fbpx

La nazionale austriaca ha presentato la maglia da trasferta che indosserà agli Europei 2020 in virtù della qualificazione raggiunta dopo il successo contro la Macedonia. Come ormai accade da 45 anni a vestire l’Austria è lo sponsor tecnico Puma.

Divisa Austria away 2020

La nuova collezione globale del brand tedesco si presenta con lo slogan “crafted from culture”, una linea che intende coniugare uno stile moderno e accattivante con grafiche che richiamano aspetti salienti del panorama culturale di una nazione. Abbiamo già potuto apprezzare il primo esempio di questa collezione sulla maglia verde e sulla seconda divisa dell’Italia, entrambe ispirate al Rinascimento.

Per l’Austria, invece, Puma ha creato un’aggressiva divisa nera e celeste con richiami allo Jugendstilnome con il quale sono conosciute in Austria e Svizzera le espressioni artistiche dell’Art Noveau.

La maglia è nera con una grafica in filigrana celeste raffigurante le penne dell’aquila nazionale. La forma delle linee rimanda però ai motivi floreali del Palazzo della Secessione a Vienna, monumento simbolo dello Jugendstil.

Sul retro del colletto fa bella figura la scritta Österreich in oro e con lo stesso font delle scritte che decorano il Palazzo della Secessione. Dorati sono anche gli stemmi di Puma. I pantaloncini e i calzettoni sono celesti.

La seconda maglia 2020 è anche la prima a esibire lo stemma rinnovato della federazione. A prendere il posto dello stemma nazionale classico ecco una versione semplificata e più “calcistica”: infatti l’aquila austriaca ora tiene tra le grinfie un pallone al posto di falce e martello.