SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Fra le maglie finora presentate per gli Europei 2016 non c’è l’Olanda che ha clamorosamente mancato la qualificazione al torneo continentale. Le nuove maglie degli Orange, svelate di recente da Nike, saranno dunque indossate nel biennio che porterà ai Mondiali in Russia.

L’esordio della divisa casalinga è avvenuto ieri nell’amichevole contro la Francia, una partita segnata dal ricordo di Johan Cruyff.

Formazione Olanda, amichevole Francia

Olanda numero 14 manica

Nell’occasione i giocatori dell’Olanda hanno portato il lutto al braccio, mentre sulla manica destra figurava il numero 14 in onore del geniale calciatore scomparso in settimana.

Prima maglia Olanda

Il modello che incorpora la tecnologia Aeroswift ormai non è una novità, in questa versione si presenta nel classico colore arancione abbinato ai dettagli blu sul colletto e lungo i fianchi. Sempre in blu abbiamo lo swoosh di Nike, il leone rampante della federazione olandese (KNVB), i nomi ed i numeri.

Maglia Olanda 2016-2017 Nike

La scelta del blu come colore in contrasto ci riporta direttamente al 1996, alle origini della lunga sponsorizzazione di Nike. Anche allora era stato usato per alcune finiture e per la stampa di nomi e numeri. Sempre su quella maglia esordì lo stemma rinnovato della federazione con la sola testa del leone.

Dennis Bergkamp maglia Olanda 1996-1997

Dennis Bergkamp con la maglia dell’Olanda nel biennio 1996-98

Torniamo al giorno d’oggi per raccontare i dettagli nascosti all’interno della casacca. Sotto il bordo delle maniche troviamo i soprannomi “Oranje” e “Leeuwen”, mentre sul corpo c’è una grafica ispirata ad un precedente stemma della KNVB con l’anno di fondazione 1889. Sul retro del colletto c’è infine il nome “Nederland”.

I pantaloncini seguono la cromaticità della maglia, i calzettoni invece sono blu con una serie di righine arancioni sul polpaccio.

Kit Olanda 2016 Nike

Seconda maglia Olanda

Come ai Mondiali 2014 la divisa away è blu, il colore associato alla Casa d’Orange-Nassau, la famiglia reale dei Paesi Bassi. In abbinamento compaiono pure l’azzurro e il celeste su spalle, maniche, colletto e anche sui calzoncini e sui calzettoni, quest’ultimi sempre con la grafica a righine sulla parte posteriore.

“Giocare per il proprio paese è l’aspirazione massima di un calciatore, siamo pronti a lottare per questa maglia e per dimostrare che possiamo competere con le migliori squadre al mondo. Il nuovo kit è fantastico, faremo il possibile per onorarlo durante la prima partita con la Francia”, ha dichiarato il giovane Riechedly Bazoer.

Olanda, seconda maglia 2016-2017

Il battesimo d’esordio non è stato però dei più felici, la nazionale di Deschamps ha infatti sconfitto l’Olanda per 2-3 in una partita rocambolesca. Un match che al 14′ si è fermato per offrire un commovente applauso al mito di Cruyff di fronte ad una sua gigantografia.

In attesa di scoprire se gli Orange torneranno a primeggiare in campo, cosa ne pensate dei nuovi kit di Nike? Preferite i dettagli blu o neri?