La grande attesa tra tifosi e appassionati per conoscere le nuove maglie della SPAL 2017-2018, dopo il cambio di sponsor tecnico annunciato al termine del campionato, è finalmente terminata.

La vincitrice dello scorso campionato di Serie B ha presentato ufficialmente le nuove divise da gioco, prodotte da Macron, nella location dell’imbarcadero del Castello Estense di Ferrara. Dopo una sola stagione di partnership tecnica, quindi, HS Football è stata rimpiazzata dal brand emiliano nella produzione dell’abbigliamento del club estense.Le nuove maglie della SPAL 2017-2018 Macron

Prima maglia SPAL 2017-2018

La casacca del ritorno in Serie A della SPAL ricalca perfettamente lo stile e la tradizione della squadra emiliana, con strisce verticali biancoazzurre molto fitte. Ad enfatizzare il look elegante della nuova maglia contribuisce il colletto a polo bianco, con vela in maglieria, coordinato ai bordo manica.

La palatura azzurra, che contraddistingue le maglie della SPAL fin dagli anni Sessanta, colora anche le maniche mentre sul retro è interrotta da un riquadro bianco, simile a quello ideato da HS Football nel 2016-17, che ospita le personalizzazioni.

I pantaloncini sono bianchi con una bordatura inferiore azzurra dello stesso spessore delle strisce verticali della maglia. I calzettoni, anch’essi bianchi, sono decorati da un doppio inserto a contrasto che circonda la parte superiore.

Seconda maglia SPAL 2017-2018

Come nella passata stagione, per le trasferte gli estensi si colorano di rosso, con una striscia verticale biancoazzurra che attraversa la maglia, scorrendo in prossimità dello stemma societario.

Molto curato, anche in questo caso, il colletto a polo in maglieria che mostra entrambi i colori sociali. I bordo manica e i loghi Macron sono applicati in bianco, mentre l’azzurro è presente in una cucitura a vista laterale.

Calzettoni e pantaloncini rossi completano il look total red della SPAL in trasferta, con il bianco e l’azzurro che si alternano sul bordo inferiore dei pantaloncini.

Terza maglia SPAL 2017-2018

La novità della collezione riguarda la terza maglia nera, voluta dal presidente Walter Mattioli. Il bianco e l’azzurro sono presenti sul colletto, bipartito tra i due colori, e sui bordo manica dove si alternano in una doppia cerchiatura.

La parte frontale della maglia è arricchita dall’immagine del castello estense, simbolo cittadino rappresentato in stampa sublimatica. Una soluzione che ricorda molto da vicino la terza divisa del Bologna proposta da Macron lo scorso anno, con la celebre torre dello stadio Dall’Ara a svettare sul grigio scuro.

I pantaloncini e i calzettoni che completano la terza divisa degli emiliani sono in tinta con la maglia, con il bianco e l’azzurro che decorano i pantaloncini secondo lo stesso template proposto per il kit away.

All’evento di presentazione ha partecipato il presidente biancoazzurro Walter Mattioli, che si è detto entusiasta delle divise: “Siamo tornati insieme a Macron creando una linea d’abbigliamento particolare, unica e bellissima. Mi prendo la responsabilità della terza maglia, sia che piaccia che non piaccia. La prima invece ha i nostri colori tradizionali ed è apprezzata a livello nazionale. Per quanto riguarda la seconda abbiamo scelto il colore seguendo i dettami di patron Francesco Colombarini. Inoltre proporremo anche una divisa storica quando, ad ottobre, festeggeremo i 110 anni di storia”.

Maglia portiere SPAL 2017-2018

Svelate anche le nuove divise dei portieri biancoazzurri, dal design molto semplice, caratterizzato da un modello a girocollo con una linea obliqua nera posta lungo le spalle. I colori scelti per i due completi sono il verde o il giallo come alternativa.

Tutte le nuove maglie presentano la scritta “SPAL” cucita dietro al colletto. Nel corso della presentazione le nuove divise sono state indossate dai calciatori Mirco Antenucci, Alex Meret, Alfred Gomis, Francesco Vicari e Manuel Lazzari.Maglie portiere SPAL 2017-2018 Serie A

Soddisfazione espressa anche dal partner tecnico Macron, attraverso le parole del suo sport marketing manager Gianluigi Colisi Rossi: “Siamo orgogliosi di far parte nuovamente di questa famiglia e spero che il nostro lavoro sia all’altezza delle aspettative”.

Ritorno nella massima serie con tre divise ben pensate e realizzate, che puntano su stile e tradizione. Dopo l’accordo con la SPAL, Macron con quattro squadre sarà il brand più presente nella prossima Serie A. 

Come giudicate le nuove maglie della SPAL per la stagione 2017-2018?

Photocredit: Alessandro Castaldi – lospallino.com