Nella sala conciliare di Palazzo Spada, sede del Comune di Terni, si è svolta la presentazione delle nuove maglie della Ternana 2017-2018 che vedono l’esordio di Zeus Sport in veste di sponsor tecnico.

Le nuove maglie della Ternana 2017-2018 Zeus

Termina così dopo dodici anni una delle partnership tecniche più durature del panorama calcistico italiano, quella tra le fere e Macron, iniziata nel 2005.

A indossare le nuove maglie, davanti al nuovo presidente rossoverde Stefano Ranucci, al sindaco Leopoldo Di Girolamo e all’assessore allo sport Emilio Giacchetti, sono stati i calciatori Biagio Meccariello, Andrea Signorini, Marino DefendiAlessandro Plizzari.

Prima maglia Ternana 2017-2018

La prima maglia alterna gli iconici colori societari delle fere su cinque strisce verticali, delimitate da un colletto nero coordinato al bordo inferiore della casacca. Le spalle e le maniche sono attraversate da un inserto orizzontale verde che sfuma sul nero in prossimità dell’orlo.

Interessante segnalare che, osservando la maglia da vicino, è possibile notare una trama a scaglie che contraddistingue la sfumatura nera sulle maniche, una texture che probabilmente rimanda alla pelle della viverna, simbolo della squadra e della città umbra. La stessa figura, conosciuta anche come “Drago Thyrus” è raffigurata sul fianco sinistro con tecnica embossed.

Pulizia di loghi per Zeus che firma la maglia con il proprio lettering sul petto e con una piccola saetta applicata sulle spalle.

Il retro della maglia mantiene la palatura rossoverde, delimitata da un inserto verde che attraversa le spalle. Dietro al colletto è ricamata la scritta hic svnt Ferae scelta lo scorso anno dai tifosi rossoverdi come frase da inserire sulle maglie.

Curati anche gli spacchetti laterali che riprendono le iconiche righe verticali rossoverdi.

Le divise della Ternana viste da dietro

I pantaloncini che spezzano la divisa sono neri, come di consueto, con un tassello laterale che si colora di rosso sulla gamba destra e di verde sulla sinistra. I colori societari decorano anche i calzettoni, con una doppia bordatura rossoverde.

Seconda maglia Ternana 2017-2018

La seconda maglia, dopo tanti anni di bianco, si presenta decisamente rinnovata, con un inedito verde chiaro attraversato da una striscia verticale rossoverde che passa sotto lo stemma societario.

Il colletto si spezza cromaticamente tra il verde e il rosso, mentre il nero chiude le maniche e il bordo inferiore della casacca. Appena percettibile, sul fianco sinistro, è rappresentata in trasparenza la viverna, mostro mitologico simbolo del club.Presentazione kit Ternana 2017-2018

I loghi dello sponsor tecnico sono applicati in nero e si combinano con il bordo delle maniche e della maglia. I pantaloncini e i calzettoni sono in tinta con la maglia, con il rosso e il verde che decorano i calzettoni.

Terza maglia Ternana 2017-2018

La terza maglia ripropone il nero di base come nella passata stagione, con il rosso e il verde che decorano il colletto, le maniche e il bordo inferiore della casacca. Sul retro ritroviamo la scritta “hic svnt Ferae“, ricamata dietro al colletto come sulle altre maglie della collezione.

I pantaloncini e i calzettoni, neri con inserti rossoverdi, sono gli stessi utilizzati per il kit casalingo. Le stampe di nomi e numeri saranno con ogni probabilità applicate in bianco.

Maglie portiere Ternana 2017-2018

Presentate anche le nuove divise da portiere delle fere che si presentano nei colori azzurro e giallo. La maglia si caratterizza per un colletto a V circondato da un bordino in contrasto coordinato ai loghi Zeus e per una trama a rombi tono su tono che impreziosisce il kit.

L’era UniCusano e il nuovo stemma

Nel corso dell’estate la società umbra ha vissuto un importante passaggio di testimone, difatti la famiglia Longarini dopo 13 anni si è disimpegnata dalle questioni rossoverdi cedendo la proprietà del club. Il 21 giugno 2017 viene quindi ufficializzata l’acquisizione della Ternana da parte di Stefano Bandecchi, proprietario dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, il quale affida la carica di presidente a Stefano Ranucci.

Il cambio di proprietà segna un punto di svolta nell’identità della squadra rossoverde; la nuova società infatti, non fa mistero della volontà di integrare il nome dell’ateneo con quello del club, che inizia ad essere chiamato UniCusano Ternana.

La nuova denominazione, ancora in attesa di approvazione da parte degli organi del calcio, compare nella rinnovata versione dell’emblema delle fere proposta dai proprietari e cucita sulle nuove maglie Zeus.I completi della Ternana per la serie B 2017-2018

Un set di maglie ben disegnato e a suo modo innovativo con l’accantonamento della solita maglia bianca in favore di un colore inedito.

Come giudicate le nuove divise proposte da Zeus al suo esordio a fianco della Ternana?

Photocredit: ternanacalcio.com – Stefano Principi