A distanza di pochi giorni si sono svolte le presentazioni delle nuove maglie dei due team firmati Red Bull e Nike, l’FC Red Bull Salzburg e l’RB Leipzig (dove RB sta ufficialmente per “Rasen Ballsport”, letteralmente “sport da palla da prato”, a dir poco non convenzionale tanto in tedesco quanto in italiano).

È insolito parlare delle maglie di due squadre diverse in un singolo articolo, ma quando queste hanno lo stesso sponsor-proprietario, lo stesso fornitore tecnico, praticamente lo stesso stemma e addirittura le stesse maglie, ciò diventa inevitabile. Fanno eccezione solamente le divise europee del Salisburgo, “costretto” a dotarsi di due kit diversi con stemmi inediti per permettere ai gemelli tedeschi di partecipare alla prossima Champions League.

Lancio maglia Red Bull Salisburgo

Infatti la partecipazione del Lipsia alle coppe europee è rimasta in sospeso fino all’ultimo, proprio a causa del rapporto piuttosto palese che lega entrambe le squadre al celebre produttore di bibite austriaco. Il regolamento UEFA prevede infatti che nessuna persona fisica o giuridica possa avere il controllo di più di una società partecipante ai suoi tornei. In questo caso sarebbe stato il Lipsia a dover rimanere fuori, dato che si è qualificato grazie al secondo posto in Bundesliga, dietro al Bayern Monaco.

Il Salisburgo, invece, parteciperà in qualità di vincitore della Bundesliga austriaca. Alla fine però la Red Bull GmbH e i due club sono riusciti a dimostrare che si tratta di due entità sufficientemente distinte da garantire l’integrità e la trasparenza della competizione. Vanno lette in questa luce le modifiche alle divise europee del Red Bull Salzburg.

Presentazione maglie Lipsia 2017-18 Nike

Lancio delle maglie

Nonostante si tratti di due kit completamente identici, gli slogan e le motivazioni riguardo al design addotti da Nike e club sono diverse. Il Lipsia gioca con il motivo dei pixel rossi, che, partendo dall’architettura della città, vanno a formare il toro rosso tipico dell’azienda austriaca, per poi dissolversi e andare a posizionarsi sulle maniche della maglia.

Il Salisburgo, invece, propone un gioco di parole, accennando alle “spalle da campione” (intraducibile in italiano), decorate per l’appunto dal colore dei pixel che dovrebbe rappresentare il gioco effervescente della squadra.

Prima maglia RB Lipsia e Salisburgo 2017-2018

Il template alla base delle maglie è l’ormai onnipresente Vapor Aeroswift, declinato in versione bianca con dettagli rossi. Il colletto a girocollo è composto da due righe, una bianca e una rossa, mentre sui fianchi scende una striscia traspirante rossa che si ferma a metà maglia. Il dettaglio più interessante è rappresentato dalla grafica sulle maniche, composto da una serie di pixel rossi che si allontano dal centro per sfumare verso i bordi della manica. Lo swoosh Nike è anch’esso rosso. Al centro della maglia troviamo il logo della Red Bull: due tori rossi che si scontrano con un sole giallo sullo sfondo.

Una versione simile del logo ritorna negli stemmi dei club, anche se declinati in maniera leggermente diversa nei due casi, a causa delle più stringenti regole in merito a proprietà, denominazione e sponsorizzazioni nel campionato tedesco. Per lo stesso motivo cambia la scritta sul retro: Red Bulls per il team austriaco e semplicemente RB Leipzig per quello tedesco.

I pantaloncini sono rossi con fascia traspirante laterale bianca, ma c’è anche una versione bianca con dettagli rossi per quando le squadre saranno costrette a giocare in completo all-white. I calzettoni sono bianchi con una grafica a sottili righe rosse sul retro del polpaccio.

Seconda maglia RB Lipsia e Salisburgo 2017-2018

Il modello scelto per le due away è identico a quello delle home, cambiano solo i colori: blu e giallo al posto di bianco e rosso.

I pantaloncini presentati sono blu, ma nei comunicati stampa si fa riferimento a pantaloncini gialli, che probabilmente verranno utilizzati quando ciò sarà permesso dai rispettivi regolamenti in termini di clash cromatici. I calzettoni sono sempre blu.

Maglie RB Salisburgo Champions League 2017-2018

Entrambe le maglie sono prese direttamente dal catalogo teamwear Nike. La maglia home è la versione bianco-grigia del template Nike Trophy III, mentre quella away è il modello Revolution dal colore ufficialmente denominato “Obsidian/Volt” che nei dettagli, a sentire le numerose critiche dei tifosi, ricorderebbe il verde dei rivali del Rapid Vienna.

Maglie Red Bull Salisburgo Champions League 2017-18 Nike

Per facilitare la partecipazione di entrambi i team alla Champions League anche lo stemma ha subito un restyling: il nuovo emblema è circolare con un toro rosso che incorna una palla.

Anche la denominazione del team è stata mutata in FC Salzburg, ma esclusivamente in campo europeo. Al centro della maglia troviamo la scritta Red Bull, senza logo.

Cosa ne pensate di questo incrocio targato Red Bull e Nike?