SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Come ormai succede da anni, saranno le ultime giornate di campionato a battezzare le nuove maglie del Milan 2014-2015 marchiate adidas.

Nell’anticipo contro l’Atalanta, domenica 11 Maggio, esordirà la terza maglia giallo-verde. Una settimana dopo, nell’ultima partita di Serie A contro il Sassuolo, toccherà alla nuova divisa casalinga.

Kit Milan home 2014-15 adidas

PRIMA MAGLIA

Concept rivoluzionario per la mitica maglia rossonera. Le strisce hanno dimensioni diverse: al centro c’è un palo nero con altre quattro righe più sottili, mentre quelle rosse sono disegnate con differenti tonalità per un effetto che farà gridare allo scandalo i più tradizionalisti.

Divisa Milan 2014-15 casa

Un altro importante dettaglio è lo scudetto con la croce di San Giorgio sul petto, storico elemento della città di Milano. Al suo interno ingloba il logo classico del Milan. Non è una novità perchè oltre alla stagione del centenario fu utilizzato dalla fondazione e fino all’inizio degli anni ’40.

Prima maglia Milan ufficiale 2014-2015

Il colletto stile Henley è nero con due bottoni e sul retro non poteva mancare il tricolore a solcare la schiena, un particolare che adidas continua a riproporre da svariate stagioni.

Com’era prevedibile è cambiato anche il font di nomi e numeri, ora denominato “Milan type”. I calzoncini sono bianchi con un inserto rosso bordato di nero sul retro, mentre i calzettoni sono in duplice versione: fasciati di rossonero oppure bianchi.

Colletto Henley con bottoni Milan 2014-15

Dettaglio stemma Milano maglia home 14-15

Strisce rossonere Milan adidas 2014-15

“Siamo particolarmente orgogliosi di presentare queste nuove divise che ci permettono di unire tradizione e innovazione” ha dichiarato Jean Michel Granier Amministratore Delegato adidas South Europe. “La prima maglia rappresenta una novità dal punto di vista del design e dei colori mentre la terza vuole essere un link perfetto con i Mondiali FIFA 2014 in Brasile, manifestazione di cui siamo sponsor e fornitori del pallone ufficiale sin dal 1970. Un evento legato quindi in maniera indissolubile alle tre strisce e che sarà lo scenario perfetto per mostrare la forza del nostro brand attraverso l’eccellenza di un portfolio di asset e prodotti che solo adidas può offrire”.

SECONDA MAGLIA

Sarà presentata presumibilmente durante il ritiro estivo, per darle un’occhiata consultate la nostra anteprima.

TERZA MAGLIA

L’omaggio di adidas e Milan al Brasile, la nazione che ospiterà a breve il campionato del mondo di calcio.

Un’inedita maglia gialla con strisce verdi e richiamo al rossonero sulle maniche e sul retro. Verdi sono anche i pantaloncini, i calzettoni invece racchiudono tutti i colori: su base bianca trovano posto il giallo-verde nel risvolto e il rossonero al centro, sotto l’acronimo ACM.

Terza divisa Milan 2014-15

Brasile e Milan sono legati anche dai numerosi campioni verdeoro che, oggi così come in passato, hanno militato tra le fila del club conquistando il cuore di milioni di tifosi in tutto il mondo. Non a caso il Milan. Anche per questo motivo, il Brasile è da sempre tra i primi paesi al mondo dove il Milan conta il maggior numero di tifosi e simpatizzanti.

Terza maglia Milan 2014-15 gialla

Font Milan terza maglia 2014-15

“Siamo molto contenti del lavoro che abbiamo svolto anche quest’anno con adidas, unendo come sempre la nostra tradizione a tecnologie all’avanguardia e a un design innovativo che concilia le più moderne tendenze stilistiche alla lunga storia dei nostri colori” sono le parole di Jaap Kalma, Direttore Commerciale AC Milan. “La terza maglia della prossima stagione è speciale: un omaggio al Brasile, paese con una forte tradizione calcistica e che sarà da poco il centro del mondo del calcio. Da sempre il nostro Club ha un legame speciale con questo paese e questa maglia è un omaggio anche ai milioni di tifosi rossoneri in Brasile che da sempre ci sostengono con un affetto immenso”.

Un mix fra tradizione e innovazione, voi come giudicate le nuove maglie del Milan?

  • Pingback: Maglie Milan 2014-2015, tutte le novità di adidas in anteprima()

  • rudiger

    Alla fine eccola indossata. A me, in generale piace. Si può discutere sull’opportunità di modificarla così, ma mi sento di poter dire che è una maglia del Milan. Sarebbe stata molto bella con le strisce adidas nere e non bianche, e con lo stemma classico. Questo scudone bianco vecchio stile stona con la modernità del disegno. Per lo stesso motivo (far risaltare le strisce della maglia) penserei ai pantaloncini neri.
    La seconda ha delle belle tonalità di verde e giallo. Bene la doppia banda con i colori sociali sulle maniche. Male i numeri rossi: perché non verdi?

  • Marco

    Non ci siamo proprio………. poi il font…mamma mia….

    • JomaViola

      La prima è un mix tra oscenità e comicità. Per quanto io non ami il Milan, mi dispiace per i tifosi: non meritano questo…
      La third è più apprezzabile (per usare un eufemismo).

  • hernam

    quando le vidi per la prima volta con le vostre anteprime, dissi: “ma cosa sono queste maglie orribili???” ora, vedendole addosso ai giocatori non sembrano neanche male. un esperimento ogni tanto non fa male a parer mio, ricordate la maglia inter a strisce orizzontali? ecco se questa venisse ricordata come quella avrebbe raggiunto il suo obiettivo

    • JoaquìnForzaViola

      Ho pensato esattamente la stessa cosa!

    • hangingjudge

      be’ quella era una maglia per le coppe europee però… è molto diverso

    • massimo

      io invece appena l’ho vista ho pensato e continuo a pensare…che è una cagata pazzesca!la più brutta maglia del milan che io ricordi…l’idea delle tonalità di rosso è buona ma è tutto il resto che fa schifo:dalla striscia larga nera centrale al logo…poi i calzettoni che non sono brutti…di più! e si abbinano malissimo con i pantaloncini bianchi…con i pantaloncini bianchi andavano i calzettoni neri o bianchi…ma comunque è tutto l’assemblaggio che fa schifo…d’altronde che vuoi aspettarti se a vestirti sono dei tedeschi?

  • FERT

    Ma VERGOGNA ! VERGOGNA E BASTA !

    Vorrei scambiare due parole con l’ideatore di queste maglie e chiedergli tutte le ragioni di queste divise ASSURDE !

    La prima maglia è un’OFFESA !!!! UN’OFFESA BELLA E BUONA !!!! LA NOSTRA MAGLIA E’ A STRISCE ROSSONERE DI STESSE DIMENSIONI ! CI SIAMO GIA “SORBITI” ,ORMAI DA ANNI, LE VOSTRE TRE STRISCE NELLE MANICHE,ORA BASTA ! DIO MI PUNISCA SE COMPRO UN PRODOTTO MILAN GRIFFATO ADIDAS.

    Aspetto con trepidazione l’uscita della away.
    Si chiude con la terza maglia. Volete fare un’omaggio al Brasile ? Daccordo ci sto. Allora fate una bella maglia VERDEORO, non sti colori sbiaditi. Non la vogliamo questa maglia stinta come non vogliamo le altre. Ottimi poi gli inserti rossoneri nelle maniche, un bel pastrocchio di colori degno di un bimbo di 4 anni. http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2014/02/nike-third-brasil-collection.jpg questo è un omaggio al Brasile.

    Scusate lo sfogo. Indignazione totale. VERGOGNA !

    • Filiberto

      D’accordo, con l’apostrofo.

    • sergius

      Sottoscrivo pure le virgole.

      • Antonio

        Anch’io.

  • Marco

    Tutto sommato, mi piace.
    Apprezzo la predominanza del rosso (rosso-neri…sono fissato su queste cose) e sono uno dei pochi estimatori delle strisce bianche che da qualche anno adidas adotta per il Milan.
    Lo scudo di Milano addolcisce la pillola delle strisce stravolte che però nell’insieme della divisa e, per una sola stagione, si possono tranquillamente accettare.
    Peccato per i calzoncini ed i calzettoni bianchi, senza le stripes rossa-nera-rossa.

    Male male la terza muta, con alcune scelte che non condivido:
    Il giallo pallido ed il verde così spento non mi esaltano e diminuiscono la forza della citazione, a questo punto per continuare su questa linea avrei usato calzoncini navy (scurendo il classico blu brasile), verdi con stripes bianche proprio no; come anche il risvolto dei calzettoni giallo, che fa a pugni con il bianco del resto.

    Nota a margine, i font con le grazie non mi piacciono quasi mai in ambito calcistico, questo non è un’eccezione.

  • FDV

    Folle modernità alla quale fa da contrasto durissimo lo stemma originario del club, per un risultato che trovo esteticamente esaltante.
    Mi piace davvero molto e mi pare che da lontano l’effetto a strisce verticali sia “salvo”.

    Trovo bellissimi anche i calzettoni prevalentemente rossi. Serve uno sforzo di accettazione, ma per me questa è una gran maglia.

    Piacevole la terza divisa, a parte la questione della poca distinguibilità di quel giallino dal bianco. Avrei evitato i calzettoni bianchi, visto che non essendo i pantaloncini blu, non c’era bisogno di questa forzatura per omaggiare il Brasile.

    • Luca

      Mi chiedevo anche io se a vederla indossata avrebbe fatto un effetto differente e sebbene mantengo le mie perplessità devo dire che così sembrano più “da Milan” che viste non indossata.

    • con_safo

      d’accordo, maglia innovativa ma non stravolgente, alla fine l’effetto è salvo, esperimento simile a quello per l’inter a strisce “a quadratini” di due o tre anni fa, ma secondo me meglio riuscito

  • Gomme12

    Dalle indiscrezione uscite precedente mente mi ero detto cosa e questo? Stanno scherzando non è la maglia del Milan!!!! Viste adesso mi ricredo non troppo ma un po’ mi ricredo la prima non è male ma con tutte le cose che si sono viste da dopo lo scudetto a adesso mi aspettavo una maglia un po’ più semplice e che riprenda la storia del Milan soprattutto con lo scudo al posto dello stemma societario che stona e non poco con un templare così innovativo… Le 3 strisce adidas andavano fatte nere invece di quel bianco che con la maglia non c’entra nulla. I calzettoni li trovo la parte meglio riuscita del lavoro davvero molto belli.. Per i pantaloncini non capisco perché le strisce adidas siano state fatte rosso e nere invece che tutte rosse. Comunque tutto sommato una sufficienza la tira fuori il completo di casa.
    Per la terza maglia poco da dire secondo me sarà usata solo dai portieri nelle partite casalinghe

  • GiuseppeM

    Se al posto delle diverse tonalità di rosso ci fosse stato il bianco sarebbe stata perfetta per l’Udinese secondo me!!! 😉

  • Code

    Mi dispiace, ma come ho detto nell’articolo dove queste “maglie” erano presentate in anteprima, non riesco a capire come il Milan possa andare avanti con questa pseudo azienda che nell’ultimo anno e mezzo ha veramente concesso troppo ai nostri occhi e a molti altri appassionati di calcio e non.
    Passando alla maglia, a me non piace.
    1- Un po’ di cambiamento ci deve essere, va bene, ma così è troppo e il troppo stroppia oltretutto se fatto male. Le strisce sono orripilanti soprattutto quella più larga al centro che scende giù dal colletto (una delle poche cose riuscite in questa maglia).

    2- Non capisco la scelta di togliere Lo Stemma e mettere lo scudo di San Giorgio, che di per sé non sarebbe neanche una brutta idea solo se non fosse per la posizione troppo importante che occupa, meglio magari lasciare un accenno della croce rossa dello scudo e piazzarla da un’altra parte della maglia come magari dietro al colletto.

    3- Bruttissima quella righetta, tanto per cambiare tricolore visto che non ci siamo ancora stufati, piazzata lì sulle spalle che va a tagliare la maglia di netto e che crea quell’obbrobrio di pannello rosso che stona non poco.

    4- I calzettoni. Ma sono clowns o calciatori ?! Troppe bande e troppo rosso, e poi mai una volta che li disegnino a tinta unita o almeno un tantino più eleganti.

    Terza maglia.

    Spero solo che venga utilizzata tanto quanto quella di questa stagione (e anche qui si capisce l’utilità della stessa). Basta con le terze maglie, basta, tanto non si usano e stento a credere che siano operazioni di marketing perché sfido qualsiasi tifoso a comprare un orrore del genere. Per di più non vedo il nesso col Brasile, sì quest’estate si gioca il Mondiale proprio lì, ma allora avrebbe avuto più senso farla per questa stagione.

    In definitiva il lavoro è bocciato completamente dalla prima (nemmeno una bella away può salvarli, anche viste le anteprime, brutta pure quella) alla terza. Spero che questo contratto con Adidas finisca presto e che si passi una volta per tutte a Nike, che di sicuro farà rimpiangere Arsenal e soprattutto Juventus.

    Sempre #FORZAMILAN

    • FERT

      Concordo su tutto

      • stefano11

        anch’io , mi viene il vomito a pensare alla maglia della Juventus Adidas….mi immagino le 3 stripes rosa, gialle, rosse e viola…..mamma mia ORRORE!!!

        • Code

          Devo dire che anche la Erreà sta facendo molto bene e secondo e anche meglio di Adidas, e non vedo perché non possa diventare un’azienda top. Molto probabilmente poiché si limita a produrre abbigliamento gli scarpini sono un’importante tassello mancante; quindi perché non azzardare, tanto peggio di così…

  • Marco86

    Ma i calzettoni saranno rossi con inserti neri come nella foto con i calciatori oppure bianchi come nella foto della maglia piegata (e come era stato preannunciato nelle anticipazioni)? A me personalmente quelli rossi che si vedono indossati non dispiacciono affatto e completano bene il kit, restando cmq fedeli alla tradizione dei pantaloncini bianchi con calzettoni scuri per la prima divisa, anche se in chiave “rivisitazione”(con il rosso che sostituisce il nero come colore predominante) che mi pare di poter affermare è la parola principale che caratterizza l’intero kit.

  • LORENZO 70

    piu’ amo l’adidas, piu’ sono deluso.
    nel caso del milan e’ da un po’ di anni che sta veramente esagerando.

    • LORENZO 70

      se fossi tifoso milanista mi comprerei la maglia a strisce rossonere del CATALOGO della errea’: e’ perfetta.
      se fossi tifoso juventino inizierei a preoccuparmi.

      • stefano11

        infatti sono preoccupatissimo!!! :-(((
        proprio ora che Nike sta facendo ottime maglie……..

        • LORENZO 70

          beh, in ogni caso nel catalogo errea’ c’e’ anche quella a strisce bianconere…

  • Francesco B.

    Capisco l’idea di rilanciare il vecchio stemma (che comunque è abnorme), ma perché le righe di spessore diverso? Perché le righe col rosso di varie sfumature?
    Taccio sulla terza, un colore che non esiste.

  • clarence

    La terza maglia è oscena, la seconda vista dalle anteprime non sembra male, la prima non è una brutta maglia in assoluto, ma lo diventa se si considera che è la maglia del Milan. Mi piace però l’idea della Croce di San Giorgio.
    Non è chiaro se i calzettoni home saranno bianchi o rossoneri come nella foto con i giocatori (come spero fortemente). Qualcuno ha notizie in proposito?

  • Ale

    Un po’ materasso un po’ codice a barre. Bocciate.

  • squaccio

    Secondo me come al solito, va fatta una distinzione:

    sono belle maglie generiche ma se fossi tifoso milanista non mi sentirei rappresentato da nessuna delle 3 (includo anche la seconda):

    la prima guadagnerebbe qualche voto in + senza il palo centrale; sarebbe bastato farlo delle stessa larghezza delle altre striscioline nere per lambire la sufficienza. Così è un’accozzaglia di righe di tonalità e larghezza diversa.

    La seconda ne parlerò poi…

    La terza mi piaciucchia anche se la 3a maglia di qualche stagione fa tutta nera con bande rosse orizzontali era stupenda.

    In generale promuovo il fatto che il fregio tricolore sia ridotto ai minimi termini.

  • Marco86

    Piccola annotazione sul font cui non avevo prestato attenzione inizialmente, si chiama Milan Type ed è lo stesso usato anche per la scritta Casa Milan sullo stemma della nuova sede, sarà quindi un’esclusiva del Milan? Guardando le foto della terza maglia sul sito del club e su quello dello Store il giallo sembra un po più….giallo 😀 di come appare nella foto con Kakà, Robinho e Gabriel.

  • stefano11

    MI PIACE UN PO’ DI INNOVAZIONE, MA SOLO UN PO’…MA CON GUSTO…..salvo solo i calzettoni, il resto è osceno! voto 1.
    3° maglia, inutile, scialba ,brutta, voto 0.
    nuovo FONT, a me non spiace, specialmente se fosse un’esclusiva.
    sono tifoso della Juve e sto già rimpiangendo Nike, nonostante che qualche anno fa abbia fatto delle brutte maglie, ma non a questo livello …parlo di estetica, non ti materiali o dettagli.

  • rudiger

    Certo che la parola “fly” dello sponsor casca proprio bene nel palo centrale…

    • squaccio

      Combinazione fortunata !
      😀

  • ste2479

    questa va direttamente al primo posto della classifica delle maglie più brutte del 2014/2015
    anche se è una delle prime ad uscire sarà difficile vedere di peggio…

  • Filiberto

    Wow. Primo commento. Però, ripensandoci… Il secondo. Sono belle! Terzo. E poi si è mantenuto. Bellissima la prima, un mix di originalità (le righe diverse) e tradizione (con lo stemma) che è riuscito in pieno. Le righe ,”classiche” Adidas ,sulle spalle bianche sono il meglio. Calzoncini e calzettoni perfetti. Indossate le maglie sembrano tutte migliori rispetto allle brutte foto di maglie appoggiate a un tavolo. La away, da foto sembrava originale, come le altre, e non brutta. La terza, poteva essere fra le migliori del campionato, se fosse stata COME quella del Brasile, GIALLA, coi pantaloncini BLU. Purtroppo hanno fatto uno sbiadimento triste, che però sembra meno visibile nello store online del Milan. E anche nell’immagine qui, su PassioneMaglie, che mostra il font (quel giallo va bene).
    HOME: 8 ;
    AWAY: 7 (solo dalle foto superficiali) ;
    THIRD : 6,5 / 7 (dipende se è, rispettivamente, giallino o giallo).

  • nickfoto

    La prima mi piace. Molto. Il giusto ponte tra innovazione e tradizione, anche per me che costringerei chiunque a giocare con il modello “Tailored by Umbro”, senza spazio al libero arbitrio.
    Ma la terza è veramente uno scandalo. Pensare che la mia Juventus, tra un anno, potrebbe ritrovarsi a giocare con i colori blu-rosso-bianco in onore dei francesi…rischio il mancamento.

  • stefano T

    la prima maglia è un insulto ai tifosi del milan. in se può piacere o meno (a me neanche piace) ma non si possono presentare queste finte strisce. non è la maglia del milan. Adidas sempre peggio

  • Swan

    Di base, per me, questo del Milan è un kit da apprezzare e rivedibile solo in alcuni dettagli.
    Il primo e più importante è lo stemma: come si fa a non mettere il proprio stemma sulla maglia? Capisco e mi è sembrata pertinente la croce di S. Giorgio come primo stemma del club e parte dello stemma cittadino per la maglia del centenario, ma qui non ne vedo la ragione. In più contrasta con il template futuristico della maglia ed al suo interno vi è in piccolo lo stemma attuale: un pessimo miscuglio.
    Gli altri elementi negativi sono l’ immancabile inserto tricolore ed i pannelli rossi su spalle e bordomaniche, per il resto nulla da dire. Belli i calzettoni.
    Anche il kit third giudizio positivo anche se il tono di giallo è troppo tenue, l’ inserto tricolore è fastidioso ed i numeri rossi stonano anche se il font mi sembra accettabile per la prima volta da anni.
    Comunque vista la combinazione maglia gialla, panta verdi e calze bianche l’ omaggio più che al Brasile è fatto all’ Australia.

  • Ulisse

    Sarò datato, ma se fossi milanista chiederei alla società di rifarle. Mi sembra molto un’idea alla Barcellona 2012-13…voto 4

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Dopo la presentazione e viste le immagini dettagliate della maglia home salvo solo colletto in stile Henley e scudo di Milano sul petto al posto dello stemma tradizionale. Prevedibilissimo l’arco tricolore sulla schiena, ma anche questo non mi dispiace.
    L’orrore sono le righe di diversa dimensione e con due tonalità di rosso. A ‘sto punto, perché non sostituire anche il grosso palo centrale e farlo come le altre righe nere? E cioè sottile affiancato da altre due righe sottili rosso scuro? Avrebbe avuto più senso e coerenza con il resto della maglietta.
    Sono certo di una cosa: da vicino la differenza tra nero e rosso scuro si nota parecchio, ma da lontano, dagli spalti e dalla TV, sembrerà di vedere una “normale” maglia a righe rossonere. Peccato che poi quando un tifoso la acquisterà e la indosserà la vedrà da vicino…
    Detto questo non capisco perché adidas e la società Milan insistano con questi modelli di maglia, con questi design, che con la tradizione del Milan non hanno nulla a che fare.
    Questa maglia con righe tradizionali (larghe o strette, l’importante è che fossero state di uguale dimensione) sarebbe stata bellissima.
    A proposito di tradizione: su profilo facebook di “adidas football” l’album fotografico dedicato alle nuove maglie rossonere parla di “A tribute to tradition”. Mi chiedo dove vedono la tradizione, se non solo nello stemma di Milano. Forzatissima come cosa. Non so, se vogliono fare digerire una maglia che con il Milan non c’entra nulla utilizzando semplicemente lo stemma di Milano per me hanno sbagliato alla grande.
    Potenzialmente una maglia da 9, ma alla quale do un 3… come gli elementi che ho salvato (colletto Henley, stemma di Milano e arco sulla schiena).
    Anche i pantaloncini senza il nero affiancato al rosso non mi piacciono, la striscia centrale adidas doveva come sempre esser nera; l’inserto posteriore rosso l’avrei evitato.
    Calzettoni: passino quelli bianchi, ma quelli rossi con dettagli neri non sono da Milan.
    In definitiva una delle peggiori divise del Milan.

    Sulla away attendiamo nuove immagini, ma l’anteprima mi sembra già abbastanza chiara: maglia che sarebbe potuta essere molto valida, ma quella grossa fascia rossonera sul fondo rovina ed appesantisce il tutto. Se poi lo stemma del club applicato a questa maglia sarà davvero quello del futuro e già visto per “Casa Milan” (la sfera affettata) allora la casacca away perderà ulteriormente.

    Riguardo la maglia gialloverde secondo me la useranno pochissimo i giocatori di movimento e molto i portieri.
    A mio avviso, per assurdo tra le tre maglie, anche se pure questa non è per nulla da Milan, è la più riuscita per via della semplicità. Certo poi, come ho già detto più volte, sarebbe meglio smetterla con questi tributi al Brasile da parte dei vari brand che “accollano” maglie senza senso ai club e alla loro storia/tradizione.
    Pantaloncini verdi in abbinamento ok; ma perché le righe adidas bianche? Meglio gialle.
    Calzettoni: farli anch’essi verdi o gialli, no? Perché bianchi?

    Riguardo la font lasciamo perdere che è meglio. Imbarazzante. L’unica cosa che salvo è la volontà di utilizzare un’unica font per identificare il Milan, ma questa utilizzata sulle maglie sta davvero male.

    Dal mio punto di vista il lavoro di adidas per il Milan 2014/15 è ampiamente insufficiente: voto 4.

  • sergius

    Ma cosa ci si poteva aspettare da Adidas che ha ridicolizzato maglie storiche come quelle delle nazionali di Germania e Spagna…tanto per fare due esempi, ed il bello è che il suo amministratore delegato è pure orgoglioso di questi scempi. La prima è l’ennesima storpiatura della maglia rossonera del Milan che da anni si rifiutano di fare nel modo che tutti i tifosi vorrebbero, cioè a strisce rossonere, questa specie di via di mezzo tra un pigiama ed una tenda non si capisce cosa sarebbe. Ma poi l’antico scudo cittadino stona ancora di più su una maglia che secondo chi l’ha ideata dovrebbe essere innovativa. Una schifezza, almeno secondo il mio punto di vista. La seconda è già meglio, ma questo scopiazzatura del Brasile non capisco che ci azzecchi col Milan. Insomma, se trovavo deleteri gli ultimi lavori Adidas adesso per me ha toccato il fondo.

  • Romy

    Sono milanista e naturalmente mi vergogno di queste disgrazie, di cui salvo solo la croce di San Giorgio.
    Solo una piccola nota: a causa della sicura assenza dalla champions e della probabile assenza anche dall’Europa league, non mi stupisce che abbiano sacrificato la maglia agli sponsor. Come ho letto nei commenti, qui risaltano soprattutto le Tre Righe bianche e il FLY nell’ improponibile palo centrale nero.

  • vek

    Io non sono un tradizionalista, mi piace l’innovazione e il cambiamento ma il risultato deve essere BELLO, non pretendo dei lavori alla Peter Saville ma questa maglia è solo un esperimento venuto male e senza senso.

  • adb95

    Mi ritengo fortunato ad essere tifoso di una squadra Macron (e non è quella ridicola mimetica del Napoli).

    tornando super partes:
    Home 3
    Away 5,5 (si aspetta naturalmente)
    Third 4

    Ho giurato che il 2,5 non sarà mai più usato da me da quando l ho dato alla third nera bianca e viola da perizia psichiatrica del Liverpool, ma stavolta era abbastanza tentato di metterlo

  • elkan

    la maglia home è senza senso, non ci sono ragioni storiche, commerciali, territoriali per proporre:
    1. Un gigantesco palo nero centrale
    2. varie tonalità di rosso (perché l’amaranto, il granata??!)
    3. la croce di san giorgio (c’è qualche festa/ricorrenza milanese, ambrosiana, lombarda, forse i 100 anni della nascita della cotoletta?!)

    il risultato estetico non è assolutamente sufficiente per giustificare questa maglia..ASSURDO

  • mimmo20

    Dalla foto in anteprima sembrava uno schifo, invece presentata è bella, mi piace l’effetto ottico, e poi una stagione con look stravagante ci sta in una stagione senza champions, e non è nemmeno brutta. Poi per chi non è piaciuta sono sicuro che adidas tornerà a un look normale tra 2 stagioni e la maglia potrebbe essere vendutissima.

    La third ci puo stare ma forse siamo usciti troppo dal contesto ……

    Home 6,5
    Away 6 (come riuscita)

  • Andrea Claudio

    la prima tutto sembra, tranne che la maglia home del Milan…

  • Lord Balod

    Prima maglia assurda, brutta a vedersi…terza molto bella

  • matteo18

    La prima maglia poteva essere un buon esperimento con il palo centrale e le linee strette definite. Tutte quelle sfumature sporcano troppo la maglia.
    Per la seconda non mi piace quella tonalità di giallo e in generale il font,soprattutto per quanto riguarda i nomi, non mi piace molto.

  • gas27

    Confermo quello che ho detto in fase di anticipazione, naturalmente potendo giudicare meglio su home e third: adoro le maglie con colori tono su tono e geometrie varie (fantastiche ad esempio le nuove maglie away di Brasile e soprattutto Olanda), ma questa pur piacevole e particolare NON E’ UNA MAGLIA DA MILAN!!! Se devo giudicarla come una… boh??? maglia del Bayer Leverkusen allora voto discreto, un 6,5 o addirittura 7 ma per la mia squadra del cuore vorrei un ritorno alle classiche e splendide maglie anni 90 di Tassotti-Costacurta-Baresi-Maldini cioè ROSSE E NERE A STRISCE DI EGUALI DIMENSIONI CHE CONTINUANO ANCHE SULLE MANICHE, ma so che forse le vedrò riproposte quando sarò vecchio visto che Milan e Adidas hanno un contratto che scade nel 2062 e l’azienda crucca deve inserire per forza le sue 3 stripes ed ogni anno deve proporre qualche tamarrata… Voto 5 solo per la maglia, se devo giudicare l’intera divisa con gli assurdi calzettoni rossi con pochissimo nero (anch’essi non c’entrano niente col “Diavolo”) allora 4 secco!
    La third ancora peggio, sembra disegnata da mia cugina di 6 anni poi il minestrone di colori relativi all’intera divisa è imbarazzante: giallino, verdastro, rosso, nero e… bianco (bianco????? ma che c’azzecca nei calzettoni??????? ah si il brasile ma vaffa….o!!!!!!). Voto 2, probabilmente la più brutta divisa del Milan dal 1899, cioè di sempre!!!
    In definitiva si salva solo il design del nuovo font, non esaltante ma nettamente migliore di quello attuale…
    Chiedo scusa per lo sfogo ma quando ci vuole ci vuole!!!

    • gas27

      P.S. Pensate ad un derby con l’Inter con il nero-blu scuro di questa stagione ed il Milan in rosso-nero-granata di questa nuova maglia poi fate un balzo indietro di 20 anni e pensate ai derby di quell’epoca con l’inter in NERO-AZZURRO e il Milan in ROSSO-NERO E BASTA…
      A tutte le società e Nazionali calcistiche e ai loro rispettivi sponsor tecnici: BASTA CON I COLORI A CASACCIO CHE NULLA C’ENTRANO CON LA STORIA, almeno sulle prime SACRE maglie!!! Capisco il valore del merchandising e il profumo dei soldi che si fanno vendendo le maglie nei nuovi mercati tipo quelli orientali dove lo strano, il tamarro e in generale l’eccesso è di gran moda in tutti i settori (pensate ad esempio al mercato dell’auto) ma quando è troppo è troppo poi siamo sicuri che questa strategia è giusta? In fondo il club con le maglie ufficiali più vendute al mondo è il Man United che, per ora, ha propinato al pubblico semplici ma storiche maglie rosse alternate a delle away e third fatte senza mai mutuare troppo i giusti colori e soprattutto senza esagerazioni e tamarraggini varie…

  • dario

    Posso andare contro corrente? A me questa divisa piace.
    Un esperimento coraggioso, che nel suo insieme ha un suo perché. Sarebbe stata perfetta senza le maniche monocolore e la fascia rossa sulla spalle. E ovviamente senza tricolore, che francamente ha stufato. In attesa di un ritorno alla mitica maglia a strisce sottili “stile S.P.A.L.” e colletto a v degli anni ’60 E ’70 (la VERA maglia del Milan a mio avviso) qualche azzardo può starci.
    I calzettoni rossi sono meravigliosi. Non succedeva dalla fine degli anni ’70 e inizi ’80 (epoca “Linea Milan”) che il Diavolo utilizzasse il rosso sotto la casacca (all’epoca si optò per i pantaloncini rossi: esperimento più che riuscito a mio avviso, e che mi piacerebbe rivedere).
    Lo stemma di Milano sul petto è qualcosa di eccezionale: spero che non sia solo una piccola parentesi e che Adidas lo proporrà per diverse stagioni.

    La terza maglia è un omaggio al Brasile… dopo una sbronza al carnevale di Rio: giallo troppo chiaro e verde troppo scuro (i pantaloncini a primo impatto sembrano neri). Come ha giustamente fatto notare qualcuno, se volevano fare un omaggio al Brasile, gli sarebbe bastato fare una maglia verdeoro senza troppi fronzoli (e perché no: un bel paio di calzoncini blu da accostare ai calzettoni bianchi).

    • Niger

      Concordo con te al 100%, pur con qualche riserva (vedi mio intervento)

  • NHT

    sarò matto, ma entrambi i completi mi piacciono un sacco!

  • Niger

    Vado controcorrente: a me la maglia piace molto, chi mi conosce sa che odio il mega-conservatorismo all’italiana secondo il quale bisognerebbe giocare per altri 200 anni con la maglia di lanetta anni 20, nello stesso tempo odio gli eccessi strampalati (tipo Barcellona degli ultimi anni). Qui, a differenza del barca, si vede una cura maniacale per il dettaglio (rara ormai nelle divise preparate per le squadre italiane dalle major), uno stravolgimento originale che per un anno ci puo’ stare (anche nei calzettoni) e,soprattutto, concordo che televisivamente cambierà ben poco della percezione. Insomma, una maglia molto “tedesca” per cosi’ dire, che sarà apprezzata piu’ in europa che in italia. La vera VERGOGNA, secondo me, è che questa maglia “europea” venga proposta proprio in una stagione in cui molto probabilmente il Milan vedrà l’europa col binocolo. Al momento la vergogna è questa società allo sbando, una divisa tale in un momento del genere è totalmente sprecata.

  • miz

    il palo centrale della prima maglia rovina tutto, voto 2.
    la terza è abbastanza bruttina ma in confronto alla prima sembra oro, voto 5.
    aspettiamo la seconda, anche se adidas delude sempre di più

  • mfp78

    a mio avviso, non sono maglie da milan. la terza non c’entra niente con nessuna squadra, solo con la nazionale brasiliana.

    mi piacerebbe la prima, aggiungendo bianco, come maglia tricolore del mio amatissimo river plate

  • il tradizionalista

    Dio mio che schifo. Un indecenza che grida vendetta. ormai nel calcio ci sono soggetti che hanno fin troppa mano libera. io mi chiedo come fa una società come il Milan a permettere scempi del genere. Pazzi sono coloro a cui piace o se la stanno facendo piacere. Il grande timore del passato pian piano si avvicina, vedere le maglie di calcio come quelle della pallavolo. Diciamo che questo aborto malato di scimmia è l’esatta immagine dello schifoso, irrispettoso, disprezzabile calcio di oggi. non si può nemmeno dare un voto. Tradizione calpestata, ma adidas ci aveva gia abituato a scempi continui, e non riesco a capacitarmi di come certe società (che hanno le maglie a strisce) possano affidare ad adidas la sponsorizzazione tecnica. Da quando il Milan è legato ad Adidas non ho piu visto una maglia decente. Bisognerebbe istituire qualcosa per la salvaguardia della tradizione. Gli esperimenti e le novità ben vengano sulla seconda o terza maglia, ma la prima non si deve deturpare. Ogni anno sempre peggio. Questa maglia fa SCHIFO.

    • dario

      A me la maglia piace e non credo di essere pazzo.
      Napoleone Bonaparte.

      • riky nova

        Anche a me piace e non mi reputo pazzo. Trovo invece discutibile, dal mio punto di vista, chi si reputa appassionato di maglie e vorrebbe solo maglie a tinta unita o a strisce di giusta lunghezza. Capisco i puristi della tradizione, ma quelli sono appassionati “alla maglia”, non “alle maglie”. Ma questo è un mio parere, visto che su 100 commenti ad articolo, 99 sono a favore della maglia a tinta unita o della maglia a strisce di ugual e normale larghezza.

        Peraltro, ma qui passione maglie lo sa meglio di me, quante maglie vendono all’estero i club italiani? Non mi pare che nei mercati asiatici vadano le belle maglie anni ’70…

        • dario

          Tradizionalista, ma è la prima volta in vita tua che ti accorgi che la gente può avere idee diverse dalle tue?
          L’hai presa proprio male!

        • Passione Maglie

          @dario
          Il rispetto delle idee altrui per alcuni è merce rara.
          Il commento a cui è risposto è stato cancellato perchè non rispetta (tanto per rimanere in tema) le nostre regole.

  • Dani_8

    Sinceramente l’idea di un ritorno allo scudo crociato di Milano non è cattiva, anzì l’effetto retro è assicurato, ma non capisco perchè tutto l’equilibrio della maglia viene rovinato da quel palo nero centrale che stona completamente con tutto l’equilibrio della maglia, anche perchè la texture a righe proposta non è male. Forse Adidas ci tiene a mostrare la sua innovazione anche da un punto di vista provocatorio, ma a me sinceramente non ha colpito quella striscia nera. La seconda è buona anche se assente nell’articolo, mentre la terza è un’idea sicuramente più carina della maglia “tamarra” color oro dell’anno precendente, con un omaggio alla seleçao brasiliana del Milan, in un lavoro pulito e senza ulteriori fronzoli.

    1° – 6
    2° – 7,5
    3° – 8

  • Fly

    Non sono contrario all’innovazione, alcuni esperimenti un po’ esagerati li ho, tutto sommato, anche graditi, ma questa non è una maglia, è un collage di quattro maglie rossonere differenti.
    Avessero ideato una cosa più omogenea, l’avrei promossa.
    Quanto allo scudo di San Giorgio, mi sembra messo lì per sbandierare un fantomatico legame con la tradizione, che in verità è totalmente inesistente. SU QUESTA MAGLIA è inutile (Al contrario di quella del centenario, che è stupenda).

    La terza divisa, al contrario, la trovo carina, sebbene i calzettoni li avrei fatti gialli.

  • simplemay

    Schifo? Cosa c’è peggio di schifo? Un avvertimento per Adidas: se dal 2015 si azzarderà a trattare la maglia della Juventus come ha finora trattato quella del Milan, sarà rivolta e lotta dura contro questi obbrobri!

  • teo

    bel pigiamino…. io sono di parte perchè interista…ma riconosco che il milan ha avuto maglie stupende in passato, questa è un insulto alla tradizione

  • Gigi

    ma sono bruttissime!

  • Gigi
  • Gianluca

    La maglia rossonera sarebbe ottima per il Bayer Leverkusen o, mutatis mutandis, per l’Udinese. In sè è molto carina, elaborata, ma non è la maglia del Milan. Punto. Bella l’idea della croce di S.Giorgio, mi piace moltissimo. La terza è bella, mi piacciono i toni di giallo e verdi utilizzati.

  • Vittorio

    Ragazzi cosa vi debbo dire? Secondo il mio modestissimo parere la prima divisa è davvero bella, pantaloncini e calzettoni compresi. Il giallo pallido della seconda o terza? Non mi piace, lo trovo privo di fantasia e soprattutto triste.

  • Geeno Lateeno

    Mah…. la prima lascia perplessi…. ma tutto sommato non è così male. Tanto, dura un anno.
    La terza è “niente di che” però è molto meglio degli obbrobri degli ultimi due anni

  • robmcmlxxvi

    Assolutamente pessima!

    La maglia di un club dal passato glorioso come il Milan merita molto più rispetto.

    Dedicare la terza maglia al Brasile, con la “scusa” dei mondiali 2014 mi sembra quantomeno “intempestivo”, visto che tale maglia verrà utilizzata durante la stagione 2014/2015 e gli eventi brasiliani saranno solo un ricordo.

    Il pensiero che fra 2 anni il brand tedesco possa rovinare nello stesso modo le maglie della Juventus mi fa venire da piangere.

    • stefano11

      puoi già iniziare…..cosa vuoi che faccia…. continuerà a mettere le tre strisce ( orribili) sulle spalle come sempre, un anno nero su bianco, un anno bianco su nero, e poi toccherrà all’oro, giallo, rosso, fucsia, arancio azzurro, fino al viola!!!! UNA MAGLIA A STRISCE CON EL TRE STRICE è IN AUTOMATICO BRUTTA.

      • robmcmlxxvi

        Concordo!
        inizierò a procurarmi un vagone di fazzolettini!

        Anche perchè se per l’ultima stagione nike utilizzasse il template della maglia da trasferta attuale (la gialla) con le ottime scriscie bianconere attuali (della giusta larghezza, senza “merletti”, “cime delle alpi” o “peli di zebra”) evitando il “pataccone” dello sponsor, ne uscirebbe una maglia da ricordare a lungo.

        • stefano11

          già….forse è probabile, ho visto un’anticipazione che ( a parte il pataccone sponsor) se fosse confermata sarebbe ( a parere mio ) perfetta per la Juventus.
          Poi dal prossimo anno fino a…..avremo delle schifezze!

        • robmcmlxxvi

          chiedo scusa per le “striscie” !!!

  • salvopassa

    Secondo me, superato il primo trauma, non è male. Ha un suo carattere.
    E’ vero, sarebbe consigliata a una di quelle squadre non strettamente vincolate alle strisce (Bayern, non a caso…), ma secondo me verrà ricordata negli anni come un’estemporanea trovata.
    Forse è meglio stravolgere una volta che creare tutti gli anni variazioni sul tema insignificanti e inutili. Chi di voi si ricorda la maglia del 2007, o che so del 2010? Almeno

    • salvopassa

      …almeno questa rimarrà.
      Non condivido le diverse tonalità, già il palo centrale era un gran cambiamento. Stesso dicasi per lo stemma: va bene, ma troppe novità insieme non vanno d’accordo. Ottimo invece il girocollo a bottoncini, molto vintage.
      Secondo me col passare dei mesi ci faremo una piacevole abitudine.

      Quanto alla terza: inutile, come tutte le terze. Giallo, fucsia o nera, sempre inutile è, quindi come tale è senza voto.

    • gas27

      Mi permetto di correggerti, Bayer (Leverkusen), Bayern con la n finale è il Monaco…

      • gas27

        Scusa ho sbagliato casella, non era per te ma per il post precedente al tuo di salvopassa…

        • gas27

          ah no sei sempre tu, scusa, sono stanco e ho sonno… comunque se hai letto il mio primo post, anche io ho pensato subito che questa nuova home sia più adatta al Leverkusen, poi per quanto riguarda il carattere chiaramente ne ha tanto, per me troppo…

        • salvopassa

          No no io dico proprio il Bayern, la nuova divisa ha in sostanza lo stesso template e secondo me ci può stare, visto che, a differenza del Milan, non ha storicamente una maglia a strisce. Quindi se sono strisce in senso lato come questa, al Bayern non gridano scandalo. Qua, è più difficile da digerire.

  • salvopassa

    Stupisce più che altro che in tempi di facilitazione degli stemmi per esigenze di marketing (Roma, Arsenal, PSG), il Milan si rilanci nei nuovi mercati con uno stemma che manda in visibilio i vecchi tifosi, ma assolutamente muto e difficile da associare al club, comunque penso il più famoso all’estero.

  • Andrea
  • jc

    Già delle prime anteprime questa nuova maglia mi ha sconvolto e affascinato allo stesso tempo. Alcuni particolari sono tra i più belle delle ultime annate: stoffa (almeno dalle foto), tonalità del rosso, colletto e soprattutto lo stemma di Milano, un tocco di tradizione che adorerei rivedere su una maglia un pochino più tradizionale.

    Poi ci sono i lati negativi, o presunti tali: l’effetto psichedelico delle strisce (ripeto che mi affascina anche se non mi convince appieno, sarebbe stato fantastico se reso a trama più fitta come nello sfondo di questa immagine promozionale: http://i.imgur.com/Dcb32Go.jpg ), il troppo rosso, l’inserto tricolore, la vestibilità larga.

    Rimane comunque una maglia unica, dall’effetto estetico memorabile e, personalmente, molto piacevole. Con qualche accorgimento in più (trama delle strisce più fitta, come da foto allegata sopra, meno rosso su maniche, spalle e calzettoni, via l’inserto tricolore), avrebbe potuto diventare una maglia perfetta, anche se i più tradizionalisti non la digeriranno mai.

  • SSC NAPOLI 1926

    Siete sempre pronti a criticare Adidas, quando invece è il marchio padre di tutti gli altri, fino agli anni ’70 c’era quasi solo Adidas. Per me questa è una maglia fantastica, la croce di San Giorgio è un richiamo perfetto alla città e finalmente un po’ di rosso in piu anche sui calzettoni. Innovazione non vuol dire per forza distruzione, questa maglia è fantastica. Chiudo con la terza dicendo che a me personalmente il giallo non piace proprio come colore e poco ha a che fare con il Milan, ma sulla terza maglia tutto è lecito, sulla terza si può sperimentare, sulla terza si deve sperimentare.

  • 8gazza

    Da interista dico 1^ maglia IGNOBILE!
    Per il prestigio, la fama, l’onore dei cugini dico che sono inaccettabili, le righe devono essere di ugual misura alternando il rosso ed il nero, il pantaloncino bianco, calza nera con finiture rosse.
    Font discreto
    Terza maglia carina ma il giallino mer.a di piccione ed il verde pino, non richiamano di sicuro il giallo bellissimo dei carioca e le finiture verde intenso!!!

    ADIDAS da bandire.

    Non oso pensare la Juve con questa divisa o similare…

    • stefano11

      purtroppo io la immagino già……:-((
      fosse per me Adidas dovrebbe cambiare , se proprio ci tengo alle 3 “strissie” che ci trovino un posto meno ingombrante ( anche meno visibile per carità) ma almeno la maglia sarebbe piu’ decente e quindi avrebbe più mercato, io le metterei nel fianco, e se proprio devono che continuano sui pantaloncini.
      Almeno per le maglie palate, su quelle a tinta unita ( a me non piacciono comunque) è già diverso.
      Capisco che sia una caratteristica storica ( degli ultimi anni) ma sono troppo invadenti.

  • Matt&Plat

    Salve a tutti, colgo occasione, essendo il mio primo commento, per ringraziarvi. Sono un accanito lettore e frequentatore del sito. Fine della sviolinata…Inanzitutto sono Milanista:-) quindi cercherò di essere oggettivo.
    Se in precedenza le strisce bianche mi son piaciute stavolta no. Si esagera. Capisco, innovarsi è importante…per vendere?! Perchè non so quante ne venderanno di prime maglie. Il colletto è interessante, i bottoni fanno piacere, lo stemma di San Giorgio bello ed innovativo ma il palo centrale, quel palo centrale…orribile! Immaginate la maglia classica con strisce bianche e colletto tondo con i bottoncini e stemma di Sangiorgio non sarebbe stata bella ed innovativa al tempo stesso?!
    La terza: mi piace l’idea, anche se forse era meglio farsela venire quando di brasiliani il Milan ne aveva parecchi di più. Il Giallo spento non è il massimo, “cozza” terribilmente con la striscia dietro le spalle e le due righine rossonere sulle maniche. Avrei perfino capito lo stemma monocromatico tipo Chelsea delle passate stagioni. Per non parlare dei numeri rossoneri, che sarebbero tranqillamente potuti essere verde scuro, e dei calzoncini con le righe bianche, o del risvolto…Vabbè mi fermo o mi adombro davvero. Ma possibile che una società storica possa permettere una roba simile, mah…
    Chiudo dicendo che aspetto di vedere che effetto farà la prima maglia da lontano, forse la lontananza aiuta…

  • paolo

    Poveri noi, tifosi juventini che dal 2015/2016 avremo a che fare con adidas!
    Oggi è stata letteralmente stuprata la maglia del milan

    • sergius

      In effetti capisco la tua ansia.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Forse almeno lo stemma del club sarà in parte salvato e non verrà utilizzato come simbolo ufficiale quello di “Casa Milan”:

    «Nel processo di ammodernamento del club, in molti hanno temuto che lo storico logo societario del Milan potesse essere sostituito con un altro emblema. I piani del club non sono questi. L’attuale simbolo, nei prossimi mesi, dovrebbe subire un restyling che non lo snaturerà; mentre il “pallino” rossonero, comparso in numerose comunicazioni e anche sullo sfondo del sito ufficiale, sarà il logo di Casa Milan.»

    (fonte: MilanNews.it)

  • gabriele9

    il font della terza maglia sarà anche nella prima e seconda maglia?

    • Passione Maglie

  • Luca

    Che orrore! Non lo dico da tifoso interista, ma da osservatore di maglie. La prima sembra la maglia della Lucchese, mentre la seconda è poverissima. Poi il font, che delusione. Le maglie degli anni 1991-1997 o quella del centenario della stagione 1999-2000 sono di gran lunga superiori a quelle attuali.

  • Mad83it

    Non capisco tutte ste critiche esagerate alla maglia.

    La prima: mi piace molto l’effetto irregolare del rosso e del nero, le caratteristiche 3 strisce sulle spalle rappresentano “il marchio di fabbrica” dell’Adidas, male lo scudo di San Giorgio (sono un amante dello stemma nudo e crudo in quella posizione).

    Voto 8, caratteristica, da comprare

    La terza: l’effetto sbiadito non mi entusiasma, il richiamo al Brasile per qual motivo? I mondiali li avranno abbondantemente svolti, carino il numero rosso a spezzare un maglia un po’ smorta

    Voto 5, da dimenticare, sopratutto considerando che molto probabilmente non giocheranno in Europa, quindi la sfoggeranno poche volte solo in campionato.

  • Eugenio

    HOME: Confermo quello che avevo detto nell’anteprima, indossata è molto bella. Non capisco come l’idea della Croce di San Giorgio non sia venuta prima. Belle le righe tono su tono, che danno una certa mobilità alla maglia.

    THIRD : Rivaluto invece la terza: ottima l’idea di omaggiare il Brasile, visto i tanti brasiliani nel Milan. Mi piacerebbe vedere una cosa del genere all’Inter, omaggiando l’Argentina.

    Voti 8,5 – 8

  • Roberto 85

    La Third è decisamente troppo sbiadita… Perchè non puntare su un bel giallo intenso come è veramente quello della maglia del Brasile? Ricordo una splendida Third del Milan stagione 1995/96, completo giallo (maglia, calzoncini e calzettoni) con bordi rossoneri… E quello sì che era un signor giallo!
    Voto Home 6,5 (buon esperimento, non mi dispiace)
    Voto Third 6- (troppo spenta)

  • Simone

    Il font, per quanto mi dia reminescenze di Premier League di qualche anno fa, non mi dispiace ed è elegante.

    Per quanto riguarda le maglie, quella in stile Brasile mi sembra l’unica accettabile. La prima è bocciata, per quel che mi riguarda.

  • Thunderdome

    Da milanista fino al midollo devo dire che non mi dispiacciono, poi sarà da vedere l’effetto che danno sul campo

  • Lukko

    bella ma non è la maglia del milan

  • PaoloV

    La prima maglia la trovo molto bella. E’ curata nei dettagli e mi piace l’effetto delle righe rosse-granata. Avrei modificato solo i pantaloncini (avrei fatto le strisce rosso-nero-rosso), i calzettoni che dovrebbero essere in prevalenza neri e la striscia tricolore sul retro (che avrei tolto). Voto: 7.5/8

    La seconda vorrei vederla prima indossata ma sembra non male.

    La terza è ORRIBILE. Giallo sbiadito e verde troppo scuro, per non parlare del miscuglio di colori (giallino, verde, rosso, nero e bianco)che si vede sia sulla maglia che sopra i calzettoni. Inoltre sembra tutto tranne che un omaggio al brasile…Per la terza maglia avrei preferito un nero (quella di due anni fa era bellissima) oppure un giallo acceso.

  • Stefania

    Quindi dal prossimo anno non avremo più nemmeno la maglia del Milan… -.-

  • Pep87

    MAMMA MIA ADIDAS COME SEI CADUTA IN BASSO!!!……………inguardabili

  • Simone

    Gran bella maglia la prima… molto curata nei particolari e molto moderna voto: 8 meno
    La seconda è davvero anonima e i colori sono troppo spenti per ricordare il Brasile voto: 5

  • LM

    All’inizio, vedendole ero molto scettico, poi, vedendole indossate e con lo stemma così, mi sono sembrate classiche e rivoluzionarie allo stesso tempo, e comunque mi sembrano piacevoli, anche per le novità nei calzettoni e le numerose rivoluzioni nelle strisce e nei calzoncini, che comunque mi piacciono. A parte questi dettagli moderni e mai visti in una maglia milanista, mi deludono sopratutto i calzoncini, con la totale assenza del nero, così come nelle strisce sulla maglia. Brutto anche il nuovo font, o almeno si adatta ben poco a questo modello. Buona la terza, sicuramente meglio delle ultime porcate di questi ultimi anni. Buono il colore, così come l’abbinamento col calzoncino scuro. Interessanti invece i calzettoni bianchi, che poco c’entrano. Brutto il font rosso su una maglia gialla, meglio verdone. In generale, molta rivoluzione, ma con risultati anche buoni e piacevoli. Dunque le promuovo entrambe, visto che sono due modelli belli, non molto da Milan, ma comunque belli.

  • Luca_USA

    Pessima la prima, veramente brutta.

    Bella la seconda.

  • Sayo

    Maglia stra bella!!! oreste vderla da vivo!!!

  • Sayo

    Finalmente lo stemma di Milano!!!! peccato che la indossano delle pippe!!! non vedo l’ora della away!!

  • cris91

    secondo me il giallo opaco è una sorta di “boicottaggio” da parte dell’adidas nei confronti del brasile,sponsorizzato dalla rivale nike

  • Difa

    Ho aspettato qualche giorno prima di commentare. All’inizio ero molto deluso e amareggiato da questa maglia, che di fatto esce molto da quella che è “la maglia del Milan”, però guardandola bene non è affatto male. Io sono milanista e sono favorevole alle innovazioni, forse si è esagerato un po’, ma apprezzo l’idea e la realizzazione di questa maglia. Per una stagione è sicuramente PROMOSSA.
    certo deve rimanere un caso isolato e non è che adesso ogni anno adidas deve fare maglie così particolari!XD

  • leevancleef

    Lo hanno fatto davvero!!! :-O
    E io che mi preoccupavo delle maniche monocromatiche!

    Solidarietà ai milanisti!
    E una preghiera per l’Adidas: NON VI INVENTATE COSE STRANE PER NOI JUVENTINI! Niente codici a barre o strisce sfalsate o in scala di grigi! Noi la vogliamo BIANCONERA PALATA! A 5, 7, 9, 11 righe… lavorate su quello!
    Addirittura anche su un modello a strisce pari (venne adottato anteguerra), ma non inventatevi cose strane!

  • Junglefever

    La prima passerà alla storia, in un modo o nell’altro sarà ricordata per lungo tempo. Io amo le maglie classiche ma comprendo che gli “innovatori” la apprezzino. Non capisco però perchè venga utilizzato lo stemma cittadino su un modello così moderno. La maglia gialla mi sa tanto di appuntamento dall’analista. Promosso il font del lettering

  • dex

    è un’idea mia o la A del font è una lambda?!

  • Pingback: Brasil é homenageado na nova camisa 3 do Milan()

  • ale mar

    CHE SCEMPIO… in questo calcio moderno non c’è più nemmeno rispetto per la maglia. Spero che A.C.Milan ci ripensi. Milanisti unitevi alla protesta…

  • Andrea

    Ero molto scettico, ma inizia a piacermi e se il “PALO” centrale fosse stato grande la metà sarebbe stata una gran bella maglia.
    Il font però è davvero sgraziato e “l’arco” sulle spalle l’avrei evitato volentieri. E’ una maglia a linee dritte, quella curva è superflua.

    Credo che sia un peccato non averla vista con questi accorgimenti.

  • Renzo

    Orrenda, rasenta il ridicolo. Anzi non lo rasenta proprio; fossi tifoso del Milan sporgerei querela!!
    La terza ha un giallino che sa un po’ di lavatrice sbagliata ma confronto alla prima è dignitosa…anche se non so cosa c’entri il Milan col giallo/verde.

  • Ronbo

    Come da recente tradizione Adidas, la storia della squadra viene presa a calci. Queste non è la maglia del Milan. Eppure, bisogna pur cambiare nella vita, e devo dire che che – esteticamente – la maglia home mi piace veramente tanto. Peccato per il pataccone croce di San Giorgio. Pataccone big size bianco e pantaloni bianchi fanno troppo chiasso assieme. Avrei preferito il classico scudetto del Milan, solo un po’ più grande. Non male anche la terza divisa. Sulla seconda, giudizio sospeso: devo vedere come stanno le bande orizzontali all’estremità in basso della maglia, dato per scontato che i giocatori la terranno sopra i pantaloncini.

  • Bimbipopi

    care adidas e nike, ma ci vuole tanto?

    http://www.magliarossonera.it/img198889/uff311_1989.jpg

    • dario

      Già: in pratica Milan e Inter a quei tempi avevano la stessa identica maglia e lo stesso identico template pur avendo due diversi sponsor tecnici.

      • Bimbipopi

        sarò nostalgico ma è come dovrebbe essere: strisce verticali nere e blu per l’inter, nere e rosse per il milan, senza fronzoli e amenità varie

        poi ognuna delle due squadre ha il suo fornitore tecnico e il suo sponsor, ma la base secondo me dovrebbe essere quella

  • Pingback: Maglia Bayern Monaco 2014-2015 adidas in rosso e blu()

  • bomba

    Innovazione ed evocazione dialogano tra loro e si amalgamano alla perfezione. Distonia? Disaccordo? No, non scherziamo: nel complesso è un tutto omogeneo ed originale. Inequivocabilmente ed incofutabilmente la migliore maglia mai fatta da adidas per il Milan.
    Prevedo grosse vendite.

  • il tradizionalista

    Lo scudo storico lo hanno messo per bilanciare l’oscena proposta ammazza milan. Si sono accorti che volevano deturpare la maglia e hanno messo sto scudo.

  • xtm87

    Allora sara questa la nuova maglia del Milan:
    aahahah…. scherzo!!! invece no!!! ahahahahahaha!!!!

    La terza maglia però mi piace.

  • Alessio

    Alla fine giochiamo in bianco perché gli arbitri han portato solo la gialla…

  • NagasH

    Non entro nel merito dei gusti e delle scelte di marketing ma secondo me se fosse stata così (scusate l’infimo livello di modifica) ci poteva anche stare dentro come equilibrio:

    http://i57.tinypic.com/2ylpukl.jpg

    • Jacq

      Mi trovi d’accordo .. Le strisce sarebbero state molto più equilibrate così.

  • gianluca

    Chiedo scusa per la domanda OT, ma come mai da un paio di stagioni sull’online store del milan non c’è più la possibilità di acquistare la toppa respect? Grazie per la risposta.

    • Passione Maglie

      Ciao Gianluca, per curiosità hai provato a fare la stessa domanda al Milan store?

      • gianluca

        A dire la verità no, ma ora che ci penso anche altri e-commerce che conosco non danno la possibilità di comprarla. In un negozio fisico non posso controllare abitando in provincia di Napoli… Avevo pensato a qualche direttiva UEFA però volevo conferma…

        • vigne

          esatto, da quest’anno in poi la patch respect sarà esclusivamente per i giocatori e non potrà più essere commercializzata

  • ALE MAR

    che schifo!!! questa non è la nostra maglia che amiamo e che abbiamo seguito dappertutto… vogliamo una maglia DA MILAN!!! da qui all’eternità Adidas ha perso un cliente

  • Ivan

    Orrende.
    In linea col declino di squadra e società.

    • sergius

      Sottoscrivo, il Milan sta avendo un crollo sotto tutti i punti di vista. Con questa maglia home poi manco sembra più il Milan.

  • gas27

    Rivaluto un pò la third giallo chiaro… Vista indossata nel prepartita contro l’Atalanta, il colore mi piace, è molto solare e sta molto bene col font rosso… Peccato (e scandaloso!!!) che per colpa degli arbitri non si è potuta vedere in partita abbinata ai pantaloncini verdoni e i calzettoni bianchi, devo dire che ero davvero molto curioso…
    Comunque ero e sono dell’idea che la maglia starebbe benissimo con le seguenti modifiche: panta verde chiaro, tipo Algeria ma più brillante, con stripes gialle; calze gialle come la maglia con stripes del verde di cui sopra; continuità nel segno del rosso per logo dello sponsor Emirates e per numero dei calzoncini.
    Insomma, io la maglia la comprerei anche, ma temo che se veramente verrà abbinata come da presentazione, l’effetto “arlecchino italo-brasiliano” in campo sarà palese ed eccessivo…
    Come con la prima si è voluto esagerare anche con la terza, ora aspettiamo la seconda bianca, che quasi sicuramente sarà l’unica dignitosa del lotto 14/15, ma deve essere semplice, non abbinata a calzettoni strani o ad altre “follie” varie… CAPITO ADIDAS???

  • Paolo73

    Come maglie da passeggio (e forse, dal momento che devono essere vendute, sono state studiate proprio per questo) sono ottime. Ma le home non sono più le maglie del Milan, esattamente come le maglie Nike delle ultime stagioni non sono più quelle dell’Inter (vedi colore azzurro)!
    Mi dispiace: capisco le esigenze di marketing, ma si possono ottenere buoni introiti di vendita anche con trovate stilistiche di minore “rottura”, a parer mio. E lo dice uno a cui le variazioni estetiche piacciono!

  • Alessio

    Mi spiace dirlo, ma è una delle cose più indecorose che io abbia mai visto.

  • Pingback: Anteprima maglie Inter 2014-2015 Nike, addio strisce nerazzurre()

  • Geeno Lateeno

    Però… più la guardo e più mi piace.
    Sarà una maglia da collezione…

  • Fakkio

    Cose belle:

    Prima maglia;Il colletto mi piace,particolare. Fa un poco pigiama ma solo perchè è messo in una maglia che richiama molto un vestito notturno più che una divisa da calcio. Lo stemma di Milano,bello,grande,simbolico un omaggio alla città di cui portano il nome ci sta almeno un anno. Mi piace che le strisce continuino anche sulla parte posteriore.

    Seconda maglia: Bello il colletto come anche la striscia posteriore con il tricolore,in questo modello non spezza troppo come sulla prima maglia e si amalgama bene al tutto.

    Cose brutte:

    Prima maglia: orribili le strisce. Inguardabile quella centrale e il gioco di rossi intorno a quelle più piccole. Inutile il tricolore posteriore,spezza troppo la ripresa della striscia nera. Orribile anche la scelta della manica mono colore per lasciare spazio alle toppe.

    Seconda maglia: Un pò smorto il tono di giallo,inutili gli inserti rosso neri sulle maniche

    Prima maglia da 4,5 seconda da 6

  • ippo72

    A parte lo scudo di Milano, proposto a suo tempo per il centenario come visibile nell’immagine di Paolo Maldini nella copertina dell’Almanacco Panini, un vero e proprio obbrobrio. A mio modesto parere le strisce dovrebbero essere sottili. E se non sottili, quanto meno di uguali dimensioni.

  • miz

    va bene variare ogni tanto, ma questa maglia è proprio brutta! adidas quest’ anno non ne azzecca una!

  • Jacq

    Beh vista indossata in partita è davvero bella

  • Andre

    Anche vista indossata in campo, la situazione non migliora. Che tristezza!
    E poi, sarà un’inezia, ma perché la ‘A’ nel font dei nomi dei calciatori non ha la stanghetta trasversale? Almeno delle lettere che siano veramente tali dovrebbero essere il minimo…

  • pongolein

    Diciamo che nel vederle indossate (commento in tempo reale) il voto passa da un insufficienza grave a un insufficienza lieve, l’effetto globale è assolutamente meno peggio di quello che credevo, e anche se il “palo” centrale è troppo ingombrante e sfasa tutto il template, annullando la disposizione storica, devo dire che si crea un effetto curioso e il rossonero comunque è mantenuto e non mortificato dalla bizzarria degli elementi stilistici.
    Anche il font dei numeri ha un suo perchè, se non altro è esclusivo ed originale per il milan (credo sia il lettering anche scelto per la nuova sede).

    • Paolo73

      Premetto che la grafica della maglia home non mi piace.
      Secondo me, per una decisione così innovativa e di rottura con la tradizione, se proprio avessero voluto completare l’opera avrebbero potuto ‘osare’ proponendo anche un paio di pantaloncini “all red”, visto che i calzettoni sono, appunto, prevalentemente rossi (cosa che tutto sommato a me non dispiace). Io sono quello che per l’Inter sogna di vedere una volta ogni tanto, magari anche nell’ambito della stessa stagione, pantaloncini e calzettoni dove il colore dominante sia l’azzurro, in alternanza al classico “tutto nero” soprattutto quando, per necessità, in certe trasferte si deve utilizzare il bianco, che dal mio punto di vista stona. Però, da quel che sto constatando proprio in questi giorni, i presupposti che riguardano la nuova home dell’Inter per noi tifosi nerazzurri sono anche peggiori di quelli rossoneri, ahimè! Quindi, cari milanisti, consolatevi pure!

  • ste2479

    le ho viste ieri sera in campo per milan-sassuolo..
    alla fine le devo rivalutare…non sono così male..
    (parlo da non tifoso del milan)

    • cisky

      Considerando la proposta dell’Inter per l’anno prossimo, questa Maglia del Milan si rivaluta notevolmente 🙂 …

  • Francesco

    Ma l’adidas si diverte a fare maglie sempre più pacchiane al Milan? La prima vista in partita non è male ma c’è troppa “roba” sopra (righe bianche, scudo crociato enorme, fly emirates) tutto troppo bianco. La terza è di una purezza sconcertante rispetto alla prima, talmente pura che il verde s’è scolorito… =/

  • stefano11

    viste in Tv , è meno peggio…. senza inquadrature ravvicinate, ma quel palo e le righine stanno male, era meglio un palo nero e basta.
    comunque PIU’ ROSSE E BIANCHE CHE ROSSONERE !!

  • squaccio

    Devo quotare i msg scritti sopra:
    maglia del Milan vista in campo (dalla tv) riesce a sfiorare la sufficienza:

    resta bruttissimo il palo centrale ed il font dei nomi, troppo moderno.

  • salvatore

    vederla in tv sembra un plaid ahahahahaha

  • Junglefever

    in Tv è meno peggio del previsto….

  • andre

    vergogna!!!!!!!!!! fanno schifo!!!!! boicottatele!!!!!!

  • Franz

    Non potevano farle come quelle dell’Ingolstadt FC, squadra che credo militi nella B tedesca. Sempre Adidas, strisce rossonere un po’ diverse dal solito, ma design decisamente pulito.
    Di quelle del Milan non capisco il perche’ le tre strisce siano bianche quando il colletto e’ nero e non mi convince il mega palo centrale: credo starebbe meglio con un pine stripe rossa in mezzo.
    Che questa maglia sia un’idea di Lady B?

  • ale

    ero in curva col sassuolo e i commenti su questa orribile maglia non si possono riportare… erano troppo volgari… dopo la scomparsa di giocatori-bandiera ci era rimasta solo la maglia…. ORA CI STANNO PORTANDO VIA ANCHE QUELLA

  • fil

    Fortunatamente, questa orribile prima maglia del Milan, verrà vista solamente nel campionato italiano e non nelle competizioni europee.

  • doctor rebel

    Semplicemente orribile la prima maglia. Gradevole la seconda. Insomma, le maglie sono i connotati delle squadre! Non si possono sfregiare in questo modo.

  • amedeo

    La maglia a prima vista fa schifo ma, dopo averla vista in campo ho capito che è perfetta per una squadra da metà classifica.

  • Luigi

    Peggio di orribile! Bruttissima!

  • fabiocir88

    vista in Tv mi ha fatto ricredere… a me piace molto! Certo non è proprio una maglia tradizionale ma di tanto in tanto va bene provare a stravolgere un po’… in Germania non esiste una vera e propria tradizione e le maglie sono molto diverse tra loro nel corso degli anni…

  • stefano11

    comparsa in rete la seconda maglie del milan con il logo di casa milan…..
    http://www.voetbalshirtjes.com/ac-milan-uitshirt-2014-2015/

    • adb95

      MA PORCA #@§* MA COME SI FA

    • collezionista_34

      @PM ci sono conferme che sulla away ci sarà il logo di Casa Milan e non lo stemma? Quindi, tre stemmi diversi sulle tre maglie?

  • gian

    vi dirò: sono interista e per questo so come si sentono i miei cugini rossoneri (anche se tra i miei compagni di squadra ne ho alcuni milanisti a cui piace molto e questo va forse bene perché abbiamo 13-14 anni e siamo noi i futuri tifosi) però io non riesco ad accettare un derby rosso (perché diciamocelo sta maglia è rossa) contro neri, o peggio si potrebbe usare l’away. comunque milanisti non preoccupatevi per la maglia brasiliana perché secondo me la userete 1 o 2 volte come quella oro dell’anno appena passato

  • collezionista_34

    La home mi piace. Un sacco. Non sarà tradizionale, azzarderà troppo con i giochi tra strisce chiare e scure, strette e lerghe, ma capperi se è bella. Come è bello lo stemma con la croce di san giorgio, che comunque fa parte eccome della storia del Milan.
    Third, niente di che, una discreta variazione, ma niente di che davvero.

  • lop

    home
    É brutto e sta male tutto: le righe, un miscuglio di rosse e nere, larghe, larghissima e strettissime; sta male il logo di Milano : voto 3

    Away
    non é ancora stata pubblicata, ma intanto già si conosce. Non ha seno mettere il logo i CasaMilan come scudetto : 2

    THIRD
    L’unica carina, il giallino, pero é un po’ anomalo come colore : 6

    Pessimo il font

  • salvopassa

    Continuo a ribadire il mio giudizio, dopo un mese: è veramente bella.
    Dite ai genialoidi della nike che QUESTO significa stravolgere, cambiare, ma con un’idea se vogliamo unica.
    Ha un’identità che non confonderemmo con nessun’altra maglia.
    Applausi.

  • amedeo

    La prima maglia l’ho acquistata ieri e la trovo molto bella. Unica pecca quell’archetto sulla schiena.
    Riguardo alla terza divisa, in campo è oscena (basta vedere milan-udinese) ma soprattutto attualmente nella rosa c’è un solo brasiliano ed è pure un difensore, cioè Alex. Poi, secondo me, era meglio farla arancione in onore dei grandissimi giocatori olandesi che hanno giocato per il Milan quali Van Basten, Gullit, Rijkaard, Seedorf, Van Bommel…