SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

L’ A.C. Siena prova a risalire la china dopo un’annata non proprio rosea per la società toscana: la retrocessione in serie B e il mancato rinnovo contrattuale con Monte dei Paschi di Siena, a causa del tracollo dell’istituto di credito, sono un colpo difficile da ammortizzare. Una sponsorizzazione che, nella fattispecie, ammontava a circa 8 milioni di euro e che adesso risulta difficile rimpiazzare dopo una retrocessione (soprattutto perchè Monte dei Paschi rivestiva anche il ruolo di finanziatore della squadra conducendo operazioni di factoring).

Formazione Siena 2013-2014

Ma tutto questo non ha impedito alla società senese, in particolare a Valentina Mezzaroma – vicepresidente dell’A.C.Siena – di perdere l’entusiasmo comunicando, via Twitter, la sua dedizione al club facendo ipotizzare che ci sia il suo zampino sulle nuove maglie che i bianconeri indossano nel campionato cadetto in corso.

Forte di una partnership con Kappa, che resterà legata ai toscani fino al 30 giugno 2014, il Siena ha svelato la composizione dei tre kit che vestono i ragazzi di Beretta. Il design della maglia è stato curato dal “Centro Ricerca e Design Kappa” che ha progettato il modello Kombat14: linee asciutte e tagli ergonomici che rendono il movimento e l’azione più fluidi e uniformi in modo da raggiungere nuovi standard prestazionali. Così, orfana del brand della banca, la prima maglia esibisce i colori sociali del club nel layout a strisce verticali con maniche nere e bordatura bianca.

Maglia Siena 2013-2014 Kappa

Un doppio collo, uno a giro e uno stile polo, personalizzato sul retro con il nome del team, completano il disegno della casacca popolata solo da stemma del club cucito in petto e  sponsor tecnico sul davanti, in lettering, e sulle maniche con gli ‘Omini’. Il back side è dominato per due terzi da uno sfondo nero sul quale sono apposti numero e nome – in bianco con caratteri dal taglio squadrato e netto – e dal quale vengono riprese le strisce a colori sociali alterni che terminano su una bordatura bianca a rifinire la maglia.

Kit casalingo Siena 2013-2014

In tutte le maglie versione gara è presente sul retro basso lo sponsor NGM. Tutto i patch ricamati dello scudetto e dello stemma sono applicati direttamente sulla maglia, lettering e loghi sono Kappa sono applicati in laser cut mentre il nome del team apposto dietro al collo è in transfer.

Font nome numero Siena Kappa 2013-14

I pantaloncini e i calzettoni sono entrambi bianchi con richiami al nero: i primi, arricchiti da una cucitura tono su tono che ne segna il profilo, mostrano il marchio Kappa sui lati e accompagnano sul davanti il numero del giocatore – posto sopra il lettering in negativo dello sponsor tecnico – e lo stemma del club; i calzettoni invece sono decorati con una fascia nera ad altezza polpaccio, con nome e anno di fondazione del club in contrasto, e il logo Kappa più in basso sul davanti.

Seconda e terza maglia Siena 2013-2014

Di tutt’altro layout sono le restanti divise. Il kit away, utilizzato anche dai portieri, è caratterizzato da un verde acqua uniforme interrotto – sul davanti dove prima campeggiava lo sponsor – da due righe orizzontali una bianca e una nera, e che fa da sfondo, sul retro, a nome e numero riempiti in nero.

Il disegno della maglia rimane lo stesso della prima casacca a differenza del colletto – nero a richiamo delle bordature delle maniche dietro al quale rimane impresso, in abbinamento, il nome del club – che rimane semplicemente a giro. Pantaloncini e calzettoni sono in pendant con la maglia: numeri e sponsor tecnico sono riportati in nero, ad eccezione per nome e anno di fondazione del club, sempre in contrasto su fascia nera dei calzettoni.

Terza maglia Siena 2013-2014

Identica descrizione si può fare per la terza divisa giocatore, nonché prima uniforme dei portieri: le uniche specifiche che bisogna fare sono il colore, che questa volta è rosso rubino; il lettering e i dettagli numerici che sono bianchi anziché neri; il colletto – con impresso, sempre sul retro in vista, il nome della squadra – e le bordature delle maniche bianche; e la fascia che cinge il polpaccio nei calzettoni, diventata bianca con dettagli neri in contrasto.

Divisa Siena Coppa Italia 2013-14

Infine, chiudiamo la rassegna dei kit senesi con l’ultimo completo destinato all’utilizzo in coppa Italia e come seconda divisa dei portieri (anche se fino ad ora gli estremi difensori hanno optato più per la divisa in verde acqua). Si ritorna al disegno della prima maglia con il doppio colletto in versione monocromatica nera, che è il colore principale scelto per questa uniforme. Il vuoto lasciato dallo sponsor è rimpiazzato questa volta da una sola riga bianca più larga. I dettagli sono anch’essi in bianco sia sulla maglia che su pantaloncini e calzettoni (il lettering apposto su questi ultimi è in nero su bianco).

Insomma, un piccolo ritorno al calcio prima degli sponsor in una fase di transizione che il Siena sta attraversando senza che la voglia e l’entusiasmo di ritornare nella massima serie vengano scalfiti. Attenderemo la fine del campionato per questo.

 

  • sottoscala

    io le trovo fantastiche.. senza sponsor poi… veramente stupende!!

    • Mhalko

      Concordo … Bella mossa della Kappa!

  • http://goalislife.blogspot.com FZ

    A me piacciono davvero molto, tanto di cappello a Kappa!

    • appassionato

      tanto di kappello!

  • rudiger

    La prima maglia dimostra quanto ci perdono le squadre strisciate dalla presenza degli sponsor.
    Pesantine le maniche nere e, di contrasto, troppo evidenti i pantaloncini tutti bianchi.
    La rossa e la nera fasciate sono bellissime. La verde un po’ meno, a mio gusto.
    Ripeto anche qui il rammarico di non aver potuto vedere come Kappa avrebbe applicato questo stile alle maglie della Roma.

  • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

    Splendide.

  • Daniele Costantini

    Niente di così innovativo (sono le ‘solite’ Kombat che conosciamo ormai da un decennio), ma ciò nonostante siamo di fronte a delle buonissime maglie. E’ indubbio, poi, che l’assenza di sponsor sul petto ne accresca il gradimento… 🙂

    La home è molto ben fatta, e devo dire che l’indubbia grande presenza del nero non mi disturba (forse, la bordatura inferiore bianca vuol proprio ‘pareggiare’ i conti col colore di maniche e schiena).

    La away è molto ‘ciclistica’, con quel verde acqua che ricorda molto le storiche divise della Bianchi ( http://lnx.test.studio-web.it/wordpress/wp-content/uploads/Corridori-Bianchi-Campagnolo-396×480.jpg ): in questo senso, la trovo molto azzeccata per legare col territorio senese, il quale da ormai qualche anno ospita corse ciclistiche ‘d’altri tempi’ come l’Eroica e la StradeBianche 😉 . La third rubino ci può stare, pur se l’accostamento cromatico non mi convince molto.

    Discorso a parte per la casacca da Coppa Italia, che mi ha già stregato! (in questo senso, il Siena ha ormai una sua ‘tradizione’ che ha sempre sfornato dei prodotti molto ricercati.

    In definitiva, un buonissimo poker di maglie, decisamente di categoria superiore. Ampiamente promosse.

    • Simone

      Nella foto di presentazione la maglia rossa sembra quasi una maglia ciclamino, per voler restare in campo ciclistico! 😀

  • 7eleven

    così pulite le trovo eccezionali

  • Niccolò Mailli

    Sicuramente una delle collezioni migliori della serie cadetta, la divisa casalinga in particolare secondo me si gioca “lo scudetto della maglia dell’anno serie B” con Cesena home e Pescara away.
    Detto questo posso dire che per le versioni da trasferta avrei preferito un bel verde smeraldo al posto del verde menta e un rosso porpora al posto di questo magenta. Comunque il template con i colori sociali inseriti in questo modo risalta molto bene l’assenza di sponsor.
    Mi piace la tradizione che ha preso piede a Siena con la maglia nera per la Coppa Italia, a prescindere dal fatto che la adotterei in pianta stabile come divisa casalinga, ammesso non sia un problema assistere alla scomparsa di una delle troppe (SONO TROPPE) strisciate bianco-nere.

  • sergius

    Kit tutti stupendi, condivido chi dice che le maglie strisciate prive di sponsor rendono il doppio. Non mi entusiasma il font dei numeri, ma questo è un dettaglio.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    come un template può far la fortuna o la disgrazia di un club.
    questo addosso al toro fa cagare, mentre su samp e siena rende da dio

  • MEFISTO

    per me….standing ovation.

  • squaccio

    Bah…rispetto i vostri pareri ma mentre promuovo esteticamente away, 3a e maglia da portieri, pur non piacendomi la commistione (che qui fà rima con confusione) tra queste, quella casalinga ha il solito difetto delle maglia a strisce.
    Non mi piace perchè il retro è squilibrato rispetto alla parte anteriore e si crea l’effetto di vedere 2 maglie in campo.

    Avrei preferito il quadratone stile Juve.

  • Jak Carate Brianza

    OTTIMO LAVORO KAPPA…anzi di più…ma esiste di più?

  • tot

    maglie molto semplici, ma molto belle
    soprattutto la nera
    parte di tale bellezza é sicuramente data dal fatto che non ci sono gli sponsor
    l´unica cosa che mi sento di criticare (questione di gusti) é il retro col pataccone nero
    ma x il resto un ottimo lavoro

  • Maurizio

    Molto brutte. La Home è un netto passo indietro rispetto a quella dell’anno scorso. Colletto brutto e quadratone con un font orribile. Bocciatissima.
    Le altre due… mah… il colore della rossa sembra decente nella foto di gruppo, mentre sembra quasi fucsia nell’altra. Comunque non me ne piace nemmeno una.

  • ilnorge

    Sono sbalordito. Un ottimo lavoro.

  • Swan

    Il modello di queste maglie è trito e ritrito ma apprezzo le novità di away e third, semplici ma gradevoli con la cerchiatura bianconera, specialmente il kit verde acqua. Bello anche il kit nero con la cerchiatura bianca ripresa suii calzettoni. Sicuramente la mancanza di sponsor invadenti contribuisce a rendere apprezzabile il tutto.
    Niente di che invece la maglia home, migliore di quelle delle ultime stagioni ma nulla di eclatante. Spero che Valentina Mezzaroma ripristini la maglia a scacchi che fa parte della tradizione senese e permetterebbe di distinguersi dagli altri club bianconeri.

  • LM

    La prima mi piace molto, è semplice e senza sponsor rende ancora di più. Forse avrei messo più bianco nelle maniche e cambiato il font, bruttissimo e uguale per tutte le squadre di punta Kappa. Bella pure quella per la Coppa Italia, molto vintage, ma penso che quella di due anni fa, quella con il logo Kappa al posto del lettering, sia insuperabile. Per quanto riguarda le altre due, brutte per la scelta di due colori particolari, uno troppo sgargiante e uno troppo spento. Comunque, a parte queste ultime, ottimo lavoro per la prima e per la versione Coppa Italia.

  • http://myfootballand.blogspot.it Andre

    La maglia da trasferta è una vera bellezza, vagamente mi ricorda il Fulham away 2010/’11, credo che pure la maglia per la Coppa sia qualcosa di molto riuscito.
    La home mi piace come veste, un pò meno il colletto che non mi convince.
    Detto questo, le maglie del Siena secondo me sono sempre bellissime (lo stile Kappa è ottimo a mio avviso).

  • nickfoto

    “Tutto molto bello”. Ottime.

  • Tarpettroio

    x me le migliori erano quelle disegnate dall’Annibali

  • magliomane

    Che belle le maglie senza sponsor!
    La terza è stupenda

  • Dukla

    Le trovo molto essenziali e mi piacciono proprio per questo, ma il mio parere è sicuramente condizionato dal fatto che, per me, – senza lo sponsor – il giudizio su una maglia guadagna automaticamente almeno un punto in più! Trovo poi la nera particolarmente carina. W il calcio senza sponsor!

  • TITO

    l’unico difetto è il font dei nomi/numeri. è inadatto alle forme rotonde della maglia.

  • zagorakis

    la home di quest’anno è sicuramente migliore rispetto a quella delle due precedenti annate, grazie anche all’assenza dello sponsor (lo scorso anno davvero ingombrante). Forse si potevano evitare le maniche monocolore, ma la maglia è ben riuscita. Molto belle le maglie da trasferta, soprattutto la magia verde acqua. Maglie sicuramente promosse

  • Eugenio

    Maglie belle perché senza sponsor, ma non mi piace molto il catalogo Kappa di quest’ anno. La prima è la versione a righi di quella del Torino e della Sampdoria: non male, ma il colletto quest’ anno Kappa lo fa proprio male.
    Le due versioni della seconda molto semplici e belle, ma preferisco la versione rossa, che crea più contrasto.
    La terza, monocolore, si salva ed è migliore rispetto alla prima.

    Voti 7 – 7,5 – 8 – 7,5

  • MARCO0890

    KAPPA HA FATTO IL MIGLIOR LAVORO QUEST’ANNO CON SIENA (lasciando stare i colori verde acqua e lilla che sono orrendi)

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Maglie d’altri tempi, niente da dire, davvero belle. E poi sono senza sponsor, meglio ancora.
    Kappa quando lavora così è da top brand a mio parere: niente “Kapponi” e nessuna strana cucitura curvilinea in improbabili posizioni. L’unica cosa che potrebbero ancora migliorare è il posizionamento del logotipo Kappa e dello stemma del club che, secondo me, è applicato troppo in alto e vicino al colletto.
    Della maglia home promuovo a pieni voti la parte frontale e l’assenza di righe sulle maniche non mi disturba; mentre il retro quasi completamente monocromantico non mi soddisfa del tutto, sarebbe stata meglio una soluzione in stile Juventus.
    Il kit verde acqua io lo apprezzo molto, forse perché mi ricorda la colorazione delle vecchie maglie in lanetta che sbiadivano a furia di lavarle. In un ottica di “maglie molto retró” per me questo colore è un valore aggiunto. Non mi piace invece quella fucsia.
    Il completo rosso è invece una bomba, come lo è anche la maglia nera con fascia bianca utilizzata in coppa Italia.

  • FDV

    Una signora maglia la prima, semplice, senza logoni, estremamente lineare e con personalizzazioni leggibili.

    Buone anche quelle da trasferta, anche se il verde acqua è troppo “leggerino”. Bella invece la resa del rosso rubino.

    Ancora una volta la nera del Siena per la Coppa Italia mi piace moltissimo, semplice, rigorosa, sobria ed al tempo stesso originale.

    Peccato non vedere più sulle maglie dei bianconeri l’iconico main sponsor cittadino. Ovviamente peccato soprattutto per i motivi che ci sono dietro questa assenza.

  • stefano t

    sembrano le maglie tarocche di PES delle squadre di cui non hanno i diritti. bocciata la kappa!

    • Passione Maglie

      Le squadre senza diritti di PES hanno delle belle maglie dunque 🙂

  • SalCo