SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



Tempo di presentazioni in vista della J-League 2014 ed iniziamo con le maglie Puma dello Shimizu S-Pulse. 

Maglie Shimizu S-Pulse 2014 Puma

Per la prima maglia è stato scelto uno stile elegante, con collettino a polo nero dalle dimensioni contenute e doppie righine orizzontali sul tronco e sulle maniche di una tonalità di arancio più chiara. Sui bordi manica sono presenti inserti neri dal contorno stondato, leggermente più piccoli di quelli tricolore della maglia della nostra nazionale per il Mondiale 2014, che ancora non è stata ufficialmente presentata.

Il planisfero, elemento iconico del club, è stato relegato alla parte posteriore delle spalle, parzialmente coperto dallo sponsor Glico e dalle personalizzazioni.

Maglia Shimizu S-Pulse 2014

Dettagli divisa home Shimizu S-Pulse 2014

La seconda maglia rappresenta quasi un’anticipazione della pari grado dell’Italia. Bianca con colletto a V bordato di azzurro nella sola parte frontale e pinstripes leggermente più fitte di quelle della futura maglia della nostra nazionale. Altra differenza è rappresentata dalle maniche colorate di azzurro con l’inserto bianco sul bordo.

Sul retro, confermata la stilizzazione del monte Fuji visto dal porto di Shimizu, che rispetto alla versione 2013 è stata opportunamente rifinita con l’aggiunta della caratteristica cima innevata che ne fa uno dei simboli più riconoscibili del Giappone.
maglia-puma-trasferta-shimizu-s-pulse-2014
dettagli-maglia-puma-trasferta-shimizu-s-pulse-2014

Per entrambe le divise i pantaloncini ed i calzettoni sono previsti in tinta con i colori della maglia, quindi arancione/nero per la home e bianco/azzurro per l’away.

Pantaloncini calzettoni Shimizu S-Pulse 2014

Che ne pensate delle nuove maglie dello Shimizu S-Pulse 2014?

  • CP9

    Luci e ombre… mi piace il colletto della prima maglia e non sono niente male quelle righe tono su tono che però vanno irrimediabilmente a cozzare con il mappamondo che viene così relegato alla parte posteriore della maglia, non una grande scelta secondo me. Stesso discorso per la seconda maglia, sarebbe stata meglio senza pinstripes e con solo la skyline del monte Fuji a caratterizzarla. Non so perché ma ho come l’impressione che il colletto della seconda maglia sarà lo stesso di altre 2544748 squadre sponsorizzate da puma 😀

  • oro1927capitale

    La seconda sembra quella da trasferta dell’Amburgo

  • flip

    continuo a dire che a me queste notizie su squadre che non so neanche in quale paese giocano non me ne importa niente.
    sarebbe meglio dare più notizie sulle maglie delle squadre di serie b

    • Tux

      a noi piacciono le divise belle di qualunque squadra e campionato siano, e ci piace parlare di divise, di qualunque squadra eccetera come sopra.

    • Passione Maglie

      @flip
      Non so da quanto frequenti Passione Maglie, ma qui da sempre parliamo di maglie di tutto il mondo e così sarà anche in futuro. La pagina “Archivio” lo mostra chiaramente: http://www.soccerstyle24.it/archivio-passione-maglie/

      Della Serie B, a meno di novità, non ci occuperemo più quest’anno.

    • Fakkio

      Ma da un sito dal titolo Passione maglie cosa ti aspettavi??? Io applaudo volentieri a questi articoli,se sei appassionato oltre che di calcio giocato anche di divise non si può non apprezzare l’ottimo lavoro che i redattori di questo sito fanno ogni giorno per proporci nuove maglie.

    • Fly

      Scusa flip, ma venire qui sul sito, cliccare il link nella homepage (nessuno ti ha costretto, quindi potevi ignorarlo e basta), sapendo che vedrai foto di una maglia appartenete ad una squadra giapponese, per poi non solo lamentarti, ma anche PRETENDERE che si parli di ciò che piace a te, mi sembra leggermente da cafoni. Contando anche che questo sito ti è offerto GRATIS da persone che sacrificano il loro tempo libero (che magari è poco, e utilizzabile per fare ben altro), allora mi sembra da grandi cafoni. Senza offesa, è solamente un consiglio per il futuro. Ciao.

    • pongolein

      scrivi un elenco di ciò che più ti aggrada, la redazione provvederà a scrivere articoli basandosi esclusivamente sui tuoi gusti. Pazienza per le altre centinaia di utenze.

      PS: è cultura anche questa.

  • Fakkio

    Cose belle: Per quanto riguarda la maglia Home mi piace molto il colletto,mi ricorda quello del manchester united targato nike. Belli anche i colori,molto sgargianti. Apprezzabili le righe orizzontali gialle,sono piuttosto originali.Mi piace anche il font dei numeri. La maglia away è veramente carina,sembra una maglia da baseball,altro sport molto in voga in Giappone. Le maniche di colore diverso sono qui apprezzabili.

    Cose brutte: Troppa carne al fuoco. Molti inserti che si accavallano uno sull’altro,gessature,mappamondi,monte Fuji. Insomma hanno esagerato con i simboli. Orribile lo sponsor sulla schiena,rovina la prima maglia oscurando parte del globo ed è posizionato nella peggior parte del mondo per rovinare una maglia da calcio. Orribili i numeri sul fronte maglia,sono passabili su una maglia priva di sponsor come quella delle nazionali,ma occupano troppo spazio rubando colore alla maglia.bruttissimo il colletto della seconda maglia,mi rattrista molto che sarà usata anche per la nostra nazionale.

    Conclusioni: Maglie da 4,5 la prima, 5– la seconda. Troppe cose mischiate,simbolo di buone idee sprecate tutte insieme. Se si usavano con parsimonia tutti questi simboli singolarmente si potevano creare delle vere chicche. Peccato.

    • flip

      prima scrivi:
      Cose belle: Per quanto riguarda la maglia Home mi piace molto il colletto,mi ricorda quello del manchester united targato nike. Belli anche i colori,molto sgargianti. Apprezzabili le righe orizzontali gialle,sono piuttosto originali.Mi piace anche il font dei numeri. La maglia away è veramente carina,sembra una maglia da baseball,altro sport molto in voga in Giappone. Le maniche di colore diverso sono qui apprezzabili.

      e poi dai 4,5 e 5 !!!!!

      • Fakkio

        I voti che di solito mi piace dare alle maglie sono per me una somma sia delle cose che mi sono piaciute,sia di quelle che invece non ho apprezzato. Ogni maglia ha sempre qualcosa di apprezzabile e qualcosa che cambierei,quando,come in questo caso,le cose brutte superano le cose belle non posso dare un voto positivo. Qui come ho detto per me vi sono un sacco di belle idee,ma messe tutte insieme in modo pasticciato.

  • Simone

    Ingenuo io che pensavo che, almeno fino al Mondiale, l’Italia avesse l’esclusiva sul template…

    • Passione Maglie

      Purtroppo Puma ha adottato questa discutibile strategia di non fare distinzioni tra squadre top e le altre.

      Era già successo nel 2011, ma lì almeno avevano già svelato la maglia azzurra (non che cambi molto): http://www.soccerstyle24.it/2011/11/le-nuove-maglie-puma-dello-shimizu-s-pulse/

      • Fly

        “Purtroppo Puma ha adottato questa discutibile strategia di non fare distinzioni tra squadre top e le altre.”

        E alla Puma potrebbero rispondere che, per loro, ogni squadra ha la stessa dignità e importanza, quindi le trattano tutte allo stesso modo. E messa in questi termini, sarebbe anche lodevole. Mi sa però che non ragionano così nell’azienda di Herzogenaurach. 😀

        • FDV

          Però se è vero che nel 2010 e 2012 le maglie home dell’Italia non avevano template esclusivi in quanto quasi tutti i club Puma li avrebbero adottati dopo poco, è altrettanto da rilevare che a livello di nazionali, nessun’altra di medio-alto rango indossò i modelli con colletto a stella e ed alla coreana, e questo è comunque un trattamento di particolare riguardo, anche se un gradino sotto rispetto all’unicità delle divise 2004 e 2006.

        • Niccolò Nottingham Forest

          @ FDV
          La maglia home del 2010, quella con il colletto a stella era in dotazione anche all’Uruguay, nazionale che considero d medio-alto rango.
          Quindi la giustificazione colletto a stella – quarta stella – era molto campata per aria.

          http://deportivamentehablando.files.wordpress.com/2010/06/1220027.jpg

          Interessante notare che poi quel tipo di colletto è stato copiato senza esclusione di colpi da Legea (vedi Livorno) e da Diadora (vedi arbitri quest’anno).

          Per il modello 2012 invece hai ragione: l’Uruguay si è “beccato” il modello t-shrt da passeggiata sul lago.

          http://www.mondopallone.it/home/wp-content/uploads/2013/06/Suarez-Forlan-Uruguay-PP.jpg

        • FDV

          Intendevo il modello col colletto a stella nella sua completezza, cioè con le striature ondulate lungo le maniche e non ai lati del petto.
          Il template della bianca dell’Uruguay lo avevano anche la Rep.Ceca e se non sbaglio la Svizzera.
          http://bit.ly/KNHHuQ

        • Niccolò Nottingham Forest

          Si e anche l’Austria aveva la stessa maglia; comunque il modello è o stesso. Guardando le maglie da vicino posso dirti che il modello è identico, entrambe le maglie hanno sia l’inserto lungo le maniche che quello laterale ma in un caso quello laterale è blu su blu (Italia) e si vede solo quello bianco lungo le maniche, nell’altro quello lungo le maniche è bianco su bianco (Uruguay) e si vede solo quello lungo i fianchi che è celeste.

          Guarda attentamente l’immagine di Forlan che ho postato prima. Vedi l’inserto lungo le maniche bianco su bianco???

          Escamotage, giocano con i colori per avere due template con una linea di produzione sola.

        • Niccolò Nottingham Forest

          Per quanto sia brutto ammetterlo, l’unica cosa esclusiva che la squadra campione del mondo in carica poteva sfoggiare era la serigrafia dell’armatura romana sulla parte frontale. Comunque nemmeno questo dettaglio era una nostra esclusiva visto che l’Uruguay scendeva in campo con la serigrafia del sole della bandiera sul pannello frontale.

          Aguzzate la vista e noterete i soli: http://goo.gl/AUw8dn

      • Simone

        Questo mi era sfuggito, grazie di avermelo fatto leggere, Matteo.

        Sempre più deluso e schifato del trattamento che Puma riserva alla sua nazionale di punta, ma anche dai responsabili della FIGC che non sfruttano la posizione di forza dell’Italia per ottenere un trattamento migliore, anche con un contratto magari meno ricco ma da compensare con un marketing più redditizio.

  • andy

    molto bella la away con il monte fuji sullo sfondo
    peccato per i prezzi che per le authentic sfiorano i 150 euro 🙁

  • Luca

    La maglia da trasferta sembra una divisa da baseball.

  • frenz

    Quindi adesso abbiamo visto tutta la collezione Puma per l’anno in arrivo?
    Allora lamentiamoci del catalogo Nike… Lamentiamoci di Adidas che è sempre uguale e parliamo male di Legea…
    Almeno questi marchi qualche modello lo tirano fuori!

  • Swan

    Per i miei gusti queste sono maglie entrambe discrete rovinate dalle serigrafie. Il planisfero da media distanza da l’idea di macchie scure sulle spalle, mentre la stilizzazione del monte Fuji, anche aggiungendo la cima innevata, rimane comunque di rara bruttezza.
    Tra le due preferisco la home, sia cromaticamente che per il colletto; belle anche le righine arancio chiaro ma pessima l’idea di interromperle sul retro e sul fronte all’altezza dello sponsor.
    Insomma, due maglie la cui idea di base era buona ma che sono state troppo pasticciate.

  • LM

    Peccato, nella prima volevo il planisfero gigante sul fronte della maglia invece di queste righine, poco originali. In tal caso, la maglia rimane una delle mie preferite nell’ambito calcistico, anche per la loro particolarità di avere il planisfero sulla maglia, anche se purtroppo quest’anno è coperto sulle spalle dallo sponsor, perdendo il suo fascino e anche la sua visibilità, ma per un anno ci può stare. Brutta la seconda, con due colori che non hanno nulla a che fare col club, meglio un completo nero con il monte Fuji arancione sul retro, sarebbe stato più bello. In tal caso, le maglie della J-League mi piacciono quasi sempre, sopratutto per i loro modelli particolari e stravaganti, che in Europa non si vedono quasi mai. In tal caso, bella la prima, ma non la seconda, pessimi i numeri davanti, mentre gli sponsor non sporcano troppo la maglia, a differenza di alcuni club in Italia che hanno la loro maglia veramente imbrattata, rispetto a queste. Speriamo di vedere altri articoli sulle squadre di altre continenti, mi interessa sapere come vengono viste le divise da calcio in altre parti del mondo.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Ben personalizzate e dettagliate, ma non mi esaltano.

  • rudiger

    Per restare in tema: siamo agli antipodi di quello che, per me, è una maglia da calcio.

  • ppr11

    La prima maglia è bellissima. Sarà che amo l’arancione e nero.
    Sulla seconda non mi esprimo.
    Unico neo il planisfero.
    Non c’entra nulla

  • Alessandro

    Il planisfero confinato sulle spalle ha reso una divisa che e’ tra le piu belle solo discreta. La seconda sembra una maglia da baseball

  • pongolein

    Quando un particolare è tanto iconico quanto forse ingombrante, è sempre difficile trovare una disposizione che lo nobiliti senza sacrificare il design voluto per la maglia.

    Forse è un ragionamento un po’ contorto ma questa circostanza è lampante in questa maglia. Io sono d’accordo col posizionamento posteriore, anche se sponsor e scarsa visibilità mortificano il planisfero, almeno in parte.

  • Eugenio

    HOME : Bella, ma ci sono molte cose sbagliate. Per esempio la posizione del mondo, o meglio dello sponsor,avrei inoltre visto nere le righe, che , altro errore molto comune, si fermano per dar spazio allo sponsor … ( Qui ci avrei visto lo sponsor Glica monocromatico come per il Santos Laguna )

    AWAY : .. Cosa che non vediamo nella away. Rispetto alla home, è migliore. Bella la personalizzazione del monte Fuji, peccato per il colletto e del fatto che sia un modello già proposto da squadre più importanti ( Italia ).

    Voti 7 – 8

  • FDV

    Il fatto che l’elemento caratteristico della maglia sia stato relegato alle spalle è per me un dispiacere, ma il fatto che almeno ci sia ancora contribuisce a farmi mantenere simpatia per la squadra.

    Per il resto la maglia è di certo più banalotta del solito, ma comunque lo stile è tutt’altro che male. Le doppie righine orizzontali conservano sempre un sapore anni ’80, vedi Standard Liegi 2012-2013 http://www.soccerstyle24.it/?p=23319

    La seconda maglia mi fa molto strano per via della similitudine a quella dell’Italia, ma forse con le maniche blu piuttosto che con difficili incroci di pinstripes, rende meglio esteticamente.