SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Terza giornata mondiali 2014

Gruppo A: Qualificato il favoritissimo Brasile e, un po’ a sorpresa, ma non troppo il Messico. Eliminati Camerun e la Croazia di bomber Mandzukic.

Gruppo B: La qualificazione degli “Orange” era ampiamente nei pronostici, molto meno quella del Cile, a discapito della “delusione totale” Spagna, che lascia il Brasile con tre soli punti nel raggruppamento. Con zero punti eliminata anche l’ Australia, vittima sacrificale del girone B.

Gruppo C: Qualificata a punteggio pieno la Colombia, anche priva del “Tigre” Falcao. A fare compagnia ai “Cafeteros” la Grecia, che nella sua ultima uscita contro la Costa d’ Avorio riesce nell’ impresa di raggiungere per la prima volta nella sua storia gli ottavi di finale di un Mondiale. Con un solo punto raccimolato saluta il torneo anche il Giappone di Zaccheroni.

Gruppo D: Senza soffermarsi troppo sull’ eliminazione degli “Azzurri”, saranno la sorprendente Costa Rica e l’ Uruguay ad’ approdare agli ottavi. L’ altra selezione a fare le valige in anticipo è l’ Inghilterra, anch’ essa grande delusione del torneo.

Gruppo E: La Francia raggiunge la qualificazione senza particolari difficoltà, in compagnia della Svizzera, che con l’ “hat trick” di Shaqiri fa fuori l’ Ecuador, a cui non è bastato il pareggio con la selezione di Deshamps nell’ ultima partita. Come da previsioni, saluta il Brasile anche l’ Honduras, che termina il Mondiale con zero punti.

Gruppo F: L “Albiceleste” di Leo Messi stacca il biglietto per gli ottavi senza difficoltà, insieme alla Nigeria. Salutano il Brasile Iran e la Bosnia, che torna in patria con la consapevolezza di non essere riuscita ad esprimere tutto il proprio potenziale.

Gruppo G: CR7 dice addio ai mondiali con un goal, ma non basta al Portogallo che avrebbe avuto bisogno di una goleada, mentre gli Stati Uniti subiscono un 1-0 dal sapore dolce che li proietta negli ottavi dove se la vedranno col Belgio. Male anche il Ghana, che nonostante una rosa competitiva, torna a casa mestamente.

Gruppo H: Capello avrà voluto mangiarsi il povero Akinfeev… Il portiere russo vanifica il grandissimo goal di Kokorin cn un uscita a dir poco imbarazzante. Vanno avanti Belgio (1-0 con una sterile Sud Corea) e l’Algeria, evento più unico che raro.

Tifose mondiali 2014

Primi due ottavi di finale ( P1, P2 ): Sarà Brasile – Cile il primo ottavo di finale di questo Mondiale: la vincente di questa sfida sudamericana se la vedrà, nei quarti, con la vincente dell’ altra eliminatoria, anch’ essa della medesima confederazione: stiamo parlando di Colombia – Uruguay. Interessante quest’ ultimo match, dopo la notizia della squalifica di nove partite internazionali e di quattro mesi rifilata a Luis Suarez dopo il morso a Chiellini. Pare, almeno sulla carta, più agevole il compito dei padroni di casa contro Sanchez e compagni.

Secondi ottavi di finale ( P3, P4 ): La corrazzata Olanda se la vedrà con il postivo Messico di Chicharito Hernandez in questa eliminatoria: probabile strada spianata verso la semifinale per la vincente di questo match, poichè, nei quarti troverà la vincente di Costa Rica – Grecia che, sebbene abbiano impressionato nei rispettivi gironi, non sembra che possano recare troppi fastidi, in questa fase ad eliminazione diretta.

Terzi ottavi di finale ( P5, P6 ): Due ottavi dall’apparente risultato scontato, vedono l’ Algeria affrontare la Germania con poche possibilità di passare al turno successivo, mentre i francesi (in grande spolvero) dovranno superare l’ostacolo Nigeria, altra sopravvissuta tra le squadre africane.

Quarti ottavi di finale (P7, P8): Il tabellone si chiude con Argentina Svizzera, partita sulla carta agevole per Messi & co. ma sappiamo come gli svizzeri siano ostici in partite secche. Belgio Stati Uniti sarà l’ultimo match degli ottavi, incontro di sicuro equilibrato, ma con i “red devils” favoriti dal pronostico.