SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dopo quasi un decennio con le tre strisce sulle spalle per l’Ucraina è tempo di cambiare, ieri sono state presentate le nuove maglie 2017-2018 firmate da Joma. La squadra allenata da Andriy Shevchenko sarà griffata dal brand spagnolo per i prossimi 4 anni.

Prima maglia Ucraina 2017-2018

Maglie Ucraina 2017 Joma

La nuova maglia casalinga è gialla come da tradizione e si distingue per le bande decorative con il tridente ucraino (stemma nazionale e della FFU) all’interno. Una è posizionata sul lato sinistro della parte frontale, le altre due scorrono invece lungo i fianchi.

Il colletto è a girocollo, inframezzato da una fine riga blu, un dettaglio che è stato replicato anche sull’orlo delle maniche. Nella parte alta del petto sono applicati il lettering Joma e il nuovo stemma della federazione calcistica ucraina che esordisce sulle casacche dopo il restyling dello scorso anno.

Maglia Ucraina 2017 Joma gialla

Sul retro, oltre alla stampa di nomi e numeri in blu, c’è la scritta “Ukraine”all’altezza della nuca. I pantaloncini sono gialli con le bande decorative lungo i lati e un profilo blu sul bordo inferiore, gialli sono pure i calzettoni.

Seconda maglia Ucraina 2017-2018

La divisa da trasferta è identica a quella appena descritta, si invertono solo i colori e il blu diventa il protagonista. La stampa di nomi e numeri è però giallo oro e si distacca dalla tonalità delle decorazioni e delle finiture.

Seconda maglia Ucraina 2017-18 blu

Video di presentazione Joma

L’esordio della nuova divisa avverrà il 24 marzo contro la Croazia, nella sfida che metterà in palio il primo posto nel gruppo I delle qualificazioni ai Mondiali 2018.

Che ve ne pare delle novità di Joma per l’Ucraina rispetto alla precedente divisa di adidas?

  • Angelo Di Bello

    Onestamente fatico a capire come si possa accostare il motivo del tridente con qulle piattissime righe blu. Cozzano in una maniera colossale tra di loro. Poi la ripetizione sui fianchi mi sembra anche quella eccessiva.

    Bella idea realizzata molto male.

    • squaccio

      Hai detto tutto tu, concordo totalmente.

  • Daniele Costantini

    Una maglia dal grande potenziale, ma che purtroppo si perde in un paio di scelte, a mio avviso, alquanto discutibili. Se Joma si fosse limitata agli inserti lungo le maniche, e alla banda sul petto – less is more -, per me ne sarebbe risultata una casacca davvero molto buona; al contrario, con gli ulteriori inserti a delimitare il busto, e la trama “nazionale” riproposta lungo i fianchi (generando in quest’ultimo caso una fastidiosa asimmetria), l’insieme ne risulta decisamente e “ferocemente” appesantito 🙁

    Nello specifico della banda, capisco che il riproporla anche lungo i fianchi della maglia, sia forse un modo per “ricollegarla” a quella presente ai lati dei calzoncini; ma essendo questo stilema già fortemente iconico di suo, trovo che la semplice apposizione sul petto era più che sifficiente a contrassegnare questa divisa come “esclusivamente” ucraina.

    Stesso discorso si riverbera sulla away, dove tuttavia c’è per me l’ulteriore nota di demerito del contemporaneo uso del giallo/oro: sinceramente, avrei evitato. E’ invece da par mio promosso, pur con riserva, il nuovo stemma federale: devo ammettere che piuttosto di un forcone, il suo design mi rimanda a certi monumenti celebrativi dell’era spaziale sovietica… 😀 …ciò nonostante, lo vedo comunque come un passo avanti rispetto al precedente crest ucraino, che vedevo ormai “ammiffito” dal tempo.

    Un ultimo appunto: proprio per la presenza della banda sul lato sinistro del busto, avrei spostato i numeri dal centro alla parte destra della maglia… e contestualmente, rimosso quelle bandierine che ho sempre trovato obbrobriose, sopra le divise nazionali 🙂 Credo che così facendo, la geometria generale di queste casacche ne avrebbe giovato non poco. In definitiva, per me, classiche maglie da: “si impegna, ma potrebbe fare di più…”

    P.S. – Ogni volta che vedo quei poveri bambini, costretti a scendere in campo praticamente in tunica… 😀

  • Sassà93

    dietro non ci sono le bande? peccato…….

    • Franz

      pure dietro le volevi?

      • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

        Ho come l’impressione che fosse ironico 😀

        • Franz

          Ooops… scusate, non avevo considerato i puntini! ;-D

  • Marco088

    Secondo me la Joma ha sprecato un’ottima occasione.

    Le maglie sono dello stesso template di quelle della fiorentina 2014-2015, il più brutto del triennio viola a mio parere.

    • Franz

      il template non e’ lo stesso, ma in effetti simile: a Joma piace mettere delle righe a casaccio…
      Concordo sulla nefandezza di quella maglia per la Fiore, almeno la home.

  • Eugenio

    Vado controcorrente.. La maglia tutto sommato mi piace, forse c’è troppo, si, ma l’idea è molto buona.. Per renderla veramente buona avrebbero dovuto togliere quei dettagli sotto le ascelle.. In quella zona c’è troppa roba effettivamente. Comunque è una maglia giusta per l’Ucraina, da quella di euro 2012 direi che è la migliore.

    • Franz

      Il decoro in stile tradizionale e’ effettivamente bello, ma vuoi il template, vuoi gli inserti a righe sparsi qua e la’, l’effetto finale sa di una bella maglia che si e’ strappata ed e’ stata rattoppata alla cieca con pezzi di una maglia diversa.

  • Eldarion

    Mi fa pensare alla Nigeria di USA 94. Maglia carina ma secondo me rovinata dagli inserti ascellari.

  • Giuseppe Malacrino

    Adidas sta perdendo colpi

  • Giuseppe Malacrino

    per me é bella

  • Magliomane

    Non mi fa impazzire il motivo verticale, è troppo evidente.
    (Sempre meglio della maglia tartan di adidas, comunque!)