Torniamo in Premier League e andiamo a scoprire la nuova maglia dell’Everton 2017-2018, lanciata dal team di Liverpool attraverso la campagna social #TogetherBlue.

I nuovi kit sono prodotti da Umbro, sponsor tecnico al quarto anno di collaborazione con i Toffees, in precedenza vestiti da Nike.

La nuova divisa dell'Everton 2017-2018 Umbro

Prima maglia Everton 2017-2018

La nuova maglia casalinga dell’Everton abbandona gli inserti bianchi e gialli della passata stagione e gioca con due tonalità di blu. Il modello scelto da Umbro consiste in una casacca blu royal, con colletto a girocollo e maniche colorate in un blu più scuro.

Le spalle sono attraversate da una fascia che ospita i diamanti di Umbro ripetuti in serie, un retaggio di fine anni ’70.

Sul petto troneggia il nuovo sponsor Sport Pesa, agenzia di scommesse online che sostituisce lo storico partner Chang. Poco più sopra troviamo lo stemma societario e il logo di Umbro, entrambi bianchi così come le stampe di nomi e numeri sul retro.

Il nuovo look dei Toffees è spezzato da pantaloncini bianchi, arricchiti dalla fascia diamantata blu posta sui fianchi e interrotta diagonalmente verso il busto. Come alternativa Umbro ha dotato i Toffees di una seconda scelta di colore blu, sempre con la banda logata sui lati.

Anche sui calzettoni bianchi ritroviamo entrambi i toni di blu che colorano il risvolto. Sul fronte è ricamato il logo Umbro e il lettering dell’azienda di abbigliamento inglese. Previsto anche un paio di calze blu da abbinare in base agli avversari.

La nuova maglia è ispirata a una leggenda dei Toffees, l’attaccante William Ralph Dean, soprannominato Dixie, che ha militato tra le fila dell’Everton dal 1925 al 1937 segnando 383 gol in 433 presenze. Suo anche il record di oltre 60 reti in una stagione.

In onore di questo simbolo dell’Everton è stato inserito sul retro del collo il profilo del calciatore, come raffigurato nella statua posta nei pressi di Goodison Park. L’omaggio a Dixie è stato scelto dai tifosi dei Toffees sul sito ufficiale della squadra.

Seconda maglia Everton 2017-2018

Al motto #TogetherInspired e con un testimonial d’eccezione è stata svelata anche la maglia da trasferta di colore grigio chiaro. A indossarla per la prima volta è stato Wayne Rooney, il figliol prodigo che è tornato a casa Everton, lì da dove è iniziata la sua splendida carriera.

Il grigio non è una novità per le divise away, fu usato per la prima volta da Le Coq Sportif nel biennio 1983-85, anni in cui l’Everton vinse il suo penultimo titolo. In seguito è stato scelto nel 1988-90 (Umbro), nel 1994-96 (Umbro), nel 2001-02 (Puma), nel 2005-06 (Umbro) e infine nel 2011-12 (Le Coq Sportif).

Il colletto è a girocollo con un bordino rialzato azzurro da cui si dipana una riga dello stesso colore che contiene i loghi Umbro in miniatura. Il main sponsor, così come lo stemma del club e il marchio del brand di Manchester si riempiono di celeste integrandosi perfettamente.

La trama geometrica sullo sfondo della maglia prende ispirazione dall’iconica Prince Rupert’s Tower presente sullo stemma e in particolare sul cancello d’accesso a Goodison Park.

Sul retro permane la sagoma di Dixie Dean a sovrastare la stampa di nomi e numeri riempiti di blu. I pantaloncini sono grigi di una tonalità più scura, i calzettoni invece sono bianchi.

Maglia portiere Everton 2017-2018

Assieme alla prima maglia dei Toffees è stata svelata anche la nuova divisa da portiere, colorata in un singolare rosa pompelmo. Il colletto a girocollo è sottolineato da un inserto nero che segue la linea delle clavicole.

Lo stemma societario anche in questo caso è cucito in versione monocromatica per coordinarsi cromatiamente alla maglia. Sul retro, a sovrastare le personalizzazioni in nero, c’è sempre la leggenda Dixie Dean.

I pantaloncini si abbinano alla maglia e propongono lo stesso rosa, in un modello spezzato diagonalmente sul fianco da un inserto nero. Abbinati alla maglia anche i calzettoni che propongono due diverse tonalità di colore.

Come giudicate le novità di Umbro per le maglie dell’Everton 2017-2018?