Partita con la voglia di riscattarsi, la Fidelis Andria ha dovuto fare i conti con l’amara realtà di un inizio di campionato problematico. La stagione 2017-2018 era cominciata con la presentazione della squadra e delle nuove maglie al parco Giovanni Paolo II, davanti a centinaia di tifosi accorsi per l’occasione.

Per il secondo anno consecutivo Givova si conferma sponsor tecnico riproponendo il leone rampante a fare da leitmotiv della collezione, proprio come nella scorsa stagione.

Presentazione maglie Fidelis Andria 2017-2018

Prima maglia Fidelis Andria 2017-2018

La prima maglia, proposta già in Coppa Italia di Serie C contro il Bisceglie, si presenta con il classico colore azzurro su una trama a righine diagonali quasi impercettibile. Sul fianco sinistro è raffigurato tono su tono una parte dello stemma societario, lo stesso è poi ricamato sul cuore.

Il collo a V è bianco, così come i bordi delle maniche. I pantaloncini sono azzurri come la maglia e sono corredati dallo sponsor CAI, sempre azzurri sono i calzettoni.

Seconda maglia Fidelis Andria 2017-2018

Per la seconda maglia si è optato per una personalizzazione del kit Competition del catalogo Givova, su sfondo bianco sono visibili i particolari scacchi di colore grigio chiaro.

Le maniche sono azzurre, così come lo stemma societario riportato sul fianco sinistro e il colletto alla coreana. Bianchi invece i risvolti delle maniche e la classica “spunta” del brand Givova.

I calzoncini sono bianchi, ma all’occorrenza sono stati utilizzati i pantaloncini azzurri del completo casalingo. Bianchi i calzettoni.

Terza e quarta maglia Fidelis Andria 2017-2018

La terza maglia si caratterizza per una sfumatura che va dal nero al grigio partendo dall’alto verso il basso, sempre presente sul fianco l’effige dello stemma societario. Il colletto è nero, inframezzato da una linea bianca e chiuso da un bottone.

I pantaloncini sono grigi, i calzettoni invece riprendono il nero della casacca. Questa divisa è indossata a rotazione dai portieri che non hanno una maglia esclusiva per loro.

Infine la quarta maglia, il cui modello è stato usato in trasferta nel 2016-2017. Colore verde, sul petto è attraversata da due strisce bianconere sulle quali poggia al centro il logo della Fidelis Andria.

Per quanto riguarda i nomi sul retro, discutibile la scelta della società di proporre un lettering pressoché impercettibile. I caratteri sono molto più piccoli rispetto alle numerazioni e si fatica a distinguere i nomi dei calciatori dagli spalti.

Buona la politica dei prezzi, si va dai 45 € della prima maglia ai 35 € di tutte le altre. Cosa ne pensate del look della Fidelis Andria 2017-2018?

Donato Virgilio

Photocredit: Gianluca Albore