SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dopo la notizia dello sbarco in Ligue 1 torniamo a parlare di New Balance che ha presentato le nuove maglie del Porto 2016-2017. Tre divise con le quali i Dragões tenteranno di spezzare il dominio dei rivali del Benfica per riconquistare il titolo della Primeira Liga che manca in bacheca dal 2013.

Prima maglia Porto

Il brand americano si è ispirato alla casacca indossata nel 1986-87, una stagione indimenticabile i cui i portoghesi vinsero la loro prima Coppa dei Campioni.

Maglia Porto 2016-2017 home

Come 30 anni fa le righe blu sono due e decorano anche le maniche. Per dare un tocco di modernità le righe sono formate da molteplici gradazioni di blu, un effetto che ai più ricorderà la maglia del Milan 2014-15. Il colletto è a polo ed è chiuso da un tassello triangolare blu.

Sul petto compaiono il logo di New Balance a destra, lo stemma del Porto a sinistra e in basso il main sponsor Meo. Sia l’interno del colletto che il bordo inferiore riportano una strofa dell’inno del club: “Porto! Porto! Porto!”.

Sul retro le righe sono presenti in minima parte, il resto è occupato da un ampio riquadro bianco che ingloba nomi, numeri e il co-sponsor Super Bock. I pantaloncini sono blu con una riga bianca sui fianchi, mentre i calzettoni bianchi sono caratterizzati da una fascia blu navy con bordi più chiari.

Seconda maglia Porto

Seconda maglia Porto 2016-17

Una divisa total black è la scelta di New Balance per le partite in trasferta. Il nero fa da sfondo alla costellazione del Dragone, una delle più grandi della volta celeste. Tra le stelle che la compongono c’è anche Thuban, un tempo considerata la Stella Polare.

Rispetto alla maglia casalinga permangono le scritte interne, mentre il colletto diventa a girocollo e lo stemma è monocromatico. I pantaloncini, così come i calzettoni, sono interamente neri.

Terza maglia Porto

Dai toni cupi si passa a un vibrante giallo con un design molto moderno e fuori dagli schemi. Il colletto è a ‘V’ con un bordo blu, abbinato cromaticamente ai tre poligoni “disegnati” sulla parte anteriore.

La casacca è arricchita da un motivo tono su tono a strisce orizzontali, sulle quali scorre una riga a zig zag. Ancora presenti la frase “Porto! Porto! Porto!” all’interno e la stampa con il nome del club “FC Porto” sul retro del collo.

Terza maglia Porto 2016-2017 gialla

Sempre in giallo sono i pantaloncini e le calze che completano la terza divisa del Porto.

Maglie portiere Porto

Tre le divise a disposizione dei portieri, tutte accomunate da un template in uso anche agli altri team del brand americano. I colori sono l’arancione (home), il grigio (away) e una sorta di verde molto scuro.

Maglie da portiere del Porto 2016-17

Tutti i kit della collezione incorporano la tecnologia NB Dry che assicura la massima traspirazione e mantiene asciutta la pelle dei calciatori.

Cosa ne pensate delle novità di New Balance per il Porto 2016-2017?

  • squaccio

    Per curiosità, anche la maglia del 1986-87 aveva il riquadro bianco ?

    • FDV

      Sì, riquadro bianco e numeri rossi http://gph.is/296f0Xd

    • FDV

      Sì, riquadro bianco e numeri rossi.

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Sapevo che qualcuno l’avrebbe chiesto, magari per dire che un tempo il riquadro non c’era 😛

    • Magliomane

      riquadro si, non mezza schiena bianca!

  • FDV

    La prima maglia per me è bocciatissima. L’effetto tono su tono delle strisce è sfacciatamente Milan 2014-15. Inoltre non capisco perché non riprendere la stessa fantasia anche per il blu sui fianchi e sulle maniche.

    La proporzione sbilanciata tra strisce bianche e strisce blu è piuttosto fastidiosa.

    Unica nota positiva la disposizione dei colori con il bianco al centro, efficace nel richiamo al 1987.

    Trovo la nera con costellazione sorprendentemente bella. Promossa.

    Prima impressione vedendo la gialla: male queste fantasie sfalsate, zigzagate, superflue…
    Poi però mi viene in mente la seconda maglia della Juventus del 1992-94, che non c’entra nulla con il Porto, ma esteticamente è un ricordo piacevole.

  • Paolo Mandelli

    a me l'”effetto milan” citato nella prima maglia sinceramente non balza all’occhio subito, anzi penso sia un collegamento molto forzato… anche l’inter, nel 2010-2011, aveva le bande azzurre lievemente sfumate: perchè new balance dovrebbe aver preso spunto da una maglia di un altro campionato del tutto insipida (perchè non associata a vittorie nazionali e internazionali, quindi per niente iconica?)?.

    per me molto promosse, new balance fa proprio dei bei lavori, a mio avviso

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Ciao Paolo, una precisazione, non ho mai detto che New Balance si sia ispirata a quella maglia, non sono tra quelli che gridano alla scandalo e accusano le aziende di copiare per ogni minimo dettaglio simile.

      Ho invece scritto che le strisce formate da varie gradazioni di colori la ricordano e tuttora mi sembra palese.

  • Davide Valentini

    A me sono piaciute tutte le maglie, infattk a mio parere indossate risulteranno molto fighe
    La prima maglia per me è iconica, vedendo che una maglia cosi (senza stemma) mi viene subito in mente il Porto. La seconda la adoro infatti io amo le maglie total black, ovviamente come seconde o terze maglie. La terza mi sembra la third del liverpool della stagione 2014-2015, il template è praticamente uguale ma il colore cambia da nero/grigio a giallo.
    Maglie dei portieri buone, ho notato tra l’altro che lo sponsor MEO, pur essendo molto grande, non è affatto invasivo dato che acquista il colore dei dettagli di ogni maglietta, risultando abbinato perfettamente.
    Home: 7
    Away: 8
    Third 6
    Keeper 8

  • Angelo Di Bello

    Quel tipo di grafica è semplice, quindi è perfettamente normale che ci sia un “caso di omonimia”. Sono ben altri i parametri del “copiare”.

    Detto questo, le maglie non sono male, l’effetto fa molto meglio il suo dovere qui che su quella strana maglia del Milan. Molto bella nel suo minimalismo la seconda. Male male la terza, New Balance non è contenta se non tira fuori almeno una maglia per squadra da un’ora di follia fatta con Adobe Illustrator…

  • Sassà93

    Per me molto belle anche se le strisce sono quasi copiate dal milan, seconda meravigliosa con la costellazione

  • Daniele Costantini

    Maglia home che mi delude assai, rasentando pericolosamente l’insufficienza: non mi piace la diversa ampiezza dei pali, che finisce per generare una divisa più bianca che blu, così come non capisco perché le gradazioni di blu – dettaglio che di per se mi piacerebbe pure – si limitano a comparirte unicamente sui pali del petto e non anche sulle braccia. Mah…

    Al contrario, trovo la away, nella sua semplicità… semplicemente geniale! Per me, già fin d’ora tra le migliori casacche – sia per inventiva sia per resa finale – della prossima stagione 😉

    La third, invece, francamente è per me inconcepibile: e dire che di base, trovo il gialloblù uno dei migliori abbinamenti cromatici nello sport…ma quel template, senza capo né coda, che mi vuol dire?!? Sembra più che altro un rigurgito, un fondo di magazzino, della vecchia e schizofrenica (e personalmente mai rimpianta) epoca Warrior…

  • The Italian Job

    L’effetto “bretelle” della prima mi pare abbastanza grottesco.
    Riuscitissima, invece, l’idea di omaggiare la “propria” costellazione.
    La terza è pressoché inqualificabile.
    Fossi un tifoso del Porto, non avrei mezzo dubbio su quale acquistare.

    • Franz

      Effetto bretelle e’ la definizione migliore che si possa dare a mio parere. La maglia a cui questa si vorrebbe ispirare era molto meglio, non c’e’ che dire.
      La seconda e’ una bella idea che e’ stata ben realizzata. L’unico dubbio che ho e’ sulla rappresentazione della costellazione: argomento di cui non mi intendo per niente, ma googleando qua e la’ mi pare che ci sia una stella di troppo sopra lo stemma.
      Terza indecifrabile, ma NB ci ha ormai abituato a template del genere con striscette, rettangolini, coloretti qua e la’,

  • Stavrogin

    In un lavoro che tra maglia home, away, e third, oscilla tra il ridicolo, il passabile e l’orrido, direi che spiccano le maglie del portiere, che invece sono decisamente carine.

  • STEFANO FURLANIS

    SECONDO VOI CHE ABBINAMENTO MAGLIE CI SAA’ MERCOLEDI’ PER porto-juventus ?