SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Giornata storica ieri per i Girondins che con una vittoria per 2-1 sul Montpellier hanno inaugurato la loro nuova casa: il Nouveau Stade Bordeaux. E proprio nel nuovo impianto sono state presentate le divise Puma per la stagione 2015-2016.

Maglie Bordeaux 2015-2106 Puma

PRIMA MAGLIA BORDEAUX 2015-2016

La prima maglia è caratterizzata oltre che dalla scapulaire bianca sul petto, da un motivo rigato al di sotto di essa, asimmetrico e sfumato verso il basso, la cui ispirazione deriva dalle sottili e innumerevoli colonne che sorreggono la struttura del nuovo stadio. “Nouveau Stade” è infatti il nome con cui è stata definita la prima maglia del Bordeaux.

Maglia Bordeaux 2015-2016 home

Richard Teyssier, Direttore Generale di Puma France, a proposito di questa casacca ha dichiarato quanto segue: “È facile ispirarsi alla cultura bordolese per creare anno dopo anno le nuove divise ed è questo ciò che cerchiamo di fare per ogni nostra squadra. In passato ci siamo ispirati all’Atlantico, al mondo del vino e quest’anno al grande evento dell’inaugurazione del nuovo stadio, destinato a diventare uno dei simboli di Bordeaux”.

Il nuovo stadio del Bordeaux

I pantaloncini ed i calzettoni sono del classico bleumarine con dettagli bianchi e la scritta Bordeaux sul retro.

SECONDA MAGLIA BORDEAUX 2015-2016

La seconda divisa, definita “Mariniere” , è bianca con la V bleumarine sul petto alla quale si aggiunge un motivo a strisce orizzontali che, verso il basso, diventano gradualmente più spesse. Lo stemma sul cuore rosso garantisce un tocco  di colore in più.

I pantaloncini ed i calzettoni sono in tinta con la maglia.

Seconda maglia Bordeaux 2015-2016 Puma

TERZA MAGLIA BORDEAUX 2015-2016

La terza maglia, destinata alle coppe, si propone di ripercorrere il successo della “Atlantique” di due stagioni fa. Al bleumarine si affiancano il fucsia e il viola, presenti con una fantasia striata nella scapulaire sul petto e nell’onda sul fianco destro. Il dinamismo della maglia è accentuato anche da un particolare pattern tono su tono a pallini.

Lungo le maniche sono presenti delle bande fucsia, riportate anche sui pantaloncini. I calzettoni sono bleumarine con risvolto fucsia.

Bordeaux terza maglia 2015-2016

LE DIVISE DEL BORDEAUX 2015-2016 IN CAMPO

Ed ecco le tre divise indossate dai calciatori del Bordeaux durante la presentazione tenutasi all’interno del nuovo impianto.

Di seguito le immagini del debutto in campo nell’ultima giornata di Ligue 1. Solo in quest’occasione sopra la scapulaire era impressa una frase per celebrare il debutto nel fiammante stadio.

Maglie Puma del Bordeaux 2015-2016

Immagini di Bordeaux-Montpellier, Ligue 1

Come giudicate le nuove maglie dei girondini per il 2015-2016?

  • L.R.

    Per quanto mi riguarda, terza maglia candidata per essere la migliore o perlomeno tra le migliori del 2015-16

    • Edoardo

      mamma mia è orribile

      • Mimmo

        concordo

  • squaccio

    Devo ancora capire se manca qualcosa o c’è troppa roba… 😐

  • Iac88

    Mamma mia ogni anno la Puma si scatena col Bordeaux, righe di tutte le dimensioni verticali e orizzontali, disegni vari e spennellate…quest’anno la scusa è lo stadio nuovo 😀 secondo me la scapulaire basta e avanza; salvo solo la terza fra queste.

  • Boogie

    Oh che stadio… E il Bordeaux non é mica un top club mondiale. Eppure chiamano Herzog&DeMeuron e finiscono pure nei libri di architettura…

    (Da noi mettono due tubi innocenti e due assi e danno i soldi a Genny ‘a carogna! Qualunquismo? Forse si ma forse no.)

  • MOSCA

    La home mi pare un po pesante percettivamente anche se vista indossata l’effetto è minore, ma tra i due kit, quello away è migliore e forse poteva essere usato già qui.

    L’away è un capolavoro. Mi piace moltissimo anche lo stemma rosso.

    La terza è notevole perché in quanto terza ha la legittimazione di essere eccentrica e funziona davvero.
    usata in coppa sarà un bel vedere. In più, appunto ammicca all’atlantique. La promuovo senza riserve .

  • Renzo

    A occhio non me ne piace nemmeno una. inutilmente ridondanti.

  • salvopassa

    Niente, sono dei pazzi scatenati ma noi li amiamo così.
    Monotonia anni ’10, nun te temo!

  • Arfonso

    Super!

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    La terza ha fantasia, ma nelle giuste dosi e in modalità non eccessive. Per me è la migliore del lotto.

  • alexrn

    Tre maglie davvero molto belle! La terza la adoro anche se continuo a non capirne la funzionalità (cromaticamente parlando). Ok che verrà utilizzata per le coppe,ma con cosa giocano se affrontano una squadra con maglie bianco-blu?

  • Roberto 85

    Non ci siamo per niente! Righine verticali della Home strabocciate, almeno per i miei gusti, così come le pseudo-hoops della Away e la la “tigratura” della Third. Maglie decisamente troppo cariche e prive di armonia! Voti:
    Home 4,5
    Away 5
    Third 5

  • Skavo

    Sono tutte e tre delle belle maglie, curate nei dettagli e “simboliche”. Forse però sono troppo piene, almeno guatdandole così, da vicino. In campo, però, fanno la loro bella figura, almeno la prima.

    La terza è, come già detto qui sopra, una delle candidate ad essere maglia dell’anno, perché è sublime. Unica piccolissima pecca: avrei messo il bordeaux al posto del fucsia, ma è veramente un piccolo dettaglio.

  • vittorio

    Forse la bianca è la meno carica ma tutte in fondo lo sono…la semplicità e l’equilibrio sono gli unici dettami da seguireed è difficile sbagliare….Puma hai toppato!

  • Peppe

    Passabile la seconda, meglio stendere un velo pietoso sulla prima e soprattutto sulla terza. Mamma mia.

  • Eugenio

    Per me tre maglie bellissime, colorate, vivaci e moderne. Bel lavoro di Puma.
    La prima, a prescindere dal pretesto dello stadio (bellissimo stadio, lo vedremo all’Europeo), è davvero molto bella. L’effetto riesce bene e da alla maglia una sensazione di dinamismo.
    La seconda la trovo molto elegante, forse lo stemma rosso non c’entra niente, ma va bene così, da il giusto tocco di colore.
    Mi piace molto anche la terza, dove ci si può sbizzarrire senza badare a nessuno, questa è davvero un capolavoro, per varietà dei colori e disegno. Maglie ottime, complimenti. Dopo tutta questa carrellata di nuove maglie, sto vedendo molte maglie innovative e moderne. Speriamo di essere di fronte all’inizio di una nuova era, con maglie più originali.

  • Daniele Costantini

    Maglia home sicuramente particolare, ma che centra perfettamente l’obiettivo che si era prefissata, ovvero celebrare la nuova casa dei Girondini. I pali, alla fine, sono abbastanza discreti e non tolgono “forza” alla storica scapulaire; forse, per alcuni puristi della maglia, un omaggio così “visibile” è eccessivo… ma per me, per una stagiohne, ci può stare (a latere, mi piace molto questo nuovo impianto, che pare richiamarsi alle storiche architetture di Niemeyer).

    La casacca che più apprezzo, tuttavia, è la away che, già d’ora, per me si candida a essere tra le migliori della stagione 2015-16. Sulla carta, unire lo scaglione a uno stile marinière pareva essere un “suicidio creativo”, essendo questi due simboli dal grande impatto visivo… e invece, sorprendentemente, li trovo perfetti assieme 😉 . E anche lo stemma virato sul rosso, in questo modo contribuisce a rendere meno ruvido l’inserimento dello sponsor tra le fasce orizzontali.

    Insomma, home e away assolutamente promosse, a pieni voti.

    Bocciata completamente, invece, la third. Beninteso, non che la trovo una brutta maglia in senso assuluto, anzi… ma, per me, quello stile così psichedelico non c’entra nulla col calcio. Per intenderci, un’uniforme del genere la vedrei bene su di uno skipper dell’America’s Cup…

  • NelloStileLaForza

    Troppa roba!
    Ubriachi… di Bordeaux?

  • sergius

    Personalmente a guardarle mi è venuto il mal di mare, sarò antiquato ma per me le maglie di calcio sono un’altra cosa. Per farla breve di questo Bordeaux salvo solo..lo stadio.

  • Swan

    Ciò che invidio ai Girondins è sicuramente lo stadio.
    Il Bordeaux per me rientra nel piccolo gruppo di clubs con template altamente rappresentativo (al contrario del Barcellona tanto per fare un recentissimo esempio), quindi non vedo di buon occhio inserti importanti a sminuire la scapulaire.
    Ciò vale per home ed away, quest’ultima con l’aggravante dello stemma in rosso.
    La third invece l’ho vista in vendita nel negozio di surf di Smiths Beach..

  • Alessio

    Ridondanti.
    Quando ci saranno sopra tutte le toppe degli sponsor, diventeranno costumi di Arlecchino.

    • Manuel

      Infatti, concordo con te. In francia hanno 5 o 6 sponsor da poter applicare sulle maglie, il chè, significherebbe un orrore

  • Manuel

    A me piacciono la prima e la seconda, la prima (credo fosse l’away), non mi dice niente di che. La terza, adoro molto il gioco di colori…tutto sommato va bene. Eviterei solo la prima maglia che non mi piace.

    • Manuel

      rettifico, mi piace la 1° e la 3°. Ho sbagliato a scrivere.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Come sempre esagerato il connubio Bordeaux-Puma.
    La home crea quasi un effetto tridimensionale con la “V” che sovrasta le “colonne” e le mette in ombra. Non amo queste fantasie, ma è motivata e può starci.
    Buona la away, mi piace il motivo a righe orizzontali “Mariniere” anche con la presenza della scapulaire.
    La third è da fuori di testa, mi pare tutto tranne che una divisa da calcio. Buona per andare in spiaggia.

  • Angel94X

    Ommioddio…

    Avrò perso una decina di diottrie a fissare questi kit e mi risulta davvero difficile giudicarli senza rischiare il ban.

    Cerchiamo di provarci: La prima maglia, indipendentemente dalle dietrologie relative al nuovo stadio, è esteticamente repellente. Troppo piena di dettagli, confusione totale tra la V e le colonne che sono tra loro asimettriche e che inspiegabilmente sfumano verso il basso creando un effetto di “texture sporca” che non si vedeva nemmeno nei titoli più vecchi della PS1! Poi, qualcuno di buona volontà, mi spiegherebbe che senso ha scegliere per le maniche una colorazione diversa che non fa altro che aggiungere benzina sul fuoco!?

    La Seconda, ancora ancora, si riesce a guardare. Il motivo ” Mariniere ” non sarebbe stato un pugno nell’occhio se fossero riusciti ad integrarlo meglio con la “V”. Questo crescendo dello spessore di ciascuna riga mi lascia molto perplesso e di certo il risultato finale non è granché. Se a tutto ciò aggiungiamo l’enorme sponsor Kia, il gioco è fatto.

    Ho come l’impressione che i designer Puma abbiano voluto “riempire” a tutti i costi questi completi, soffocando ciascuna delle maglie presentate..

    la terza infine non è nemmeno una maglia per giocare a calcio nonostante forse è l’unica a non essere male alla vista.

    Voti:
    Home 4
    Away 4
    Third 6

    • adb95

      La PS1 sapeva fare molto di meglio

  • pongolein

    Forse un po’ esagerate anche se il binomio puma-bordeaux sovente ci ha abituato a delle soluzioni, come dire, originali…per usare un eufemismo.
    Forse le fantasie e gli inserti scelti non sono nemmeno eccessivi, ma uniti alla caratteristica V portano troppa confusione alla maglia, che appare disordinata nell’insieme, ma che non definirei affatto brutta. Belli i richiami alle peculiarità cittadine, sportive e non, ma la sensazione è che siano andati forse un pochino oltre.
    Se non altro, ripeto, son maglie esclusive ed originali destinate ad essere ricordate, nel bene o nel male fate voi =)

    La terza è davvero molto particolare, ma sulle terze divise c’è la licenza di osare, quindi ha ragione d’essere.

  • Alex Naples

    Le prime due nn mi fanno impazzire la terza invece promossa 8/5

  • Alessandro

    Ma… la panza dei giocatori in maglia blu, vogliamo parlarne? :-))

  • LUCA_NY

    Non c’e’ il bordeaux, pessime anche per design.