SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il 2014 è una data importante per il calcio dei Paesi Bassi: si celebra infatti il 125esimo anniversario dalla fondazione della federcalcio olandese.

L’8 dicembre del 1889 un signore di nome Pim Mulier, manager dell’ Harleemse Football Club, gettò le basi per la fondazione dell’attuale Koninklijke Nederlandse Voetbal Bond, KNVB. Originariamente questo organo federale si occupava di diversi sport, ma iniziò a regolamentare solo il calcio nel 1895, ottenendo il patrocinio della Corona olandese nel 1929: è per questo che la Federcalcio olandese è detta reale (Koninklijke).

A distanza di 125 anni l’Olanda e Nike hanno voluto ricordare questo evento con la maglia che gli arancioni vestiranno ai Mondiali 2014.

Maglia Olanda 2014 presentazione

La celebrazione del 125° anniversario della fondazione della KNVB va ad incidere sullo stemma ricamato in petto, che esalta l’orgoglio e la storia del calcio olandese, insieme all’inserimento di alcuni dettagli che rendono la casacca  il collegamento tra il passato e il futuro della nazionale.

La maglia in arancione tradizionale con scollo a V ben si presta a fungere da cornice nella quale mettere in mostra il nuovo stemma: “Abbiamo voluto celebrare questo momento storico per i Paesi Bassi con un nuovo kit e un nuovo stemma che celebra il passato, ma rappresenta anche l’inizio di un nuovo periodo entusiasmante per il calcio olandese”, ha spiegato Martin Lotti, direttore creativo di Nike Football.

Maglia Olanda 2014 Mondiali

Lo stemma, infatti, si compone di uno scudo con doppio bordo in rilievo all’interno del quale campeggia un leone bianco grande e fiero, animale simbolo utilizzato sui kit olandesi a partire dal 1907. Il 2014 vede una nuova ri-edizione del crest perchè, dopo essere stato riempito in nero a partire dagli anni ’60 ed essere stato ridotto recentemente alla sola testa, il leone torna a ruggire a figura intera ritornando al bianco dei primi anni del ‘900 e mostrando tutta la fierezza di cui è portatore.

Sneijder Olanda home 2014

Sotto alla silhouette del leone sono riportate, in arancione tono su tono, sia le date 1989-2014, sia l’acronimo KNVB inserito nella parte superiore: uno stemma che vuole vuole simboleggiare semplicità, onore ed unità dei giocatori della nazionale. La corona indossata dal leone negli stemmi che siamo abituati a vedere non scompare dalla maglia, ma viene inserita o forse relegata in un gagliardetto triangolare posto all’interno del colletto.

Il design della maglia, come si nota facilmente, non è eccessivo ma nasconde le peculiarità simboliche della casacca dietro un disegno semplice ed elegante coniugando la tradizione del calcio olandese con elementi di modernità che proiettano al futuro della nazionale. Se il passato è rappresentato dai simboli e dai colori della storia degli arancioni, il loro futuro si rintraccia nell’innovativo font che comporrà i nomi e i numeri dei giocatori. Per l’occasione, infatti, Nike ha collaborato con il graphic designer olandese Wim Crouwel che ha creato un font moderno, ma con un tocco retrò per il numbering dei giocatori.

La forma squadrata dei caratteri riempiti in bianco è attraversata, internamente e solo nel numero, da una linea arancione che ricorda i numeri dei calciatori negli anni ’70. Uno stile vintage che ottiene un tocco di autorità nella grafica dei numeri, grazie all’inserimento di un piccolo stemma della KNVB posizionato alla base di ciascun numero. A chiudere il kit ci pensano i pantaloncini  bianchi, con vestibilità più aderente e con un taglio che agevola il movimento e il comfort, con dettagli riempiti in arancione che richiamano i calzettoni.

Kit home Olanda 2014 Nike

Il centrocampista Kevin Strootman ha voluto proprio evidenziare questo aspetto della maglia che esprime l’eredità calcistica olandese e l’orgoglio di indossare questa casacca rappresentato dal leone. Con questa maglia gli Orange tenteranno ancora una volta di giungere sul gradino più alto del mondo dopo aver conquistato il secondo posto quattro anni fa in Sud Africa.

L’esordio stagionale della nuova divisa, invece, è previsto per il 5 marzo con il bleu della Francia allo Stade de France di Parigi.

  • squaccio

    Allora: la maglia sinceramente è banalotta e uguale a quella del Brasile.
    Però lo stemma così grande e rifinito e soprattutto il font di nome e numeri la rendono eccezionale.
    Poi a gusto mio preferiscol’abbinamento con il bianco, quindi ad oggi con la maglia dell’Italia è la migliore dei prossimi mondiali.

    • Alessandro

      Io la trovo invece stupenda: semplice e senza fronzoli.
      Per quanto riguarda la maglia dell’Italia, a mio avviso, la migliore degli ultimi anni fu quella celebrativa dei mondiali ’82…IRRIPETIBILE!

  • kiko96

    Il font è il top! La maglia molto semplice, ma bella!

    • adb95

      specialmente il particolare del dittongo ij

  • raido

    La maglia dell’Olanda è indiscutibilmente questa, senza bisogno di grafiche particolari o di dettagli aggiuntivi inutili.
    Stupendo il font per i numeri, un po meno per i nomi.
    Apprezzo particolarmente gli stemmi vintage che stanno proponendo le nazionali sponsorizzate Nike (immaginate se l’Italia fosse stata fra queste, altro che forchettone).

    Ottimo lavoro.

  • pongolein

    Maglia banale con font orribile ma mi ricorda tantissimo questa:

    http://goo.gl/vX1bpM

    ed è una maglia che fa parte della mia collezione e che custodisco gelosamente, una fra le più belle di tutte in assoluto!

    dico banale non tanto per l’assenza di particolari (in una maglia a tinta unita c’è poco da inventare), ma probabilmente visto il richiamo, o meglio, il ritorno al bianco al posto del nero (anche se a periodi alterni avevamo già visto il bianco) avrei preferito vedere anche il colletto bianco o il bordomanica, magari anche solo una righina immersa nell’orange.

    La promuovo soprattutto se abbinata ai calzoncini bianchi. Modello di grande spessore.

    • Marco

      Concordo con la tua osservazione, qualche dettaglio in bianco avrebbe arricchito la divisa che, a conti fatti, è forse eccessivamente semplice.
      Il font però a me piace davvero molto, al punto che trovo che da solo riesca ad attenuare l’effetto “maglietta benetton”.
      Sicuramente è un passo in avanti rispetto ai font che Nike propina alle nazionali da ormai troppi anni.
      Il logo è davvero affascinante, peccato non penso che vada a sostituire in toto quello della KNVB (la testa leonina con l’acronimo), dal momento che sul sito campeggia ancora quello solito.

      • pongolein

        Sul font ti do’ parzialmente ragione. Quello dei numeri, sebbene un po’ troppo squadrato, fa molto anni 70 e contribuisce a conferire quel fascino retrò che il modello si prefigge di possedere. Il lettering non mi soddisfa, è uno studio si innovativo e originale, aggressivo e se vogliamo in armonia con lo stile nike, ma forse un po’ estraneo a questo modello.
        Lancio una provocazione: quanto sarebbe stato bello un font anni 70 puro come il corsivo che capeggiava sulle monoposto ferrari guidate da lauda e regazzoni??
        http://goo.gl/mf2SNJ
        Abbinato a questo font numerico (ma più smussato) secondo me sarebbe stato una vera raffinatezza.

  • broscky

    secondo il mio gusto personale, questo è come deve essere sempre un kit dell’olanda… semplice ed elegante, e soprattutto arancione-bianco-arancione… ottimo lavoro…

  • giallu9

    Classe, sobrietà, tradizione, eleganza… Acquisto assicurato!

  • http://www.unoxuno.it paKi3946

    Alti livelli!

  • CP9

    Pochi dettagli, ma eccelenti. Font dei numeri stupendo e scudetto pulito e identificativo. Bene così!

    • http://www.sportbloggers.it FZ

      Ecco, senza cercare le parole giuste, le ho già trovate qui.

      Per me un ottimo lavoro davvero.

      P.S.(per altri commenti che ho letto): c’è differenza tra “semplice” e “banale”. Qui, a mio parere, siamo certamente nella prima categoria.

  • ferro

    la maglia sara´pure semplice, ma e´la maglia di una nazionale tradizionale, dunque ci sta: pochi fronzoli, colore giusto e stemma come dovrebbe essere sempre per l ´olanda, fantastico, a me poi piace pure il font, con quel leggero alone vintage

  • Jak Carate Brianza

    Il font mi piace

  • Peppe (Saronno)

    Credo che insieme a quella della Corea del Sud sia la maglia più bella dei prossimi Mondiali.
    Molto pulita, senza stupidi fronzoli, font adatto alla maglia, non ha difetti a mio parere.
    Nike sta lavorando meglio, molto meglio di Adidas.

  • sergius

    Leggo che per qualche utente questa maglia sarebbe banale, io francamente non immagino la maglia dell’Olanda diversa da questa, ogni altra, a mio avviso, sarebbe una storpiatura. La trova bellissima, bello lo stemma a cui viene dato ancora maggior risalto, il tutto finalmente completato dal font dei numeri finalmente eccellente, l’ultimo, usato tra l’altro per diverso tempo, era onestamente inguardabile.

  • FDV

    Anche qui come nel caso della Francia, il giudizio sulla maglia si riduce tutto all’impatto emozionale dello stemma vintage, in questo caso davvero maestoso.

    Per il resto, lavoro piuttosto piatto, che se da un lato non ha nulla fuori posto, dall’altro non ha nulla e basta.

    Questa integrale semplicità ha la fortuna di scontrarsi con alcune follie dei rivali di adidas ed uscirne naturalmente vincente.

    Molto belli i numeri, davvero un ottimo mix tra modernità ed anni ’70 che si addice molto alla nazionale olandese.
    In nero avrebbero reso meglio, come forse tutto il resto, dal leone ai pantaloncini.

    • pongolein

      Il nero, che sta bene ovunque, è volgare nell’abbinamento con l’arancione, giusto averlo accantonato per tornare al più elegante e raffinato bianco.

  • cris

    Col nuovo stemma ed i numeri retrò è semplicemente fantastica

  • Swan

    Lo stemma è in generale il fulcro della maglia, ciò che la rende unica. In questo caso la riproposizione del leone rampante in bianco a figura intera da un forte connotazione vintage e fiera ad una maglia altrimenti asettica. Altra nota positiva la riproposizione di un font simile a quello di Cruijff &Co. degli anni 70.

  • Eugenio

    Di per sé è una maglia molto bella, senza fronzoli, ma TROPPO semplice. Avrei aggiunto qualche inserto bianco un po’ su tutti i bordi ( colletto, maniche, bordo T-Shirt .. ), giusto per vivacizzarla.
    Bello il font, che da un tocco di modernità ad una maglia anche molto classica.
    Forse, mettendola a confronto con la bleu della Francia ( a cui non c’è molta differenza ) alla verdeoro del Brasile, forse è quella meno bella.

    Voto 8-

  • ff

    molto molto bella

  • Giovanni

    Perfetta! La migliore tra le Nazionali 2014. Speriamo solo che potranno indossare i pantaloncini bianchi

  • Code

    Con questa maglia si riconferma l’ottimo momento di Nike, che al contrario di Adidas, sta “sfornando” maglie veramente belle; tutti dicono che siano semplici e banali ma in realtà è questo che le rende così affascinanti, perché di questi tempi con l’ingresso di tutti gli sponsor sulle maglie dei club, le maglie delle Nazionali sono le uniche a salvarsi (per fortuna) e quindi perché rovinarle con elaborati font o colori che non c’entrano nulla con la storia della divisa e della Nazionale. Credo che Nike abbia capito che i tifosi siano già stufi delle nuove maglie ed ha deciso di realizzarne alcune cercando di tornare il più possibile al passato restando nel presente.

    Davvero tanti complimenti.

    L’unica cosa che io mi chiedo è come mai certi club europei, vedi Juventus e Arsenal abbiano abbandonato Nike per passare ad altre marche, Adidas e Puma.

  • Gigi

    minchia oh posso farlo anch’io il designer nike
    maglia rossa…ci schiaffo il logo e…TADA’…ecco il manchester united!

    • rudiger

      Io la comprerei.

    • Magliomane

      allora vai a fare il designer adidas. Ti mangi la nutella con le mani, la spalmi su una maglia verde e blu e TADA ecco il bayern monaco.

      • pongolein

        quelli sono i designer warrior

    • pongolein

      son due anni, forse tre, che ci annoiano con modelli da copisteria…dove risiede il confine fra semplicità e banalità? Per me è stato oltrepassato da un po’

  • Junglefever

    La maglia è fin troppo semplice, ma aver ripristinato il vecchio crest e il numbering degli anni di Crujiff me la fanno gradire tantissimo.

  • FERT

    Da appassionato di Maglie Oranje aspettavo con trepidazione la presentazione dei nuovi kit.

    Nike ci illustra come deve essere una maglia della Nazionale di Calcio. Assolutamente fantastica. Colori giusti e stemma rappresentativo, bellissimo il ritorno al vecchio leone rampante. Aspetto con trepidazione la seconda maglia,

    ( mi piacerebbe vedere una cosa così http://goo.gl/jA6FKC ).

    Nike sta distruggendo tutte le concorrenti per me, e per chi trova queste maglie tipo Brasile,Australia,Olanda,Korea vuote e senza personalità, beh credo che ci sono maglie d’altri tempi, semplici ed iconiche (http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/8/89/Giacinto_facchetti_nazionale.jpg certo ho preso LA maglia della Nazionale italiana 🙂 ) che con la sola vista ti riportano ricordi,immagini, o racconti indelebili nel tempo, per i più “vecchi” e per i più giovani.

    Per finire non so se preferisco il pantaloncino Nero (1974,2000,2002,2010) o bianco (1978,1988,1990,1992,1994,1996,1998), sicuramente però, non mi piacciiono le soluzioni che prevedono : Il kit total Oranje (2004,2012), e la divisa che prevede il calzettone azzurro o celeste (2006,2008).Speriamo di aver azzeccato gli anni 🙂

    • Niccolò Nottingham Forest

      Sono d’accordo con te su tutto!
      Riguardo all’ultima domanda rispondo così: secondo me esteticamente le divise sono più belle con i pantaloncini neri perchè infondono più aggressività al kit ma dal punto di vista personale preferisco i pantaloni bianchi che associo alla classe di Van Basten (il periodo era quello).
      In conclusione mi va bene che vengano alternati questi due colori e che si eviti assolutamente la soluzione dei pantaloncini arancioni (con due altri colori disponibili non se ne sente il bisogno).
      Calzettone azzurro ci può stare ogni tanto solo con pantaloncino bianco (ogni dieci vent’anni).

  • elkan

    il primo caso al mondo, credo, in cui il font della maglia è più bella della maglia stessa..in negozio me lo daranno solo il numero senza la maglia ? 😉

    • rudiger

      🙂 Fatti dare anche lo stemma però.

  • rudiger

    Maglia eccezionale, nel senso che ormai non forzare nemmeno un dettaglio è l’eccezione.
    Bello il font retrò e bellissimo lo stemma “nudo”. La prima cosa a cui ho pensato è quanto sarebbe bella questa maglia in granata col toro al posto del leone, gli stessi pantaloncini bianchi e i calzettoni neri.
    Il leone intero al posto della sola testa è dieci volte migliore e, come dico spesso, essendo veramente iconico dice tutto: senza scritte (ci sono ma non ci sono), senza cordoni dorati in stile borbonico, e senza ciambelloni (leggi figc).
    Voto dieci ai pantaloncini: sono bianchi ma non sembrano coulottes dell’800.
    Nike ha sterzato decisamente verso il minimalismo, proprio in tempo per il contratto con la Roma 🙂 Hanno capito che se non hanno buone idee è preferibile andare sul sicuro piuttosto che tirare il secchio di vernice sulla tela. L’unico dettaglio che a me stona un po’ sono i due loghi sulle tibie: li preferirei più defilati.

  • Magliomane

    Tantissima roba! Questa E’ la maglia dell’olanda. Voto 11

    Adidas prendi appunti.

    • pongolein

      ehm…mi sa che gli appunti li ha presi la nike su alcuni lavori adidas del passato…
      http://goo.gl/vX1bpM

      • GW

        ehm… io di simile vedo solo i colori.

        • pongolein

          ah ok lo stemma bianco col leone completo lo vedo solo io.

        • GW

          @Pongolein: E…? Il Leone “libero” è stato lo stemma per larghi tratti della storia olandese.

        • pongolein

          certo così come riporta l’articolo, ma mancava da quando iniziò l’era nike. Il mio commento voleva rispondere alla frecciatina rivolta da Magliomane all’adidas quando invece belle riproposizioni del tema vintage con il completo leone in bianco sono già esistite ed erano proprio marchiate adidas!
          Non voglio schierarmi, è solo che non mi piacciono le frecciatine gratuite e mal argomentate, nel mio commento sulle divise ho anzi apprezzato questa maglia proprio per il fascino vintage.

  • Toto

    Molto elegante..molto bella..

  • Ulisse

    Scriverò a Passione Maglie per segnalare il grossolano errore che hanno commesso: non può essere la maglia dei mondiali dell’Olanda…è bella !!
    Mi piace anche il font dei numeri…..

    • Mitti

      Paesi Bassi!

  • ppr11

    Maglia con stemma e font stupendo
    bellissima

  • teo’s

    Inutile perdersi in inutili chiacchiere: maglia retro’, semplice ma elegante, voto 10, brava Nike.

  • MEFISTO

    Lo stile Nike; semplice, pulito, tradizionale per le nazionali paga sempre.

    A sti mondiali gli americani battono tutti…

    Se la FIGC avesse Nike come fornitore probabilmente ora gli azzurri avrebbero uno dei migliori kit d sempre……

  • dvd88

    ho sempre avuto un debole per i kit dell’ Olanda e questo si avvicina se non raggiunge effettivamente la perfezione. L’unico cruccio è non vedere nessun dettaglino in nero che secondo me sull’ Orange fa proprio la sua porca figura (cmq gusto personale).
    Voto 9.5 meritatissimo

    • http://www.sportbloggers.it FZ

      Tipo i bordini delle maniche neri?!

  • Stefano

    La più bella maglia del mondiale..

  • Simone

    Semplice e povera ma bella. Tremendamente bella.

  • Gianluca

    Non che il precedente fosse brutto, ma questo stemma è una meraviglia. Anche la maglia, pulitissima, minimale, qualcuno direbbe “iconica”, mi piace alquanto. Ottimo lavoro, dieci passi avanti rispetto alla maglia degli Europei 2012.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    quando uno stemma e un font riescono a fare una maglia…
    senza queste due caratteristiche sarebbe una maglia anonima

  • ThePozz21

    Anche questa entrerà nella mia collezione. É veramente bella, pulita e lineare come da tradizione olandese. Adoro il font, i dettagli dello scudetto ed anche i dettagli al interno del colletto.

    Ribadisco la sensazione che Nike sta facendo molto meglio di adidas, e il rimpianto che non sia anche lo sponsor del Italia 🙁

  • mik

    ho sempre sostenuto che il font fa la differenza.
    in questa maglia il font dei numeri è fantastico.
    quello dei nomi un pò meno…
    maglia fantastica

  • LM

    Questa si può definire una maglia da Olanda, finalmente i calzoncini bianchi a staccare, un logo vintage e consono alla celebrazione, per il resto nulla, semplicità più totale. Bellissimo il font, molto vintage. Insomma, Nike mi ha sorpreso davvero molto con questo kit, davvero molto bello, anche se magari qualche dettaglio tricolore in più sulle maniche o sul colletto lo avrei messo, per non cadere nella banalità.

  • Lord Balod

    Kit semplice,ma efficace,la pulizia della maglia fa molto retrò…promossa a pieni voti!

  • giopé

    la maglia é meravigliosa!
    avrei gradito maggiormente se invece del bianco ci fosse stato il nero
    cmq DA COMPRARE!

  • marco

    Molto bella, sarebbe perfetta se avessero messo i pantaloncini neri.

  • vittorio

    L’idea di semplificare in eccesso con un occhio all’antico non può che essere meritoria di lodi. Così non si sbaglia di certo: accontenti i tradizionalisti e i puristi ma forse con questa scelta Nike nasconde una mancanza di identità o forse la paura di copiare se stessa con colletti e bottoncini, chissà?Il collo resta troppo semplice e la maglia è priva di carattere. Recuperare gli antichi numeri adidas è un’ottima idea e lo stemma nazionale ben curato fa la sua figura. Personalmente ho amato molto la maglia dell’europeo 1988 ma per il resto trovavo più interessante l’abbinamento con il pantaloncino nero.
    E’ la divisa che unisce più di tutti originalità cromatica e storia, non meritava uno sforzo in più?

  • Stavrogin

    Molto bella, niente da eccepire. Scelta di Nike decisa e coerente verso un minimalismo che sottolinei lo stemma. Avercene.

  • riccardo

    Semplicemente meravigliosa, dal nuovo stemma al font dei numeri, per me finora la migliore maglia in assoluto.

  • cisky

    Mi sembra ottima, la preferisco a quella di euro 2012

  • Lucas

    se mettete su questa maglia un colletto polo bianco con dettagli tricolore e dei risvolti bianchi sul bordomanica anch’essi con dettagli tricolore, sembrerà la maglia dell’Olanda di Usa 94

  • F093

    Ossimoro: in una maglia così semplice e minimale vedo tanto lavoro!!!

    voto 10, anzi visto che è l’Olanda…..14 !!!

    F093
    old style

  • frenz

    Ma la nike ha comprato la TOFFS????

  • ale

    bella!
    mi piacerebbe che la forma dello scudetto dell’Italia fosse come quello che si vede qui,con le 4 stelle sopra

  • matteo

    La maglia é semplice, mi piace molto lo stemma e anke il numero e il nome del giocatore é fatto bene.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Giù il cappello!
    Maglia capolavoro di stile e minimalismo, che al tempo stesso è intrisa di tutta la storia e tradizione “orange”. Le citazioni vanno dal total look orange degli albori, passando per il leone rampante iconico dell’Olanda, fino ad arrivare agli anni ’70 presenti nel carattere di numeri e nomi. Divisa perfetta per celebrare i 125 della KNVB.
    Il re-design del logo federale è uno spettacolo, con il leone che finalmente torna rampante e non più rappresentato con la sola testa coronata. Bello anche lo scudo tono su tono, che così lascia il leone totalmente protagonista della scena.
    La font dei numeri e nomi mi fa impazzire, visto che riprende quella degli anni ’70 dell’Olanda del calcio totale. Numeri e nome fanno molto, senza di questi la maglia perderebbe molto. Dovessi comprare questa casacca opterei quindi per la personalizzazione, perché la rende più identificativa e completa. Concordo perciò con AlessandroP che scrive: «quando uno stemma e un font riescono a fare una maglia.»
    Ottimo l’abbinamento dell’arancione con il bianco e non con il nero.

  • Renzo

    Meravigliosa, ottimo il font retro di numeri e mlto bene anche lo stemma. Per fortuna non sono caduti nella tentazione di inutili orpelli (vedi strisce bianche sulle nuove maglie dell’Italia).

  • lfc

    La maglia è banalotta, ma se la si deve commentare nella sua totalità questa maglia è la perfezione assoluta! Spettacolare!

  • VIto76

    Maglia stupenda per l’Olanda dove prevale l’arancione nella casacca senza alcun tipo di inserto di nessun colore.Una maglia minimalista e vintage che a me non dispiace affatto anzi promuovo a pieno il lavoro fatto dalla Nike che ha voluto fare una maglia semplice ma allo stesso tempo fascinosa mettendo in risalto il leone rampante simbolo di questo paese nonche’ emblema della federazione olandese di calcio.Il bianco del leone esalta molto questa casacca dandogli quell’unico dettaglio che differisce che spezza un po l’arancione della maglia con il baffo della Nike anch’esso in bianco e collocato a destra nella giusta posizione,cosi’ come e’ collocato a sinistra e alla giusta altezza lo stemma il quale e’ reso unico anche dal fatto di non avere scritte al suo intero o almeno cosi’ mi sembra.Parlando del kit in generale sono molto contento dal fatto che l’Olanda sia tornata ai calzettoni bianchi e calzoncini arancioni tornando a quella composizione sempre usata per tutti gli anni 90 che a me e’ sempre piaciuta mettendo in soffita almeno per questo mondiale l’orribile kit all-oranje usato agli ultimi europei.Sparisce invece il nero dalla divisa da gioco non essendoci una minima traccia neanche nei calzettoni quando tutto sommato non e’ che mi sarebbe dispiaciuto ci sia anzi si poteva almeno usarlo per la colorazione dei numeri o a limite che so sulle cuciture di colletto e maniche dando alla maglia quel tocco in piu’ e leggero che non avrebbe guastato affatto anzi rendeva piu’ evidente l’arancio che domina nella maglia,ma va bene cosi’.I numeri mi fanno impazzire e forse sono per ora i migliori che ho visto delle nazionali che parteciperanno a questo mondiale con quello stile anni ’70 che sicuramente vuole ricordare le maglie indossate della mitica Olanda degli anni 70 che fece 2 finali di fila se pur perse entrambe con il front dei numeri che era pressapoco questo con quello spezzamento all’interno se pur quelle di Crujff e compagni erano neri ma anche bianchi non sono male.Tornando al discorso sul nero nel kit bisogna dire che questo colore abbinato sull’arancione ed il bianco non ha mai stonato anzi ha sempre reso le divise di questa nazionale sempre affascinanti e toglierlo del tutto un po mi e’ dispiaciuto se pur promuovo questo kit.Voto alla maglia 7,calzoncini 6,5,calzettoni 6,5,voto ai numeri 10 con lode.

  • rudiger

    Ieri hanno giocato in completo arancione. Peccato.

  • TCEN

    FINALMENTE LA MAGLIA DELL’OLANDA CON IL TRADIZIONALE FANTASTICO LEONE INTERO!!!!
    BELLISSIMA!!!

  • Salvo

    Bellissima, così dovrebbere essere una maglia da calcio, senza inutili fronzoli. A proposito del font (bellissimo) che richiama quelli dell’arancia meccanica di Cruijff & C., ma non ricorda in qualche modo anche il font dei numeri usato dall?italia ad Argentina ’78?
    http://www.storiedicalcio.altervista.org/images/Italia%20Francia%20-%20gol%20di%20Rossi%202.jpg
    Qualcuno ha qualche chicca su quel font?

  • lop

    Stupenda:9,5

  • Pingback: Holanda lança a sua camisa para a Copa - Coleção de Camisas.com()

  • stefano11

    OTTIMA.

  • NelloStileLaForza

    Bellissima, al punto da farmi sentire in colpa, come se fossi in fila al supermercato con una fidanzata racchia, e davanti a noi ci fosse Bar Refaeli.
    Mi domando: perché preferirei comprare questa rispetto a quella dell’Italia, che è il mio Paese e mi fa battere il cuore persino in amichevole?
    Forse perché qui si valorizza al massimo il colore caratterizzante (e l’azzurro-Italia, a mio modo di vedere, non è meno bello dell’arancione), senza inutili orpelli?
    E secondo voi, signori della FIGC, perché tanti commentatori di questo augusto sito trovano ripugnante lo stemma federale sul cuore degli Azzurri, e rimpiangono un semplice scudetto tricolore? Forse perché ci sono stemmi che smuovono le emozioni, e altri che appaiono artificiosi e imposti dall’alto?
    Scusate il parziale OT, ma credo siano proprio queste le maglie che esaltano gli appassionati.