SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Lo Spezia Calcio e Lotto, continuano la loro collaborazione, giunta ormai al terzo anno, svelando, attraverso una presentazione molto movimentata, le nuove maglie per la stagione 2014-2015.

Maglie Spezia 2014-2015 Lotto

In pieno centro, in piazza Sant’Agostino, gli attori del teatro Corsaro Roberto Di Maio e Carolina Sani, hanno messo in scena un finto litigio tra marito e moglie “scatenato” dalla passione per lo Spezia (video). I divertiti passanti hanno così assistito alla scena, culminata con il balletto di presentazione della nuova maglia.

La prima grande novità della nuova collezione degli aquilotti è rappresentata dal nuovo stemma societario, un elemento molto elegante che rievoca il vecchio simbolo utilizzato in passato dalla società. Sul petto dei calciatori spezzini, campeggerà infatti da questa stagione l’acronimo ACS nero su bianco, “liberato” dai numerosi cerchi concentrici della versione precedente e dall’aquila stilizzata che lo sormontava nell’ultima stagione.

Prima maglia Spezia 2014-2015

Tutte le maglie della collezione riportano al loro interno una frase di Paolo Ponzo, ex calciatore dello Spezia recentemente scomparso, presa dal libro “Santa Domenica” di A.Napoletano che recita: “Ogni calciatore che veste questa maglia deve sentirsi da una parte onorato dall’altra fortemente responsabile per ciò che rappresenta”.

Ulteriore dettaglio che arricchisce la collezione è la presenza dell’hashtag Speziafolleamore, lo slogan della campagna promozionale per gli abbonamenti alla stagione 2014-15, inserito dietro il colletto.

La prima maglia è caratterizzata come nella passata stagione da un look total white molto pulito, sottolineato dall’elegante scollo a V senza elementi a contrasto. Come abbiamo visto sul petto fa mostra di sè il nuovo stemma, mentre sul lato opposto campeggia il tricolore celebrativo della vittoria del titolo nazionale del 1944, elemento raffigurato anche alla base dei numeri, in nero come di consueto. La casacca è realizzata in Poly Jersey per garantire un massimo comfort agli atleti e una rapida asciugatura.

Juande maglia Spezia home 2014-15

Nuovo schema di rappresentazione per i loghi dello sponsor tecnico Lotto; la losanga simbolo del brand di Montebelluna, infatti appare soltanto sulla manica sinistra, mentre il lettering si posizione sulla spalla opposta. Il kit si completa con pantaloncini e calzettoni interamente neri.

La maglia da trasferta presenta tutti gli elementi che abbiamo già descritto, infatti l’intera collezione è basata sullo stesso modello. La colorazione scelta in questo caso è il nero; mentre i pantaloncini e i calzettoni saranno bianchi.

Seconda maglia Spezia 2014-15 nera

Chiude la collezione degli aquilotti una vivace maglia azzurra, o color Maldive per utilizzare la descrizione del fornita da Lotto. La divisa che ricorderà ai più attenti la third della Reggina della passata stagione si completa con pantaloncini e calzettoni neri.

Terza maglia Spezia Calcio 2014-2015

Queste le prossime divise che accompagneranno lo Spezia verso la ricerca di un piazzamento ai playoff.

Come giudicate il lavoro di Lotto e la nuova disposizione dei loghi? E cosa ne pensate del “nuovo vecchio stemma”?

  • Gluko

    Ma che cacchio…una volta che la lotto elimina i quadrotti rossi del proprio logo realizzando una cosa spettacolare mi fa un colletto orribile?
    Peccato, veramente peccato perchè il tutto era veramente bello..la frase, le scritte, il logo societario..

  • GianGio87

    Sembra una maglia della salute. Bella è bella, ma anonima per i miei gusti.

  • marc0

    Ho sempre amato la semplicità e la pulizia per quanto riguarda le maglie. Ma forse qui si è esagerato un po’ troppo! Poi, perché per alcune squadre la Lotto usa ancora il riquadro rosso mentre per altre no?

    • marc0

      Poi gli hashtag nelle maglie vi prego NO

    • Ivan

      Probabilmente perché altre società non hanno chiesto alla Lotto di eliminare il riquadro rosso del suo logo, come ha fatto invece lo Spezia.
      Comunque, da tifoso spezzino, sono anch’io un poco deluso: troppo banale il colletto, effettivamente l’aspetto è da T-shirt.
      Anni fa abbiamo chiesto, come tifosi, il “total white” delle maglie ma riferito ad impropri inserti neri sui fianchi o sulle spalle o nelle maniche (terribile quelle nero-oro di tre anni fa).
      Il fatto è che la maglia più tradizionale dello Spezia, nella sua storia calcistica è tutta bianca ma col colletto e i bordo-maniche neri.
      “Maglia bianca coi bordi neri”, come si usava dire una volta…

  • vigne

    se qualcuno di voi critica ste maglie vi contraddicete…le vorreste così per tutti…vi piacciono?

    • http://fmita.m4d.it Simone

      Con un bordino a contrasto sarebbero perfette.

      Certo, tralasciando il font di nomi e numeri che già non mi faceva impazzire sulle maglie del Genoa e l’hashtag – che invece sarebbe stato bene come frase normale anche lì dov’è.

    • adb95

      così per tutti?
      anche no…

  • Wasshasshu

    Il taglio lo trovo stupendo, la forma del colletto mi fa impazzire. Peccato che sia così vuota, ha anche le losanghe fuori dal riquadro! Davvero, sa di maglia lasciata a metà.

  • eoloisback

    Premetto che non ho nulla in contrario allo Spezia come società, che anzi stimo e rispetto per le recenti annate comunque importanti a livello di risultati.

    Analizzando le maglie, mi permetto di osservare come esse sembrino le magliette in cotone che si possono acquistare da H&M per 5€. Una maglia da calcio ha degli standard qualitativi da un punto di vista visivo, presenta una cura negli inserti e nei dettagli del colletto che la rendono unica. A volte questi tentativi possono fallire, ma questo è un esempio terrificante.

    Passando ai dettagli, in primo luogo emerge che il logo Lotto potesse essere collocato meglio. Se si vuole aggiungere una toppa celebrativa (cosa che reputo superflua ma nel momento in cui significa qualcosa per una tifoseria è giusto tributarla) si può adoperare il concetto di Nike per Juventus e Galatasaray, ossia la collocazione della stessa al centro del petto e non su un lato, andando a creare uno squilibrio piuttosto netto.

    In secondo luogo, permettetemi di osservare come questa vicenda degli hashtags sia ormai giunta al ridicolo. Se da un lato il tocco di classe c’è, mediante la citazione di una frase storica e significativa, usare un hashtag da applicare sul retro della maglia è una scelta a mio avviso pessima.

    In conclusione, critico anche la scelta di riproporre lo stesso modello con colorazione diversa. Fossi un tifoso, away o third non le acquisterei per nessun motivo al mondo nel momento in cui non spiccano in originalità.

    Lotto potrebbe fare molto di meglio, specie guardando al proprio passato in cui ha fornito maglie a squadre ben più blasonate e con design ben più accattivanti.

  • sofaraway

    a casa le ho già tutte e tre 🙂

  • rudiger

    Perfetto il nuovo stemma: senza fronzoli, senza date, senza spiegazioni.
    Gli fanno da contraltare lo stemma dello scudetto ’44, onorevole quanto si vuole ma brutto come sempre, e l’ashtag sulla nuca: inutile, a esser buoni.
    Incredibilmente appropriati i loghi Lotto monocolore (allora si può fare?!)
    Con tutto il rispetto per chi non c’è più, di cui si magari potevano citare altri pensieri, la frase nel colletto è emozionante come la targhetta con le istruzioni per il lavaggio.
    Per il resto sono una maglietta bianca, una nera e una blu: appropriate come un brindisi con l’acqua fresca.

  • daniele87r

    Maglie semplici,forse le migliori che ha fatto la Lotto che ormai è da anni che propone maglie di basso livello estetico.
    Comunque gradisco personalmente maglie semplici come queste.Spero soltanto che non sarà rovinata dagli sponsor che rovinano la maggior parte delle volte le magliette.

    Una domanda per Passionemaglie.it, sai notizie sulle maglie del Catania? Grazie in anticipo.

  • KingLC

    Credo che sia la cosa più vergognosa che abbia mai visto da 10 anni a questa parte, la Lotto si dovrebbe vergognare di aver concepito questo schifo. Se non ci fosse lo stemma sarebbe praticamente una maglietta intima. E non venitemi a dire che è una maglia “semplice ed elegante”, perché è talmente brutta e asettica che anche una squadretta da oratorio si vergognerebbe di indossare.

    Prima maglia: Non classificata.
    Seconda maglia: Non classificata.
    Terza maglia: Beh…per lo meno è colorata.

    • Roberto 85

      Quoto al mille per mille… La “maglia” più brutta da almeno 10 anni a questa parte (ma probabilmente anche da più tempo)! Io semplicemente non riesco a considerarla una maglia da calcio.

  • danyn3

    ragazzi come fanno a piacervi? se fossi il presidente dello Spezia andrei alla Decathlon e comprerei 3 set di divise della Kipsta… chissene frega dello sponsor tecnico, che rescindano il contratto, fanno proprio schifo

  • squaccio

    Di questa maglia promuovo:
    nuovo stemma e losanga senza toppa rossa.

    Il resto è tristissimo…sarebbe bastato un colletto a contrasto, un rivolto sulle paniche o una serie di pin stripes…va bene la semplicità ma qua veramente si scivola sulla banalità.

    Altri elementi da bocciare: la frase con l’hastag ed a me personalmente non piace per nulla la toppa celebrativa riproposta ogni anno.
    Inserissero magari il tricolore nello stemma, ma questa cosa ostentata ogni anno a me non piace per nulla.

    Ps: se questa maglia dovesse costare più di 30 euro è un furto.

    • Roberto 85

      Se questa roba dovesse costare più di 5 euro, sarebbe un furto! E sono anche troppi…

  • Mr. Simpatia

    Preferivo il vecchio stemma

  • Stavrogin

    Eh, con un look così pulito non si può rinunciare a un colletto un po’ più ricco, secondo me. Altrimenti l’effetto giustamente è quello della canottiera.

    Pregevole, ma francamente imbarazzante per la casa, la pochissima invadenza dei loghi Lotto.

  • aquila1997

    Nota per passione maglie: la frase di Paolo Ponzo non è stata detta durante il settantesimo anniversario dello scudetto, che è stato festeggiato quest’anno(1944-2014) , bensì è ripresa da una prefazione scritta dal giocatore per un libro di un giornalista spezzino dedicato al ritorno in serie b dello spezia dopo 55 anni, piu precisamente nel 2006.

    • Matteo Perri

      Grazie, ho sistemato il pezzo.

  • sergius

    Diciamocela tutta, sono le stesse maglie home della scorsa stagione impreziosite dal nuovo stemma che non è male e dal toppone Lotto finalmente assente. In pratica sono uguali a quelle con cui dormo la notte, vuote e molto squallide, prive di dettagli, assolutamente insignificanti. Poi non capisco questa insistenza molto provinciale nel mettere in evidenza sto benedetto scudetto onorifico, roba che andrebbe bene per una maglia celebrativa o al limite per una sola stagione. Le altre sono le stesse di due colori diversi. Nulla con lo Spezia ma mi aspettavo maglie meno squallide di quelle usate nello scorso campionato.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Male, molto male.
    Va bene la semplicità, ma qui siamo di fronte a normalissime t-shirt monocromatiche. Per fortuna si è cercato di “caratterizzarle” un po’ con il logo del club in stile retró, la frase dentro il colletto e lo scudetto onorifico del ’44 sul petto e sui numeri. Inguardabile l’hashtah #speziafolleamore. Un qualcosa a contrasto, una serigrafia tono su tono, o qualche altro minimo elemento che avrebbe potuto caratterizzare la divisa sarebbe stato molto ben accetto dal mio punto di vista.

  • Vincenzo SP

    Senza l’ashtag e con il colletto nero era perfetta!!!

  • Riky-Nova

    Bancarella.

    T shirt da spiaggia

    Ma piacerà alla maggioranza, perché rispetta la tradizione.

    (a parte gli scherzi, Lotto ha fatto un modello di maglia da portiere carina, spero che prima o poi questo marchio possa tornare ai fasti degli anni ’90)

  • Pietro

    Brutte quello della stagione scorsa erano molto più belle queste sembrano maglie da spaggia
    Voti
    Prima-6,5
    Seconda-6
    Terza-5
    LOTTO-6

  • mannis

    scusate ma.. sono le maglie della stagione 2013-14.. l’articolo sul sito dello spezia è pompato x buttare un po di fumo neglio occhi..
    ma è la lotto team evo.. [spezia.. reggina.. ecc..]
    maglietta che anche lo scorso anno aveva la scritta sulla spalla ed un unica losanga su manica sinistra..
    il logo “nuovo” non è altro che l’ACS cerchiato deturpato nel 2002 con un aquilotto sopra.. [tra l’altro quell’aquila fu rimossa perchè protetta da copyright.. apparteneva ad una azienda nord europea..] quindi ai tempi il negozio che personalizzava il materiale fece “creare” il logo stile inter nel 2005 ad una dipendente.. ecc ecc ecc..
    riguardo le maglie.. la 2° dovrebbe essere azzurra.. e la 3° granata o rossa.. [ma non lo capiranno mai]..
    cmq il pannello frontale (a parte gli stemmi piu alti) non è altro che la prima bozza della maglia per milan spezia.. il logo usato poi è stato quello in voga nel 44 perchè sono riuscito a trovare un abbonamento del ’42 su cui fare una scansione e vettorializzare.. se no nel dubbio.. anzichè rischiare una riproduzione poco fedele.. si sarebbe usato quello x la maglia 2015..
    purtroppo però quella maglia [anche x via della realizzazione] non ha avuto un grosso eco.. forse anche perchè l’asta benefica NON E’ MAI STATA FATTA……………

  • Magliomane

    Ma… ma… una maglia lotto senza patacconi rossi??? MIRACOLO!!!

    • Ale

      Anche l’anno scorso in quelle della reggina non c’erano

      • Niccolò Mailli

        Neanche su quelle dello Spezia e in quelle a strisce bianco-azzurre del San Marino (Lega Pro)

    • Roberto 85

      Un milione di volte meglio i patacconi rossi di questo obbrobrio! Definirle “magliette della salute” è fargli un complimento…

  • dsg

    sono maglie della salute!!

  • Alberto

    Brutta ed anonima..
    Sembrano quelle magliette da pochi € che si trovano tipo al mercato..
    Ma io mi chiedo: mesi di ricerche e poi propongono una maglia del genere?
    Davvero un peccato, x non dire altro!

    Mi ricordo negli anni passati che aveva delle belle maglie, soprattutto me ne ricordo una spettacolare con l’albero, il mitico arbre magique!

    • Roberto 85

      Già, credo fosse della Kappa nell’era pre-kombat, ancora bella abbondante… Forse era quella della stagione 1999/2000, quando lo Spezia venne promosso in serie C1!

  • Ale

    Pessimo lavoro, troppo semplici e nulla di particolare.
    Sanno di maglie della salute anche a me!!
    La lotto diciamo che non si applica proprio..

  • Roberto 85

    No, aspettate… Ma queste sono le magliette da allenamento, giusto? Dove sono le maglie vere??? Ma che roba è, una presa in giro!?!? Se fossi un tifoso dello Spezia mi sentirei mancare… Voto 2, ad essere generosi!

  • Luca

    Ok, la versione maschile quando verrà presentata?

  • Mr74

    Bella l’idea della frase, giusto tributo ad un grande e generoso combattente, non male nemmeno lo stemma nuovo. Per il resto, mi sembra identica a quella dell’anno scorso, quindi, note positive, dimensioni e posizione del lettering lotto, idem per il logo(bene anche il fatto che comprare una volta sola), e bene anche il fatto che nella fattispecie non sia rosso(sarebbe un pugno in un occhio..), note negative, passi per la pulizia, la semplicità e l’essenzialità, caratteristiche sempre gradite, ma qui si è davvero esagerato, questa e’ una scialba maglietta intima!

  • Tux

    concordo, praticamente tshirt.
    E passi che lo Spezia ha le maglie bianche, e passi che io schifo profondamente quello che fa Adidas alle ex merengues (blu navy, rosa & arancione tutto assieme a sporcare il sacro blanco Real), ma così si cade nell’estremo opposto.
    Ma falla anche tutta bianca, colletto e bordi compresi, ma a questo punto, avendola “persa” sopra lo stemma, a costo di rinunciare ad un po’ di sapore vintage (che tanto non c’è lo stesso… questa maglia non è vintage, è… bianca) non si poteva, che so?, mettere l’aquila in serigrafia sul petto?
    Poi sta moda maledetta di mettere gli stemmi in gola… SUL CUORE, maledizione, vanno all’altezza del cuore!!!
    Allo Spezia si invidierà sempre il tricolore onorifico dello scudetto-non scudetto 1944, ma forse sarebbe il caso di rielaborare un po’ il disegno… quest’ovale è brutto forte.
    Per seconda e terza stesse osservazioni della prima.

  • WhiteBlue

    Mi dispiace ma l’ipocrisia di chi dice… Maglie semplici carine ecc…. Ragazzi onestamente è una vergogna che una squadra di serie B indossi una maglia bianca così!!! C’è mi ha fatto sorridere chi ha detto le ho già tuttè e tre… In effetti ha ragione sono tre normalissime maglie con su il logo dello spezia…. Spero siano le sotto magliette traspiranti queste… Mi spiace qui non è una questione di gusto ma di pessimo gusto di lotto… Dopo Cesena queste? Boh?

  • Swan

    Commento l’unica cosa commentabile, quindi lo stemma: mi fa piacere rivedere il vecchio stemma dello
    Spezia bianco con l’acronimo ACS in nero.
    L’unica cosa da dire sulle maglie è che, per come sono, dovrebbero essere messe in vendita per non più di 15€ comprensive di nome e numero. Un prezzo maggiore sarebbe una rapina.

  • F093

    Non sapevo di avere nel cassetto, tra i calzini e la biancheria, anche 12 magliette dello Spezia 14/15!!!! 🙂

    E comunque c’è un evidente refuso: lo sponsor non è Lotto (di cui non vedo i caratteristici quadratoni rossi) ma “Fruit of the Loom”.

    Voto nullo

    F093
    old style

    • Roberto 85

      Ma sai che ho controllato e in mezzo ai calzini ed alle mutande ce le ho pure io? Mi manca solo quella azzurra, ma rimedierò presto! Ho giusto 2 euro pronti… 😀

  • Mr74

    A margine…sono d’accordo anche io, passi per la moda recente di inserire una frase celebrativa di qualunque tipo ed origine, volta ad esaltare il senso di identità, di appartenenza, i valori, l’unità della squadra…quello che vi pare, ma per piacere gli ashtag lasciamoli alle star che si fanno i selfie balneari…..#SPEZIAFOLLEAMORE…!!!!!!??????? Che tristezza è mai questa???? :((

    • Roberto 85

      Se il problema principale di queste maglie fosse l’hashtag, sarebbe già un grande risultato… Che tristezza!

  • Luca

    Magari non saranno rifinitissime ma sono semplici e pulite. Il logo elegante e fedele alla tradizione, i patacconi rossi della Lotto eliminati, la frase molto bella…se davvero sono anche senza sponsor è ai limiti della perfezione. E io lo Spezia non lo amo di certo…anzi!

    • Roberto 85

      Se sono anche senza sponsor non sono maglie da calcio. Oddio, nemmeno con lo sponsor secondo me sono maglie da calcio…

      • rudiger

        Quindi le nazionali non indossano maglie da calcio.

        • Roberto 85

          Di certo non indossano oscenità come questa, hanno colletti e particolari un minimo curati… E poi, almeno, le nazionali sul davanti hanno il numero! Ad ogni modo non dico che lo sponsor sia sempre un bene (anzi), ma in un caso del genere è assolutamente indispensabile per far capire che si tratta di una divisa ufficiale di una squadra di serie B, e non della maglietta che uno mette per andare in spiaggia in riviera.

        • rudiger

          Quindi per andare in riviera di solito ci si veste male, mentre per vestirsi eleganti ci si mette sul petto una qualunque pubblicità.

        • Roberto 85

          Nessuno ha mai parlato di “vestirsi eleganti”, ma per scendere in campo a giocare a calcio qualche elemento distintivo ci vuole senz’altro. E non so tu, ma io per andare in spiaggia al mattino ad agosto mi vesto più o meno come lo Spezia calcio 2014/15! Poi giudichino gli altri se bene o male, io di certo con queste maglie non andrei neanche a giocarci a pallone con gli amici…

        • rudiger

          Una cosa è dire che sono povere o banali (neanche a me dicono niente), un’altra che lo sponsor è un elemento distintivo di una maglia da calcio. Forse lo è, ma in negativo. Le maglie delle nazionali sono belle anche senza sponsor… “soprattutto” senza sponsor. L’alternativa per arricchire la maglia spezzina non è appiccicarci l’insegna di un supermercato, ma semplicemente farla più bella. Io comunque non mi vergognerei ad indossare queste, sarei invece seriamente imbarazzato a mettere quelle nuove del Napoli (e non perché sono del Napoli).

        • Stavrogin

          Sono sempre più curioso di vedere queste nuove maglie del Napoli… Da quello che ho potuto vedere online non mi sembrano particolarmente diverse dal solito (pataccone Lete incluso), ma probabilmente non abbiamo visto le stesse immagini.
          Mi mandi un link con un messaggio priv… Ah no scusa dimentico sempre che non siamo su un forum, azz 😀 (Matteooooo….!?!)

  • Lorenzo

    ma che sono le Fruit al mercato? Ne danno 3 per 8 euro?

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    perchè presentano le sottomaglie?

  • Davide

    Belle le maglie da allenamento dello spezia…..quelle da gara quando le presentano??

  • sergius

    Penso al sudore versato dagli incaricati della Lotto per aver partorito un lavoro così faticoso e dispendioso. Dopo, come minimo avranno chiesto un mese e mezzo di ferie.

  • Gaizka

    Ma a la Spezia son tutti pompieri?

  • forzataranto98

    Semplice e pulite,belle davvero

    • forzataranto98

      semplici*

    • Roberto 85

      Spero che facciano una roba del genere anche per il Taranto, così almeno tu sarai contento…

  • Alessio

    Decidetevi..le volete semplici, pulite e che rispettano la tradizione…oppure le volete particolari??? Sono un pò vuote ma manca lo Sponsor che riempirà la fascia centrale… per me le prime due sono belle così! Anzi…facessero tutti un passo verso la tradizione……….

    • Alessio

      oltretutto in serie B ci devi mettere sopra 355 toppe!

    • Roberto 85

      Queste non sono “semplici, pulite e che rispettano la tradizione”… Quelle Macron del Bologna possono essere definite così, ma non queste! Senza considerare che se uno le vedesse solo disegnate non percepirebbe l’incredibile pochezza di queste divise una volta indossate. Dai disegni sembrano persino sufficienti, poi invece…!

  • ste2479

    la maglia bianca sembra una maglia della salute…di quelle che metti per andare a dormire..

  • Eugenio

    Scusate, ma queste maglie, a parte tutti i particolari bellissimi e curatissimi, sembrano quelle maglie monocolore che vendono da HM .. Ciò non vuol dire che siano brutte, ma bastava un inserto, anche piccolo .. Speriamo che usino pantaloni a contrasto..

    Voti 6 – 6 – 6

    • Niccolò Mailli

      I pantaloncini e i calzettoni saranno neri per la home e bianchi per la away.

      • Eugenio

        E per la third ? Neri ?

        • Niccolò Mailli

          Esatto, ti ricordo che trovi tutte queste informazioni nel testo dell’articolo.

          Comunque credo proprio che gli abbinamenti saranno alternati e vedremo la maglia home abbinata anche a pantaloncini e calzettoni bianchi e quella away con pantaloncini e calzettoni neri.

  • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

    Odio gli hashtag specialmente su queste maglie molto minimaliste.
    Positivo il ritorno dello stemma classico e l’assenza dei patacconi rossi.
    In pratica sono fruit ma con quello che si vede in giro forse è meglio così.

    • http://www.irelandshirts.com/assets/image/Crest%202.JPG out of mind

      Piccolo OT o fuori tema come dicevamo una volta.
      Perché l’inno dello Spezia qualche anno fa veniva sempre messo a palla prima di ogni partita casalinga del Pietrasanta(eccellenza toscana)?

  • Alessio

    Grossa dimostrazione di pressappochismo e dilettantismo.
    Quelle sarebbero le maglie ufficiali?
    All’Ovs trovo magliette di intimo molto più belle a 1,99 €.
    Perchè lo Spezia (che è una società seria) consente simili brutture?

  • pasquale

    ma sono maglie della salute?

  • cisky

    Piuttosto anonime. Sia chiaro, la semplicità e il rispetto della tradizione in una maglia sono sempre aspetti apprezzabili, però qualche dettaglio, per impreziosire almeno il colletto o i bordi delle maniche, lo avrei gradito.

  • Daniele Costantini

    Accolgo con favore il ritorno dello stroico trigramma sul cuore, al posto di uno stemma che invece non mi trasmetteva nulla. Spero che, da qui in avanti, possa essere mantenuto in pianta stabile sulle casacche spezzine. Come ogni anno, continuo invece a bocciare la patch onorifica della vittoria nel campionato d’Alta Italia del 1944, che trovo oggettivamente – puramente a livello grafico – brutta…

    Potrei anche chiudere qui il mio commento, dato che non vedo cos’altro ci sia da commentare… come dite, ci sono le maglie? Ah, ecco, effettivamente mi era parso di notare che i giocatori avessero addosso qualcosa! 😀 . Dico solo che questo è uno dei rarissimi casi in cui uno sponsor sul petto potrebbe persino nobilitare una divisa…

  • Aurelio Cirella

    sembrano le maglie della salute…orribili…forse con uno sponsor sarebbe meglio, paradossalmente…

  • derrida

    troppo semplici

  • Coimbra

    Beh… hanno comprato le magliette della salute al mercato, stampato due stemmi e bon… siamo tornati agli anni 70?!

    Va tutto bene se il prezzo nei negozi sara’ di 30 euro…

  • lopes

    ci mancano solo le macchie di olio e di sugo ed è perfetta
    pura decadenza lotto

  • luca

    Se non ricordo male la Lotto ha a catalogo due modelli di maglie da calcio basic, una è questa e una è quella dell’anno scorso. Poi ci mette sopra scritte e stemmi pressofusi, come dalla copisteria.
    Dal prossimo anno è un casino, dovranno lavorare.
    Questa poteva essere buona http://www.soccerstyle24.it/2014/07/kit-derby-county-2014-2015-torna-umbro/

  • A.D.L

    Ah, ma è la maglia gara davvero? Non è uno scherzo?

  • Homeaway

    I disegnatori Lotto non si son fatti venire il mal di testa, di certo……
    T-shirt da pizzaioli……….