SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike


Il ChievoVerona ha svelato le maglie per la stagione 2014-2015, prodotte ancora da Givova e disegnate dal presidente Luca Campedelli.

Le nuove divise rispettano i colori tradizionali e introducono come di consueto alcune novità conservando al contempo i dettagli classici che contraddistinguono la squadra.

Maglie ChievoVerona 2014-2015 Givova

La prima maglia resta fortemente legata alla tradizione clivense: è di colore giallo con maniche blu. A dare nuova identità alla divisa di quest’anno è il colletto a polo che riprende il blu royal delle maniche. Sul fronte della maglia compare interamente la figura di Cangrande della Scala.

Sul retro, sotto il colletto, c’è lo scudo della scala ricamato e la scritta ChievoVerona in blu sul fondo. Calzoncini e calzettoni come di consueto, riprendono il giallo della divisa con elementi blu.

ChievoVerona prima maglia 2014-15

La seconda divisa, che mantiene le scelte stilistiche delle ultime due stagioni, ripropone una maglia a quarti.

Le tonalità scelte per il kit sono luminose: bianco brillante e sky blue, che rimandano ai primi colori della storia del club. Il colletto, sempre a polo, è bianco, mentre gli inserti, nelle scritte e nei ricami si alternano le due colorazioni.

I pantaloncini ed i calzettoni sono bianchi con inserti sky blue. Gli stemmi scaligeri su maglia e pantaloncino sono ricamati tono su tono. Sul retro, a differenza delle altre, è ricamata sotto il colletto la scritta ChievoVerona e sul fianco appare il simbolo delle Arche Scaligere.

ChievoVerona seconda Maglia 2014-15

Particolarmente dettagliata è la terza divisa.

La maglia è color grigio piombo, le maniche bianche con bordi neri. Anche in questo caso il colletto è a polo, di colore nero. Le scritte ChievoVerona e Givova sono argentate. Sulla maglia compare nuovamente una banda gialloblù, rinnovata rispetto alle stagioni precedenti. Centralmente il colore blu predomina rispetto ai profili gialli; la particolarità di questa fascia è la continuità, infatti prosegue anche sui pantaloncini ed è valorizzata su entrambi dallo stemma scaligero.

Infine sul fronte della maglia è presente il sigillo di Cangrande Della Scala. I calzettoni sono grigio piombo con bordatura gialla e blu.

ChievoVerona terza maglia 2014-15

Per il terzo anno consecutivo sarà proposta in autunno-inverno anche la maglia speciale Christmas Edition.

Vi piacciono le nuove divise del ChievoVerona 2014-2015?

  • morgigno

    tanta roba. sono perfette.

  • bob

    nel rispetto della tradizione la prima, decente la seconda ma lo stemma tono su tono quasi non si vede, a mio parere la più bella la terza, grazie soprattutto alla banda verticale gialloblù, e al disegno al centro. voto complessivo: 7

  • Difa

    Davvero belle tutte e tre. Molto belli anche gli inserti, unico neo (ma su cui si può sorvolare) lo stemma: l’avrei collocato un po’ più in basso (vicino al cuore). Nel complesso, ottimo lavoro di Givova: VOTO 9

  • sergius

    Magari un po’ incasinate ma tradizione clivense rispettata, promosse tutte e tre.

    • adb95

      il casino deriva probabilmente dagli sponsor…
      maniche bianche sulla terza a parte sono comunque ottime.

      ma quel lettering significa forse che vedremo lo stile “gotico” per le personalizzazioni anche quest’anno?

  • rudiger

    Bella la prima. Molto bella la seconda (stemma sbiadito a parte)
    Entrambe peggiorate pesantemente dal secondo sponsor.
    Il cavaliere sul fianco così evidente continua a non piacermi.
    La terza è chiassosa, ma ha il secondo sponsor vagamente integrato… boh…

  • bluesky

    La prima rispetta la tradizione,la seconda è molto innovativa e bella a parte lo stemma sbiadito mentre la terza è stupenda

  • Roberto 85

    Maglie molto belle e personalizzate per il Chievo (requisito fondamentale in una divisa a mio parere), direi che battono 10-0 quelle dell’Hellas che avranno pure lo swoosh, ma sono brutte ed anonime. Voti:
    Home 7,5
    Away 8
    Third 6,5

    • Teddy

      Non sapevo ci fosse una gara di maglie in corso… A parte questo, la prima è sempre la solita, laseconda sarebbe ora. Diventasse la prima, e la terza ha ben 9 colori diversi…a parere mio un pò troppi…

      • Roberto 85

        Infatti non c’è gara, tra i completi dell’Hellas e quelli del Chievo per la prossima stagione. E tra Hellas, Fiorentina e Inter non so veramente quale sia la maglia Home peggiore… Una serie A così brutta in fatto di divise da gioco a mia memoria non c’è mai stata, negli ultimi 20 anni!

        • Teddy

          Anche la home di casa milan si batte bene comebruttezza….

      • sergius

        D’accordo con te, fossi in quelli del Chievo adotterei l’attuale seconda maglia, per altro bella, come home e cercherei di distaccarmi il più possibile dall’Hellas proprio per avere maggiore identità almeno nell’immagine.

  • GianGio87

    Si vede che il Chievo ha un presidente che ama le maglie da calcio. Givova per il Chievo grazie alle indicazioni di Campedelli sbaglia poco (magari non sarà ottima nei tessuti, ma a livello visivo lavora bene).

  • lopes

    con la solita patacca del secondo sponsor rovinar tutto,comunque la ginova rispetta sempre la tradizione ed è oro visti i lavori della grandi marche(ogni riferimento all’obrobrio nike attuato sull’inter è del tutto casuale)

  • Riccardo

    La prima rimane classica..la seconda è bella perché richiama i colori storici del club quindi bella idea..la terza è svariata però va bene..non esce troppo dalle righe..

    Home: 6,5
    Away: 7
    Third: 6

  • Jack

    La prima del Chievo non mi è mai piaciuta come divisa, però è quella classica.
    La seconda è molto bella anche se lo stemma tono su tono non mi piace; sarebbe stata perfetta la divisa con i calzoncini grigi o neri, FANTASTICO LO STEMMA SUL FIANCO!(sono un patito dei parcolari cosi).
    Terza forse troppe cose e troppi colori, mi sembra un pò pacchiana; la banda forse se era orizzontale sarebbe stata meglio, anche il bianco delle maniche un po stona, bello invece l’accostamento grigio-nero.

    Quello che non capisco però è Givova ha fatto tutto sommato un buonissimo lavoro (a mio giudizio migliore di tante altre) si rovina pero con quei simboloni sulle maniche e sul pantaloncino (simboli tra l’altro che nella versione a computer sembrano leggermente piu piccoli e sono gia molto meglio)

  • upuntou

    Il Chievo si conferma club di punta di Givova, e si nota eccome. Se si migliorasse nei tessuti..

  • FDV

    Sempre degne di interesse le scelte cromatiche per le maglie del Chievo.

    Parto dall’elemento comune: il colletto. Non mi piace, mi sembra troppo svolazzante, con lo scollo troppo profondo per non avere una chiusura a bottoncino, mentre per avercela è troppo mezza misura.Per me è il maggiore punto debole.

    Sulla prima poco da dire, giusta fedeltà allo stile Chievo e colletto a contrasto sufficiente tocco di novità.

    Bello l’impatto della biancoblu, colori ben legati alla storia della squadra. Lo scudetto tono su tono è un po’a metà strada tra un tocco di classe ed una scelta senza senso..del tipo perchè camuffarlo? È una soluzione che si addice più ad una christmas shirt che a una normale away.

    Della terza è molto bello il colore di base, il grigio acciaio, ben mixato con il nero e fondamentalmente anche con le maniche bianche. Queste ultime però le trovo un po’ in conflitto con la bella striscia verticale gialloblù. Entrambi gli elementi meriterebbero di essere protagonisti del contesto, mentre sommati sulla stessa maglia secondo me fanno a botte.

    • Faretra

      Nell’immagine della seconda maglia fatta al computer lo stemma è dello stesso colore della maglia, mentre nella maglia vera e propria si nota bene perchè è azzurro e non sky blue.

  • lop

    A ME NON PIACCONO

    HOME 8 (CAMBIA POCO DAGLI ANNI PRECEDENTI)
    AWAY 5,5
    THIRD 4

  • squaccio

    Con le maglie del Palermo, sono le migliori della serie A, davvero complimenti.
    Complimenti che però vanno al presidente del Chievo, che sappiamo tutti appassionato di maglie.
    Sicuramente ci ha messo il becco lui, di givova mi fido poco…

  • erminio

    pulite – bravi – se non fosse per sto simbolo givova enorme sulle maniche – la terza però l’avrei fatta meno incasinata -al limite di un grigio chiaro chiaro (maniche comprese)

    • erminio

      o perché no pure granata

  • gelatarvr

    la scritta givova e’ troppo piccola,quasinon si legge……

  • Swan

    Solita minestra la home, ogni hanno cambia solo la foggia del colletto. Sempre superpacchiano il disegno del Cangrande della Scala in una posizione a metà tra il fronte ed il fianco della maglia.
    La away, che poi dovrebbe essere la home, di base mi piace ma è rovinata da uno stemma che non è quello del club, il megadisegno sul fianco ed i vari loghi Givova comunque presenti su tutte le maglie.
    La third:’anche qui la base della maglia è interessante ma il megabollo postale decentrato, lo stemma diverso da quello del club e scritte varie rovinano il tutto.
    Bah, l’idea che mi da il Chievo è sempre quella di un club senza una sua precisa identità e questo si riflette sui simboli e colori che indossa.

    • Swan

      Ogni anno…correttore del c….

      • goedi

        senza identità? io non vedo colpe che una squadra usi i simboli della sua città per rappresentarsi

  • Vittorio

    Givova ha alzato il livello stilistico dei suoi prodotti con questa collezioni. La vestibiltá e la cura sartoriale del colletto, in linea con le tendenze mostrate dalle big ai mondiali, sono segni di una evoluzione. Tuttavia la scelta,credo della società calcistica, di porre in bella vista il Gattamelata e altri simboli nelle maglie secondarie, rendono le divise pesanti, ripetitive e un po’ datate. Sarebbe stato meglio cercare nuove soluzioni oppure semplicizzare.
    6,5

  • Faretra

    La mia squadra del cuore <3 Ripeto quello che dissi il giorno della presentazione:
    PRIMA MAGLIA: classica e tradizionale, quindi bella. Unica cosa che non mi convince è il colletto, secondo me è più idoneo ad una maglia monocolore. Comunque buonissimo lavoro. VOTO 7,5
    SECONDA MAGLIA: si sfiora la perfezione. Lo stemma azzurro tono su tono, i colori, l'eleganza, lo stemma delle Arche…fosse stata a scacchi, come la divisa originaria, avrebbe commosso qualche clivense, fra cui il sottoscritto. VOTO 9,5
    TERZA DIVISA: non mi piacciono il colletto e i bordi neri, apprezzo moltissimo la banda verticale. L'unico obbligo di una terza divisa comunque è quello di essere distinguibile dalle altre – cosa che spesso non accade – e qui l'obbligo è stato rispettato. VOTO 6,5

  • Lord Balod

    Kit splendidi,anche se personalmente abbandonerei le maniche azzurre per tornare ad un completo giallo

  • vigne

    a me il chievo piaceva di più tutto giallo…con le maniche così boh, mi ha un po’ stufato 🙂
    gusti personali

    http://www.oldfootballshirts.com/img/shirts/358/chievo-home-maglia-di-calcio-2001-2002-s_4512_1.jpg

    • stefano11

      a me no.

  • Alberto

    Bellissime!
    La maglia del Chievo è sempre affascinante..

    Mi piace molto quella bianca-azzurra.. Favolosa!
    Ottimi kit-

  • Luigi – TR

    bella la prima, ma nella consuetudine
    molto molto bella la seconda
    la terza proprio non mi piace, troppi colori, template troppo elaborato, maniche di colore diverso, strisce verticali, stemmone gigante…un guazzabuglio di roba…no, direi proprio di no

    prima : 7
    seconda : 8,5
    terza : 4

  • Mr. Simpatia

    Belle per essere fatte da Givova

  • hernam

    Si vede quando una società ci tiene alle maglie e non si svende per quattro soldi. maglie molto ben curate e fatte col cuore per i tifosi. complimenti!

  • stefano11

    belle tutte e tre, la prima nella tradizione, a parte gli stemmi Givova enormi è una buona maglia, con gli sponsor discretamente integrati.
    Mi piace la seconda , sarà che mi piacciono le maglie a quarti.
    Valida anche la terza ( la peggiore del gruppo) e lode agli sponsor di aver integrato con i colori delle mgalia.
    PROMOSSE :
    Home voto 7,5
    Away voto 8
    Third voto 6,5

  • Lorenzo

    Maglie perfette, complimenti a Campedelli che ha a cuore le divise della sua squadra.

    Unico appunto, vorrei vedere lo stemma del Chievo anche nell’away e nella third

  • Stono2746

    Quella grigia con la striscia verticale riprende la maglia home del Catania 2013/2014

  • ZampaZampa

    Il fatto sicuramente più positivo da rimarcare è stata l’attenzione e il peso attivo del presidente nella realizzazione delle maglie, cosa che non avviene tanto spesso.

    peraltro il risultato mi sembra ottimo: le trovo belle tutte e 3 per l’attenzione riservata ai particolari per non aver fatto ricorso a inserti di qualche genere.

    HOME: voto 8
    AWAY: voto 7
    THIRD: voto 7

  • yeah

    la bianco azzurra è la migliore..

    apprezzo di base l’idea di inserire simboli storici cittadini nelle maglie ma qui si esagera in termini di visibilità..li avrei fatti più discreti..
    nella prima l’avrei fatto giallo tono su tono..
    nella seconda non mi dispiace perchè è sul fianco (posizione di minor rilievo ma non troppo)
    la terza sembra una divisa timbrata..

  • Ronbo

    Dopo aver copiato senza pudore tutti i simboli dell’Hellas (la scala, i mastini, i colori della prima divisa), dal 2014-15 finalmente questi veronesi di periferia possono vantarsi di essere stati copiati dai più blasonati concittadini: l’inconcepibile maglia dell’Hellas é infatti il negativo di quella del Chievo. Una vergogna per me inaccettabile.

    • GianGio87

      Sono club della medesima città. Fare problema su chi deve usare i simboli cittadini è una cosa patetica.

      • Ronbo

        Ciao datore di patenti di “patetico”. Hai ragione: non vediamo tutti l’ora di vedere la Lazio con la lupa capitolina sulla maglia, o la Sampdoria col grifone. Sei proprio bravo. E si vede che conosci la storia calcistica di Verona.

        • giak

          ahaah ma che ti rode che una squadra abbia” rubato” i simboli della sua città? haahahahha

        • Matteo Perri

          @Ronbo
          La questione salta fuori ogni anno, in linea teorica l’utilizzo rimane lecito, tra l’altro alcuni simboli sono già stati utilizzati decine di anni fa.

          Comprendo comunque il disagio dei tifosi dell’Hellas.

          @giak
          Non c’è bisogno di deridere gli altri o di rispondere parlando di rosicamenti vari. Sembra l’inizio di una futile discussione da bar, meglio evitare.

  • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

    Mai banali le maglie del Chievo. Prima classica e ormai tradizionale nonostante abbiano adottato lo stile Arsenal solo dal 200/03.
    Molto bella la seconda con quella tonalità di azzurro ma non capisco lo stemma mimetizzato.
    Anche la terza non è male ma avrei evitato le maniche bianche.

    • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

      *2002/03

  • giopé

    givova continua a dimostrare che non riesce a fare delle maglie decenti

  • alessandro

    Molto belle. La terza maglia spezza ma resta anche nel segno della tradizione. A me questi lavori di Campedelli (collezionista ed esperto di maglie da gioco) e Givova piacciono

  • biuck

    ma perché givova non cambia quel logo pessimo?!?

  • Antonio

    Maglie molto belle, mi lasciano perplesso solo due cose:

    1) la ridondanza di colori sulla terza (già è bianca e grigia spezzato manica-busto, un’ulteriore fascia verticale giallo-blu appesantisce);

    2) la ridondanza di medioevo nelle trame che anche se di per sé non è niente male, toglie alle maglie sobrietà (che per i miei gusti personali è un ingrediente fondamentale), resa ancor peggiore dall’invadenza degli sponsor (in questo caso non è colpa di Givova, ma comunque andava preso in considerazione l’effetto complessivo).

    Sempre riguardo il gusto “medievale” dimostrato dal Chievo negli anni: spero che le font non siano più le solite da rosticceria che aveva nelle passate stagioni, ma a giudicare dalla scritta sul retro del collo della seconda maglia, temo che non le cambieranno.

  • SuperFity

    il problema di GIVOVA parte dal logo stesso…lettering enorme e anonimo…Almeno lo facessero più piccolo…per il resto buone divise

  • Magud43

    Maglie bellissime, unica modifica che si potrebbe apportare il contrasto nel nome della seconda maglia e, sempre sulla seconda maglia lo stemma più scuro o total white, ma la soluzione migliore rimane lo stemma classico

  • marc0

    E’ bello vedere lavori così ben fatti e curati da un brand “non-big” come Givova.
    Forse in alcuni casi queste maglie sembrano un po’ sovraccariche di dettagli ma credo sia dovuto al cattivo posizionamento e integrazione del secondo sponsor e gli inopportuni loghi sulle maniche.
    Senza questi elementi le maglie sarebbero pulite e magnifiche, in particolare la seconda che se solo avesse nello stemma il bordo dello scudo e la scala in bianco sarebbe perfetta.
    Peccato il lettering Givova, da migliorare.
    Home: 7
    Away: 8
    Third: 6.5

  • Fakkio

    Un pò tutte troppo cariche di cose.Colpa molto delgli sponsor,ma anche le V Ginova, sono brutte ed ingombranti. Avrei usato meno simbolismi e in questo caso un pò più di sobrietà stile Nike.

  • pongolein

    Bei lavori di givova, eleganti, equilibrati, anche molto caratteristici ed esclusivi per il club scaligero. Continua una buonissima partnership che regala anche modelli talvolta curiosi ma di sicuro effetto, figli anche della passione della proprietà per il tema maglie, e per il messaggio che veicolano.
    Promosse tutte, anche se non sono un amante del grigio, ma per la terza va bene =)

  • mosca

    Le cose che più mi colpisco sono il tono del brand givova sulle away, dove la tonalità più bassa rende meno appariscente il logo, ancora troppo grande ed evidente nella home.

    La seconda è quella che mi piace di più, mi colpisce lo scudetto così azzurro una novità che vedo di buon occhio, un tono su tono con la maglia davvero originale ed elegante.

    La home non ha nulla davvero di sbaglaito, è senza fronzoli ed eccessi, uno stile inglese colto in pieno e che a Chievo è perseguito e non sempre, in passato, azzecato.

    La terza ha il solo difetto d’avere il co-sponsor che data la tonalità della maglia è troppo appariscente. Del resto sarebbe stata ineccepibile anch’essa.

    Capitolo co-sponsor, a mio parere, brutto ed invasivo,l’unica autentica pecca di un gran kit. Mi rimanda al toppone Minolta che a Bergamo sono riusciti a ridimensionare.

  • marco

    Campedelli è un appassionato di maglie e infatti ne ricerca la personalizzazione e l’esclusività. Buonissimi i risultati.

  • Eugenio

    Belle le maglie , però ci sono errori cromatici evitabili ..

    1: La prima è normale, come sempre .. Mi piace il colletto blu, che spezza maggiormente.. Bene. 8

    2: La seconda mi piace molto, bei colori, tranne per gli sponsor ( soprattutto Midac che rovina tutte le maglie ) e lo stemma sbiadito. No. 7,5

    3 : L’accostamento dei colori è interessante, peccato per l’inappropriata banda gialloblù. 7,5

  • Ulisse

    Molto belle, tra le più belle viste quest’anno in assoluto, proviamo a dare i voti:
    1 – Voto 8.5
    2 – Voto 7 Lo stemma….
    3- Voto 7.5

  • nevskji

    la seconda è davvero molto, molto bella: uno stile da squadra britannica (qualcuno ha detto blackburn?), pulita ed essenziale. peccato quel secondo sponsor….ma c’è ormai poco da fare! le ltre due un po’ “pasticciate”, ma ampiamente meritevoli di apprezzamento

  • nevskji

    ps: qualche informazione sulle maglie del mio napoli?

  • Stavrogin

    Come al solito, le scelte ricercate per il Chievo rendono la prima la meno interessante (comunque un buon lavoro).
    L’unica cosa che stona di tutto l’insieme è la notevole confusione nella terza maglia: quanti colori ci sono? Ho perso il conto tra petto, maniche, colletto, banda verticale, stemma, sponsor…

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Givova con il Chievo realizza sempre buoni lavori, sarà che ci mette direttamente il becco il presidente Campedelli, ma le divise sono in questi ultimi anni molto valide.
    Vedo queste tre divise come una sorta di evoluzione di quelle delle stagioni precedenti.
    La home cambia davvero di poco rispetto allo scorso anno, con il colletto che diviene blu e a polo. Bello, ma mi pare un po’ troppo largo e non vorrei che indossandolo in campo si apra un po’ troppo.
    La maglia a quarti per il 2014/15 sarà la away, colori scelti quelli originari del Chievo: si è arrivati quindi al bianco-azzurro passando, dal giallo-verde del 2012/13 e dal verde-nero del 2013/14. In questa divisa non mi piace lo stemma con lo scala tono su tono, così come non gradisco il lettering Givova bianco contornato d’azzurro. Perché non mantenere lo stemma con i colori originali scelti (rosso e bianco) e fare la scritta Givova in blu?
    La maglia third è ancora una sorta di evoluzione della away dello scorso anno e ancor più del template utilizzato nel 2011/12 (http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2011/09/chievo2-paluani1.jpg).
    Ad ogni modo ed in definitiva divise promosse dal mio punto di vista, perché sempre ad hoc e personalizzate nei dettagli.

  • lop

    Venerdì sono state presentate le tre maglie dell’avellino, quando uscirà l’articolo?

  • 8gazza

    ho collaborato ufficialmente con questa società per 6 anni come osservatore del settore giovanile e la porto sempre nel mio cuore.
    Campedelli ha sempre avuto 4 occhi e 4 mani di riguardo per le proprie divise e si vede: ottime tutte e 3
    Home: 7 senza il pataccone in alto a dx sarebbero da 9
    Away: 10 e lode, la maglia anni ’30 del Chievo cromaticamente parlando
    Third: 7 con maniche scure sarebbe stata da 10
    Spero nel font meno arzigogolato dell’anno scorso anche se la scritta Chievo dietro la maglia non mi fa ben sperare!!!

  • http://www.sportbloggers.it FZ

    La home è più o meno sempre la stessa da anni, almeno quest’anno c’è l’innovazione del colletto blu.

    La away è semplicemente perfetta, tranne che per il logo: non piace questa “moda” di cambiare da una maglia all’altra qualcosa di così significativo per un club. Capisco avvenga “una tantum”, come ha fatto quest’anno il Milan o quando c’è qualche ricorrenza. Ma che diventi un’abitudine, come nel caso del Chievo, no.
    (Indipendentemente da quale sia lo stemma alternativo scelto, giusto per essere chiari).

    La third è un’ottima evoluzione di quella grigia dell’anno scorso.

    Nel complesso, un ottimo set di divise.

  • Riky-Nova

    Ottimo lavoro di Givova per tutte e tre le divise. Personalmente la mia favorita è quella a quarti biancoblu

  • mr74

    La prima è molto simile a quella dell’anno scorso, con la miglioria di un colletto a polo molto bello. Direi un ottimo lavoro.

  • Teo

    Tutte e tre stupende!!!! La seconda é formidabile! Il deby delle maglie lo vince ancora il Chievo

  • NHT

    le maglie in sé sono tutte e tre ottime (8 alla prima, 9 alla seconda, 8,5 alla terza).

    i problemi sono:
    – il secondo sponsor
    – il lettering givova
    – quelle assurde check box givova sulle maniche

  • MARCO089

    Vorrei vedere il chievo con un’altro sponsor givova mi ha stufato.
    per quanto riguarda i kit, la home non mi dice niente invece seconda e terza sono apprezzabili

  • Francesco B.

    Lo sponsor sulla spalla non mi piace molto, però sono belle maglie.

  • http://fmita.m4d.it Simone

    La seconda migliore per distacco, nonostante lo sponsor Midac e nonostante lo stemma scaligero tono su tono quando un po’ di bianco sarebbe stato perfetto.
    La terza non mi dice molto.

  • Niger

    Chievo e Givova..meno male che ci siete voi…con QUALSIASI altro sponsor tecnico la seconda maglia sarebbe stata un completo bianco

    • Niger

      Dimenticato di aggiungere anche con altre società…visto che qui il merito del Chievo è evidente

  • Gluko

    Tutte molto belle, la away soprattutto…peccato per il secondo sponsor che è un vero pugno in un occhio…
    voto complessivo 7 pieno e abbondante

  • Luca

    Delle tre, mi piace solo la seconda (anche se lo sponsor avrebbero dovuto farlo di un altro colore). La prima la trovo banale e la terza troppo pasticciata.

  • xtm90

    davvero un bel lavoro da parte della givova, la biancoazzurra molto bella.

  • 23Peppe01

    E la novità nella prima maglia dove sarebbe?? xD

  • simone

    Molto belle le prime 2. La terza un po’ meno. Mi piacerebbe vedere il Chievo con maglia gialla/ pantaloncini blu/ calzettoni gialli. Secondo un abbinamento migliore

  • GABRIELE

    ALLE ORE 12 DOVREBBE ESSERE PRESENTATA LA MAGLIA DEL NAPOLI CON IL NUOVO SPONSOR

    http://i62.tinypic.com/2dkj190.jpg

  • Gigihellas

    Molto belle. E superpersonalizzate; si stanno impossessando di tutti i simboli scaligeri (scala, sigillo di cangrande, arche scaligere, statua di Cangrande). E schiariscono il blu, per avvicinarsi all’azzurro dello stemma di Verona, mentre il Verona prosegue nel blu notte-arancio!
    I piccoli produttori sono da rivalutare e oltretutto non ti vendono le maglie a 90 euro come quelle del Verona, firmate Nike!

  • http://www.portierecalcio.it/ Gaspare Ressa

    Complimenti a Givova per l’ottimo lavoro.

  • Mattia

    Solo io ho la sensazione, esattamente come per le maglie dell’anno scorso, che a fronte di un disegno molto bello le maglie siano poi realizzate in maniera mediocre? parlo a livello sartoriale (so che non sono realizzate a mano…).

  • dieafrikaners

    faccio il bastian contrario, aldilà delle tradizioni:

    home – decente, non mi convince però il bollone di cangrande, per me piazzato molto male e rese troppo a logo. sarebbe stato bene in piccola al posto del secondo sponsor, che rovina tutte e tre le maglie e gli fa prendere mezzo voto meno. 6

    away – la più bella, concordo con chi dice che il chievo dovrebbe adottare questi colori per le partite in casa. bellissimo il logo laterale tono su tono.

    third – non ci siamo. colori accettabili e bella la banda ma ancora quel logo a mio avviso piazzato male. l’avrei preferito anche questo più sul lato. maglia comunque caotica. 5

  • Luca B.

    Scusate l’ignoranza… ma il simbolo check sulle maniche è il marchio Givova?
    Se si, complimenti, davvero bello.

    • Stavrogin

      😀

      • Luca B.

        Sul serio l’ho sempre visto sulle maglie, pensavo fosse na roba di scommesse sportive. 😀
        Sono sbalordito che una ditta che si occupa in definitiva anche di design, abbia un marchio del genere fatto coi windings.

        • Stavrogin

          Come darti torto… Si sono visti loghi migliori 🙂

    • Luca B.

      Mi rispondo da solo, si è il marchio Givova.
      Che fetenzia!
      Per quanto riguarda le maglie, peccato per quella bianca blu, senza quella porcheria sulle maniche, senza quella stampa enorme sul lato, senza il secondo sponsor e con il logo GIVOVA più delicato sarebbe stata una bellissima maglia.
      Le altre le trovo orripilanti 😀

  • Pingback: Maglie Juventus 2014-2015, l'ultima stagione di Nike()

  • Stavrogin

    Ma com’è possibile, tre kit di maglie a testa e nella partita contro l’Empoli si fatica a distinguere le due squadre per fare indossare la terza al Chievo? Mah