SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nella centralissima piazza Farinata degli Uberti si è svolta nei giorni scorsi la presentazione dell’Empoli 2013-2014.

Contestualmente sono state mostrate le maglie Royal che accompagneranno gli azzurri nella prossima stagione di Serie B. Non si può parlare di novità, poichè le divise restano immutate rispetto a quelle del 2012-2013, ad esclusione di piccoli dettagli.

Meglie Empoli 2013-2014 Royal

Sul petto campeggia il nuovo stemma ufficiale dell’Empoli, realizzato in 3D Lextra e applicato a caldo. Nella creazione del nuovo simbolo si è voluto riallacciare la storia recente e le origini del club, mischiando l’acronimo ‘EFC’ del disegno originale risalente agli anni ’20 con la struttura dello scudo che ha da sempre accolto la Colleggiata di Sant’Andrea. Il tutto è accompagnato da un font più moderno e dinamico della scritta Empoli FC e dell’anno di fondazione.

Storia stemma Empoli Calcio

Un’altra novità è rappresentata dalle personalizzazioni bianche e azzurre. Il font dei nomi è identico a quello dello stemma, mentre per i numeri è stata adottata una soluzione ex-novo.

In basso c’è lo sponsor NGM Mobile che non sarà un’esclusiva dell’Empoli. La Lega di Serie B ha infatti trovato un accordo con l’azienda di telefonia toscana per apporre il marchio sul retro di tutte le maglie delle 22 squadre partecipanti. La partnership sarà presto annunciata ufficialmente.

Font nomi numeri Empoli 2013-2014

Per la prima volta in Italia tutte le divise avranno uno sponsor istituzionale che permetterà alla Lega di ricevere maggiori introiti.  Se aggiungiamo gli sponsor dei club il rischio è quello di vedere casacche sempre più invase dai marchi pubblicitari, come già avviene tristemente in altri campionati europei.

L’intero lavoro per l’Empoli (maglie, stemma e personalizzazioni) è stato sviluppato all’interno dell’ufficio marketing e comunicazione composto da Rebecca Corsi e Gianmarco Lupi, affiancati dalla ormai pluriennale collaborazione di Massimiliano Ciabattini.

Cosa ne pensate dello stemma rinnovato e della novità sugli sponsor?

  • pongolein

    minuto di silenzio…

    • pongolein

      rettifico, quarto d’ora di silenzio…

      • pongolein

        Io capisco tutto, capisco che di questi tempi dove le grandi sponsorizzazioni latitano e i grandi investitori si disimpegnano, è vitale per il nostro calcio trovare liquidità anche sacrificando ancora di più i colori della nostra passione sempre più coperti da sponsor e altri brand (sponsor tecnico più tripla sponsorizzazione). Quindi dovremmo accogliere positivamente queste nuove partnership, anche se il trend è quello inevitabile che porterà le maglie dei nostri club ad assomigliare sempre più a dei cartelloni pubblicitari in pieno stile ligue 1 o campionato brasiliano.
        Ammesso e non concesso che esistano zone più o meno nobili in una maglia, almeno constato che è stato scelto un sito se vogliamo una posizione poco ingombrante, anche se a giudicare dalle immagine, la scritta appare molto alta, insomma, non in regione glutea. E questo finisce per far traslare l’accoppiata nome numero molto in alto.
        Mettiamoci anche che lo sponsor è inguardabile, perchè l’ingombrante conchiglia (i quello che è) della ngm sta malissimo con quasi tutti i colori delle squadre.
        I tempi cambiano…

        • rudiger

          Prevedo che in futuro i numeri saranno più piccoli per lasciare spazio a questo genere di sponsor “lombari”.

      • passionemaglie.it

        La posizione sarà più bassa, qui manca il nome e quindi tutto è spostato in alto.

      • Geeno Lateeno

        Propongo, per l’anno prossimo, di far utilizzare maglie obbligatoriamente con maniche lunghe di modo che su ognuna di esse ci stia uno sponsor con nome lungo (ovviamente, uno per la dx e uno per la sx).
        C’è comunque ancora spazio per altre brillanti idee, non trascurerei, oltre ai banalissimi spazi ancora purtroppo vuoti su calzoncini e calzettoni, anche l’idea di far indossare polsini e fasce tergisudore sponsorizzate.
        Ai giocatori calvi potrebbe essere invece imposto un bel tatuaggio-sponsor addizionale.
        Non so … se qualcuno ha altre idee….

    • sergioXVII

      Ma veramente.
      Questi sponsor stanno uccidendo una passione… Sono il primo a difederne la presenza “obbligatoria”, ma qua si sta cominciando a calcare la mano un po’ troppo pesantemente.

      • stefano

        CHE SCHIFO! speriamo di arrivare alla folli Francese(vedi maglia Evian) e Brasiliana, ma chi si compra una maglia cosi!!

    • Alex

      Concordo in pieno col quarto d’ora di silenzio, pregno di fastidio e disgusto per la prostituzione del nostro calcio agli sponsor.

      • Niccolò Nottingham Forest

        @PM E’ possibile bestemmiare su questo sito?

      • adb95

        dopo tutto quello che ci siamo sorbiti io farei un quarto d’ora di bordello, anche mezz’ora. Sta storia deve finire

      • pongolein

        ricapitolando: sponsor della lega sul braccio (tanto per cambiare, azienda di scommesse…) main sponsor frontale, secondo sponsor dislocato o sul petto o sopra/sotto il principale, sponsor sul retro sotto il numero e sponsor tecnico: 5 brand su una maglia. Il brasile è arrivato…

  • giopé

    mi piace molto lo sponsor sotto il n°
    cosa che dovrebbero fare molti club che fanno delle maglie un vero e proprio scempio!

    • http://goalislife.blogspot.com FZ

      Se fosse lì e non sul davanti…

  • caracalla

    terrificanti

  • GianGio87

    Se non ci fosse il secondo sponsor sulla maglia e con un solo sponsor sul lato A allora il doppio sponsor avrebbe sia senso logico (ed estetico)

  • raido

    Il nuovo logo, per quanto contenga uno storico disegno degli anni ’20, non riesce proprio a piacermi. Forse non mi piace che l’acronimo ”antico” sia posto in un contesto moderno (gli altri font), o forse è proprio il disegno che è brutto.
    Quello (ormai sostituito) della Roma, quello dell’Inter e quello (spettacolare, quasi un’ideogramma giapponese) del Fulham sono esempi chiarissimi di come debbano essere poste le lettere per formare un disegno.

    • sergioXVII

      posto che sono tre esempi diversi (quindi tanto chiari non sono) il mondo è bello perché è vario: non è che tutto il mondo può usare un solo tipo di monogramma (o solo tre).

      Si cambia, e si cerca di fare del proprio meglio, presumo.

      • raido

        Non intendevo dire che le lettere devono essere posizionate soltanto in quei modi che ho elencato, ma che (per essere più chiari) devono essere:
        – Leggibili (qui non tanto)
        – Riconoscibili
        – Avere un minimo di simmetria
        – Essere (ovviamente) belli da vedere
        Secondo me questo logo non corrisponde a nessuno di questi ”parametri” che ho scritto, mentre quelli che ho elencato sopra si, tutto qui 😉

        • Superfity

          ti quoto pienamente

  • Carletto

    Il nuovo stemma non è male, solo che è strano vedere l’Empoli senza il solito logo. Molto bello anche il logo degli anni ’20. Riguardo allo sponsor NGM nel retro delle maglie della Serie B… che dire, penso che in futuro vedremo queste cose anche in Serie A purtroppo!!

    • BOOGIE

      io lo trovo terricante… come si può pensare di recuperare un monogramma anni ’20 e metterci sopra la scritta con un font da volantino di una serata di Gabry Fasano del 95… ah, ma forse è un tributo al jaiss.. ahahah!

      • Carletto

        Può essere anche un tributo al Jaiss è vero 🙂 comunque lo stemma degli anni ’20 ha il suo fascino vintage, ma tra i tre stemmi preferisco quello usato fino ad adesso. Per quanto riguarda il nuovo logo è questione di abituarcisi, ma sono contento che abbiano mantenuto la forma del logo precedente.

        • Djibril

          Ecco cosa dovrebbe mettere come stemma societario l’Empoli….
          La splendida scimmietta del Jaiss….
          altro che quest’accozzaglia di mikado….

  • Ceco

    Lo sponsor anche dietro? Primo passo verso l’inferno!
    Avanti così faremo la fine della Francia, dove più che maglie di calcio ormai sembrano divise da ciclisti.

  • Costanza

    il nuovo stemma è ridicolo.

  • ste2479

    doppio sponsor davanti, sponsor dietro, sponsor nei pantaloncini….
    Evviva !!
    il nuovo logo sembra fatto con linee tirare a caso…

  • Ivan

    Non ci siamo…
    Anche il nuovo stemma è un regresso rispetto al passato.

  • Nasty

    Credo che presto sarò costretto a comprare solo le maglie delle nazionali, Eire esclusa. Capisco la crisi ma questa deriva è agghiacciante. Spero che i team abbiano il buon senso di vendere le divise in versione no logo altrimenti dubito che molta gente vorrà comprare queste magliettine da uomo sandwich.

    Sulla maglia dell’Empoli poco da dire, salvo che mi esaltava l’idea del font uguale a quello dello stemma (non che mi piaccia, ma la maglia ne guadagna in armonia) finché non ho letto che invece per i numeri ne è stato utilizzato uno diverso. misteri…

    • ThePickwickPub

      Il font della numerazione è il solito adottato per il nuovo logo (ti basti confrontare il numero 1 del “1920” fra lo stemma e le maglie), variato però in alcuni particolari (come l’inserimento dello stemma in calce, la linea che attraversa ciascuna cifra e una certa modifica delle proporzioni) che ne fanno una variante creata appositamente per essere utilizzata nel contesto delle personalizzazioni. Tutto qui, non ci sono misteri.

  • ciguy

    Il doppio sponsor sul fronte della maglia è ormai da tempo sdoganato anche in serie A.
    Ora si aggiunge anche quello sul retro e, fra poco, sui pantaloncini.
    Sulle maniche ci sono i loghi delle aziende produttrici di maglie.

    Il passo per trasformare le vecchie “casacche” in maglie da ciclismo è breve e, direi, ormai la direzione intrapresa è inesorabilmente chiara.

    Uno schifo.

    • Lino

      D’accordo parola per parola.
      In quanto allo stemma dell’Empoli, se proprio doveva essere cambiato, io avrei cercato di abbinare i due loghi (l’antico acronimo EFC e la Collegiata) evitando la scritta Empoli F.C.

  • yokopoko

    mamma mia che orrendo lo sponsor dietro la maglia….brutto anche il nuovo stemma dell’Empoli. ma perchè dico io..rovinare delle maglie carine in questo modo.troppe scritte..2 sponsor che sembrano 5 …. andrebbero veramente gettate e rifatte.

    una piccola anticipazione fuori tema…da tifoso Reggino seguo da vicino le vicende sulla mia squadra. sembrerebbe che nell’anno del centenario avremo 4 sponsor in totale…uno dietro la maglia proprio come l’Empoli. povere magliette da calcio …rovinate dagli sponsor … ma si sa …il profitto economico viene prima di tutto.

    • AMO EMPOLI

      quello dietro la maglia ce l’ hanno tutti quest’ anno…le maglie sono bellissime, l’ anno scorso sono piaciute molto e qui a empoli sono andate a ruba…il nuovo stemma non mi piace tantissimo, ma bisogna farci l’ occhio…purtroppo abodi ha detto che anche sul pantaloncino da quest anno verrà messo uno sponsor…

      • Niccolò Nottingham Forest

        Lasciando perdere gli scempi degli sponsor le maglie piacciono moltissimo anche a me, soprattutto quella bianca. Dici che sono andate a ruba e in effetti non mi sarebbe dispiaciuto per niente averne una, peccato che a Firenze non l’abbia trovata da nessuna parte… capisco che la distribuzione non possa avvenire su scala nazionale.

        • AMO EMPOLI

          Guarda, tra un pò anche qui è difficile trovarne una…nei negozi di articoli sportivi non le vendono e l’ unico posto dove acquistarle è l’ empoli point che è piccolissimo e poco fornito…hanno fatto un bel lavoro con le maglie ma dovrebbero anche trovare il modo di distribuirle meglio…

        • AMO EMPOLI

          Altrimenti c’è il sito della Royal ma non ci sono nemmeno i prezzi…per saperli devi inviare una mail a cui rispondono dopo 3 settimane…ditemi voi…

  • squaccio

    Ripeto quanto detto altrove:

    Non aggiungo altro ma sono schifato..nel mio piccolo posso solo continuare a non seguire in campionato + taroccato del mondo…(ossia la serie B).

    Quanto all’Empoli: tanto bello il font dei numeri quanto brutto il nuovo logo che sembra essere composto da tanti bastoncini senza senso…troppo caotico.

  • Delphic

    E ci fanno anche la presentazione?

    • AMO EMPOLI

      era la presentazione di tutta la squadra, giocatore per giocatore, dello staff tecnico, e della campagna abbonamenti…la presentazione delle maglie è durata solo 5 minuti perchè sono le stesse dell’ anno scorso!

      • delphic

        Ah okok….però diavolo, potevano mantenere la home e cambiare la away o viceversa

      • Niccolò Nottingham Forest

        Chi è il numero 10? Quello a sinistra…

        • elkunazzurro

          Non so chi sia ma secondo me saranno numeri “provvisori” visto che il 10 ce l’ha Tavano e il calciatore in foto non sembra neanche lontanamente Ciccio da Caserta 😀

          p.s. anche il 7 è provvisorio visto che sarà sulle spalle di BigMac Maccarone 😀

        • ThePickwickPub

          Le maglie sono state fatte indossare a dei ragazzi della Primavera presenti alla serata, ecco il motivo per cui hanno tutti i pantaloncini della divisa da passeggio…se venivano fatte presentare a delle donne sarebbe stato criticata l’impossibilità di cogliere l’effettiva vestibilità delle divise, ora che sono stati presi dei ragazzi c’è chi guarda al pantaloncino…quando è chiaro che, trattandosi esplicitamente dello stesso materiale della scorsa stagione, nella serata venivano semplicemente illustrati gli elementi di novità, tutti peraltro strettamente relativi alle maglie: stemma, personalizzazioni e sponsor di Lega.

  • LM

    Madonna mia, fanno la presentazione per presentare il nuovo logo (che fa pena), il nuovo font (visto e rivisto) e la bestemmia dello sponsor dietro, una vergogna.Poi scopri che c’è anche un’altro sponsor obbligatorio, perchè istituzionale, e cadi in depressione. Penosi.

    • LM

      Letto male l’articolo, pardon. Fortunatamente c’è solo NGM, ma sono in depressione lo stesso.

    • passionemaglie.it

      @LM
      Due cose veloci:
      a) modera cortesemente il linguaggio, sei qui da tempo e dovresti conoscere la nostra linea
      b) nel campo URL dei commenti devi inserire un tuo sito personale, se non lo hai lascialo vuoto

  • DAVID

    Sarebbe stato più interessante recuperare il vecchio stemma circolare che, tra l’altro, ha un sapore vagamente “british”.

  • Eugenio

    Puramente deluso. Il nuovo stemma é molto brutto e, come già detto da Pongolein, ormai le nostre maglie diventeranno come quelle Francesi o Brasiliane. La prima, oltre al colletto, ha tante sbavature : la croce sullo stemma , i molteplici sponsor ( che ormai sono inutili da commentare ) e i calzoncini. Anche la seconda, ancora più brutta con quella striscia blu, anche se preferisco la posizione della scritta. La terza é l’ unica che si può salvare : quelle righe orizzontali salvano gli sponsor e fanno sembrare la maglia più ordinata. Anche quella del portiere orrida. Font apprezzabile.

    Voti 5 – 5- – 6 – 5-

  • sergius

    Era brutta l’anno scorso ed è rimasta tale e quale con l’aggravante dello sponsor anche nel retro. Il nuovo stemma completa l’opera. Maglie davvero preoccupanti anche in proiezione futura.

  • Tux

    stemma orribile, monogramma incomprensibile, 1920 messo a caso su un lato. maglie nella normalità (uguali a quelle dell’anno scorso), sponsor sul retro agghiacciante. Passa la voglia di vincere la lega pro e venire promossi in B.

  • Daniel

    ma solo io riesco a guardarle sotto un altro occhio? per me sono belle, sopratutto la blu e la bianca… Gli sponsor saranno pure ingombranti ma non credo che rovinino la maglia…

  • Fabiano

    Era meglio lo stemma precedente. Quello nuovo fa veramente schifo, per non parlare delle maglie.

    Se le disegnasse un bambino le farebbe meglio. La divisa è la pelle di una squadra!

  • jojo

    Premetto che come sponsor Royal non mi ha mai dato tanto entusiasmo, la prima maglia sulla scia dello scorso anno può andare, la maglia rossa non mi piace, mentre quella bianca tutto sommato può andare.I numeri a mio avviso sono troppo grandi, ottima la scelta di apporre la scritta NGM sul retro.
    I maglia voto: 6
    II maglia bianca voto: 6
    III maglia rossa voto: 5

  • Alessio Pasquinelli

    caro Matteo,
    ti ricordo che lo stemma dell’Empoli dell’empoli restyled è in uso dall’anno scorso 😛

    • Ninho in Champions League

      Non sulla prima mahlia, però (se non ricordo male)
      Le maglie erano e restano belle, lo stemma non mi piace e gli sponsor rovinano tutto, per me la maglia di club con uno sponsor ci guadagna, però tifo Napoli ed anche solo la pummarola lete senza il rettangolo msc ucciderebbe qualsiasi maglia…dividerò questo dolore con gli amici tifosi di club che militano in serie b

    • passionemaglie.it

      Lo stemma è stato rinnovato quest’anno, lo scorso anno c’era solo l’acronimo sulle maglie da trasferta.

  • Pep87

    c’è un altro po di spazio libero xkè nn mettere altri sponsor ;)…….terrificanti è fargli un complimento…..voto 2

  • ElisaB

    Ma è una partita di Shangai o un logo?!?!?! Per favore…tutto penoso…

  • Swan

    Da appassionato di stemmi, oltre che di maglie, l’acronimo con lettere intrecciate è un classico del passato che mi fa piacere ritrovare anche in tempi moderni. Onestamente questo intreccio non è il più riuscito e l’Empoli aveva già uno stemma molto particolare e distintivo, quindi questo cambiamento non mi convince. Riguardo alle maglie immutate rispetto all’anno scorso che dire, scialbe erano e scialbe rimangono, la bianca la meno peggio. Sul discorso sponsor poco da dire, si sapeva che sarebbe finita così, con sempre più scritte a coprire la maglia. Faremo la fine di Francia e Scandinavia.

  • Renzo

    La blu e la bianca maglie normali rovinate dagli sponsor. In più di quella “croce di sant’Andrea” sulla blu non ne capisco il motivo. Non sono mica scozzesi!
    Per quanto riguarda l’invasione dello sponsor istituzionale sul retro, mi accodo alla maggior parte degli amici che scrivono qui sopra. Siamo qui per commentare i nostri gusti sulle maglie da calcio per pura passione. Vederle imbrattate in modo sempre più invasivo, seguendo gli esempi della Ligue 1 o dei campionati sudamericani, francamente indigna e poco importa se tutto ciò porta denari.

    • oblomov

      Sant’Andrea è il patrono di Empoli.

      • Renzo

        Non si finisce mai di imparare…

  • V

    babbabia lo stemma!!!!! agghiacciante.

  • Luigi – TR

    si salvano (si fà per dire…) la home e quella bianca…che non sono esageratamente brutte…le altre non mi piacciono
    lo sponsor sotto al numero, nel retro della maglia, è qualcosa di indecente
    ma la vera chicca sono i pantaloncini da “passeggiata”…ma si può presentare la maglia ufficiale in quel modo ?!?
    e inoltre…sono uguali a quelle dello scorso anno…una cosa del genere non è accettabile…nè per la Società e nè per i sostenitori
    voti
    home : 5
    away : 4
    third (bianca) : 5
    portiere : 4
    voto ala royal : 2

    • Niccolò Nottingham Forest

      Non capisco perché voto alla Royal 2, insomma, le maglie non ti sono piaciute e va bene, ma l’azienda non ha lavorato male: tutte le divise sono ben personalizzate, e come scriveva sopra un tifoso dell’Empoli sono state molto apprezzate dai sostenitori, anche dal punto di vista commerciale. Si può discutere sul fatto di proporre un intera collezione per due anni di fila (magari la away e la third si potevano “rinfrescare” ma dal mio punto di vista la novità è rappresentata dallo stemma (e tristemente dallo sponsor), quindi non sarebbe insensato l’acquisto della maglia quest’anno anche da parte di chi è già in possesso di quella dello scorso anno… a distanza di anni sarà facile distinguere le due stagioni dallo stemma societario (spero che non siano vendute con lo sponsor sul retro). Non volevo criticare il tuo commento, (ci mancherebbe altro) volevo solo capire il perché di una bocciatura così netta (hai dato un 2) ad un’azienda che si appena inserita nel calcio che conta e secondo me fin qui non ha sbagliato nulla. Saluti 

      • Luigi – TR

        figurati…critica pure…finchè si rimane nell’educazione come hai fatto tu e come piace a me si può dire quello che si vuole…in fondo ognuno ha giustamente il suo modo di pensare e siamo in un forum pubblico.
        ho dato un voto così basso principalmente perchè hanno riproposto le stesse maglie dell’anno precedente e a mio avviso per un’Azienda che vuole imporsi in un mercato così attento è un autogoal non solo come immagine ma anche dal punto di vista commerciale (in fondo chi ha la maglia dello scorso anno perchè dovrebbe comprarne un’altra praticamente uguale ?).
        e non fosse stata per questa motivazione gli avrei dato 4 in quanto trovo questi template veramente brutti.
        mi ricordo che quando giocavo a calcio la mia squadra aveva un completo della Royal (giallo-azzurro) ed era molto carino…e stiamo parlando di template per squadre dilettantistiche.
        ritengo che per una squadra importante come l’Empoli o altre debba esserci maggiore attenzione nel creare qualcosa in più.
        riguardandole bene l’unica cosa che mi piace sono i colletti, i bordo maniche e il bordino finale nel sotto-pancia, nonchè la tonalità dell’azzurro che trovo molto azzeccata…il resto davvero non lo gradisco sia come colori che come design.
        un caro saluto anche a te 🙂

        • alex85

          Effettivamente visto anche il catalogo almeno una delle tre maglie la potevano cambiare, ha parecchi completi belli e personalizza anche su richiesta. Son fatte bene comunque. Il materiale a vista sembra anche buono ma non l ho mai usato. Gli sponsor non sono un problema, basta solo inserirli armonicamente, abbiamo migliaia di grafici in italia, vuoi che uno sponsor non possa prenderne uno e farglielo studiare su come inserirlo senza fare patacconi?

  • Tux

    tra l’altro, chi me lo sa spiegare il monogramma? vedo distintamente solo la C, che dovrebbe essere la linea curva… la F e la E non si capiscono proprio. O meglio, se la F è quella che parte da più in alto, allora la stanghetta centrale orizzontale è quella della F e non quella della E… e allora la E dov’è? Se invece la stanghetta centrale la condividono sia la F che la E, che quindi parte (in larghezza e non in altezza) dallo stesso punto della F, allora c’è un pezzo in più, quel rettangolo a sinistra, appena dopo l’inizio della C…
    capisco che sia un monogramma storico, ma (anche vista la sua non eccelsa esteticità) non lo si poteva almeno modernizzare?

    • Luigi – TR

      sono pienamente d’accordo…l’ho pensato anche io quando l’ho visto ma ultimamente preferisco scrivere commenti sintetici,magari scritti a più ripresem anche per una maggiore fruibilità e scorrevolezza per chi legge

    • Swan

      La E e la F hanno la stanghetta centrale comune che quindi tocca il “corpo” della F ma non quello della E. Il problema di questo intreccio e’ che non c’e’ una lettera predominante le cui linee passano “sopra” alle altre (in teoria dovrebbe essere la E) e non sono della stessa dimensione: la F e’ alta e stretta, la E e’ piu’ grande della C. Effettivamente non il massimo come intreccio, forse neanche come spiegazione.

  • marco

    un pastrocchio osceno. classico esempio da calcio francese.

  • Torto #13

    Preferivo il vecchio stemma e lo sponsor unico-istituzionale per tutte le squadre di Serie B non mi piace. Bello il fatto che numeri e nomi abbiano la stessa font delle iscrizioni dello stemma, o perlomeno siano della stessa famiglia di font. La maglie sono buone, come già dissi lo scorso anno.

  • Peppe

    Lo stemma è la cosa più bella della maglia, e questo dice tutto, troppo.
    Voto 3 (che scempio quegli sponsor così invasivi)

  • xtm87

    le maglie non sono male, le font mi piacciono, ma quel ngm dietro alla maglia sapendo che c’è già uno sponsor unico da applicare li potevano risparmiarselo. poi c’è anche lo sponsor sul pantaloncino….

    • passionemaglie.it

      Lo sponsor unico è proprio NGM.

      • xtm87

        si l’ho pensato subito appena ho visto la schermata con gli sponsor della serie b (puma, ngm) nell’attesa del sorteggio del calendario della serie b.
        cosa posso dire, meglio così =)

  • frenz

    Preferisco di gran lunga il logo precedente.

  • Niger

    Maglie discrete (nulla di piu’, ma non posso certo parlare male di Royal), purtroppo rovinate dallo sponsor istituzionale. Avevo sperato che almeno li’ si fosse (minimamente) badato all’estetica anche per questioni di resa visiva (il fondoschiena non è il petto) preparando uno sponsor unico che rinunciasse a loghi colorati ecc, sarebbe bastata una semplice scritta bianca o scura a contrasto a seconda del tipo di maglia (il massimo sarebbe stato adattarne i colori a queli sociali, ma è un’utopia). Invece no, logone NGM arancione che rimarrà tale anche su maglie verdi, blu, gialle o a righe biancorosse. Un incubo e una vergogna.
    Altra disputa, ma stavolta la colpa è della società: questo logo è OGGETTIVAMENTE, non soggettivamente come potremmo parlare di quello della Roma, osceno. Perchè è un intruglio di linee tale che sono sicuro che se lo facessi confrontare a mia madre che non capisce una mazza nè di calcio nè di grafica direbbe le stesse cose. Sarà storico, ma a differenza di altri monogrammi storici (Livorno, Modena, Inter ecc..) è chiaro che era nato male già in partenza (forse disegnato a mano nel secolo scorso? Capisco non c’era la computer grafica ma poteva venire meglio anche ai disegnatori del 1920). Per questo è stato cambiato nel corso degli anni, non è che è obbligatorio che una roba storica del passato sia sempre la migliore. Comunque, almeno avessero fatto un’ operazione revival utilizzando appieno il logo storico…invece ripescare un logo già brutto e poco armonico e inserirlo un un contesto ibrido con font moderni è, sinceramente, agghiacciante.

    • rudiger

      “Questo logo è OGGETTIVAMENTE, non soggettivamente come potremmo parlare di quello della Roma, osceno”
      Per me è l’esatto contrario, e abbiamo torto tutti e due: proprio perché esprimiamo giudizi soggettivi, non oggettivi.

      • Niccolò Nottingham Forest

        Si potrà sempre usare la frase tanto utilizzata e mai capita “al netto degli sponsor” 🙂

        • rudiger

          @PM
          Ahó, questo provoca!

      • Niccolò Nottingham Forest

        Errore mio!!! Volevo inserire questa risposta al tuo commento “vedo non lontano il momento in cui sarà inutile commentare le maglie in quanto ridotte a meri sfondi per inserti pubblicitari”

        • rudiger

          Avrei messo la stessa risposta 🙂

  • http://goalislife.blogspot.com FZ

    Parto dall’unica cosa buona: il logo. Anche se quello usato finora era uno dei miei preferiti, mi piacciono le operazioni di recupero dei loghi storici…

    Veniamo alle maglie…una cosa pietosa. Già non mi piace l’idea da maglia cartellone tipo Brasile, ma almeno si fosse trattato di un ulteriore sponsor! No, è lo stesso che c’è davanti…mi pare una cosa di poco senso…

    Il font dei numeri è terribile.

    Non capisco il senso della ‘banda’ blu sulla maglia prugna…sarebbe stato molto più coerente vederla su quella bianca (per riprendere i colori sociali). Così fa pensare che la squadra abbia colori rossoblù!

    • Niccolò Nottingham Forest

      La banda azzurra (non blu) ha il senso di inserire il colore (non i colori) sociali all’interno di una divisa third del colore (vinaccia) utilizzato alle origini del club. In definitiva un’ottima divisa che rappresenta il passato (vinaccia) e il presente (azzurro) della società attraverso i suoi colori storici (e lo stemma vintage rinnovato).

      • http://goalislife.blogspot.com FZ

        Rispetto la tua opinione e ti ringrazio per la spiegazione “storica”. Però continuo a trovarla una scelta “stonata”.

        Mi spiego meglio: non mi piace nemmeno sulla divisa del portiere, però li almeno si sovrappone a una tonalità di verde che non rimanda a nessuna squadra. Sulla third si marca di più la cosa. Ripeto, l’avrei capita di più sulla away. Che comunque così come è stata realizzata mi piace molto.

    • ThePickwickPub

      Sul discorso “doppio sponsor identico” che avrenne poco senso: se NGM ha un accordo di sponsorizzazione con l’Empoli e uno con la Lega di B, non vedo perchè non debba comparire, come meglio crede, in entrambi gli spazi che ha acquistato. Li pagano, c’è un regolamento divise che consente la cosa, ne consegue che li sfruttino come ritengono opportuno.

      Secondariamente, la particolare situazione di estrema visibilità sarebbe forse meglio sfruttata sostituendo in uno dei casi il marchio aziendale con quello di un prodotto specifico.

      Sulla banda “blu” è esauriente la risposta di Niccolò.

      • http://goalislife.blogspot.com FZ

        Mi era sfuggita la questione -colta successivamente seguendo la presentazione della nuova serie B – dello “sponsor istituzionale”.

        Quindi la mia critica si sposta dall’Empoli alla scelta della Lega Serie B di sposare il “modello Brasile”.

        In aggiunta, trovo “eticamente” non il massimo, che lo sponsor “istituzionale” sia lo stesso di una delle squadre.

    • FDV

      A me il fatto che il main sponsor sia lo stesso di quello di lega sul retro pare un pregio piuttosto che un difetto, per cui ritengo l’Empoli la più “fortunata” delle 22 di B

  • rudiger

    Il nuovo stemma e le personalizzazioni dei numeri (dei nomi non so perché non si vedono) sono ottimi. Mi pare che anche da questo sito invocassimo il ritorno all’acronimo vecchio stile. L’anno di fondazione per me è sempre inutile ma ormai è una battaglia persa.
    Per il resto, delle divise mi piacciono solo i colletti. La notizia dello sponsor istituzionale, che si aggiunge a quelli delle squadre, è rovinosa. Un motivo in più per non retrocedere. Vedo non lontano il momento in cui sarà inutile commentare le maglie in quanto ridotte a meri sfondi per inserti pubblicitari.

    • Luigi – TR

      pensa che per me invece mettere l’anno di fondazione della Società è una delle cose più importanti e belle da inserire nello stemma
      su tutto il resto sono d’accordo con te

      • rudiger

        Eh lo so. La maggior parte degli appassionati ama le date. Per me non aggiungono nessun fascino agli stemmi dei club, piuttosto spesso ne rovinano l’estetica del disegno.

  • Baba

    Che vergogna!

  • berto75

    Da tifoso empolese sono contento che abbiano riproposto le precedenti maglie perché mi piacciono molto, specie la seconda .sulla quale però era molto bello lo stemma dell’anno passato, cioè il solito acronimo ma cerchiato, come nella terza
    maglia.

  • Daniele Costantini

    Sulle maglie non c’è molto da dire – essendo praticamente le stesse dell’anno passato – quindi riscrivo le stesse cose dette dodici mesi fa: mi piace molto la bianca (la migliore della terna), è interessante la rossa, mentre l’azzurra è secondo me la meno riuscita, soprattutto per quella croce/graffio sotto lo stemma.

    Proprio parlando dello stemma, si arriva a mio avviso alla nota dolente di quest’anno. Il precedente stemma dell’Empoli, pur non essendo niente di così originale, era per me uno dei più sobri – e meglio realizzati – nell’intero panorama calcistico italiano.

    Questo restyling proprio non lo comprendo: a parte il fatto che quel trigramma ‘EFC’ non mi piace per nulla così realizzato, odio ancor di più la “forzata” unione con la dicitura ‘Empoli F.C.’ che lo sormonta, scritta con un font “ultramoderno” che mal si amalgama con lo stile “vintage” del trigramma.

    A mio avviso, questo vecchio stemma era perfetto nella versione riportata in auge lo scorso anno, all’interno del bollo bianco e senza iscrizione alcuna. Quel che è stato fatto quest’anno – senza offesa per i realizzatori dell’opera – lo ritengo un ibrido mal riuscito: in poche parole, un vero scempio grafico. Secondo me, l’attuale versione non durerà un lustro…

  • Lopuedo

    Premettendo che più che una presentazione di maglie sia stata una presentazione per il nuovo sponsor,mi rincresce il fatto che le nostre maglie si imbrattino sempre di più alla “francese”,aggiungo anche il fatto che l’Empoli aveva già NGM come sponsor,la vedo quindi oltre che un modo orribile di rovinare una maglia,anche come un inutile spreco.
    Per quanto riguarda lo stemma ok si ci può stare di cambiarlo ogni tanto ma qui di nuovo vedo solo la scritta EMPOLI FC e il vecchio logo dei Toscani,che non mi fa impazzire.

  • Niccolò Nottingham Forest

    Sarà un colpo al cuore vedere la maglia del Palermo con due sponsor così invasivi! I siciliani pagano cara l’incredibile retrocessione anche dal punto di vista estetico.. poi se penso alle bellissime maglie di Brescia, Siena, Modena, Cesena (queste ultime due tanto apprezzate anche su questo sito)… che tristezza, vien voglia di lasciar perdere tutto…

  • Walter

    Sorvolando sullo sponsor anche sulla schiena, mi sembra in generale un bel lavoro.
    Anche lo sponsor è bene integrato alla maglia, spero di sbagliarmi ma ho paura che nelle altre squadre sara’ un pecetta a gogo… 🙁

  • il tradizionalista

    Che schifo. ste maglie stanno diventando peggio di quelle della pallavolo. Nessuno che tenti di arginare questo scempio di sponsor, di disegni stravaganti. Che schifo, come il calcio d’oggi. Ci vorrebbero delle serie regole internazionali per rispettare la tradizione dei club.

  • William

    Le maglie sono “normali”, nel senso che non le amo ma neanche le odio. Quella rossa mi intriga di più.

    Peccato per il nuovo logo. A me piaceva di più il vecchio.

    Aspetto di vedere calzettoni e pantaloncini.

    Quanto allo sponsor sul retro, io mica l’avevo capito che NGM sarebbe stato su tutte le maglie della B. L’ho appreso stamattina.

    • ThePickwickPub

      Calzettoni e pantaloncini sono gli stessi dello scorsa stagione, li trovi nell’articolo di un anno fa.

      • William

        Ok scusate. Infatti mi sembravano un po’ troppo uguali a quelle dell’anno scorso! 😉

  • Lord Balod

    In Ligue 1 certe squadre riescono ad avere una certa armonia sulla divisa,nonostante tutti quegli sponsor…in questo caso direi di no,lo sponsor sotto il numero è proprio antiestetico.Avrebbero dovuto metterlo,magari in piccolo,sul davanti…se proprio volevano riempire la schiena,potevano fare come in Bundesliga,dove c’è anche il nome della squadra

    • William

      Purtroppo NGM mobile quest’anno sarà lo sponsor istituzionale su tutte le maglie delle squadre della Serie B e quindi su tutte le maglie starà in bella vista sul retro.

      Già mi vedo il mio bellissimo delfino (che quest’anno sarà sul retro), deturpato da questo sponsor… 🙁

  • Niccolò Nottingham Forest

    Secondo me sono l’idea di inserire la croce di Sant’Andrea, che mantiene il riferimento al Santo Patrono nonostante l’uscita di scena della Collegiata dallo stemma, è stata un intuizione geniale per caratterizzare le divise dell’Empoli. Gradirei molto in questo senso un suo utilizzo in pianta stabile, magari utilizzando soluzioni in tono su tono come questa:
    http://img.uksoccershop.com/scotland-adidas-long-sleeve-home-shirt-2012-13.jpg
    In questo senso chiedo a chi ne sa di più notizie sulla paternità dell’idea:
    1) idea della società operata da Asics e mantenuta (su richiesta della società) da Royal;
    2) idea di Asics ripresa da Royal;

    Ecco l’interpretazione di Asics della croce di Sant Andrea:
    http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2011/07/divise-empoli-2011-12.jpg

    • William

      Niccolo, quella non è tono su tono, ma è tipo di un materiale plastico.
      Te lo dico perché ce l’ho io quella maglia! 😉

    • ThePickwickPub

      Idea nata e sviluppata all’interno del gruppo di lavoro Marketing e Comunicazione all’epoca in seno all’Empoli (Assirelli, Lupi e Ciabattini), fatta concretizzare ad Asics nel 2011-12 e confermata successivamente.

      • Niccolò Nottingham Forest

        Complimenti ancora!

      • Niccolò Nottingham Forest

        Se posso vorrei chiedere a cosa è dovuta la scelta di riproporre le maglie della stagione scorsa. Fermo restando che sono bellissime non si poteva per esempio modificare solo qualche dettaglio? Tipo colletto e bordomanica? Grazie in anticipo

        • ThePickwickPub

          Personalmente sono dell’idea che abbia poco senso intervenire com modifiche limitate…”limitate” poi in termini relativi, perchè bordomanica e colletto sono elementi “marginali” ma solo per ubicazione sulla maglia, dato che dal punto di vista pratico possono da soli “stravolgere” l’impatto visivo di un template.

          Allora dal mio punto di vista, modificare per modificare, tanto vale ripensare integralmente una nuova maglia piuttosto che alterarne delle singole parti.

          Riguardo la riproposizione delle divise si è espresso l’AD Ghelfi durante la presentazione, e per meglio ti rimando alle sue dichiarazioni che potrai ritrovare sul web.

          Comunque a Empoli, benchè limitatamente alla home in quel caso, la situazione si già vista nel 2010-11. Sicuramente ci ha fatto piacere constatare l’apprezzamento del pubblico per il lavoro svolto la scorsa stagione, specie in relazione alla prima maglia che, a differenza delle away, aveva incontrato inizialmente una certa diffidenza da parte degli appassionati.

        • Niccolò Nottingham Forest

          Mi avete dato una seconda occasione per riuscire ad acquistarla.
          🙂 Saluti e grazie per le delucidazioni.

  • chris734

    Sponsor sul retro di tutte le maglie? Che scempio, che schifo! :S

  • Barba Biblica

    Le maglie identiche ha quelle dello scorso anno alla Royal in un anno non hanno pensato di farne delle nuove? e poi perchè cambiare un bel logo con un logo inguardabile

  • FDV

    Che peccato non vedere per quest’anno delle nuove creazioni per le maglie dell’Empoli, ma apprezzo l’impatto del nuovo stemma. Il design dei nuovi numeri invece non mi aggrada.

    Per quanto riguarda lo sponsor di lega sul retro non mi scandalizza, lo avrei preferito sin dall’inizio al doppio sponsor frontale, ed il fatto che sia lo stesso per tutte dovrebbe metterci al riparo da orrende e disomogenee toppe multicolore. Fortunato l’Empoli ad avere lo stesso sponsor sia di fronte che sul retro.

  • leevancleef

    Ma non si può fare qualcosa tutti insieme… una petizione… un boicottaggio degli acquisti… qualcosa per impedire lo scempio di quest’invasione dello sponsor sul retro maglia? O quantomeno limitarlo solo alla prossima stagione?

  • GIANNI

    HANNO COPIATO IL RANGERS.IT

  • Peppe

    la Royal piccola azienda non pronta per il calcio dei grandi…è inaccettabile riproporre le stesse maglie per la seconda stagione…l’Empoli é in serie B non in quarta serie dove forse ritroviamo qualche altra squadra vestita Royal…
    ROYAL HA TOPPATO.
    Sponsor: no comment