SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



L’Olympique Marsiglia ha presentato le tre divise con le quali scenderà in campo nella stagione 2014-2015, tutte fortemente caratterizzate e personalizzate da adidas.

Maglie Marsiglia 2014-2015 adidas

Si tratta del 40° anniversario del primo rapporto tra l’adidas ed il Marsiglia e per questo nella pagina facebook ufficiale del club, l’attesa per le nuove divise è stata scandita da un countdown che ha visto come protagoniste le maglie di 40, 30 e 10 anni fa. Resta la casella vuota del 1994-1995, in quella stagione infatti lo sponsor tecnico era Reebok.

Le maglie adidas del Marsiglia 1975, 1985 e 2005

Per la prima maglia assistiamo a un ritorno al passato, con il celeste al quale siamo abituati che lascia il posto al ritorno del blu, che fino al 1989 era stabilmente il secondo colore della divisa del Marsiglia. Il modello è molto semplice, con le tre strisce lungo le maniche in tinta con il colletto a V e la profilatura nella parte posteriore delle spalle.

Maglia adidas Marsiglia 2014-2015

Papin con la divisa del Marsiglia 1988-1989

Papin con la divisa del Marsiglia nel 1988-1989

 

Anche per lo stemma c’è un ritorno al passato, con il formato in uso fino alla prima metà degli anni ’90.

Stemma vintage sulla maglia 2014-2015 del Marsiglia

I pantaloncini ed i calzettoni sono in tinta con la maglia, bianchi con le tre strisce di colore blu.

Pantaloncini e calzettoni prima divisa Marsiglia 2014-2015

Per la seconda maglia, si conferma l’approccio di adidas volto al lifestyle: dopo l’ispirazione al jeans della scorsa stagione, per il 2014-2015 è il turno del grigio melange, stile tuta da ginnastica, esperimento cromatico che avevamo potuto apprezzare nella seconda maglia del Brann Bergen del 2013.

Seconda maglia Marsiglia 2014-2015

Lo stemma sul cuore è quello attuale ed il colore delle rifiniture è un blu molto scuro, utilizzato per il girocollo, i bordi, le tre strisce e soprattutto per il taschino sul petto, dettaglio ostinatamente riproposto e sul quale trova alloggio il logo adidas.

Dettagli seconda maglia Marsiglia 2014-2015

I pantaloncini ed i calzettoni sono blu scuro con le tre strisce grigie.

Pantaloncini e calzettoni seconda divisa Marsiglia 2014-2015

Per la terza divisa, principalmente nera, adidas e OM tornano a strizzare l’occhio alla parte più calda della tifoseria dello Stade Vélodrome, gemellata da fine anni ’80 con quella della Sampdoria. La maglia omaggia lo stile di quella blucerchiata, con una fascia sul petto composta da due tonalità di celeste, bordata di bianco con al centro lo scudo crociato della città di Marsiglia, davvero perfetto per completare la citazione.

Terza maglia Marsiglia 2014-2015 omaggio alla Sampdoria

Lo scudo crociato cittadino sulla terza maglia del Marsiglia in stile Sampdoria

I pantaloncini sono neri con le tre strisce lungo i fianchi celesti. In tinta anche i calzettoni, che in più riportano una grande croce nella parte frontale.

Pantaloncini e calzettoni terza divisa Marsiglia 2014-2015

Vi piacciono le divise adidas del Marsiglia per il 2014-2015?

  • squaccio

    Non lo so…fino a quando lo sponsor manterrà questa doppia colorazione, nella mia testa mi darà sempre l’idea di maglia di squadra dilettantistica.
    Poi avrei preferito il celeste al blu.

    Seconda come sempre audace che rischia di sembrare un pigiamone;

    terza la reputa la migliore delle 3.
    Il celestino sta benissimo sul nero.

    • Passione Maglie

      Non è bello da vedere, ma hanno fatto mantenere i propri colori allo sponsor in una sola maglia. Nelle altre si abbina molto bene, come spesso accade per il Marsiglia.

      • squaccio

        Purtroppo proprio nella prima…………….. 🙁

    • Mattia

      Io la penso diversamente: lo sponsor “multicolore” è meglio di un pataccone, come si vede in molte maglie della Ligue 1 che ormai assomigliano più a maglie da ciclismo.
      Per il resto la prima maglia mi piace molto, ma non capisco perchè il nuovo (anzi vecchio) logovenga usato solo su questa.
      La seconda anonima, il riquadro in corrispondenza del logo adidas è inutile (richiama un po’ il “taschino” della seconda del milan).
      La terza molto bella, anche se si discosta un po’ troppo dalle altre due.

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      però l’arancione è un colore presente nell’OM soprattutto nella tifoseria, quindi ci può stare

    • salvopassa

      Perlomeno fa “effetto-Francia”, col rosso accanto al blu…

  • LORENZO 70

    semplici e belle.
    quelle del presente e soprattutto del passato.
    vent’anni fa non ancora, ma ora Reebok e’ di proprieta’ dell’adidas, perché non inserirla???

  • Junglefever

    Tutto sommato maglie ben fatte, però sulla home lo sponsor lo avrei fatto con la stessa tonalità della third e la awat forse è un azzardo e sicuramente un passo indietro rispetto alla away della passata stagione. Notevole la terza

  • Mario

    a parte le maglie, voglio soffermarmi sul fatto che lo sponsor cambia colore in base alla colorazione della maglia, tanto di cappello.

  • sergius

    Pur essendo stato molto critico in presenza delle recenti follie targate Adidas, non ultimo il copridivano rossonero spacciato per maglia del Milan, trovo queste divise dell’O.M. sicuramente migliori di quelle in dotazione ai francesi in questa stagione. Bella in particolare la third nera. Non capisco perchè l’O.M., o meglio Adidas per l’O.M., si ostini in pratica a non fare una maglia per i portieri. Capisco pure che è ormai diffusa per tanti clubs la schifosa abitudine di vestire i portieri con le maglie dei giocatori di movimento, ma almeno fatela!

    • rudiger

      “Schifosa” mi pare eccessivo. A me, ad esempio, è una cosa che piace.

      • sergius

        Per me onestamente vedere i giocatori del Parma giocare con le maglie crociate e il suo portiere con quella a scacchi gialloblu e viceversa, lo trovo antiestetico. Ho fatto il primo esempio che mi è venuto in mente, ma come tu sai è un’abitudine ormai diffusa. Non c’è di peggio poi che vedere i giocatori con le divise away e il loro portiere con la maglia strisciata quando questa rappresenta la home. A te piace, io ripeto, con tutto il rispetto per l’altrui gusto, la trovo una carnevalata senza senso. Che erano belle le divise identificative dei portieri, che adesso solo pochi clubs, se ci fai caso i più importanti, continuano ad utilizzare, mentre altri in pratica non le utilizzano più.

        • Swan

          L’ hai detto, questione di gusti. Per me erano carnevalate certe maglie da portiere degli anni 90 così come sono anonime le maglie dei portieri di adesso dove le grandi aziende propongono un template unico per tutti.
          Preferisco vedere i portieri indossare una delle tre maglie del club, credo che anche a loro dia più senso di appartenenza.

        • sergius

          Swan, le maglie da portiere devono essere da portiere, di un colore sobrio ma distinto da quelle dei giocatori di movimento, quelle con le imbottiture sui gomiti tanto per intenderci. Poi, ripeto, questione di gusto, ma non vedrai mai i portieri della squadre più importanti, dal Real Madrid al Barcellona, dal Bayern Monaco al Chelsea, indossare le maglie dei compagni di squadra.

        • Niccolò Nottingham Forest

          @ Sergius.

          Non la vedrei troppo sotto l’ottica dell’importanza della sqaudra. E’ un’abitudine diffusa a tutti i livelli, dalle leghe inferiori aqli squadroni che hai citato.
          Abitudine che a me piace molto per alcune squadre.

          Direi che l’Inter di qualche anno fa poteva essere tranquillamente considerata una “squadra importante”

          http://www.spaziomilan.it/wp-content/uploads/2012/05/JULIO-IBRA-OK.jpg

          Così come la Juve:

          http://www.avantilazio.com/wp-content/uploads/2014/01/2789077.jpg

        • rudiger

          Questione di interpretazione: per me il portiere è uno degli undici e dovrebbe indossare la maglia della squadra, non un’anoni a maglietta che, negli anni ’90, era un modello “commerciale” di alcuni marchi specializzati. Anzi, vorrei che il portiere indossasse la prima maglia quando i compagni sono “costretti” a mettere la seconda, in modo che la “vera” maglia scenda sempre in campo.
          Non ci faccio una malattia, ma definire una schifezza la propria maglia indossata dal portiere mi pare troppo.

        • sergius

          Infatti Niccolò, trovo orrendo vedere Julio Cesar o Buffon indossare quelle maglie, mi sembra un’anomalia, qualcosa di innaturale per l’immagine del calcio. Allora, visto che come dice Rudiger il portiere è uno degli undici ed è giusto che giochi con le maglie dei compagni di squadra, è perfettamente inutile che Passione Maglie ci presenti le maglie dei portieri visto che poi i portieri utilizzano quelle dei giocatori di movimento. Che non le facciano più, sarebbe più coerente.

        • Swan

          Riguardo all’ ultima frase spero che ti ascoltino, detto senza polemica.

  • stefano11

    maglia home: banale, compitino, come molte maglie Adidas, preferivo per OM il celeste al blu, un po’ più originale.
    seconda maglia: una schifezza, una via di mezzo tra un pigiama e maglietta per fare fitness, bocciata .
    third: interessante, la meno banale, colori integrati e corretti, sponsor che si adatta (sarebbe ora) nei colori, voto 7. Omaggio alla Samp perché? chi lo sa ?

    • Gio91

      C’è scritto nell’articolo, le tifoserie sono gemellate dagli anni 80

  • Marco

    Mi piace tantissimo la prima nella sua semplicità, il blu è evocativo ed il logo old stile dà parecchi punti a quello attuale.
    La seconda divisa mi fa storcere un po’ il naso, nel senso che sarebbe stata un’ottima terza, usando come away quella nera, che è aggressiva e ben caratterizzata.
    In quest’ultima mi sarebbe piaciuto vedere la banda blu/celeste un po’ più spessa, per contenere totalmente lo scudo di Marsiglia.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Buona la prima per semplicità e per richiamo al passato; anche la riproposizione dello stemma utilizzato fino a metà anni ’80 mi piace.
    La maglia away non mi piace, né per colore né per via del taschino.
    La terza divisa è davvero bella invece. Bello lo stile, bella la scelta cromatica. Unico neo il fatto che la banda orizzontale risulta asimmetrica perché tra parte destra e sinistra i colori si ribaltano.
    Buona la scelta dello sponsor di adattarsi alla colorazione delle maglie away e third.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    Ma che bel le pijamon de la deuxiéme

  • Roberto 85

    Abbastanza buona la Home (logo anni ’80 migliore di quello utilizzato finora), inguardabile il pigiama/tuta Away (ma il taschino a cosa servirà?), così così la Third (l’idea sarebbe ottima, ma vedendo il risultato finale non mi convince l’accostamento tra lo sponsor e la banda orizzontale con lo scudo). Voti:
    Home 6,5
    Away 4
    Third 5,5

  • Luca F.

    Normale la prima, orripilante la seconda con quel taschino, la terza è un vero gioiellino purtroppo penalizzato dall’invadenza degli sponsor e (presumo rimanga quello degli ultimi anni) dal pessimo font dei numeri della ligue1

  • matteo18

    Spettacolari come sempre i lavori di adidas per l’OM.
    La prima maglia è semplice quanto basta e impreziosita dallo stemma retrò(e non so se è una mia impressione ma mi pare ben rivisitato).
    Le altre maglie sono come sempre audaci: la seconda credo che o si ama o si odia, io sono per la prima opzione, con l’unico difetto del taschino.
    La terza è la migliore della collezione, a dir poco stupenda.

  • Daniele Costantini

    Molto bella la riproposizine dello storico stemma degli anni ’90; per il resto, la home mi sembra nella media del club mentre, invece, trovo che l’uso del blu al posto del celeste faccia perdere molta ‘specificità’ alle casacche marsigliesi.

    La away va benissimo per l’allenamento… ma questo melange, a me, proprio non piace! L’onnipresente taschino, poi, da un parte sembra la toppa di un ipotetico secondo sponsor, mentre dall’altra finisce per dare al logo adidas più ‘importanza’ che allo stemma societario… prendo a prestito un famoso intercalare metatelevisivo, e dico senza vergogna: “io aborro!” 😀

    La third, per i canoni recenti dell’OM, è fin troppo ‘tranquilla’ 🙂 A questo punto, avrei proposto direttamente un rifacimento della maglia blucerchiata, come vari club del passato avevano già tentato – tra cui, in Francia, il Nizza ( http://www.sampgeneration.it/wp-content/uploads/2013/07/OGC-Nice.jpg ). Per quanto concerne questo omaggio, è molto interessante la scelta marsigliere di ‘assottigliare’ la fascia colorata sul petto: una cosa già sperimentata a suo tempo dalla stessa Sampdoria, con la away del ’98-99 ( http://i.imgur.com/HF69tRe.jpg ).

    Per l’Olympique, in generale, ritengo questo trittico un gradino sotto a quanto visto negli ultimi anni.

  • http://fmita.m4d.it Simone

    Bella la prima, nella noia del template è semplice e pulita e non dà fastidio a vederla.

    Brutta la seconda, con un taschino mal caratterizzato tra l’altro, e con una colorazione poco marsigliese.
    Avrei preferito decisamente un qualcosa come la away del centenario OM, sempre Adidas, che reputo una delle maglie più belle per i francesi. ( http://www.oldfootballshirts.com/img/shirts/301/olympique-marseille-away-football-shirt-1998-1999-s_23829_1.jpg )

    La terza è davvero interessante. Sopperisce all’assenza di una divisa scura, ed è già un primo passo. Simpatico l’omaggio alla Samp, anche se la fasciatura che non prosegue sul retro sarebbe stata meglio più spessa. Inoltre, avrei sostituito il bianco dei dettagli con il celeste, lasciandolo solo come bordatura della fascia.

    Piccola nota sullo sponsor: è vero che si adatta alla away e alla third, ma non era necessaria la bordatura bianca sul monocolore, staccava già abbastanza.

  • Geeno Lateeno

    1^ da catalogo
    2^ da catalogo
    3^ molto bella, da collezione

  • vittorio

    Prima maglia fin troppo sobria e con quel azzurro intenso rende molto meno riconoscibile il celeste che in questi ultimi anni ha caratterizzato la squadra transalpina.per questo non mi convince neanche un po’, unica nota positiva è il logo vecchio stile. La seconda in grigio malagiato è una maglia molto rischiosa. Per renderla maggiormente autorevole sarebbe stato più adeguato il taschino alla sinistra con il marcio societario e non ad evidenziare lo sponsor tecnico.
    la terza ha nei calzettoni il punto di forza. La scelta del nero ormai proprio assai poco originale con lo scudo cittadino la trovo poco interessante anche se almeno ha ripreso l’azzurro tipico del marseille…almeno quello. Per i tifosi e per la sua storia meritava qualcosina in più….passo falso di adidas

  • Rova

    Se facessi vedere a mia mamma(tutt’altro che intenditrice di calcio) la maglia away la prenderebbe se la metterebbe per andare a dormire

  • pongolein

    ah, i riflettori…

  • FERT

    La prima è classica ed elegante. Rovinata dallo sponsor rosso e dalla solita striscia sulle spalle.

    La seconda è un esperimento che mi piace.Il colore mi intriga e sono curioso di toccare con mano il materiale…a vederla mi ricorda la maglia per la coppa italia che Kappa realizzò per il siena due anni fà (che tra l’altro ho nel mio armadio), un materiale eccezionale e una maglia stupenda,anche se la uso più come una polo da portar fuori che una divisa per giocarci. http://www.tuttosport.com/images/99/C_3_Media_1410399_immagine_ts673_400.jpg

    La terza mi piace molto. Il “blucerchiato” sarebbe stato troppo pesante secondo me….la soluzione trovata è ottima.

    Bel lavoro.

    • sergius

      Anch’io le trovo discrete, ma rivedo un attimino il mio giudizio positivo espresso sulla seconda dopo essermi accorto che quello è un taschino vero e proprio e non, come avevo sbadatamente pensato io, una toppa nera con su ricamato il marchio adidas. Ma cosa ci dovrebbero infilare i giocatori dentro quel taschino, le sigarette o il cellulare? No, non ci siamo proprio, ma che c’entra questo dettaglio con una maglia di calcio? Le altre due, away e soprattutto third, restano invece apprezzabili.

      • sergius

        ….home e soprattutto third ovviamente

  • AlbPal89

    Home: pulita, semplice e logo ok;

    Away: maglia pigiama che trovo stupenda;

    Third: abbinamento colori perfetto ma boccio la striscia orizzontale per la disposizione dei colori alternati. Avrei preferito celeste sopra e azzurro sotto, o viceversa.

  • Alifero79

    A mio parere il miglior lavoro di adidas di quest’anno nazionali incluse… La away é spettacolare!!

  • Riccardo

    Sempre belle quelle del Marsiglia….la prima è pulita è definisce solamente i due colori;blu e bianco….la seconda è carina anche se non bellissima,mentre la terza è bella anche per l’idea attuata

    Home; 7
    Away; 6
    Third; 8

  • Ulisse

    Bella la prima e la terza la seconda sembra una maglia da palestra….

  • Lord Balod

    Splendida la prima,nonostante sia stato abbandonato il celeste che adoravo per un azzurro stile Nazionale italiana…seconda intrigante quanto basta per farmela desiderare,terza che mi ricorda un po’quelle sponsorizzate Ericsson di 15 anni fa.
    Promuovo il lavoro adidas!

  • mosca

    Le trovo bellissime.

    La prima è un manifesto alla maglia in senso assoluto, ineccepibile.

    La seconda con la trama in stile tuta è un modello riuscito, Umbro anni fa creò un away simile per la Lazio, bello nel suo azzardo il taschino.

    Terza notevole davvero, sano tocco di sportività.

    Lode

  • Fly

    Maglia 1: la maglia in sé è anche bella, ma il biancoceleste dava all’OM una certa unicità nel vasto panorama calcistico, mentre il biancoblu è usato da moltissime squadre, La mia parte razionale la promuove, quella emozionale no.

    Maglia 2: sembra che all’Adidas abbiano fatto tagli al personale e qualche designer della sezione ‘underwear’ sia finito a creare maglie da calcio.

    http://startfootball.co.uk/media/catalog/product/4/1/41806_5.jpg

    Il taschino poi, brrrr…

    Maglia 3: bellissima, ottima poi l’idea di colorare in bianco i loghi sul petto: visto il celeste bello carico e abbondante, alleggerisce un po’.

  • Swan

    Un set di maglie mediocre per l’ OM. Delle tre l’ unica passabile è la home che si rifà a maglie indossate dal club negli anni 80 riproponendo lo stemma dell’ epoca e con il blu royal al posto dell’ azzurro.
    La away, intesa come maglia da calcio, è pessima. Come normale t-shirt in cotone, ma senza il taschino, non sarebbe male.
    Della third mi infastidisce lo stemma monocolore bianco e lo scudo cucito che deborda al centro della fascia, così concepito da l’ idea di un OM campione di Finlandia.

  • kesu

    A me piacciono molto, soprattutto quella nera.

  • ciguy

    La prima la ritengo una maglia del tutto impersonale, un semplice omaggio all’adidas in quanto gli unici dettagli che spiccano sono le tre righe dello sponsor sulle maniche.
    Una maglia adidas. Né più né meno. Non capisco tutti questi elogi, ma evidentemente le maglie adidas piacciono (mentre le Macron e le Kappa no).

    La seconda non la gradisco, in quanto non apprezzo il melange né il taschino.

    La terza invece la trovo molto bella: bello l’accostamento dei colori, bella l’idea, ben integrato lo sponsor. Voto decisamente positivo!

  • salvopassa

    Terza maglia da 9, una volta tanto ottima inventiva, non troppo forzata e dagli ottimi risultati cromatici.
    Seconda 5, ma meno ridicola del jeans dell’anno scorso.
    Prima 6, niente di rilevante ma capisco l’effetto vintage.

    Più che altro mi chiedo e chiedo a PM se lo stemma sulla prima è stampato, cosa che mi farebbe rabbrividire.

    • Passione Maglie

      Stampato nella versione adizero (da gara), ricamato nella replica Climacool in vendita.

      • salvopassa

        Paradossale, ma almeno così credo siano più contenti gli acquirenti, il cucito mi sembra comunque più di qualità.

  • LM

    Molto bella la prima, grazie sopratutto al logo vintage, davvero bello. Spero che non si esageri con gli sponsor, Intersport ci può stare, ma basta. Bella quindi per la sua semplicità l’intera divisa, mentre non mi piace la seconda, davvero troppo casual e troppo rivoluzionaria, rovinata sopratutto dal taschino, cosa che odio davvero molto. Bellissima invece la terza, resa unica dalla particolare banda orizzontale, oltre che dai colori fantastici, nero e celeste, che stanno davvero benissimo. In generale, prima e terza fantastiche, brutta la seconda.

  • Eugenio

    HOME : Una prima maglia all’apparenza molto semplice, che però riporta al passato con alcune sue caratteristiche, come lo stemma. Però il Marsiglia è celeste, non blu …

    AWAY : Bella, come detto si mantiene sul lifestyle, ed è più bella della versione del Brann, molto più elegante. Ma quel taschino .. Stesso difetto dell’anno scorso, stavolta non curato.

    THIRD : bella l’idea, ma non mi piace particolarmente questa realizzazione; il celeste che sarebbe dovuto esserci nella prima si concentra in questa maglia che è troppo piena sul petto.

    Voti 8- – 8 – 7,5

  • Stavrogin

    Bella l’idea della terza, ma troppe tonalità di azzurro. Basterebbe togliere il celeste fluo delle strisce Adidas. Anzi, basterebbe togliere le strisce Adidas.

  • Giorgiol02

    La seconda mi piace molto,da lontano lo stemma della prima divisa sembra il simbolo della repubblica italiana