SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Piccola rivoluzione in casa degli irlandesi dello Shamrock Rovers che in un colpo solo ha annunciato il cambio degli sponsor commerciale e tecnico e ha presentato le nuove divise per la stagione 2014-2015. Il lancio è avvenuto presso il megastore del Tallaght Stadium di Dublino, casa dei trifogli irlandesi.

Abbandonata la partnership con Umbro, i nuovi kit sono stati creati in collaborazione con lo sponsor tecnico già fornitore dei Reds di Liverpool, la Warrior Sports con la quale gli Hoops di Dublino hanno firmato un accordo quadriennale.

Shamrock Rovers 2014-2015 sponsor Warrior

I dublinesi saranno la prima squadra irlandese a vestire il marchio della W che per ambizione e mentalità aziendale rispecchia in toto la filosofia del club. Il direttore commerciale del club, Jonathan Roche, ha spiegato infatti che l’accordo con l’azienda statunitense è un modo per far sì che i Rovers restino al passo con le forniture delle migliori aziende, partendo dall’idea di base per cui le nuove divise siano il punto di partenza per dare inizio ad un nuovo capitolo calcistico per la squadra più titolata di Irlanda. Ma veniamo ai due kit.

La prima divisa con il quale gli Shamrock Rovers affronteranno la prossima stagione stagione ha forti radici tradizionali. Il design è quello iconico con le hoops verdi e bianche di grandezze diverse ed incorpora un collo a V smorzato che permette il comfort e la libertà del movimento, arricchito con inserti bianchi e verdi. Questa soluzione sartoriale è ripresa anche sui bordi visibili delle maniche, mentre la trama delle bande orizzontali abbandona le spalle per dar spazio ad un semplice riempimento verde. Completano il kit i pantaloncini total white ed i calzettoni verdi con risvolto bianco.

Shamrock Rovers Home Shirt 2014-2015

Il kit away, invece, vuole rendere omaggio al numero di record che detiene il club del trifoglio, un susseguirsi di vittorie in campionato e in coppa che hanno segnato i 112 anni di storia del club. Il disegno della divisa rimane lo stesso mentre i colori sociali vengono sostituiti da una combinazione di oro e nero con il primo a dominare la casacca, mentre il secondo spezza sul collo e sui bordi delle maniche (insieme a dettagli in bianco) ma di più sui pantaloncini e sui calzettoni total black.

Maglie Shamrock Rovers Warrior 2014-2015

Su entrambe le maglie sono stati applicati quattro inserti in mesh elasticizzati in modo da garantire ventilazione, traspirazione e assorbimento dell’umidità, questi ultimi due coadiuvati dall’utilizzo del sistema War-Tech per assicurare il massimo comfort ad alte prestazioni.

A riempire il vuoto lasciato da Seat sul pannello frontale  è il nuovo sponsor commerciale Pepper Asset Servicing (Pepper) con cui il club di Dublino ha siglato un contratto triennale che ri-colloca l’azienda da sponsor secondario (come nella stagione precedente) a main sponsor. I termini economici dell’accordo non sono stati resi noti, ma nel comunicato che ufficializza la partnership si mette in evidenza come il contributo finanziario dell’azienda di management irlandese costituirà una spinta enorme per il club in nelle prossime tre stagioni.

L’amministratore delegato di Pepper, Paul Doddrell, ha infatti sottolineato come lo Shamrock Rovers sia un club giovane, ambizioso e per questo facilmente associabile con i valori dell’azienda«così la nostra sponsorizzazione iniziale si è rivelata una parte molto importante del nostro programma di costruzione del marchio in quanto ha segnato il nostro primo anno di attività in Irlanda. Mentre guardiamo al futuro per realizzare le nostre ambizioni a lungo termine, riteniamo che sia importante  consolidare il marchio Pepper nel mercato attraverso partnership importanti come questa con lo Shamrock Rovers».

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Direi non male, Warrior ha svolto un degno lavoro. Il template utilizzato è lo stesso delle magliette del Liverpool, ma quello dello Shamrock mi pare comunque ben caratterizzato grazie all’utilizzo delle hoops verde-bianco. Scelta di semplicità e tradizione, senza voler strafare.
    La away oro mi soddisfa per la pulizia del template, ma non per il colore. Tutta oro così mi pare un po’ pesante.
    Giudico comunque positivamente il lavoro svolto da Warrior.

  • m.

    livello bassino rispetto al liverpool secondo me…

  • Swan

    Il kit home dello Shamrock Rovers mi sembra buono. Menzione per colletto e bordomanica, il resto della maglia mi sembra ben bilanciato con le hoops bianche più spesse equilibrate dalle maniche all green.
    Peccato per i pantaloncini senza personalizzazioni e le calze senza hoops.
    La away mi piace poco ma conoscendo lo stile di Warrior meglio questa maglia rispetto a quelle di Liverpool e Siviglia.

  • CP9

    Un altro bel lavoro di warrior, di cui mi erano piaciute anche le maglie di Liverpool e Siviglia. Peccato per la seconda maglia davvero brutta, nonostante l’utilizzo dello stesso template della maglia home. Se le rifiniture dorate possono anche piacermi una casacca interamente in oro la giudico eccessiva, un po’ come è stato per la terza maglia del Milan di quest’anno.

  • F093

    Voto 10 e lode ai due tipi che chiacchierano ambilmente dietro alla foto di presentazione della maglia.

    Dire loro di togliersi un attimo dai maroni era davvero così sconveniente ???? 🙂

    F093
    old style

  • hernam

    che brutto il verde evidenziatore, non mi piace proprio…
    brutto anche il monocolore sulle spalle e le hoops bianche più grandi delle verdi.
    Bocciata

  • Remy Cabella

    Lo sponsor con il peperoncino non si può vedere

  • Simone

    Mi sembra di aver già visto quelle maglie da qualche parte, ma non ricordo dove… 😀

    http://i.imgur.com/LN9jCxg.png

  • rudiger

    La prima mi pare modesta, uguale a tante altre.
    La seconda è ben commentata dalla faccia del giocatore che la indossa: penosa.

  • Eugenio

    Ormai abbiamo capito come lavorano quelli di Warrior : La prima maglia è fra le due quella più classica, più ordinata e bella ( http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2013/05/liverpool-home-2013-14-595×492.jpg ); la seconda invece è quella per cui ci si puo’ sbizzarrire di più ( http://i4.mirror.co.uk/incoming/article1930702.ece/ALTERNATES/s615/Leaked-images-of-the-Liverpool-201314-away-and-third-kit-1930702.jpg ).

    Be’, direi che la W si è ripetuta : una prima maglia semplice e ordinata, senza troppe sbavature, molto Irish.
    La seconda invece è molto pacchiana, e lo diventa ancora di più se ne attribuiamo il senso ( si vede che sono americani i produttori ) .

    Voti 8 – 5,5

  • sergius

    Non è una gran tonalità di verde ma la home non è affatto brutta. La away onestamente non è un granchè ma se pensiamo alla incommentabile away del Liverpool targata Warrior, in questo caso almeno il pericolo è scongiurato. Detto questo la Umbro resta di altra categoria, a parte che è il marchio che per tradizione più si lega al calcio d’oltremanica, per cui gli irlandesi in questo caso non hanno migliorato la loro immagine.

  • Crom

    Buona maglia.
    A me non dispiacciono né la tonalità del verde né la soluzione usata per le maniche della maglia.

  • LM

    Belle, buon lavoro di Warrior che si sta facendo sempre più conoscere nel mondo del calcio. Entrambe mi piacciono, forse la seconda un pò meno, ma almeno è semplice. Belli i dettagli sul colletto e bordomanica stile Liverpool, sono gradevoli e non rovinano la maglia. Unico difetto: lo sponsor, in cui si poteva evitare almeno il peperoncino, che rende lo sponsor un pò ridicolo. Per il resto nulla da dire, davvero due buoni modelli.