SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Adidas ha presentato oggi le nuove maglie del Real Madrid 2016-2017 che Gareth Bale, Marcelo, James Rodriguez e Karim Benzema indosseranno per inseguire il 33esimo titolo spagnolo e la 12esima Champions League.

Prima maglia Real Madrid 2016-2017

Secondo il comunicato di adidas la nuova prima maglia omaggia quella dei Blancos del 1902, inoltre la tonalità di bianco è lievemente più scura rispetto a quella delle ultime stagioni.

Maglia Real Madrid 2016-2017 adidas

Il colletto a polo, allo stesso modo, ci riporta indietro nel tempo con uno stile molto classico e una chiusura a bottoni vintage. Le iconiche tre strisce adidas, spostate sui fianchi, sono blu come il secondo colore principale dell’identità del Real Madrid.

Senza particolari sorprese i pantaloncini ed i calzettoni, entrambi bianchi con dettagli blu.

Seconda maglia Real Madrid 2016-2017

La maglia da trasferta riflette il passato glorioso del club e i valori che ne hanno fatto uno delle squadre più grandi del calcio. Il colore viola è un tributo agli anni del Quinta del Buitre, il soprannome dato alla colonna portante del Real Madrid che dominò il calcio spagnolo negli anni ’80.

A vestire le casacche malva di allora erano Emilio Butragueño, Manolo Sanchís, Rafael Martín Vázquez, Míchel e Miguel Pardeza.Seconda maglia Real Madrid 2016-2017 Bale

A contrastare il viola abbiamo il bianco che colora il colletto a girocollo, le strisce sulle spalle, l’orlo delle maniche e la stampa di nomi e numeri. Anche qui pantaloncini e calzettoni sono coordinati con i toni della maglia.

Vi piacciono le scelte stilistiche di adidas per il Real Madrid 2016-2017?

  • prip

    casacche pulite… però continuo a non capire il senso della discrepanza nella posizione delle strisce tra home ed away

    • Marco

      concordo ,non capisco proprio questo trend già visto in occasione dei recenti europei in francia

  • Amedeo Marconi

    Premesso che meglio della maglia dell’anno scorso non si poteva fare, questa è comunque un’ottima maglia: bello il colletto, pulita, senza troppi inutili dettagli, quello che stona secondo me è il font troppo moderno;
    Anche la seconda mi piace, anche se non capisco il motivo delle righe Adidas lasciate a metà e soprattutto lo stemma monocromatico (ma ormai è una battaglia persa).
    Voti: 7,5 alla prima; 6,5 alla seconda

  • LucaM

    home classica, mi piace l’uso dell’azzurro al posto del nero, voto 7/. la away viola non la digerisco appieno (anche per via della away del barca) ma ho visto di peggio da adidas: 6+

  • Furia1970

    Quindi le away di Real (tradizionale malva) e Barça (eccezionalmente) sono entrambe viola. Curioso.

  • Daniele Costantini

    Concordo con chi sostiene che era difficile, superare la camiseta blanca della scorsa stagione: ciò nonostante, anche questa home 16/17 si mantiene nel solco della tradizione madrilena, mostrando altrettanto fascino e pulizia. Intrigante anche la away con il ritorno dello storico malva, seppur qualche caratterizzazione in più nel template non avrebbe affatto guastato: se per la maglia casalinga del Real Madrid less is more, personalmente per la divisa di cortesia mi aspetto sempre qualche guizzo in più.

    Comunque, due maglie ampiamente promosse, così come il font: abbastanza lineare per andare d’accordo con casacche che guardano al passato, ma allo stesso tempo originale quanto basta per essere al passo coi tempi. A mio avviso, il miglior font tirato fuori dalle Merengues nelle ultime stagioni.

  • bulabula

    prima veramente bella con qvel blu ma mai come qvella della scorsa stagione.
    Away che non mi dispiace come colore essendo amante del viola e la preferisco rispetto a qvella del Barça.
    Unica pecca generale è il font che personalmente non mi piace (prendendo di riferimento qvello secondo me meraviglioso della passata stagione)

  • Miro

    Sulle magliette niente da dire.. ma sul font……………….

  • squaccio

    Bella maglie, discreto font, ma boccio la seconda per lo stemma monocromatico che dà l’effetto bancarella.

  • Alberto

    Maglia home davvero molto riuscita. Nulla di trascendentale ma ricca di fascino, come si addice ad una casacca del Real Madrid. Ottime le tre strisce sui fianchi e gradevoli nella colorazione proposta.

    Maglia away meno d’impatto, il viola è comunque un colore che si sposa bene con la storia del club dunque promossa.

  • marco tartagni

    Purtroppo devo ricredermi della mia posizione iniziale. Dalle foto la trovavo una maglia pulita e bella nella sua semplicitá (amo le polo). Vista addosso a Bale inoltre vestiva bene. Peró ho avuto occasione di vederla oggi, di tastarla soprattutto (era accompagnata da un cartellino con scritto “poliestere 100 % riciclato”). Il tessuto é pessimo! Non capisco proprio menarsela e scrivere sul cartelino certe cose, per poi vendere un prodotto cosí scadente, a quei prezzi soprattutto…
    Detto questo é un 5.
    5 anche per la away che la trovo banale.
    Ah per la cronaca c’era pure la away del milan. Tutta un’altra storia fortunatamente…

  • Nevio Pizza

    mi sono sempre chiesto perchè non sia questo il colore delle maglie della fiorentina….cioè VIOLA, e non quello strano blu/violetto che propinano da anni i vari fornitori

    • Swan

      Già, la penso come te.

  • Angelo Di Bello

    Tutto sommato ci possono stare tutte e due, è pur sempre il Real, ovvero una squadra con una maglia bianca che poco si presta a grafiche troppo complicate.

    La seconda segue la riga della prima, come logica ci sta. Strana però questa cosa delle tre strisce. Su due maglie così simili separate solo dal colore crea fastidio vederle una volte sui fianchi un’altra sulle spalle.

  • The Italian Job

    Tanto il blu quanto il viola “morado” sono colori istituzionali in casa Real, che si sono succeduti in epoche diverse ad accompagnare il bianco.
    Avrei preferito una maglia away che riprendeva il colore secondario della prima.

  • Magliomane

    Finalmente dopo anni si rivedono LE MAGLIE del Real Madrid.
    Era ora!

  • Vittorio

    Non ho mai compreso cosa c’entri il blue notte con il Real Madrid. Se qualcuno me lo spiega, sarò felice di imparare. Le divise del Real primi anni ottanta tragate adidas avevano le three stripes color malva e secondo me sono tra le più belle mai indossate dal club della capitale. Poi quando è arrivata la Hummel ripropose il medesimo abbinamento risultando anch’esse nel primo anno estremamete efficaci ed elegantissime. Ora, la prima maglia è assolutamente elegante ma il collo a polo con asola a vista ha un appeal troppo casual e tennistico che non si adatterà mai totalmente al calcio. Per il resto a parte questo blue, è un’ottima maglia. Per la seconda divisa potremmo esclamare un “wellcome back” al malva. A parte il logo societario la maglia è molto bella e rappresenta in maniera eccellente la storia del club.

    • The Italian Job

      Nell’emblema del Real, la barra diagonale è stata in epoche diverse blu e color “morado” – violetto o malva che dir si voglia.
      Quest’ultimo colore è apparso in sostituzione dell’originario blu nel 1931, e rappresenta la regione della Castiglia, di cui Madrid è lo storico capoluogo.
      Negli stessi anni, fra l’altro, la Spagna passò dalla monarchia alla repubblica e il tricolore nazionale divenne rosso-giallo-morado. Il ritorno al rosso-giallo-rosso avvenne sotto il regime di Franco, quindi al termine della Guerra civile.
      Ancora oggi in Spagna è possibile vedere bandiere rosso-giallo-morado esibite nel corso di manifestazioni pro-Repubblica.

      • Vittorio

        Grazie mille!!!

  • Richi

    A parte sta mania dell’ultra-skinny che ha rotto, prima bellissima. Mi sarebbe piaciuta di più con dettagli in un viola scuro che richiamassero il viola della seconda divisa (che è troppo chiaro: inoltre, perché fare collo e strisce diversi, e più brutti?…)

  • Aurelio Cirella

    La maglia Home è spettacolare, mi piace un sacco…un pò meno l’away…col colletto uguale alla maglia Home e le strisce sui fianchi, secondo me sarebbe stata più bella…Font bellissimo, semplice, dinamico, moderno. Promosse tutte e 2

  • Eugenio

    La prima è bellissima, ed era difficile farne una altrettanto bella dopo quella dell’anno scorso che è direi irraggiungibile. Il colore secondario è giusto. Ampiamente promossa.
    La seconda invece decisamente migliore di quella dell’anno scorso. Bel colore, paga quelle righe a metà come tutte le seconde maglie di adidas viste fino ad ora. Molto bello il font.
    Tutto sommato un lavoro degno dei blancos, all’insegna della storia e dell’eleganza.

  • Tab

    Anche qua i font usati sul retro non mi fanno impazzire.
    La scelta di adidas di mettere le tre strisce lungo tutto il fianco non riesco proprio a farmela piacere.