fbpx

Come da usanza degli ultimi anni, il Roof Garden ha ospitato la presentazione delle maglie dell’Atalanta 2019-2020 firmate da Joma. Una collezione storica con cui la Dea parteciperà alla Champions League per la prima volta nella sua storia.

Presentazione maglie Atalanta 2019-20 Champions League

Prima maglia Atalanta 2019-2020

La maglia casalinga si distingue per le tipiche strisce verticali, cinque nere e quattro azzurre, con un colletto a polo elastico e chiusura a scomparsa. Il tessuto mostra una trama a fasce orizzontali capace di apparire allo stesso tempo lucido e opaco a seconda del movimento.

All’interno del collo, come nei kit 2018-19, è stampata la frase “La maglia sudata sempre”, sul retro invece c’è il nome del club con l’anno di fondazione, “Atalanta B.C. 1907”.

I pantaloncini sono neri, così come i calzettoni ornato di un bordo blu e dal ricamo con il nome societario in verticale.

Seconda maglia Atalanta 2019-2020

La divisa da trasferta mantiene il colore bianco e si caratterizza per la banda nerazzura che ricopre la parte superiore. Grande novità è il ritorno dello stemma con la Dea che corre, già usato a cavallo fra gli anni ’70 e ’80.

Un altro dettaglio è il profilo di Bergamo Città Alta con tecnica embossed, collocato in basso nella parte frontale. Personalizzato anche il bordo interno inferiore dove troviamo rappresentati la figura della Dea accompagnata dalla scritta “Atalanta B.C.”.

I pantaloncini sono interamente bianchi senza inserti in contrasto, bianchi pure i calzettoni con un tocco di nerazzurro sul risvolto.

A livello tecnico le casacche sono realizzate in poliestere con un’elevata traspirabilità, nelle zone soggette a maggiore sudorazione sono presenti degli inserti in mesh antibatterico. Nota a margine per gli sponsor che diventano quattro: Radici Group, UPower, Authoma e la new entry Gewiss.

Che ne pensate delle nuove maglie per l’Atalanta 2019-2020?