Nell’ultima giornata di Serie A ha esordito la nuova maglia della Sampdoria 2017-2018, per il terzo anno consecutivo realizzata da Joma. La presentazione è avvenuta sul web poco prima della partita.

Prima maglia Sampdoria 2017-2018

Quella della Sampdoria è soprannominata “La maglia più bella del mondo“, proprio questa frase trova posto all’interno del colletto a polo con spacco a ‘V’ chiuso da un tassello triangolare. Sul petto scorre la mitica fascia blucerchiata che prosegue anche sul retro senza interruzioni.

Da notare il ritorno del Baciccia sulla manica sinistra, un posto inusuale al giorno d’oggi per lo stemma societario, ma che la Sampdoria ha avuto per svariati anni, inclusa la gloriosa stagione 1990-91 dello scudetto. Il marchio Joma è presente sul petto con il lettering e sulle maniche con la sola “J”.

Una piccola striscia blucerchiata decora anche il retro del collo, un po’ come nella maglia Joma del 2015-2016, e caratterizza anche i lati dei pantaloncini bianchi.

Rinnovato anche il font di nomi e numeri, dalle “pennellate” dello scorso anno si passa ad un carattere più spigoloso, il colore è sempre il bianco con bordo blu.

A livello tecnico la maglia si distingue per l’uso di poliestere e mesh nelle zone più soggette a sudorazione, la tecnologia DryMx conferisce al tessuto eccellenti capacità di traspirazione per mantenere la pelle asciutta.

La maglia della Sampdoria in campo

Come detto in apertura la nuova maglia ha esordito a Marassi nella sfida contro il Napoli, valida per l’ultima giornata di campionato. Qui la vediamo in azione con l’applicazione degli sponsor che trovano posto sopra e sotto la fascia blucerchiata, nonchè sotto i numeri.

Il backstage video della campagna di lancio

La seconda e la terza maglia saranno presentate nel corso dell’estate. Vi soddisfa il lavoro di Joma per la Sampdoria 2017-2018?