fbpx

Uno scherzo di Fabio Quagliarella sui social, vestito con un’improbabile t-shirt con la fascia blucerchiata in verticale, ha dato il la per la presentazione della nuova maglia della Sampdoria 2019-2020 prodotta da Joma.

Quagliarella, divisa Sampdoria Serie A

Prima maglia Sampdoria 2019-2020

Dopo due stagioni torna sul cuore lo stemma societario con il Baciccia, il colletto diventa a polo e cela all’interno la scritta “La maglia più bella del mondo”. La fascia blucerchiata cinge il petto e decora anche i bordi del colletto e delle maniche.

Altri dettagli preziosi sono l’anno di fondazione, “1946”, impresso sulla chiusura del colletto a bottone, insieme alla denominazione “U.C. Sampdoria” inserita sulle maniche.

Da sottolineare lo sfondo dei numeri sui quali è stato impresso lo skyline di Genova con la Lanterna, il famoso faro della città.

Seconda maglia Sampdoria 2019-2020

Su il sipario anche sulla maglia away il cui colore principale rimane il bianco. Una casacca carica di elementi e inserti con lo scudo di Genova sul petto. Scompare la fascia verticale dello scorso anno in favore di una sfumatura blucerchiata a pallini che dai lati va a congiungersi verso il ventre.

Il colletto presenta un finto scollo a ‘V’ ed è cinto dal blucerchiato, da qui si dipanano due inserti blu che ricoprono le spalle.

Seconda maglia Sampdoria 2019-2020

Terza maglia Sampdoria 2019-2020

In attesa della presentazione

Avete gradito il lavoro di Joma per le nuove maglie della Sampdoria 2019-2020?