SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nell’ultimo turno di Coppa Italia sono andate in scena diversi episodi decisamente curiosi per noi appassionati di maglie da calcio.

Iniziamo da Cagliari-Albinoleffe, di cui abbiamo già parlato ieri su Facebook e Twitter.

Cagliari-Albinoleffe Tim cup

La squadra lombarda è stata costretta a giocare con calzoncini bianchi prestati dai sardi, con tanto di logo rossoblù e marchio Macron. Le cronache non hanno riportato il motivo di questa decisione, probabilmente l’arbitro ha giudicato i calzoncini celesti dell’Albinoleffe poco contrastanti con quelli blu del Cagliari.

Forse per mancanza di tempo non è stato possibile coprire almeno lo stemma societario.

Spostiamoci a Firenze dove il protagonista è stato Stevan Jovetic. Il montenegrino, infatti, si è letteralmente strappato con rabbia la maglia dopo aver fallito un’occasione nella partita contro il Cittadella. Subito dopo, come testimoniato dal video seguente, è stato invitato a indossarne una nuova.

Per il presidente esecutivo Cognini, il gesto di Jovetic è “è il simbolo migliore dello spirito con cui la Fiorentina si è ripresentata all’inizio della nuova stagione, una stagione importantissima“.

Chiudiamo con il Grosseto che contro Prato e Parma ha sfoggiato la maglia della scorsa stagione, ma con la personalizzazione applicata in modo diverso. Le immagini parlano da sole, il nome è stato stampato sopra la banda trasversale.

Grosseto Prato Tim Cup  
Un errore davvero inspiegabile!

Conoscete altri casi simili in questo avvio di stagione?

Photocredit: biancorossi.italbinoleffe.com

  • squaccio

    Interessante questo articolo e anche se off topic voglio dire che non sono per niente d’accordo sull’alternanza anche dei calzoncini:
    un Milan – Juventus o un derby di Milan merita di essere disputato con i propri colori e senza dover cambiare calzoncini e calzettoni in base all’avversario.

    • mefisto

      i calzettoni ed i calzoncini sono fondamentali in molte situazioni di gioco (sia per arbitro e giocatori stessi) per distinguere un giocatore di una squadra da un’altro. per questo devono assolutamente essere diversi tra loro.

    • Matteo23

      Proprio l’altro giorno ho visto un assurdo Aston Villa-Blackburn giocato con la maglia bordeaux-azzurra accoppiata a pantaloncini bianchi e calzettoni azzurri dei Villans contro maglia metà bianca-metà azzurra accoppiata a pantaloncini bianchi e calzettoni azzurri dei Rovers. Non ho capito nulla per 90 minuti.
      Cercare di alternare le divise è utile, ma con il diritto assoluto della squadra di casa di rifiutarsi se volesse.

    • Vito76

      squaccio su questo argomento mi trovi completamente daccordo perche’ la tradizione di una squadra comincia dai colori sociali e dalla composizione storica di maglia/calzoncini/calzettoni il quale dev’essere sempre rispettata pero’ purtroppo per motivi di regolamento ma anche di maggior distinzione fra le 2 squadre spesso e volentieri una delle 2,di solito quella che gioca in trasferta,deve indossare calzettoni di diverso colore.Sono standard ormai che hanno preso piega da circa 12/13 verso fine anni 90 e Uefa e FIFA hanno imposto come regole sulle divise da gioco.Io sono tifoso del Milan e da quando la mia squadra indossa calzettoni neri (dalla stagione 2002/03) quando gioca contro l’Inter con il Milan padrone di casa costringe i cugini ad indossare calzettoni bianchi i quali li usa per la tenuta da trasferta ed altrettanto fa il Milan quando e’ l’Inter ad ospitare il match per il calendario.Spesso poi e’ capitato che il Milan abbia dovuto indossare i calzettoni neri e non bianchi quando una squadra si e’ presentata a San Siro con il completo tutto bianco.Ad esempio la Roma che negli ultimi anni quando ha giocato a Milano con il Milan non ha stranamente indossato i calzettoni rossi cosa che fa spesso con la tenuta all-red ma bianchi e per distinguere meglio le 2 divise da gioco nonostante si giocasse in casa e con il diritto di poter sfoggiare la composizione classica home si e’ dovuto fare di necessita’ virtu’.La Lazio spesso gioca con calzettoni blu-scuro e non bianchi,il Napoli invece indossa calzettoni celesti anche in occasioni dove non ci sarebbe bisogno.Capisco le regole pero’ a volte anche i magazzinieri che si occupano di distribuire divise da gioco ed equipaggiamento fa confusione con le regole e modifica la composizione esatta della tenuta da gioco modifidandola anche quando non ci sarebbe bisogno.Io tornerei ai bei tempi quando Milan e Napoli si affrontavano sia al San Paolo che al Meazza con le divise classiche con entrambi i calzoncini bianchi cosi’ come Milan-Sampdoria o Sampdoria-Milan o Milan-Lazio o Lazio-Milan,sempre rigorosamente con kit da gioco inviolabili.Adesso ci tocca sorbirci un Napoli-Milan dove i rossoneri indossano a volte la 3° maglia su un kit all-black o un Bologna-Napoli con i partenopei i maglia bianca.Che nostalgia!

  • Alessio

    Quelli del Grosseto hanno stampato il gruppo nome-numero troppo in alto.

    Sembra quasi che abbiano stampato prima il numero al centro dello spazio rosso e accortisi poi che ci sarebbe dovuto stare financo il nome l’hanno applicato dove ormai rimaneva posto.

    • mefisto

      penso la stessa cosa.

    • William

      Da come si vede dalle foto sembra che il numero sia stato stampato sulla maglia con una toppa rossa che va a coprire anche la banda bianca trasversale.

  • Alessandro Billi

    Sempre nella partita della fiorentina contro il cittadella si è verificato un altro evento curioso per gli appassionati di maglie…. infatti all’ inizio del secondo tempo tutti i giocatori della fiorentina hanno cambiato la propria maglia dato il grande caldo, e sulla maglietta cambiata da Pasqual non c’ era lo stemma della fiorentina sul cuore!!

    • http://www.facebook.com/pages/Siamo-tifosi-del-Napoli/249086265117817 cavani7

      Hai delle foto? 🙂

  • giglio66

    Grande JO-JO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • http://mk1893.jimdo.com/ mk.1893

      quando ho visto la maglia strappata, ho urlato LA VOGLIO!!!!!
      🙂
      ….chissà chi ce lha…..
      mk

  • Cesc Lampo

    Pantaloncini del Cagliari della scorsa stagione tra l’altro!!! 🙂

    • paolomonea

      Vabe, magari in magazzino avevano quelli e hanno preferito dare all’ Albinoleffe quelli lì poiché i calzoncini di questa stagione deve utilizzarli anche il Cagliari stesso.Comunque la cosa che più mi sconcerta di questo articolo è il Grosseto, mentre la rabbia Di Jovetic mi ha fatto sorridere

  • Kanye

    Le maglie della Fiorentina by Lotto sono fatte in pura carta velina 100% biodegradabile, fortunatamente non è venuto a piovere col Cittadella, altrimenti avremmo visto i giocatori finire la partita ignudi. Il gesto di Jovetic era a puro scopo di test, per dimostrare che i viola quest’anno avranno divise della stessa resistenza di un cubetto di ghiaccio nel deserto del Sahara.

    Fortuna che a marcare Jovetic non c’era Gentile…

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    I tessuti della lotto lasciano a desiderare

  • Chef Tony

    Bell’articolo…. complimenti.
    Chissa quante altre situazioni analoghe si sono verificate senza lasciare traccia… sarebbe interessante dare il via ad una bella “caccia al trucco” con premio finale!!!!

  • ccc

    ridico il Grosseto e Jovetic poteva risparmiarsi quel gesto

    • squaccio

      Mi pare ingeneroso etichettare il gesto di Jovetic come ridicolo.
      Ricordiamoci che questo ragazzo ha perso TUTTA la stagione scorsa che avrebbe potuto consacrarlo.
      Capisco la sua rabbia e la sua voglia di fare, anche se si sarebbe trattato solo di un gol di Coppa Italia contro il Cittadella in agosto.

  • Past

    Jovetic come Hulk hogan!

  • wiguzz25

    anche il chievo ha giocato con la maglia dell’anno scorso:
    http://chievocalcio.tv/it/video/chievo-facile-sul-livorno

  • http://www.youtube.com/watch?v=xfpBm3vDwa4 out of mind

    Incomprensibile il motivo del cambio di pantaloncini per l’Albinoleffe:
    il celeste non è certo confondibile con il blu scuro e giocare con lo stemma della squadra avversaria in una competizione ufficiale è paradossale.

    Posso capire la rabbia di Jovetic in quel momento ma vedere una maglia della Fiorentina strappata in quel modo per me è come una pugnalata al cuore.

    Strano anche l’errore del Grosseto. L’anno scorso che personalizzazioni aveva?

    • vigne

      queste

      [img]http://i.ebayimg.com/00/$(KGrHqUOKikE3HdbyVp8BN9yb,cF7Q~~_3.JPG[/img]

      • http://www.youtube.com/watch?v=xfpBm3vDwa4 out of mind

        Grazie.
        In pratica dovevano semplicemente mettere nome e numeri più in basso.
        Errore inspiegabile.

        • vigne

          si molto svegli come magazzinieri…
          le birre 🙂

  • FDV

    Mamma mia che brutta cosa il nome impallato sulla maglia del Grosseto. Tra l’altro non vedo il senso di riportare la banda diagonale anche sul retro se poi la si interrompe per far spazio al numero. In questo caso preferirei il retro tutto rosso.

    Che piacere rivedere i numeri della Fiorentina bianchi! La maglia risulta come stile, molto simile a quella del Napoli, semplice e slim, il che è un punto a favore.

    Quello dell’Albinoleffe a Cagliari secondo me non è altro che una dimenticanza dei magazzinieri. Non si spiega perchè dei calzoncini celesti non sarebbero distinguibili da quelli blu navy.

  • wesley

    certo che la maglia del albinoleffe è assai bruttina..ieri cmq il napoli me lo aspettavo il giallo o grigio contro il barca.. invece nonostante il blu del barca ha giocato lo stesso in azzurro!

  • fefe

    a ragà volete capì il calcio italiano è alla frutta..

    • ciguy

      che c’entra?!

  • francesco

    Alcune squadre Givova (Reggina e Gubbio) avevano la toppa della Tim Cup collocata all’interno di uno dei due quadratoni col logo, mentre il Modena l’aveva al di sopra del quadratone.

    • Marcomanno

      certo che il logo givova è assolutamente orrendo.

  • Alexrn

    Mammamia…siamo messi veramente male..

  • ThePickwickPub

    Nel caso del Grosseto la “svista” mi pare troppo grossolana per esser vera O.o

    Il modello è il medesimo del 2010/11? In tal caso può darsi che abbiano fatto il precampionato con maglie della stagione precedente numerate (e non personalizzate) nell’ottica di “girarle” al settore giovanile all’arrivo delle nuove mute? Salvo poi trovare più comodo “sacrificarle” (con l’applicazione della patch e dei nomi) per la singola gara di Tim Cup, non confidando nel prosieguo del cammino nella competizione.

    • vigne

      a questo punto potevano applicarli sotto il numero

      • ThePickwickPub

        Ma il regolamento impone (art.4) che “I nomi dei calciatori devono essere applicati sul dorso delle maglie da gioco…fra il colletto ed il numero”.

        • vigne

          ma solo per l’ italia? e il regolamento non dice anche che devono esere leggibili?

        • ThePickwickPub

          Per l’estero non so come funzioni la cosa.

          Sì, dovrebbero essere leggibili…ma non credo che nessun ispettore di Lega o arbitro vada ad aprire richiami ufficiali ad una società per un paio di partite di Tim Cup, di cui la prima giocata contro una squadra di LegaPro in uno stadio semi-vuoto (e senza copertura televisiva!), mentre la seconda è stata solo trasmessa da 2 TV locali…

          Tollerano ben di peggio e lo sappiamo bene.

        • vigne

          si si capisco, grazie

    • William

      E’ la spiegazione più plausibile! Bravo! 🙂

  • Peppe

    Non ho mai capito perchè non si faccia un regolamento serio per la composizione delle maglie, dei nomi e dei numeri (Font, Colori, Dimensioni, etc.) In Premier league tutte le squadre usano tutte lo stesso carattere…
    Per quanto riguarda l’incompatibilità tra le maglie, le squadre che vanno fuori casa dovrebbero portarsi le 3 versioni della loro divisa.

  • stono1946

    anche maxi lopez ha strappato la maglia dopo il gol contro il brescia.

    [img]http://img801.imageshack.us/img801/5236/62299229.jpg[/img]

    • burnix

      ahahaha è vero

  • mb–

    A me la maglia dell’Albinoleffe comunque piace 😀

  • Baker

    scusate l’OT… però noi ci lamentiamo sempre, giustamente, delle modelle che presentano le maglie…cosa dovrebbero dire i tifosi dell’All Boys??almeno noi le maglie le vediamo per intero!!:-)

    http://todosobrecamisetas.blogspot.com/2011/08/camisetas-signia-de-all-boys-20112012.html

    • ferro

      per lo meno il template delle modelle e’ accettabile, lo sponsor raccapricciante: alla vacca sulla maglia preferisco l’oro del varese o la maglia bottiglia…

    • Daddo

      Quanta patataaa :Q___ 😛

  • boogie

    non sapendo dove postarlo, lo posto qui che è il trhead piu recente… scusatemi.

    è un articolo della Bild che analizza i prezzi al dettaglio delle maglie e i costi, è interessante…

    http://www.amalamaglia.it/2011/08/12/calcio-bundesliga-75-euro-per-maglia-201112-indagine-bild-sul-prezzo-delle-trikot-in-germania/

  • marco87

    spesso sono proprio i magazzinieri a fare questi casini… ad esempio nella gara del grosseto, è evidente che hanno preso delle maglie per le amichevoli e hanno applicato i nomi, avrebbero dovuto invece aprire una nuova serie di maglie e applicare bene sia nome sia numero sia patch… io seguo spesso la lega pro e l’anno scorso ho notato certi errori.
    La Salernitana ha giocato tutto l’anno con numeri con due caratteri differenti (tra l’altro uno di questi riciclato dalle stagioni precedenti umbro)
    Il Cosenza alcune maglie avevano la toppa lega pro sul braccio sinistro e non destro…

  • marco87
  • marco87

    http://www.tuttolegapro.com/?action=foto&id=42413&id_album=1334&start=0

    in questa partita il 18 (e altri numeri) erano gli umbro 2008/2009 (squdrati)
    mentre i numeri 3 – 4 – 7 erano quelli givova 2009/2010 (piu sottili e tondi)

  • jack15

    vado a memoria… mi pare che parecchi anni fa il vicenza giocò in casa del milan indossando dei pantaloncini neri forniti dai rossoneri…

  • Alessandro

    …salve… anche io ricordo qualche anno fa (mi pare 2008-09) che il frosinone giocò in casa del modena con i pantaloncini ed i calzettoni bianchi forniti dai padroni di casa…

  • M23

    ho visto su un sito di maglie una sezione dove ci sono ifake. perche non farla anche qui 🙂

  • M23

    Stasera in sampdoria padova alcuni giocatori avevano il font del nome squadrato (quello regolare di questa stagione)ed altri piu tondo che era di qualche hanno fa

  • http://www.facebook.com/pages/Siamo-tifosi-del-Napoli/249086265117817 cavani7

    In Napoli-Sampdoria i NOMI di alcuni giocatori blucerchiati (Macheda per esempio) erano in “Arial Black”, mentre per molti altri giocatori c’era il font normale!

    • http://www.facebook.com/pages/Siamo-tifosi-del-Napoli/249086265117817 Cavani7

      E poi, non riguarda il calcio giocato, ma… sono andato a Napoli-Penarol il 4 agosto scorso, e ho notato che alcuni bambini in tribuna indossavano le maglie Macron 2009/10 con il font Diadora 2008/09! 😀
      Sicuramente colpa della non immediata disponibilità del font negli store della Macron!

      • M23

        i magazzinieri e i commessi pensano che nessuno se ne accorga…. ma si sbagliano 🙂

  • biagio

    cmq mi piace la maglia dell albino..

  • dario

    A proposito di “stranezze”: oggi in Tottenham – Man City i londinesi avevano i canzoncini blu navy, mentre i citizens avevano la loro tenuta da trasferta rossonera con calzoncini neri (praticamente quasi identici al blu del Tottenham). Come mai la Premier League lo permette? Da noi sarebbe inamissibile.

    • matteo18

      si da noi non è permesso, ma non so quale sia la soluzione migliore.
      Certe volte capita che per mettere calzoncini e calzettoni bianchi, si crea confusione cromatica(non per chi gioca, ma per chi guarda ad esempio da casa).Con calzoncini e calzettoni di una squadra uguali alla maglia dell’altra.

  • Vito76

    Anche in un Milan-Vicenza del campionato 1998/99 capito’ un analoga situazione come l’Albinoleffe in coppa Italia.Il Vicenza giocando in trasferta si presento’ inizialmente al Meazza con calzoncini bianchi i quali pero’ ovviamente si potevano confondere con quelli del Milan dello stesso colore e per regolamento prima di scendere in campo l’arbitro ordino’ ai giocatori della compagine veneta di sostituirli ma in assenza di calzoncini da riserva chiese al Milan di prestargli quelli che usava per la trasferta.Il Milan presto’ dunque al Vicenza dei calzoncini neri i quali li utilizzava anche su maglia home o su quella all-black ma a differenza dell’Albinoleffe sponsor tencico e logo-Milan presenti sui calzoncini furono coperti da nastro isolante nero cosi’ da ovviare al rimedio empirico.Curioso pero’ il fatto che il Vicenza avendo uno sponsor diverso dall’Adidas aveva la maglia con un designe ed i calzoncini con le tre famose strisce del colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo evidenti ma non si poteva nastrare tutto.Un abbinamento bianco-rosso con nero dei calzoncini cosi’ come i calzettoni che tutto sommato non stonava visto che il Vicenza come maglia da trasferta sfodera il nero che e’ presente anche sui calzoncini e se non fosse stato per le 3 strisce dell’Adisas si poteva quasi pensare che fossero i calzoncini ufficiali della compagine bianco-rossa da trasferta.

  • Vito76

    L’arbitro di Cagliari-Albinoleffe di Coppa Italia mi dovrebbe spiegare come facevano a confondersi dei calzoncini celesti con quelli blu-scuro del Cagliari.E’ totalmente assurdo che potevano confondersi quando le cromature erano ben distinguibili con il celeste dei calzoncini dell’Albinoleffe che ad un primo impatto potevano apparire bianchi e quelli blu’-notte del Cagliari dare quasi sul nero.C’era bisogno di far cambiare i calzoncini dell’Albinoleffe facendo indossare quelli bianchi da trasferta del Cagliari? Assolutamente no ed e’ stata una topica clamorosa,a livello di divise ovviamente,da parte dell’arbitro perche’ le 2 tenute da gioco erano ben distinguibili ed entrambe potevano continuare la gara con i kit home senza variazioni.

  • matteo18

    il grosseto ha “risolto” il problema con le nuove maglie; hanno colletto bianco e diagonale che si interrompe sul davanti. Il numero invece è rinchiuso in una specie di quadrato (con gli angoli stondati).

    comunque ieri sera in juve stabia-verona i padroni di casa hanno dovuto giocare con la maglia away.

  • M23

    anche se era in casa ,il cagliari non poteva usare i pantaloncini bianchi ?come complicarsi la vita 1

  • aldo

    In effetti che i calzoncini celesti dell’Albinoleffe si confondessero con quelli blu del cagliari è veramente una balla, e comunque sarebbe stato sempre meno grave di dover giocare con pantaloncini dell’altra squadra con il logo dell’avversario.Intanto la squadra della mia città (Siracusa) continua a giocare questo inizio di stagione tutte la partite con la maglia bianca (trasferta) dello scorso anno, compresa l’amichevole col Catania di qualche giorno fa giocata in casa, pare che stiano rifacendo la maglie perchè la prime maglie proposte avevano anche il verde tra i colori sociali e sembra che non siano piaciute alla società aretusea. Intanto si continuerà a giocare in bianco almeno fino ad Ottobre

  • Fox

    anche su una partita di qualche anno fa il Catania è sceso in campo con alcune maglie con i simboli Givova sulle maniche blu e rossi e altre con i simboli in oro…
    anche se i simboli a parer mio sono troppo grandi
    E poi anche il Chievo le prime partite le ha giocate con una maglia con il colletto(quelle di quest’anno non lo hanno) ma non penso siano neanche quelle dell’anno scorso in quanto non presentano le bande gialle sulle maniche

    • Matteo23

      Che i loghi Givova del Catania fossero di qualche anno fa è difficile, questo è il secondo anno di contratto, forse erano Legea :).
      Riguardo al colletto del Chievo credo che i giocatori possano scegliere il colletto che preferiscono, ma non ne sono certo.

      • Fox

        infatti non intendevo più di due anni fa

    • passionemaglie.it

      Calciatori che scelgono il colletto? :O

    • Francesco Caracciolo

      L’anno scorso la Givova produsse due versioni delle maglie del Catania, alcune avevano delle decorazioni in oro mentre altre avevano queste stesse decorazioni in bianco, rosso o azzurro a seconda della maglia in questione (prima, seconda o terza). Se trovo le foto le passo al sito 😉

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    Lo scrivo qui, ieri sera ho notato in Juventus Bologna che Vucinic aveva la maglia leggermente differente dagli altri. l’attaccatura delle maniche era sul bianco e non sul nero

  • ferro

    cuccatevi questa:
    http://video.globo.com/Videos/Player/Esportes/0,,GIM1645559-7824-GUINAZU+FAZ+FALTA+EM+NEYMAR+E+PERDE+UM+NUMERO+DA+CAMISA,00.html
    ma i numeri la nike li fa col nastro isolante????

  • AxxA

    Durante la partita Etiopia-Madagascar, i giocatori della nazionale malgascia avevano dei pantaloncini rossi diversi tra loro:
    http://www.fifa.com/worldfootball/photo/152/408/6/picture.html#1524084

    • ferro

      per lo meno eran della stessa marca….

      • Giuseppe

        Appunto.

    • Giuseppe

      Con la marca che è uguale almeno è sopportabile. Poi è una squadra povera come il Madagascar!

  • ferro

    [img]http://img687.imageshack.us/img687/9555/62241686390708b6a13dz.jpg[/img]
    problemi per il botafogo con lo sponsor tecnico ( fila): son gia’ 2 partite con le pecette nere a nascondere il logo….( tutto il mondo e’ paese…)

  • Giuseppe

    Se si strappano la maglia io la farei tenere così fino a fine tempo.

  • AxxA

    Kenya-Senegal
    Due giocatori kenioti hanno la maglia differente dagli altri compagni:
    http://www.fifa.com/worldfootball/photo/156/996/0/picture.html#1569158

  • AxxA

    Nazionale della Somalia.
    In tre hanno la maglia differente dai compagni. Due hanno la bandiera a sinistra 🙂

  • Ninho in Champions League

    oggi in siena-palermo, il portiere rosanero Viviano indossa una maglia con il logo legea è cucito al contrario (il calciatore ha la testa verso il basso)…che dire, come fate a criticare legea quando non fa attenzione alle tradizioni dei vari club, quando non cura neanche il proprio stemma??

  • Ninho in Champions League

    domenica scorsa: Napoli-Inter, alcuni giocatori nerazzurri (tra cui Milito e Cambiasso) indossavano una maglia senza la coccarda della coppa Italia….va bene che li abbiamo eliminati noi da quella competizione, però per qualche mese ancora possono tenerla sul petto…

    http://www.datasport.it/images/2012/2/26/15289.jpg

    (Matteo, scusami per il linkone!!!)

    • vigne

      era semplicemente caduta…

      [img]http://desmond.imageshack.us/Himg37/scaled.php?server=37&filename=intlaz1.jpg&res=medium[/img]

      inter-lazio

      • Ninho in Champions League

        in realtà a cambiasso l’avevo notato nei primissimi minuti…e ora mi sorge una domanda: quando il custode/giardiniere del campo di gioco trova coccarde/scudetti a terra, questi hanno un valore maggiore di quelli che si possono acquistare normalmente?..cioè sono da considerarsi al pari di maglie indossate?
        detto questo, mi scuso per la battuta di prima con gli amici interisti: tra quelli con le strisce, siete sicuramente i più simpatici…forza che sto momento passerà…magari ci rivediamo a Monaco il 20 maggio 😉

        • vigne

          veniamo a vedervi a monaco se volete 🙂
          beh comunque il valore no, penso sia lo stesso…2-3 euro massimo 🙂
          l’ hai visto nei primi minuti perchè alcune si staccano molto facilmente dalle maglie…come gli scudetti l’ anno scorso…e anche questi nuovi del milan sono molto duri da applicare…segno del destino? 🙂

        • Ninho

          caro amico vigne, mi sa che ce la giochiamo in amichevole a monaco…per quest’anno mi sa che dovremo accontentarci d guardare il superclasico

  • vigne

    a proposito di errori…guardate le toppe di maicon della champions contro il marsiglia

    http://cdn.tuttosport.com//images/49/C_3_Media_1429049_immagine_ts673_400.jpg

    e guardate anche il font di pegolo in cesena siena

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=t_Pe2RNpHNE#t=142s

    • Ninho in Champions League

      quella di maicon è davvero carina!
      il font di pegolo mi sa che lo hanno ripolverato dai tempi di lotto

  • Ninho alza la coppa Italia

    Ieri, durante la partita Napoli-AIK, il portiere degli svedesi non aveva lo sponsor sulla maglia…probabilmente avevano previsto la goleada e quindi la pessima pubblicità