fbpx

La Spal taglia il traguardo dei 110 anni e si regala una maglia da collezione ispirata agli anni Cinquanta. La presentazione è avvenuta allo stadio “Paolo Mazza” insieme a numerose glorie del passato, da Malatrasi a Massei, passando per Croci, Novelli, Bozzao, Fabbri, Albiero, Labardi, Mangoni, Ferrari e Pasetti.

A illustrare le caratteristiche della maglia celebrativa e le iniziative correlate sono stati il responsabile della comunicazione della Spal, Enrico Menegatti, e il direttore commerciale Alessandro Crivellaro.

Cofanetto maglia SPAL 110 anni

Maglia celebrativa Spal 110 anni

Busto azzurro, maniche lunghe bianche e colletto a polo chiuso dai laccetti – per i quali è stata necessario chiedere una deroga -, queste le caratteristiche principali della casacca speciale dei 110 anni.

Sul cuore campeggia lo stemma della Spal, da elogiare l’assenza degli sponsor ErreEffe Group e Tassi che hanno compreso l’importanza dell’evento e per una giornata si sono messi da parte. Lo sponsor tecnico Macron è invece presente sul polsino delle maniche.

Maglia SPAL 110 anni Macron

Un altro dettaglio è ricamato sul retro, sotto il bavero del colletto, dove troviamo la scritta “S.P.A.L. 1907-2017”. I pantaloncini e i calzettoni sono bianchi.

Non trascurati anche i portieri, i quali avranno a disposizione una tenuta nera basata sul medesimo modello con i laccetti.

La maglia è stata prodotta in 700 esemplari, in vendita al prezzo di 110 € in un cofanetto ad hoc che comprende un cartoncino con diverse cartoline e una pergamena esclusiva con un messaggio della società estense.

Inoltre le divise utilizzate nel primo tempo contro l’Hellas Verona saranno ritirate e messe all’asta, il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Video presentazione maglia Spal 110 anni

Già nel 2013 la Spal aveva realizzato una divisa storica insieme a Erreà, al tempo la presenza degli sponsor aveva un po’ macchiato la riuscita dell’iniziativa.

Si preannuncia una domenica speciale per i tifosi spallini, i quali da giorni sono stati invitati a colorare l’intero stadio di biancazzurro.

Photocredit: lospallino.comestense.com