fianchi, ma sembra che sia la tendenza del momento ( adidas docet…). Orribili i calzettoni mezzoemezzo…

    • ale.co

      avevo notato anche io che c’è questa moda della striscia lungo i fianchi, mi pare che anche Nike la usi, penso alla maglia della roma nell’ultimo campionato

  • Claudio SSL1900

    tradizionale e bella, molto meglio di quella presentata per il campionato dello scorso anno!

  • marco089

    Altro ottimo lavoro di Macron, maglia semplice ed elegante che rispecchia a pieno la tradizione laziale.
    Unica pecca sono i calzettoni bicolore, non mi piacciono per niente.

  • Marco

    Semplicemente stupenda, pulita, semplice, elegante e curata nei dettagli.
    Dopo quella dello scorso anno avevo un po’ di timore, ma macron si è comportata davvero bene.

    Per seconda e terza mi auguro di vedere qualcosa di blu navy e giallo, non altri colori improbabili che con la Lazio non c’entrano nulla.

    Voto 9, da tifoso, perchè la maglia della Lazio finchè avrà i colori del cielo è sempre bella.

  • Edoardo

    Questa per me è il prototipo di maglia della lazio, se dovessi disegnare una maglia laziale classica probabilmente non si allontanerebbe troppo da questa. Il tono di celeste è ottimo, il colletto è bello come il resto dei dettagli come i calzettoni mezzi bianchi mezzi celesti. Diciamo che non riesco a trovarci un vero e proprio difetto.

  • Paolo D

    Macron impeccable… Un mio alter ego probabilmente lavora al design nell’azienda

  • Fabrizio Tallarico

    bella, pulita, elegante ed esclusiva, ricorda le maglie umbro anni 90, brava Macron

  • iac88

    La maglia mi piace molto, semplice, pulita, elegante ed ho un debole per i colletti; spero venga usata con i pantaloncini bianchi in casa anche se quel bordino bianco in fondo sembra fatto apposta per essere abbinata con i pantaloncini celesti. Interessanti anche i calzettoni metà bianchi e metà celesti che danno un tocco di originalità al completo.
    Per fortuna qui leggo tanti commenti positivi; è da ieri che mi avveleno su commenti senza senso di altri tifosi laziali che trovano questa maglia “un pigiama”, “una schifezza” ma probabilmente “l’odio” contro lotito (giustificato per carità) fa brutti scherzi e fa odiare anche la Macron, che ad eccezione dello scorsa stagione, ha fatto sempre ottimi lavori.

  • Angelo Di Bello

    Ad alcune squadre la semplicità sta bene. La Lazio è una di queste.

    Sono contrastato però. I calzettoni visti con pantaloncino azzurro fanno un effetto brutto, ma sembrano buoni con quello bianco.

    Inoltre la banda sul fianco, che a dir la verità non ho quasi mai sopportato, tantomeno così spesso rovina quel buon sentimento che ho avuto a prima vista.

    Macron resta uno sponsor tecnico di qualità eccellente, a discapito di molti “top brand”, ma forse sono io che non riesco mai a farmi piacere fino in fondo una maglia della squadra per cui tifo. In compenso se conosco bene Macron hanno in serbo qualcosa di particolare per seconda e terza

  • Swan

    Maglia sempliciotta che tende un po’ al banale ma non è neanche da buttare.
    A me piacciono i colletti a polo, questo mica tanto: mi da l’idea di colletto inamidato.
    Alla fine il pezzo forte di questo kit sono i calzettoni che, fossero stati ad hoops, sarebbero stati ancora più belli.

  • Miro

    Da tifoso del Cagliari e simpatizzante Lazio sono ancora più felice del fatto che il mio Casteddu sia tornato a Macron. Maglia pulita, elegante molto sobria, belli i dettagli a bordomanica e fine maglia bianchi e quello celeste a fine pantaloncino, belle anche le strisce bianche sotto alle maniche. Amo quei calzettoni, non si sono inventati niente ma hanno fatto veramente colpo. Non vedo l’ora di vedere l’away e la third.

  • Gabriele Trono

    Dal prossimo anno si giocherà con le maglie da golf. Semplici, semplici, troppo semplici. Materiali e colori sono ottimi ma manca di carattere. Ma quanto erano belle le maglie della puma? Nostalgia canaglia!

    • JacK

      La Puma a parte i primi anni penso raramente abbia fatto buoni lavori con la Lazio, la maggior parte erano modelli da stock con i colori della squadra. Tra l’altro, cosa per me imperdonabile, ha quasi sempre sbagliato celeste; addirittura negli ultimi anni somigliava sempre più ad un grigio. In una maglia puoi sbagliare tante cose, ma il colore no.

  • Baracca

    Tranne la parentesi molto opinabile dello scorso anno, ennesimo ottimo lavoro di Macron per la Lazio. I tifosi della Lazio digeriscono male le innovazioni, una maglia così e non si sbaglia mai. La maglia bandiera è meravilgiosa ma è stata una parentesi e tale secondo me deve rimanere.
    Due parole invece le voglio spendere per il contest, non so di chi sia la responsabilità ma è stata una cosa tragicomica. Tasselli che sparivano da un giorno all’altro o venivano sapientemente spostati se emrgeva qualche dettaglio troppo rivelatore, scadenze rispettate relativamente, iniziativa fine a se stessa in quanto l’unico plus per i partecipanti era il video in anteprima, pubblicato dalla Lazio su Youtube dopo circa dieci minuti comunque. Date le modalità sospetto il reparto marketing e comunicazione della Lazio ne sia responsabile, una gestione semi-professionale che ben rispecchia la S.S. Lazio attuale in tutto e per tutto.

  • Angus

    Un passo in dietro per Macron e per la Lazio. La semplicità è sempre un pregio, ma ciò non vuol dire ignorare i dettagli. Le bande laterali decisamente troppo spesse, il colletto l’avrei curato con qualche dettaglio, un bordino scuro o un taglio diverso, non so, mentre avrei lasciato bianca la banda verticale. Per il bordo delle maniche vale lo stesso discorso del colletto.

  • Marco

    Maglia molto bella, classica e semplice senza complicazioni non necessarie, ottima!
    Unica domanda, non è lo stesso template usato per quella del Bologna lo scorso anno? Curiosità eh, il giudizio sulla maglia non cambierebbe in caso

    • Baracca

      Ci sono delle piccole differenze, bordini in meno su maniche e colletto. Però secondo me su due maglie così diverse ci può anche stare il riutilizzo parziale di un template. Siamo ben lontani dalle maglie in fotocopia di Nike.

    • Simone D’Alpa

      Non è lo stesso…basta guardare le cuciture

  • Vittorio

    Questa collezione dimostra una volta di più quanto alla Macron ci sia grande qualità realizzativa ma scarsa personalità. Difatti a mio parere come dimostrato anche con le divise dell’Albania (davvero brutte) Macron non ha una continuità stilistica che solo una personalità aziendale può dare. La nuova divisa della Lazio purtroppo evidenzia questa caratteristica. Divisa prima di carattere e tra le meno riuscite dell’azienda Bolognese.

  • Aurelio Cirella

    …io la trovo stupenda ! (anche perchè fare peggio dello scorso anno era dura…) …unici difetti i loghi macron sulle spalle, che continuo a non digerire, e i calzettoni spezzati…per il resto la trovo veramente bellissima…anche se continuo a non capire come mai la maglia con l’aquila di 2 anni fa (tra le più belle della storia) sia durata solo 6 mesi…

  • Renzo

    Quelle dell’anno scorso non le sopportavo. Queste sono veramente belle. Semplici, essenziali ma non banali, giusta tonalità del celeste ed eleganti. Il giorno che Macron cambierà il logo….

  • aleste85

    non mi piace la banda bianca sul fianco

  • Amedeo Marconi

    Bella, classica maglia della Lazio con forse un po’ troppo bianco, sicuramente meglio di quella che l’ha preceduta, anche se sogno sempre che diventi la prima maglia questa qua: http://www.soccerstyle24.it/lazio-maglia-bandiera-115-anni-macron/
    Voto: 6/7

  • Stavrogin

    Poco da eccepire, anzi. Maglia molto bella ed elegante. Aspetto di vedere in TV l’effetto che fanno i calzettoni “a metà”.

  • Eugenio

    Bellissima e molto elegante. Completamente diversa da quella dell’anno scorso. L’unico difetto è che si potrebbe scambiare con una polo di rappresentanza. Ma, che dire, un concentrato di eleganza.

  • Antonio Siani

    Continuano i capolavori firmati macron dopo 5/6 anni bui targati puma… Bellissima maglia… un salto in avanti rispetto la stagione scorsa, in quanto si era discostata troppa dalla tradizione, e si è tornati ad uno stile semplice ed essenziale, arricchito da un elegante colletto bianco.
    Onestamente l’azzardo è rappresentato dai calzettoni, in quanto la scelta del doppio colore potrebbe stonare se e quando saranno usati dei pantaloncini celesti (mentre non ci sarebbero problemi con i pantaloncini bianchi, anzi si creerebbe un bell’effetto).
    Credo che l’Aquila stilizzata sarà riproposta sulla seconda divisa, magari maglia blu navy ed Aquila celeste.

  • superspook

    certo che Lulic come modello è improponibile…