SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La settimana appena trascorsa ha chiuso ufficialmente la fase di qualificazione al mondiale brasiliano ed è stata per le nazionali già ammesse alla competizione una buona occasione per iniziare i test match in vista del grande evento dell’anno prossimo.

Tra le partite disputate, la nostra attenzione è stata attirata dall’amichevole giocata, mercoledì 19 novembre, a Sydney da Australia e Costa Rica. Non una partita di cartello, sicuramente. Ma per la Federación Costarricense de Fútbol (FEDEFUTBOL), è stata l’occasione per festeggiare la quarta qualificazione della propria nazionale ad una fase finale del campionato del mondo: i costaricani hanno infatti indossato per l’occasione una insolita maglia a strisce bianche e nere creata da Lotto, che però non risulterà sconosciuta agli esperti del settore.

Maglia Costa Rica bianconera 2013 Lotto

A primo impatto la maglia ricorda alcuni kit di club che militano nei campionati nostrani: le strisce verticali bianche e nere dal pannello frontale continuano su quello posteriore e subiscono una modulazione solo nella zona delle cuciture delle spalle, in modo che la trama coinvolga anche le maniche.

Sul petto compaiono il marchio dello sponsor tecnico e la bandiera civile costaricana, cioè senza stemma nazionale inserito nella banda rossa centrale. Disegno quadrato per un collo alla coreana arricchito con la scritta ‘Costa Rica’ sul retro e con bordature nere che riprendono quelle delle maniche. L’unica interruzione delle strisce è nel pannello posteriore che ospita un campo a sfondo nero sul quale spiccano i numeri dei giocatori riempiti in oro sotto un inserto testuale che riporta il motto “Hacemos Historia” (Facciamo la storia).

Costa Rica maglia speciale Lotto 2013

Il kit è completato da: pantaloncini bianchi con dettagli in nero e numbering sempre dorato; calzettoni bianchi con la losanga di Lotto in rosso.

Dicevamo in precedenza che questa insolita maglia non è sconosciuta agli appassionati del settore: infatti, già nel 2011 il Costa Rica aveva sfoggiato una casacca con gli stessi colori in occasione di un’amichevole contro l’Argentina.

Ma il valore sentimentale della Sele per il bianconero va rintracciato nel mondiale del 1990, quando i costaricani sfoggiarono la divisa a strisce in ben due partite. Il ct della nazionale, Jorge Luis Pinto, e il il centrocampista costaricano dell’AIK, Celso Borges, si sono detti molto contenti di poter giocare indossando questa uniforme, ben sapendo cosa significa per i Ticos il mondiale del 1990  (passaggio del primo turno e approdo agli ottavi di finale, il miglior risultato finora conseguito).

La Costa Rica in bianconero ai Mondiali di Italia '90

La Costa Rica in bianconero ai Mondiali di Italia ’90

 

Purtroppo per loro la partita contro l’Australia è terminata 1-0 in favore degli oceanici, ma questa sconfitta sicuramente non ha scalfito il morale dei costaricani che hanno tutte le intenzioni di fare bene al mondiale brasiliano.

Divisa Costa Rica bianconera Lotto

Non abbiamo notizie certe circa l’utilizzo della camiseta blanca y negra durante il campionato mondiale. Certamente, Brasile 2014 rappresenterà un’opportunità molto importante non solo per il Costa Rica ma anche per le cosiddette ‘nazionali minori’ che approderanno al torneo con la possibilità e la voglia di scrivere una pagina di storia del calcio.

  • Paninho Santos

    Quella maglia me la ricordo benissimo ai mondiali del 1990. All’epoca la maglia away era sponsorizzata Lotto, ed ara molto simile a questa qui proposta contro l’Australia. Dico maglia away perche’ se non sbaglio all’epoca la prima maglia della nazionale costaricana era Hummel.

    • Maurizio

      Ai mondiali il Costa Rico utilizzo anche una maglia Home Lotto… anzi, se ben ricordo, nelle due partite in cui giocò in rosso utilizzò due maglie diverse, una completamente rossa ed una rossa con colletto bianco.

      • Paninho Santos

        Hai ragione Maurizio, non so perche’ ma ho sempre pensato che la maglia home fosse stata Hummel (credo lo era fino 1l 1989)

  • Paninho Santos

    La maglia away del Costa Rica e’ sempre stata a strisce bianco nera fino ad una quindicina di anni fa, quando fu rimpiazzato da un normale bianco. La scelta per questa insolita combinazione di colori era per omaggiare La Libertad, forse la piu’ antica (o una delle piu’ antiche) squadra calcistica del Costa Rica, che aveva appunto le maglie a strisce verticali bianco nere.

    • Tux

      Io nel 90 ero un ragazzino, e sospettai invece che volessero ingraziarsi il pubblico di Torino, dove giocarono le loro partite contro Brasile e Scozia in bianconero 😀 (se l’avessero pensata davvero così, forse qualcuno gli avrebbe svelato che per ingraziarsi il pubblico torinese avrebbero fatto meglio a mantenere la loro divisa home, virando però il rosso in granata) 😀

    • SeppPelligra

      In realtá la veritàè un’altra, come recentemente dichiarato dall’allora ct bora milutinović: ip ct era un tifoso sfegatato del partizan Belgrado, con maglia bianconera, quindi arrivato in italia per i mondiali telefonò a montezemolo alla ricerca di maglie bianconere, convinto che avessero portato fortuna. Montezemolo gli passò il numero di boniperti, che gli spedì 44 maglie della juve , a cui poi il magazziniere costaricano applicò la bandiera del costa rica e la toppa dello sponsor tecnico, la lotto appunto.

  • Niccolò Nottingham Forest

    Direi che Lotto ha intrapreso la strada giusta, una strada che può portare l’azienda nostrana a “lottare” per lo scettro di top brand italiano. Prima l’uscita di scena delle losanghe rosse, adesso addirittura sembra che non ci siano nemmeno quelle senza riquadro sulla spalla; inoltre il logo sul petto è tornato quello degli anni d’oro, sostituendo il brutto e invadente rettangolone.
    Grande rammarico vedendo queste bellissime maglie, pensare che in Italia hanno avuto a disposizione Siena e Udinese con gli stessi colori sociali e non sono mai riusciti a creare una maglia memorabile; credo che il rammarico degli appassionati friulani e senesi sia anche maggiore del mio.

    Peccato per i numeri oro, il riquadro nero permetteva tranquillamente l’utilizzo del bianco. Non mi piace nemmeno la grossa losanga rossa sui calzettoni (sono fissati con il rosso eh), anche perché se alcuni calciatori ripiegano i calzettoni sembra che indossino calzettoni diversi.

    Minimale ma molto bello il non colletto! Bellissimo completo!

    • Santa Tigna

      Quotone su tutto.
      Il completo non è affatto male ed è incredibile quanto sembrino acquistare di qualità le maglie Lotto con il vecchio logo e senza quadrattoni rossi. Speriamo bene, visto che è un marchio italiano che aveva perso un’infinità di appeal…

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Il vecchio layout Lotto su tutto, già per questo come maglia dico che ci sta.
    Poi è “storica”, semplice ed evocativa. Mi ricorda l’Udinese dei primi anni ’90, proprio con Lotto.
    Mi farebbe davvero piacere se questa fosse la maglia away per la Costa Rica ai mondiali 2014.

  • Luca

    Occhio a questa maglia! Potrebbe essere la base per l’eventuale divisa celebrativa del Centenario della Reggina (anch’essa sponsorizzata Lotto), riprendendo i colori originari del club, bianco e nero a bande verticali.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    domanda: la Costa Rica usò la maglia bianconera, perchè giocando a Torino pensòdi rendere omaggio alla città?

    • Passione Maglie

      Fu un omaggio ad un club costaricano, il Club Sport La Libertad.

  • MARCO0890

    Devo dire che lotto ha fatto un bel lavoro con il Costarica, certo lo poteva fare quando aveva la Juve invece di sfoggiare quelle orrende divise con il quadrato rosso

  • FDV

    Bellissima.

    Mi era piaciuta la citazione già effettuata nel 2011, ma con qualche riserva, mentre questa maglia è davvero una pura strisciata anni ’90. Peccato i numeri dorati, una licenza che trovo superflua, avrei gradito il bianco magari con font squadrata e tridimensionale come all’epoca.

    Che bello rivedere il vecchio layout Lotto sul petto. Bello anche che la maglia da portiere sia stata inclusa nel set celebrativo con il modello troncato.

    Ricordo che fu stranissimo vedere il Brasile giocare contro il Costa Rica vestito da Juventus per giunta al Delle Alpi. Sarebbe come vedere una nazionale a Brasile14 con la divisa da trasferta in stile Flamengo.

    • Tux

      a me i numeri sarebbero andati bene anche in rosso, il loro colore principale

  • squaccio

    Dò 10 a questa maglia sono per il nuovo / vecchio logo lotto.
    E che non lo si cambi più…bentornata lotto !

  • pongolein

    mi ricorda una maglia del milan 95/96. Fiore all’occhiello di questo modello, ovviamente, il ritorno alla sobrietà e al passato del logo lotto. Ottimo, speriamo che duri =)

  • rudiger

    In generale è una maglia riuscita: semplice ma riconoscibile.
    I dettagli però quasi la rovinano: il font dei numeri è terribile e anche il colore scelto ci sta male; la scritta “facciamo storia”, inutile come quasi tutte le scritte, è invadente sulle belle strisce come uno sponsor; il marchio lotto (che a me piace di più nella versione moderna) in rosso sui calzettoni, da lontano sembra un’impronta di rossetto.
    In generale poi sembra che la parte bassa della divisa sia stata pensata separatamente dalla maglia: inserimento del rosso, assente sopra, righe più sottili, assenza (quasi) del nero.

  • AlbPal

    Le partecipazioni di Costa Rica alle fasi finali della Coppa del Mondo di calcio sono 4, compresa Brasile 2014, e non 3 come citato nell’articolo. 😀

    Personalmente questa maglia non piace. Preferisco la fantasia con tanto di tricolor blu-rosso-bianco che hanno avuto le maglie della nazionale centroamericana negli ultimi anni.

    • Giovanni Trombino

      Verissimo! Prima di Brasile 2014 ci sono state altre tre partecipazioni! Un errore in fase di scrittura. Grazie per la segnalazione! 😉

  • magliomane

    Boh, non mi entusiasma per niente. Saranno sti colori bianconeri che mi danno l’orticaria 😀

    PS: si scrive Sydney, non Sidney. 😉

  • Eugenio

    Brava Lotto, sta migliorando piano piano. Questa maglia è molto bella, a prescindere dall’ origine.
    Mi piacerebbe vederla sfoggiare ai Mondiali, magari anche contro la nostra Italia :))

    Voto 8,5

  • LM

    Perfetta, nulla da dire. Ottimo il logo Lotto vintage, la bandiera della Costa Rica esposta sì è perfetta. Le strisce sono perfette,peccato solo per la scritta dietro, troppo pacchiana. Per il resto maglia perfetta, in puro stile vintage, c spero di vedere ai Mondiali al posto di quella bianca che reputo meno iconica e significativa.

  • Filippo

    Il completo casalingo della Costa Rica con maglia rossa pantaloncini blu e calze bianche. Potrebbero benissimo usare questa divisa come kit alternativo in Brasile. Si distingue benissimo da chi utilizza kit monocromatici come Olanda, Italia (ahimè 🙁 ) Spagna, Giappone ecc.
    Mentre per le squadre con kit “Light” può tranquillamente indossare il kit tradizionale con maglia rossa e pantaloncini blu.

  • Roberto

    Ho sempre simpatizzato tantissimo per il Costa Rica, che è la Nazionale per cui tifo ad ogni Mondiale (quando si qualifica) insieme all’Italia! Mi è dispiaciuto un sacco per come era andata a finire nelle qualificazioni del 2009, con il gol all’ultimo minuto di recupero degli USA per il 2-2 che lasciava fuori i Ticos e li condannava lo sfortunato spareggio contro l’Uruguay… Quest’anno per fortuna è andata bene!
    Venendo alla maglia bianconera, anch’io sapevo del suo utilizzo ai Mondiali ’90, ma ero uno di quelli che pensava che fosse dovuto ad un tentativo di ingraziarsi (metà) del pubblico di Torino ;-D Ora so che non era così… Ad ogni modo la maglia mi piace, palatura netta e senza troppi fronzoli ed effetto complessivamente molto gradevole! Spero proprio che venga utilizzata come Away in Brasile… Voto 7,5! In bocca al lupo ai simpaticissimi Ticos!