In occasione della prima giornata di Serie A sono state svelate tutte le maglie dell’Udinese 2017-2018, pochi minuti prima del fischio d’inizio sei giovani promesse del settore giovanile sono scese in campo con la nuova collezione firmata HS Football.

È il quinto anno consecutivo di sponsorizzazione per il brand di Massimiliano Ferrigno che era subentrato a Legea nel 2013, il cui contratto scadrà nel prossimo giugno.

Divisa Udinese home 2017-2018

Prima maglia Udinese 2017-2018

Pochi ritocchi per quel che riguarda la prima maglia, che mantiene il design a strisce verticali utilizzato dal club friulano quasi ininterrottamente dagli anni Trenta. Le strisce che attraversano la parte frontale della maglia sono cinque, come lo scorso anno, ma a colori invertiti.

Le maniche, chiuse da un sottilissimo bordino nero abbinato al colletto, sono attraversate da una striscia nera che riprende il disegno della maglia creando una piacevole uniformità sul fronte della casacca. Molto semplice il retro, completamente nero con le stampe di nomi e numeri applicate in bianco in un nuovo carattere e con lo sponsor Magnadyne che risalta in un riquadro rosso.

Ben inseriti nel contesto del kit i pantaloncini, neri o bianchi a seconda delle necessità, con una striscia orizzontale a contrasto che richiama quella della maglia. I calzettoni, anch’essi bianchi o neri, sono a tinta unita con il logo di HS ricamato sulla parte frontale e la scritta “Udinese” sul retro.

Seconda maglia Udinese 2017-2018

La seconda maglia abbandona il blu della passata stagione in favore dell’altro colore della bandiera friulana, il giallo. La maglia a tinta unita presenta un richiamo ai colori societari sulle maniche, attraversati da una spessa striscia nera bordata di bianco.

Lo stemma dell’Udinese si svuota dei suoi colori e si presenta in versione monocromatica sul petto, accanto al logo di HS Football. I pantaloncini gialli si coordinano con la maglia grazie alla stessa striscia orizzontale bianconera e allo stemma monocromo.

Terza maglia Udinese 2017-2018

La terza maglia dell’Udinese ripropone gli stessi colori del primo kit, combinati in un design innovativo che abbandona lo schema tradizionale della maglia dei friulani.

La casacca è attraversata da un grosso palo centrale nero che sfuma verso i lati, attraversato a sua volta da una sottile striscia bianca interrotta dal colletto nero.

Anche i bordo manica neri presentano l’effetto sfumato del palo centrale, riproposto anche nei bordi inferiori dei pantaloncini bianchi. Il retro della maglia è bianco, con il palo centrale che sale dal bordo inferiore, interrompendosi in prossimità delle numerazioni.

Come dichiarato dalla stessa HS Football il terzo kit è ispirato all’iconica divisa con il bandone nero centrale indossata da Zico e compagni nella stagione 1983-1984. La maglia dell’epoca, realizzata da Americanino, si inserisce in un periodo di sperimentazione per le maglie dei friulani che ha interessato buona parte degli anni Ottanta.

Seppur in questo periodo l’Udinese abbia proposto soluzioni stravaganti ed originali, entrate nella memoria collettiva dei tifosi italiani come divise iconiche, va ricordato che la storia ultracentenaria della squadra friulana è stata caratterizzata per la stragrande maggioranza da maglie a strisce bianconere, e che questa rimane la maglia tradizionale dell’Udinese.Dettaglio sfumatura terza casacca Udinese

Detto questo a mio avviso, con maggior coraggio HS Football e l’Udinese avrebbero potuto proporre questo kit come prima divisa della stagione, magari rinunciando al discutibile effetto sfumato e realizzando qualcosa di più fedele alla maglia originale. Per questa ragione, vista la totale impossibilità di questa divisa di distinguersi dalla prima, è difficile non leggere una pura mossa di marketing, o la volontà di concedere un contentino a chi vorrebbe vedere il disegno con palo centrale sostituire quello a strisce verticali.

Maglia amichevoli estive Udinese Calcio 2017-2018

La seconda maglia dell’Udinese è una variante del kit utilizzato dai bianconeri nel corso delle amichevoli estive. La maglia gialla, senza elementi a contrasto, prevedeva un palo centrale di una tonalità più scura, e l’immagine dell’aquila friulana disegnata tono su tono.

Una collezione che guarda alla storia del club, rispolverando un modello iconico degli anni Ottanta, seppur relegandolo a terza scelta. Nota di merito per quel che riguarda gli sponsor che, nonostante siano molto colorati, sono stati inseriti sulla maglia in maniera intelligente risultando stranamente poco invadenti.

Come giudicate le nuove maglie dell’Udinese 2017-2018 prodotte da HS Football?

Photocredit parziale: Simone Ferraro