SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Restiamo in Lega Pro e ci spostiamo nella splendida Agrigento per scoprire le nuove maglie dell’Akragas 2016-2017. I kit per la stagione di Lega Pro sono stati presentati ufficialmente assieme all’intera rosa bianco-azzurra al cospetto del sindaco Lillo Firetto.Presentazione maglie Akragas 2016-17

Il primo cittadino, che ha ricevuto in regalo entrambe le maglie, ha colto l’occasione per manifestare il suo supporto nei confronti della società calcistica agrigentina: “Quello che mi sento di dire veramente è che tutti dobbiamo sostenere questa società affinchè questo progetto cresca tantissimo perchè questo deve essere il progetto dell’intera provincia di Agrigento e non solo della città. Occorre pazienza, la forza deve nascere da una tifoseria globale che comprenda la provincia; importante anche il ruolo degli imprenditori locali che devono sfruttare questa importante vetrina“.Il sindaco di Agrigento Firetto con la nuova maglia dell'Akragas

I nuovi kit dell’Akragas sono stati prodotti dallo sponsor tecnico Legea, giunto alla seconda stagione di collaborazione con i Giganti.

Prima maglia Akragas 2016-2017

La novità principale per la divisa casalinga riguarda il colore che dall’azzurro vira verso il celeste, alternato al bianco su sette strisce verticali. Lo stesso celeste colora il colletto a polo e i bordi delle maniche. La palatura interessa anche le maniche, mentre sul retro si interrompe nella parte superiore per far spazio alle personalizzazioni blu scuro.

Sul petto il lettering Legea è cucito centralmente, a fianco allo stemma societario con i celebri Telamoni raffigurati. I calzoncini e i calzettoni celesti completano il look casalingo dell’Akragas.Maglia Akragas 2016-2017 biancoceleste

La nuova maglia ha fatto discutere parecchio online proprio per il tono di azzurro trasformatosi in celeste. Secondo la maggior parte dei tifosi agrigentini, il celeste proposto da Legea non ha nulla a che vedere con i colori storici della squadra e con il suo azzurro, che addirittura tenderebbe al blu. Secondo altri sostenitori sarebbero invece questi i colori tradizionali, resi più scuri dagli sponsor tecnici nel corso degli anni.

Seconda maglia Akragas 2016-2017

Per la divisa da trasferta Legea punta su un suo vecchio cavallo di battaglia. La maglia è rossa con una banda diagonale trasversale che abbraccia la manica sinistra, sottolineata da altre due strisce parallele di spessore ridotto. Curiosa la posizione del main sponsor Enel che si sposta quasi sulla pancia per non perdere visibilità sulle strisce bianche.Seconda maglia Akragas 2016-17 rossa

Le personalizzazioni, che sovrastano il secondo sponsor Meridiana, sono applicate in bianco. I pantaloncini sono rossi con bordino dorato coordinato al colletto della maglia, mentre i calzettoni sono completamente rossi.

Per questa collezione Legea sembra aver attinto più alla sua personale storia (i modelli sono d’annata) rispetto a quella della società siciliana. Riguardo la diatriba sui colori non possiamo stabilire chi abbia ragione, va detto che nel corso della nostra ricerca non abbiamo riscontrato nessuna testimonianza fotografica del celeste, mentre non sono mancati numerosissimi esempi di maglie bianco-azzurre.

Come giudicate il nuovo set di maglie dell’Akragas 2016-2017?

Photocredit: Kalos Longo, Salvatore Pisciotto, agrigentooggi.it, agrigentosport.com

  • Angelo Di Bello

    Buona la prima divisa, mi piace molto quella del portiere che si vede in foto. La rossa boh, mi sembra un po’ buttata lì… Sarà che conosco poco l’Akragas

  • Kamaki

    Collezione in pieno stile Legea. Modelli vecchi di un quinquennio, colori sbagliati. Incommentabile.

  • Swan

    Kit composti da avanzi di magazzino, sulla away lo stemma non è stato cucito sul cuore ma dalla parte opposta.
    Spero che nella foto di squadra i giocatori fossero controvento e che i pantaloncini non siano così aderenti, sarebbe imbarazzante.

    • ManuD10S

      Sulle modelle non sono così aderenti 🙁

      • Geeno Lateeno

        Che sia un difetto di fabbricazione?
        🙂

  • bulabula

    mhm….l’unica cosa che posso commentare è il qvadrotto sul retro per nomi e numeri completamente inutili.
    Bella la home però

  • sergio59

    Nulla da dire sulla home, a me non dispiace affatto anche se l’azzurro è diventato celeste e per un tifoso questi non sono dettagli di poco conto. La away rossa onestamente non ha alcun senso.

    • Classick

      La away rossa ha il suo senso: è ben distinguibile dalla prima maglia come colori, se invece intendi il design concordo che non ha senso per l’Akragas.

      PS. Questa maglia rossa l’avrei vista bene come maglia per il Carpi.

  • Umberto Mensa

    Dicono che i colori non sono quelli storici, poi nella foto vedi pareti dello stadio e striscioni di quel celeste…mah.

  • Geeno Lateeno

    Beh dai la prima maglia tutto sommato non è male (sul vero colore da utilizzare non entro nel merito… non so….)
    La seconda, boh