SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



Torniamo a parlare di basket per commentare le nuove maglie 2012-2013 dei pluricampioni d’Italia della Mens Sana Siena, firmate da questa stagione dal marchio francese Kipsta.

Carraretto, Brown e Janning con le nuove maglie della Montepaschi Siena

Tre le divise realizzate: bianca la prima, verde la seconda e nera quella per le partite in Eurolega. Come nella scorsa stagione sono presenti anche dei richiami al tricolore, inseriti sul colletto e sul giro spalla.

La maglia Kipsta della Mens Sana Siena per il 2012-2013

I designer Kipsta hanno trovato l’ispirazione per le strade di Siena riportandone i dettagli sulle maglie. Si parte dalla forma del colletto, appuntito sul bordo verde esterno e più arrotondato nella parte con il tricolore italiano. La stessa caratteristica la troviamo nelle cornici in stile gotico delle finestre laterali del Duomo cittadino.

Sul retro è presente la serigrafia della Torre del Mangia che svetta su Piazza del Campo. Da qui partono 17 strisce diagonali tono su tono che ritroviamo anche nella parte frontale, a rappresentare le 17 contrade senesi.

Finestra in stile gotico del Duomo di Siena e la Torre del Mangia

Lo scudetto tricolore trova spazio sulla spalla destra mentre la coccarda della Coppa Italia è sul lato opposto. Oltre a Banca Monte dei Paschi, title sponsor del club, sul petto troviamo anche i co-sponsor Decathlon e Anima. Questi ultimi due sono assenti nella versione di Eurolega.

Stonerook in occasione del ritiro della maglia numero 20

Kipsta ha realizzato anche un video che spiega tutte le caratteristiche delle divise.

Vi piace il lavoro di Kipsta per le divise dei Campioni d’Italia di pallacanestro?

  • Quelli dello Scalone -MICHELE

    Tu tu tum…MENS SANA tu tu tum… MENS SANA..andiamo a prendere l’Europa. Ciao da Palermo

    • pongolein

      se non l’hanno presa negli anni con i vari lavrinovic, mccalebb, kaukenas, zizis e altri fenomeni vari, non penso la prenderanno con ress e carraretto!!!
      Il livello della squadra è precipitato (e con esso il monte ingaggi, disposizioni dall’alto), ma dopo il record di scudetti consecutivi, ci sta!!!

  • Costanza

    fantastiche! veramente complimenti, maglie stupende e simbologia eccezionale

    • adb95

      concordo, la prima è la migliore

  • Jak Carate Brianza

    Belle

  • Giglio66

    Kipsta è la linea che si trova da Decathlon, vero ???
    Della MPS ho la maglia della Champion e non era niente di eccezionale, mentre queste mi sembrano molto belle !!!

    • passionemaglie.it

      Esatto, è uno dei marchi di Decathlon.

    • O’Animal

      a Firenze non ci si sporca con i cavallari, vergogna!

  • iac88

    ero abbastanza scettico quando ho scoperto che la mens sana sarebbe passata a kipsta collegandola subito a decathlon, invece mi sembra un buon lavoro, maglie più personalizzate rispetto a quelle champion; bella la forma del colletto che riprende quella delle finestre del duomo, bella anche la serigrafia della torre sul retro, mentre non mi convincono le 17 strisce.

  • Pingback: Camisa do Mens Sana Basket | Minhas Camisas()

  • Torto #13

    Significative, rappresentative ed iconiche. Nulla da eccepire: ottime.
    Non pensavo che Kipsta lavorasse così bene, devo rivedere il mio giudizio verso questo brand che d’ora in poi seguirò con maggiore attenzione.

    • William

      Concordo su tutto! 🙂

      Anche io sono stupito! 🙂

  • El Pibe

    ma le venderenna alla dechatlon?

  • pongolein

    molti tifosi della mens sana avevano espresso parere negativo circa il passaggio a kipsta, e sinceramente lo ero un po’ anche io. Si tratta di un club di prima fascia e affidarsi a un azienda non molto conosciuta poteva essere un azzardo.
    Ammetto che sono modelli che non mi entusiasmano, ma alla fine il lavoro svolto è stato buono. Rispettano la tradizione e hanno un tocco di novità che non vuole ergere sul complesso, e anzi, si integra alla perfezione.
    Forse lo sponsor è un po’ troppo in basso.

    Sarebbe bello vedere anche le altre del basket italiano!

  • Francesco

    Magari questa può essere l’anticamera per l’arrivo di Kipsta anche nel mondo del calcio; sarei curioso di vedere come personalizzerebbe le divise di un club calcistico.

    • Best

      Kipsta è già arrivata nel mondo del calcio: il portiere Landreau del Lille indossa i loro scarpini e non è da escludere che qualche squadra delle serie minori acquisti i loro kit per poi cucirci o stamparci il loro logo sociale (come d’altronde succede spesso nei nostri campionati dilettantistici).

    • pongolein

      immagino che con arrivo nel mondo del calcio intenda la sponsorizzazione a qualche club di prima fascia, o comunque di un campionato maggiore…un po’ come negli ultimi anni sono arrivati warrior, under armour e li ning.

      • Matteo71

        Qualche anno fa il Lille era marchiato Kipsta.

  • FERT

    Da Senese posso dire che ero abbastanza scettico riguardo al passaggio da Champion a Kipsta.
    Dopo aver visto queste maglie non posso che essere stra contento, in primis per l’impegno e la cura dimostrata dalla nuova marca, ma anche perchè le maglie si legano fortemente alla nostra città!
    Ottimi i riferimenti alla città la torre del mangia sulla schiena e il duomo sulla parte anteriore.
    Educate le 17 striscie, qualcosa di più eccessivo avrebbe stonato e si sa….le contrade vanno al di sopra del Siena della Mens Sana…. di Tutto!!

  • Francesco Caracciolo

    http://s3images.coroflot.com/user_files/individual_files/184984_1HRVMW7VYdrFY9B458sP7uzrd.jpg
    Questa non se la ricorda nessuno? La Kipsta ha vestito il Lille nel 2005 se non sbaglio. Sicuramente c’è chi è più informato di me
    http://ad.img.v4.skyrock.net/5805/6885805/pics/230727675_small.jpg

    Anche nel 2001-2002 c’era Kipsta quindi la sponsorizzazione potrebbe esser stata pluriennale ma non ho informzioni a riguardo
    http://www.footballmarket.fr/fr/losc-lille-metropole/364-equipe-de-losc-lille-2001.html

    • Maurizio

      Sì, per qualche anno è stato sponsor del LOSC… penso per parecchi anni… fino a 3,4 anni fa. Lo ricordo dai cataloghi Kipsta che trovavo al Decathlon e che pubblicizzavano tale sodalizio

    • William

      Giocarono pure contro il Parma!

      [img]http://www.sport.it/fnts/sport/immagini/resized/c/h/champions-league_163943_300x300.jpg[/img]

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    La roba decathlon è molto affidabile hanno fatto un passo da gigante…

    Complimenti alla mens sana, le maglie molte pulite e senza patacche

  • MARCOPANTERONE

    In inverno piles della Quechua?

    • F093

      e nelle amichevoli estive canottiere TRIBORD??? 🙂

  • pongolein

    in sardegna c’è solo un dechatlon ed è a sassari (credo), io non conosco quasi per nulla i marchi di questo colosso, e quindi mi sembra strano che le maglie kipsta dei miei compagni di squadra, che fino a ieri reputavo comprate al mercatino, dopo la sponsorizzazione tecnica per i campioni d’italia, acquisiscono valore e rispetto!!! ehehe strana la vita =)
    Ovviamente il mio è un discorso ironico……però in parte è vero, come anche all’occhio della gente che non conosce il marchio esso può cambiare aspetto perchè passa a rappresentare una squadra di assoluto livello, anzi, la squadra che dominato in italia negli ultimi 6 anni.
    Dicesi ritorno di immagine…..

  • Andrea Maio

    Kipsta sta diventando un marchio con i controfiocchi. ricordo ancora quando da decathlon compravo i calzerotti con gli elastici (pianta-caviglia-polpaccio) a 2€. Per me erano fantastici. Complimenti vivissimi per il successo raggiunto.

    • William

      Io comprai ben 8 anni fa un paio di sottopantaloncini imbottiti da portiere marca kipsta. E dopo tutti questi anni li uso ancora (gioco una media di tre partite la settimana)!!!

      Anche coi loro calzettoni mi sono trovato benissimo e coi loro guanti da portiere con gli intagli nel palmo: eccezionali!!

      Purtroppo ha due difetti questo marchio:

      1) Cambia troppo spesso la merce da catalogo e non la rimpiazza adeguatamente (i guanti da catalogo che hanno ora sono terribili ed i pantaloncini di cui sopra sono larghissimi e non rimangono aderenti)

      2) stanno alzando troppo i prezzi (per dei calzettoni qualche anno fa si pagavano 2€, ora 5€!) su tutta la merce da catalogo.

      Sono OT comunque e me ne scuso.

      • pongolein

        non sei per niente OT kipsta non è un brand conoscitissimo e avere dei pareri sulla qualità dei pezzi e su alcuni pregi e difetti è molto utile! Confrontarci qui è sempre una cosa giusta =)

        • William

          Perfetto!
          Grazie 🙂

  • DY

    L’unica cosa che non mi piace in queste divise è il font scelto per la scritta “SIENA” sul retro; visto il concetto con cui sono state realizzate queste nuove divise della Montepaschi, avrei scelto un font + ‘rinascimentale’, in linea con la storia della città senese.

    Più di tutto, mi piace quel ‘triangolino tricolore’ inserito sul colletto… è un vezzo stilistico che mi piace sempre!
    Per esempio, mi piace molto come dettaglio sulel maglie del Vélez
    http://www.soccerstyle24.it/2012/08/le-divise-del-velez-sarsfield-2012-2013-firmate-topper/
    oppure, fuori dall’ambito calcistico, mi piace come l’Aprilia l’abbia inserito sul cupolino della sua RSV4 in Superbike:
    http://www.wsbk2012.aprilia.com/wallpapers/img4/img4_1366x768.jpg

  • ste2479

    Della kipsta ho una sottomaglia a maniche lunghe.
    E’ più valida della corrispettiva maglia Nike che costa più del doppio…

    • William

      Sono d’accordo!! meglio le sottomaglie kipsta che quelle Nike.

      Ai saldi di solito faccio incetta di questo indumento.

  • stewie_collezionista_34

    OT: pare che non ci sarà la tanto temuta invasione di sponsor sulle maglie NBA! Gioia e Tripuidio!

  • Tarpettroio

    se son felici noi non è che si sia felici noi, W Giorgio masala