SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La scadenza del contratto di sponsorizzazione fra Napoli e Macron ha dato il via negli ultimi mesi ad un autentico turbinio di trattative fra la società di De Laurentiis e diversi brand interessati.

A spuntarla è stata la Kappa di Marco Boglione che secondo le indiscrezioni avrebbe offerto 8 milioni di euro a stagione per i prossimi 5 anni, nonchè una maggiore libertà di azione sulla gestione del merchandising e sulle scelte stilistiche delle divise da gioco rispetto ai top brand che hanno trattato con la dirigenza del Napoli.

Kappa sponsor tecnico Napoli

La notizia non è stata ancora confermata ufficialmente dal club partenopeo, ma un comunicato sui risultati del primo trimestre della BasicNet, la società che gestisce tra gli altri il marchio Kappa, non lascia spazio a dubbi.

“Successivamente alla data di chiusura del trimestre, è stato concluso un nuovo accordo di sponsorizzazione tecnica per il territorio Italiano, a far tempo dalla prossima stagione sportiva con l’SSC Napoli. Oltre alle consuete attività di fornitura tecnica e sviluppo del merchandising, sono previste collaborazioni allargate per la valorizzazione del marchio Napoli, andando a beneficiare dell’importante Network di partner commerciali sviluppato con il marchio Kappa dal Gruppo BasicNet nel Mondo”.

Napoli-Inter, trofeo Moretti 2005

Per Kappa si tratta di un ritorno, il brand torinese aveva già griffato le divise del Napoli dal 2004 al 2006 nelle due stagioni in Serie C1.

A questo punto siamo davvero curiosi di scoprire le nuove maglie che il binomio Kappa-De Laurentiis sfornerà nel prossimo campionato. Cosa vi aspettate?

 

  • http://www.studiotaag.com Angus

    Per me un passo in dietro a livello di ambizioni e di marketing. Non ho mai apprezzato Kappa che mi pare piuttosto fossilizzata nei suoi modelli, mentre Macron, pur con mille difetti ed eccessi, ha dimostrato negli anni una decisa crescita sia a livello di personalità che di design dei suoi prodotti.

    • adb95

      concordo in pieno
      si teme un template palese e un font che sarà riutilizzato anche da tutte le altre squadre di Kappa.

      • alex 85

        ovvero la stessa cosa che fanno Adidas e Nike?

        • Matteo Ferrazzi

          Adidas e Nike non ri-usano font o template [per la home] nelle squadre di club. per le nazionali, forse.

        • gian

          dimmi dove ritrovi la font del milan e quella dell’inter?

        • adb95

          Si più o meno

  • pongolein

    Macron ha fatto veramente bene ma posso dire che anche kappa da qualche stagione a questa parte ha ripreso a fare lavori di ottimo livello (salvo alcune solite “kappate” riguardanti l’invasività dei loghi e il posizionamento degli stemmi).
    Mi aspetto delle maglie ottime, resta da valutare l’invasività di de laurentis che come sappiamo è artefice di alcuni modelli “originali” che abbiamo avuto il piacere (o il dispiacere, de gustibus…) di ammirare nelle ultime annate.
    Kappa è un brand molto serio che sa valorizzare i propri partner fornendo materiale a mio avviso originale, elegante e di grande qualità.

    • alex 85

      concordo

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    saranno più o meno le stesse maglie del 2006 con il colletto diverso

  • Mr.74

    Sono sostanzialmente d’accordo con pongolein, si tratta di un brand serio che fornisce materiale di ottima fattura. Ma purtroppo perde tanto esteticamente, per gli orripilanti kapponi e kappini vari. In più mi sembra che Kappa, almeno in Italia, si sia eccessivamente fossilizzata sui modelli kombat, che da una ventina di anni a questa parte, sono troppo scontati, e poco innovativi.
    In definitiva, e da tifoso del Napoli, avrei gradito di più un brand tipo New Balance, che di sicuro avrebbe proposto qualcosa di innovativo e accattivante, ma tant’è…poteva andare anche peggio!

    • GianGio87

      Ma New Balance avrebbe assicurato la libertà creativa e sui punti vendita che hanno assicurato Macron ed ora Kappa? Perché spesso si fanno i conti senza l’oste.

    • pongolein

      condivido la tua analisi, se devo trovare una cosa negativa nella scelta di kappa (che insieme a tanti altri criticai su questa piattaforma qualcosa come 2 stagioni fa proprio per l’incapacità di cambiare e per l’eccessiva presenza del loro logo sui loro prodotti, presenza che è andata riducendosi fortunatamente) è proprio l’aver incentrato quasi totalmente il loro progetto stilistico attorno ai modelli kombat. A me personalmente piacciono tanto, sono ordinati, puliti, eleganti e sagomano davvero molto bene le figure degli atleti (classica maglia che è meglio vedere indossata da altri che comprare per se stessi, causa fisico da scaricatore di allegati pdf). Sebbene rispetti kappa, che ha saputo accorgersi di questi piccoli difetti, e fondamentalmente mi piacciono moltissimo i suoi prodotti, anche io avrei forse auspicato un brand più audace, ma non per vedere prodotti “migliori”, quanto più per la curiosità di vedere nuove proposte, e a questo proposito il nome che fai, della nb, è molto intrigante, ma ad esempio io avrei visto molto bene anche la puma sugli azzurri.
      Quindi riassumendo, sono sicuro che la kappa farà bene però probabilmente sappiamo già cosa aspettarci =)

      • Mr.74

        Totalmente d’accordo con la tua dismanina.Penso che per vedere qualcosa di fresco, innovativo, e mi si passi il termine figo, NB sarebbe stato il brand migliore possibile. Anche puma, benchè la preferisca abbondantemente a nike, credo che si sarebbe stabilizzata su kit già più o meno inflazionati.

      • rudiger

        “Scaricatore di allegati” non l’avevo mai sentita. Me la rivendo sicuramente 🙂

        • Boogie

          Dev’essere la versione 2.0 del famigerato “lanciatore di coriandoli”.

  • Francesco

    Onestamente trovo i lavori di Kappa tremendamente noiosi e ripetitivi…ormai il modello kombat è stato spremuto in tutti i modi possibili ed immaginabili e ritengo sia giunto il momento di fare qualcosa di diverso, qualcosa di più. Oltretutto la divisione Italia dell’azienda torinese non “osa” nemmeno un pò proponendo divise senza un briciolo di fantasia; capisco che da noi la tradizione sia importante, ma almeno sulle divise da trasferta o le cosiddette third, qualcosa sopra le righe si potrebbe tentare.
    All’estero, invece, Kappa mostra un pò più di vivacità con trame, colori ed a volte template diversi dal solito (per esempio il Wolfsburg, oppure il Goiás).
    Speravo in un prolungamento di contratto con Macron, azienda attenta alla storia ed alle esigenze dei propri partners che si è contraddistinta per lavori di ottima fattura (basti pensare alle divise realizzate proprio per il Napoli negli ultimi tre anni, le maglie splendide di Lazio, Bologna, Aston Villa e Sporting).

  • Luca_M

    c’è molto di peggio rispetto a kappa, alla fine il design rimane quasi “classico”; i problemi però ce ne sono e molti: i kapponi/ini, la ripetitività dei modelli… comunque vediamo in primis le prossime divise, poi se ne riparlerà.

  • vigne

    “una maggiore libertà di azione sulla gestione del merchandising e sulle scelte stilistiche delle divise da gioco.”
    Non conosco sinceramente il tipo di gestione del marketing a livello attuale, anche se come un po’ tutti a livello nazionale eccetto Juve, Inter e Milan, è decisamente sotto la media europea; ma, la cosa che mi stupisce è la maggior libertà sulle scelte stilistiche delle divise da gioco…in che senso? Il Napoli ha giocato in camouflage, camouflage giallo, jeans, jeans con personalizzazioni fluo, jeans in casa, tutto azzurro in casa…più libertà di così! Questo punto non l’ho capito.

    • Matteo Perri

      Hai ragione, non era molto chiaro, ho aggiunto “rispetto ai top brand che hanno trattato con la dirigenza del Napoli”.

      • vigne

        Si si ma la critica non era a te 🙂

    • Vincenzo Ioime

      Pare che Nike abbia offerto 10 milioni all’anno,ma preteso la vendita in esclusiva ,del materiale tecnico,presso i propri store;cosa non gradita alla società che gestisce direttamente, una catena di store in città e provincia.

      • vigne

        La trovo comunque una cosa piuttosto singolare, dato che ad esempio il Barcellona, non una squadra qualunque, mi sembra sia gestita direttamente dalla Nike…poi dipende dalle strategie che la Nike voleva attuare col Napoli, ovviamente

  • salvopassa

    Penso che ADL voglia mantenere la sua proverbiale autonomia in fatto di modelli – e direi che potrebbe essere anche un vantaggio, considerando la monotonia cui ci ha abituato Kappa.
    Troppo presto per dare un giudizio, ma non penso che ci saranno stravolgimenti nel design.

  • Junglefever

    Mah, la kappa fa buoni lavori all’estero ed è monotona in Italia. Spero in una inversione di tendenza

  • WhiteBlue

    Oddio no kappa!!!! Ok che macron era sprecata per il Napoli dato il continuo utilizzo di toppe come sponsor ma cosi diventerà sicuramente la peggiore maglia del 2015/2016!!!!!

    • stefen

      le toppe rosse non le decideva certo la macron.
      se la sponsorizzazione con la lete è ancora valida per il 2015/2016 vedremo la stessa identica cosa.

  • Eugenio

    Mi aspetto molta monotonia. Davvero un peccato, Macron ha lavorato benissimo e secondo me merita di sfondare come marchio nel calcio internazionale. Speriamo che questo cambio di brand non comporti una sua crisi. Sembra però aumentare diciamo la notorietà a livello internazionale, spero che porti alla produzione di belle maglie e non le solite kappate che si vedono ormai da troppo tempo.

  • Vincenzo Ioime

    Mi spiace per il non rinnovo di Macron,ottimi tessuti,richiami alla tradizione,e originalità nelle terze maglie.Oltre ad aver realizzato la più bella maglia degli ultimi 10 anni(la maglia bandiera della Lazio,sono tentato a comprarla benchè tifoso del Napoli…).il problema rimane sta maledetta patacca rossa,che ci porteremo appresso un altro anno

    • vittorio

      La Macron ha avuto il pregio di accettare di ricreare in chiave moderna una replica ma di macron quella maglia della lazio non ha niente. E’uno splendido modello ennerre….non dimentichiamolo.

      • adb95

        e da qualche parte l’hanno definita “shirt porn”. Non so perché ma me lo avete fatto ricordare…

        • Alessandro

          “Shirt porn” è un’espressione di apprezzamento colorita difficile da tradurre in italiano, significa praticamente qualcosa come “il massimo per gli appassionati di maglie”. Un po’ come da noi una volta si esclamava scherzosamente “libidine!” 🙂

        • adb95

          Sono andato a ricercarlo, ma fidati sono abbastanza sicuro di ricordare che fosse un commento negativo…

      • Vincenzo Ioime

        Assolutamente, i meriti di NR erano sottintesi.I tessuti che utilizzava NR erano il top.la maglia con sponsor Mars e la fascia bianca,utilizzata in supercoppa contro la Juve,è secondo me,la più bella di sempre.

        • vittorio

          Grazie sei molto gentile

  • MOSCA

    Per certi versi, Kappa e Macron potrebbero essere interscambiabili, intendo per una certa pulizia dielle divise prodotte.
    Probabilmente Macron ora surclassa ma Kappa da sempre confeziona maglie semplici e questo mi è sempre parso un punto favorevole.

    Ho idea che purtroppo o Macron o kappa, o chiunque sia, quella mostruosa toppa Lete restrerà li dov’è..

  • vittorio

    Kappa ha una storia importantissima e ha prodotti materiali tecnici di altissimo livello. Quando è entrata nel compesso di BasicNet ha sfoderato i modelli kombat per la nazionale italiana di calcio e per la roma davvero rivoluzionari per l’epoca ma ad oggi non ha mostrato una grande volontà di superarsi…la trovo un pò fossilizzata su modelli troppo uguali a se stessi. Poi le ultime pacchianate con gli omini ingigantiti su spalloni e fianchi mi hanno davvero infastidito. Se saprà reiventarsi e tagliare questo lunghissimo cordone ombelicale con la serie Kombat allora potremo bearci di nuovo di un prodotto italiano di alto livello.

  • Mr.74

    Vero, probabilmente New Balance non avrebbe dato mano libera commercialmente a De Laurrentis, ma è un brand affascinante che si sta affacciando nel calcio con grandi ambizioni. In ogni caso aspettiamo di vedere le maglie prima di dare per scontato l’avvento delle kombat 2016…che probabilmente differiranno di pochissimo da quelle 2000.

  • gas27

    Mai come in questo caso è doveroso parlare di cifre più che di styling,,,
    Se ho ben capito con questa sponsorizzazione il Napoli incassa più della Juve con adidas… Del resto ADL è soprattutto un mago del business ma con questi soldini si possono pure acquistare giocatori interessanti o trattenere higuain, per dire!!!
    Per quanto riguarda le divise non so che dire, bisogna vedere come si combina la usuale sobrietà di Kappa con le idee vulcaniche e a volte azzardate di ADL…

    • Matteo Perri

      Non so dove hai preso le cifre della Juventus, ma c’è un abisso. I bianconeri prendono oltre 30 milioni a stagione, il Napoli secondo le indiscrezioni si ferma a 8.

    • gas27

      No mi sono sbagliato e non di poco visto che la Juve prenderà 30 milioni l’anno da Adidas e il Napoli “solo” 8 milioni,,, Vabbè, comunque sempre di bei soldini si trata!!!

      • Giangio87

        Come base fissa il Napoli prende più della Roma, della Lazio e della Fiorentina, e permettimi di dire che in questo De Laurentiis é bravo a sfruttare l’ampio bacino di tifosi su cui può attingere il Napoli.

        • kyoto

          perdonami ma come base la Roma prende 10 nilioni…Quindi un po’ più di 8…

        • Matteo Perri

          @kyoto
          Il fisso della Roma è di 4 milioni, 5 da quando ci sarà il nuovo stadio. A questi bisogna aggiungere i ricavi del merchandising ed eventuali bonus per i risultati sportivi.

        • kyoto

          @Matteo
          porca paletta! (se si può dire…xD)
          Grazie delle info! ora le snocciolerò ai miei amici romanisti e mi beccherò i loro insulti, perchè sicuro danno la colpa al “palazzo”!

  • squaccio

    Prima di leggere tutti i msg, mi auguro di vedere maglie molto simili alla macron come colori (le ultime kappa erano quasi stinte) e soprattutto un trattamento diverso dalle altre squadre kappa.

    Boccio sin da ora maglie “stinte” e font e template fotocopia rispetto alle altre kappa.

    • Mr.74

      Azzardo con qualche ombra di dubbio…che lo “stinto” cui fai riferimento, poteva anche dipendere dal fatto che all’epoca, e fino ad un paio di anni fa, Kappa utilizzasse come tessuto base per i kit kombat, la poliammide mista ad elastan. Benchè più pregiata, la poliammide potrebbe avere il difetto di scolorire….sempre in base ad alcune notizie che mi pare di aver letto, alla base dell’interruzione prematura del rapporto tra Roma e Kappa(ma forse era solo un pretesto, le vere ragioni magari erano ben altre….) c’era proprio il fatto che la società fece presente che la colorazione delle maglie era evanescente….Se anche i motivi fossero stati quelli, di sicuro il problema non dovrebbe porsi più, visto che da un paio d’anni, Kappa utilizza il poliestere misto ad elastan, per quanto ne sappia nessun brand al momento produce maglie di calcio con tessuto di base fatto di poliammide.

      • Niccolò Mailli

        Quest’anno mi sono comprato tutte e tre le divise del Siena della passata stagione e devo dire che il tessuto è fantastico. Ideale per l’attività fisica e molto leggero. L’unica pecca che trovo è la posizione dello stemma, praticamente sulla spalla e il fatto che siano praticamente precluse a chiunque sia in sovrappeso di più di mezzo chilo 🙂

        • Roberto 85

          E dici poco… Mica sono pecche da niente per una maglia! 🙂

  • Swan

    Secondo me dalla partnership Kappa-De Laurentis ne guadagna soprattutto la Macron il cui stile mal si adatta alle oscenità Made in ADL alle quali si è dovuta piegare.
    Ora resta da vedere cosa partorirà l’incrocio tra il proprietario di un club con poco rispetto della propria maglia ed un’azienda che ricicla gli stessi modelli da 15 anni.

    • GianGio87

      Stile… La parola stile mica serve ad etichettare prodotti dalla sublime foggia… Ogni capo ha un suo stile, che sia elegante o pacchiano, vistoso o minimal.

      • Swan

        Appunto, infatti ho detto che lo stile della Macron, che per me è la Umbro italiana, mal si addice allo stile pacchiano extreme impostole da De Laurentis.

  • fabimpara

    Spero solo non ci siano kappini o kapponi in giro per la maglia che già con Lete, Pasta Garofalo e spero mai lo sponsor sul retro diventerebbe coma una tuta da F1. In fondo sarebbe il raggiungimento del concetto di maglia per DeLa, un pannello su gambe per sponsors.

  • Arfonso

    La prima maglia della C1 era semplice ed essenziale, la auspico totalmente, come il modello Kombat dell’Italia ai mondiali 2002, magari con il font che aveva allora, molto più accattivante dell’attuale. Vero che Kappa manca di originalità almeno in patria, ma qui non abbiamo ancora la mentalità flessibile che c’è all’estero sui modelli (un esempio il putiferio sulla gessata dell’Inter quest’anno) e che probabilmente non ci apparterrà mai; Kappa si adegua semplicemente al pensiero comune, realizzando maglie comunque accettabili.

  • stef

    Credo che difficilmente il Napoli avrá buone offerte da sponsor tecnici (e non) che non siano Italiani.

    • Mr.74

      Il Napoli è stata la prima squadra italiana ad essere sponsorizzata da Nike, e dalla stessa nike prima di concludere con Kappa, ha ricevuto un’offerta molto più vantaggiosa economicamente di quella della stessa Kappa. I motivi per i quali opta per altri brand, sono ricollegabili al fatto che questi gli garantiscono una gestione autonoma del merchandising, e la possibilità di intervenire direttamente nel disegno delle divise. Sarei curioso di comprendere i motivi del tuo commento.

      • kyoto

        @Mr.74
        i motivi del commento di #stef sono abbastanza chiari…

        tuttavia io stesso ero convinto che dopo aver lasciato la Juve la nike avesse fatto di tutto per prendere, dopo la Roma, anche il Napoli. Poi è ovvio che ADL vuole essere libero di “dettare legge” sul merchandising, però, per me, il Napoli avrebbe guadagnato di più con Nike sotto tutti gli aspetti…

        • Mr.74

          Per me, e per inciso senza la benchè minima volontà di fare polemica alcuna, i motivi del commento di stef, rimangono del tutto oscuri. Per quanto ne sappia io, e credo di essere con buona approssimazione vicino alla realtà, ho spiegato perchè il Napoli sistematicamente, almeno da quanto è presidente De Laurentis, preferisce optare per taluni brand piuttosto che altri. Visto che parla non solo di sponsor tecnici, ci vedo una valutazione velatamente discriminante, ma come premesso, specie in questa piacevolissima sede di confronto di opinioni tra appassionati di maglie di calcio, vorrei evitare ogni tipo di polemica, per tanto anche rimanendo col dubbio….peace and love!

        • leovvi

          mi sfuggono i motivi abbastanza chiari.

        • Matteo Perri

          Quanto e cosa ha offerto Nike non ci è dato sapere, ma non è stato l’unico brand non italiano a trattare un accordo. Anche a me non è molto chiaro il commento di stef.
          Se ha informazioni diverse sarei curioso di conoscerle, se invece sono dettate da tifo o roba simile non c’è bisogno di continuare 😉

        • kyoto

          @tutti
          pensavo fosse chiaro perchè a Napoli e lì intorno tiene banco il “pezzotto” (tarocco)…Quindi stef, senza cognizione di causa visto i dati sulle vendite pubblicate da Marcon inerenti al Napoli (soprattutto per la maglietta “militare”), voleva dire che nessun top brand si avvicina al Napoli perchè non venderebbe un c@#§*!Io l’ho letta così…

          comunque…@Matteo…
          C’è la possibilità che PM riveda la sua politica sul pubblicare solo ufficialità? Più che altro perchè questa notizia è stata preceduta da una moltitudine di anticipazioni e sarebbe stato bello discuterne tutti insieme…>.<

        • Matteo Perri

          @kyoto
          È un luogo comune sul quale non ho nulla da aggiungere rispetto a quanto scritto da Mr.74.

          Per la seconda domanda al momento no. In ogni caso noi non abbiamo mai scritto articoli sulle voci di corridoio in merito alle nuove sponsorizzazioni, di cui la metà spesso sono fasulle.

    • Mr.74

      @Kyoto
      Il tuo commento è sicuramente chiaro, non si presta ad equivoci o interpretazioni, ed in parte sarebbe anche condivisibile. Però permettimi di dissentire totalmente. Ci leggo molto luogo comune….Andiamo con ordine, il fenomeno delle maglie tarocche, non riguarda, a prescindere dai brand..il Napoli più di Inter, Milan….Juve…etc, quindi, nel caso è un problema italiano, e non napoletano, basta fare complessivamente il confronto con paesei come Germania ed Inghilterra, per capire di come l’Italia sta messa male. In secundis, il paradosso è proprio che il Napoli(che per inciso dal punto di vista economico è una delle società più sane del calcio italiano)attraverso le intuizioni di De Laurentis, anche in questa prospettiva è tra quelle messe meglio, perchè ti posso garantire con cognizione di causa, che Napoli e dintorni(come dici tu..) è piena di shop macron che vendono prodotti ufficiali e originali del calcio Napoli, ce ne sono svariati persino nei dintorni dello stadio, e anche dentro, laddove prolifera di più la rivendita di articoli taroccati. Quindi, per capirci meglio, se De Laurentis rifiuta nike, che vuole gestire direttamente la rivendita dei prodotti ufficiali, e se ha l’intuizione di far fare a macron la mimetica(che sarà anche oscena…ma questo è un altro discorso…) è perchè sa che attraverso questa rete capillare di rivenditori ufficiali, ne ricaverà una marea di soldi, poi e lo ripeto, la maglia tarocca ci sarà comunque, ma a Napoli come a Torino, Roma…Milano…..e in tutta Italia.

      • kyoto

        @Mr.74
        non era il mio commento ma quello di #stef…
        io non ero d’accordo (come si può notare dalla mia disamina) stavo solo “traducendo” 😉

  • PEPPE

    Sinceramente tra KAPPA e NIKE vedo poca differenza in originalità ovviamente è più bello vedere il Napoli vestita Nike per l’importanza del Brand non per altro, se la società guadagna di più con Kappa a questo punto meglio Kappa, ripeto non ci sarebbe una grande differenza il kit del Napoli in entrambi i casi sarebbe non originale e soprattutto lo si vedrà indossato da molte squadre…PECCATO…
    Sarebbe bello vedere il Napoli vestito ADIDAS ma penso sia impossibile.
    INCROCIAMO LE DITA E SPERIAMO CHE TRA KAPPA E IL NAPOLI CI SIA UN ACCORDO CHE TUTELI IL BRAND NAPOLI

  • Mr.74

    De Laurentis indubbiamente ci sa fare. Vero che di fatto il Napoli come contratti di sponsorizzazione tecnica è a una distanza siderale da Juve, Milan e Inter ad esempio, ma la gestione diretta e autonoma dei punti di rivendita dei prodotti ufficiali, e la possibilità di una maggiore personalizzazione delle divise, alla lunga si traducono comunque in soldoni pesanti!

  • nevskji

    personalmente mi basta che sia rispettata la tonalità di azzurro che abbiamo “faticosamente guadagnato” con macron…per il resto, la kappa fa buoni prodotti.
    prima maglia azzurra
    seconda maglia bianca
    terza maglia rossa

    tutto molto semplice.

  • Alessio

    Non oso prevedere con che tipo di maglie De Laurentiis farà giocare il suo Napoli nella prossima stagione. Temo che non retrocederà dalle scelte “aggressive” degli ultimi due anni.
    Per il resto, preferisco Macron a Kappa. La casa torinese in questi anni mi pare abbia compiuto scelte discutibili e ripetitive.

  • Baracca

    Più che il fornitore, la curiosità sulle maglie del Napoli ormai riguarda solo il cosa sfornerà stavolta la mente di De Laurentiis… Secondo me per la prossima stagione rivedremo il Napoli in maglia rossa.
    Per quanto riguarda la Kappa, ha fatto le ultime maglie veramente belle per la nazionale italiana, ma parliamo di quindici anni fa circa.

    • squaccio

      Fino a quando ci sarà la toppona rossa di lete…difficilmente (ri)vedremo la maglia rossa altrimenti si perderebbe il contrasto…

      • Eugenio

        Be l’abbiamo vista nel 2009, senza problemi.

  • rudiger

    Mi sembra doveroso fare i komplimenti a Kappa, che con una spesa relativamente bassa si lega a una delle squadre di vertice italiane. Con un po’ di fortuna queste prossime maglie giocheranno n Champions’ e si fregeranno di una coppa europea appena vinta. Come visibilità non sarebbe male.

    • adb95

      Per quanto esteticamente non ami Kappa concordo. E poi cavolo diamo un po’ di fiducia a questi marchi italiani (eppure so bene che su questo sito ne diamo già parecchia :))

    • Roberto 85

      Abbasso la scaramanzia!!! 😀

      • rudiger

        Sempre

  • Hernam

    Finché ci sará il doppio toppone la maglia del napoli non sarà mai bella, non c’entra il fornitore tecnico.
    Non penso che la dirigenza del napoli punti a una maglia del toro colorata di azzurro, mi aspetto qualcosa di nuovo e personalizzato per il top team di kappa

  • Geeno Lateeno

    Arrivo tardi, si è già scritto di tutto.
    Aggiungo solo (ma anche questo è già stato evidenziato) che Macron ha lavorato più che bene, speriamo che Kappa si dimostri all’altezza ma io sarei ottimista…. basta che non riempiano di “omini/omoni” maglietta e calzoncini.

  • Renato

    non mi è mai piaciuta la minestra scaldata

  • vindef10

    Attendevo il 2015 con la speranza di vedere il napoli sponsorizzato da uno dei 3 colossi adidas puma o nike, sono un fan del logo nike, appreso la notizia sono molto deluso…odio robe di kappa molto noioso e con simbolini ovunque e orrendi…la cosa più brutta è che dobbiamo aspettare ancora una volta altri 5 anni…vado a giocare a calcetto con la maglia stagione 1997/98 avuta regalata al mio 10 compleanno….provate a immaginare la mia delusione

    • Matteo Perri

      Per capire, non compri una maglia che non sia Nike o comunque di un top brand?
      Oppure dal 1997 non c’è stata una sola maglia che ti sia piaciuta?

    • GIGIO

      Hai 26 anni, presumo, e riesci ad infilarti indumenti che portavi quando ne avevi 10?

      • salvopassa

        Embè si è adeguato alla moda delle maglie attillate di oggigiorno… oppure quella volta ha ricevuto una XL…

    • rudiger

      I disastri del marketing

  • vindef10

    Non capisco perche amate la maglia rossa?!?!?!? I colori sono il bianco e l azzurro al massimo ci puo stare il blu notte come rifiniture e per la terza maglia!!!!!!!! Qst sono i veri colori del napoli….al rogo la maglia rossa o gialla o qualsiasi altro colore

    • Matteo Perri

      La terza maglia nasce anche per esigenze di marketing che, piaccia o meno, ha un ruolo da protagonista in una società. Per quel che mi riguarda io invece sono favorevolissimo ai colori diversi da quelli societari, mettere dei paletti sulla terza maglia è assurdo.

      • adb95

        A volersi arrampicare sugli specchi poi il rosso è uno dei colori della città di Napoli. D’accordissimo sul discorso sulla third. Poi parecchie squadre non hanno paletti fissi neanche per la away, quindi…

      • Swan

        Idem per la away che nasce, per l’appunto, dal fatto di doversi distinguere in modo netto dai colori sociali.

    • Roberto 85

      E se c’è, mettiamo in Coppa Italia, Pescara-Napoli con quale maglia giocano? Secondo me invece la bianca e l’azzurra sono troppo simili, la necessità di maggiore contrasto tra Home ed Away esiste! Perciò, viva la maglia rossa (che c’era già ai tempi di Maradona, tra l’altro)…

  • favazen

    Fossi stato AdL avrei firmato con Nike tutta la vita…ad occhi chiusi…un marchio mondiale che internazionalizza innova e rende cool tutto quello che tocca… immaginatevi le maglie le tute le divise da allenamento del Napoli in tutti i Nike store del Mondo accanto ai kit di Barca, Psg, Juve, Atletico, City, Inter, Brasile, Olanda Inghilterra, Francia ecc ecc….. no no no no…. deluso deluso deluso….

    • GIGIO

      Infatti anche per Verona e Atalanta trovi “le maglie le tute le divise da allenamento del Napoli in tutti i Nike store del Mondo accanto ai kit di Barca, Psg, Juve, Atletico, City, Inter, Brasile, Olanda Inghilterra, Francia”.
      O mi sono perso qualcosa?

    • stefen

      hai mai preso in mano una maglia nike e una maglia adidas per confrontarle?..come materiale del tessuto l’adidas è forse 5 anni avanti. La nike saranno 6/7 anni che ha questo materiale riciclato dalle bottiglie. Pessimo da indossare e pessimo da toccare.

      • GianGio87

        Il poliestere a esclusione della cutina è un materiale di derivazione sintetica (o plastica). Quindi fare discriminazioni sul poliestere di tizio o di caio fa sorridere 🙂

        • Mr.74

          Bravo, condivido e sottoscrivo. Qualche brand è più attento al trattamento, e lo fa apparire come un tessuto migliore, magari avendo cura di fare in modo che le cuciture siano più solide e resistenti, ma la sostanza è sempre quella. Aggiungi che oramai sull’onda di un’inarrestabile globalizzazione, tutti si fanno produrre il materiale tecnico in Cina, e la conclusione è che le maglie da calcio di tutti i marchi, passano più o meno come fotocopie, tutte sullo stesso stampino…. Certo, chi ha più fantasia, e comunque si prodiga in qualche modo per garantire un prodotto di qualità migliore, va ammirato, ma in definitiva è proprio come dici tu, fare discriminazioni su dozzinale poliestere, per altro assemblato più o meno allo stesso modo, e sempre in Cina, è davvero risibile!

        • adb95

          Sinceramente io trovo i tessuti Macron quasi afrodisiaci al tatto… Poi il resto sono gusti

  • nevskji

    da alcune informazioni, so che le maglie saranno abbastanza semplici…chi vivrà, vedrà 🙂

  • Eugenio

    Ma l’immagine iniziale l’ha pubblicata kappa o voi ?
    Se l’ha pubblicata Kappa, quel rosso mi insospettisce.. Possibile seconda/terza maglia rossa ? Chissà… 🙂

    • Matteo Perri

      Il logo ufficiale di Kappa è rosso, ho fatto io l’immagine.

      • Eugenio

        Ah ok 🙂 .. Ho detto una cavolata allora 🙂

  • davide

    La verità è che se continuano con quello sponsor osceno, c’è poco da fare per rendere decenti le maglie…………

  • pipita76

    Salve a tutti sn un nuovo iscritto, vi seguo da un po’ e apprezzo tantissimo il vostro lavoro e passione. Sn tifoso azzurro e da una decina di anni colleziono maglie della mia squadra del cuore cercando di curiosare sul marketing della società. Da una verifica effettuata un paio di mesi fa mi risulta che Nike abbia offerto 10 milioni compresi bonus e store gestiti da lei stessa, mentre kappa 8 più bonus corposissimi e alcuni ad obiettivi raggiunti(4 x scudetto, 2 x piazz. Champions) più ovviamnete gestione libera di store e marketing. Al Napoli sarà fornito il top della collezione stile Wolfsburg più una creazione della linea Napoli attraverso altri marchi di BasicNet quali kway. Infatti il presidente ADL nelle ultime partite indossa un capo proprio di quest’ultimo marchio citato. Altre 2 novità ci saranno x quanto concerne la nuova maglia 2015/2016, Lete nn sarà più main sponsor e già ci sn trattative con alcune multinazionali interessate, in quanto ha deciso di restare solo cm partner investendo gran parte delle risorse destinate al marketing alla nazionale di calcio italiana e l’altra novità sarà il retro sponsor molto probabilmente Euronics. Spero di essere stato di aiuto anche se sn solo indiscrezioni che a breve potranno concretizzarsi.

    • adb95

      Notizie quasi tutte molto interessanti. Il quasi si riferisce all’Euronics. Se c’è una cosa che detesto del tuo presidente e che vede le maglie da calcio come tute da formula1

      • pipita76

        D’accordo con te ma Nn gli faccio una colpa…anche in Francia e in Spagna sn tappezzate ormai x aumentare i ricavi a dismisura…la stessa Juve cedera’ al retro sponsor il prossimo anno…così si perde la magia della identificazione maglia/tifosi.

        • Alessio

          Grazie a Pipita76 per le interessanti anticipazioni. Immaginavo che il Napoli stesse per cedere al terzo sponsor, visto che è stata la società che lo ha chiesto più fortemente in Lega. E immaginavo che anche la Juventus avesse ceduto allo sponsor sul retro, viste le anticipazioni della (per me bruttissima) nuova maglia Adidas.
          Ora vedremo cosa succederà alle altre società. La Samp ha raggiunto l’accordo con Joma, la Fiorentina con Le Coq Sportif. Empoli, Cagliari (e Parma) sono in scadenza di contratto e non si sa con chi rinnoveranno. Speriamo che ci siano novità che ci gratifichino e ci facciano discutere.
          è giusto che Kappa tratti il Napoli da club di primissima fascia. La cosa che i incuriosisce è relativa alle ragioni per le quali non si è potuto rinnovare il matrimonio con Macron…

        • adb95

          Si DEVE fargliene una colpa. Non è lo sponsor sui calzini che ha portato l’Atletico Madrid in finale di Champions League per la miseria

        • kyoto

          @pipita76
          dove hai letto che la juve cederà al retro sponsor? io in rete non trovo nulla… Comunque, quale sarebbe?

        • pipita76

          La Juve ha pressioni ed offerte da gia suoi sponsor x il retro sponsor…il nome nn e’ ancora uscito fuori(almeno io non lo conosco eh)…la stessa Inter farà altrettanto(forse AlfaRomeo)…sn ricavi che ormai fanno gola a tutti…Barcellona,Psg ne fanno una questione di immagine e di vanto essere “coccolati” dai denari delle multinazionali top. A me nn piace onestamente, sembrano più volantini che maglie di calcio…ma tutto ha un prezzo e il calcio a certi livelli. Le notizie sn di ” corridoio”… Non di siti internet

    • Wasshasshu

      Posso sapere com’è che le hai trovate codeste notizie? Sono interessanti ma soprattutto info sullo sponsor Lete non riesco a trovarne (non dare link perché non è permesso), mi chiedo cosa, come e dove abbia cercato tu. Comunque la mia pessimistica impressione è che il toppone Lete, quando e se scomparirà dalle maglie del Napoli, lo farà per lasciare il posto ad un altro toppone colorato, perché quando crei un precedente…

      • pipita76

        Ciao…non le ho prese da siti, del cambio sponsor tecnico in favore di kappa avevo ricevuto una soffiata da amici gestori di un macron store appena saputo da Bologna che non ci sarebbe stato il rinnovo iniziando la vendita dei prodotti con un forte sconto svuotando così i magazzini con le ultime giacenze…così cm la questione Lete e addirittura il retro sponsor anticipando il nome di euronics…da parte mia do’ credito a queste news perché gli stessi mi diedero pasta garofalo nuovo second sponsor nel mese di maggio 2014… Tutto qui….ovvio poi che vivrà vedrà.

        • Wasshasshu

          Ah, grazie, sono felice che l’abbia ottenuta così perché considero fonti del genere estremamente più attendibili di “tal sito internet”.

    • Wasshasshu

      Purtroppo il Napoli ha rinnovato con Lete. Peccato, speravo che queste notizie che avevi avuto fossero confermate.

      • pipita76

        Nn entrando in Champion league il 31 maggio u.s. ADL si è dovuto “accontentare” di Lete e i suoi 6 milioni più bonus visto che una multinazionale molto importante ha fatto il passo indietro perché interessato alla partecipazione in CL in quanto a visibilità…ADL ha subito rinnovato con Lete x un anno con una clausola di uscita a zero euro in caso di qualificazione in champions perché ha chi lo affianca solo in CL e dall’anno prossimo cn l’inizio del restyling dello stadio x un più ampio impegno anche in personalizzazione di settori e skybox…in questo senso ci sarà l’entrata di una tra Pepsi e Coca-Cola che apporranno il marchio in maniera tangibile all’interno ed all’esterno della struttura…così cm Sony,Msc Euronics… Sn fonti moooolto vicine all’area marketing societarie

  • Francesco

    Ho appena visto la maglia del Wolfsburg per la stagione 2015/16 e finalmente si vede qualcosa di nuovo (purtroppo i patacconi sulle spalle ci sono ancora).

    Non so se Kappa riuscirà a realizzare una linea esclusiva per il Napoli già a partire dal primo anno (i tempi sono strettissimi), ma una maglia stile Wolfsburg sarebbe già un bel passo avanti.

  • Ronbo

    Io ci andrei piano con questa lapidazione sistematica della Kappa. Il primo motivo è puramente personale: ritengo che la Kappa, con la Kombat 2000 tirata fuori nel medesimo anno, abbia regalato le maglie più belle in assoluto di sempre alla Roma (campionato 2000/01, quello dello scudetto) e alla nazionale Italiana con il Kit di Giappone Corea 2002. L’altra motivazione è prettamente industriale: la Kappa fa parte del gruppo Basicnet, una società che nel 2007 si è accaparrata il marchio Superga, immagino con alterne fortune in fatto di vendita. Ma Basicnet ha pure acquisito il marchio K-Way arrivando a vendere negli ultimi due anni migliaia e migliaia di giubbotti di tela alla stratosferica cifra di € 150 e oltre. K-way è un successo di BasicNet e non è detto che non riescano a riposizionare in alto il marchio Kappa, caduto abbastanza in basso negli ultimi anni. L’aver conquistato il Napoli è un buon segno, direi,

  • egidio

    lascia fa – niente più cafonate alla macron

    • egidio

      la cosa fondamentale era liberarsi di macron..che però per la lazio di cose discrete ne ha fatte..maglia-bandiera in primis..

      • egidio

        ah si spero che ci sarà un’away rossa o quantomeno una 3rd

      • Wasshasshu

        Caro egidio, tra i motivi che pare abbiano spinto De La a firmare con la Kappa l’articolo cita “una maggiore libertà di azione sulla gestione del merchandising e sulle scelte stilistiche delle divise da gioco rispetto ai top brand che hanno trattato con la dirigenza del Napoli”, cioè le stesse cafonate dell’ultimo periodo Macron, che ovviamente non dipendevano dalla volontà del marchio ma da quella di De Laurentiis, e ti assicuro che le cose non cambieranno.

    • adb95

      Ricordiamo che le chiede la società quelle terze maglie “particolari”

  • laccetti

    La storia del Napoli con Kappa ricorda quella della Roma, che rifiutava offerte di top brand perché non garantivano la vendita dei prodotti presso i Roma store e offrivano in fisso più asso delle varie Kappa e Diadora. Io ho sempre pensato che la Roma avrebbe guadagnato molto di più avendo la propria maglia in vendita in tutti i Nike store del mondo, altro che Roma store e lo stesso penso per il Napoli.

  • gas27

    https://pbs.twimg.com/media/B7cNUKfCcAAaaIN.jpg:large
    Questo è il modello Kombat 2016, lo stesso del Wolksburg ma con i “kappini”, una cosa del genere per il Napoli, con l’azzurro giusto e bordi bianco-navy sarebbe grasso che cola e non credo sia così improbabile…

    • Francesco

      Ad essere sincero il modello utilizzato per il Wolfsburg mi sembra abbastanza diverso. Quello postato da te è il Kombat utilizzato quest’anno per Sampdoria, Torino e Cagliari con una specie di colletto alla coreana…insomma minestra riscaldata da ormai 15 anni…basta!!!!

      • gas27

        questa foto viene direttamente dal sito ufficiale della Kappa e questo è il modello kombat 2016, esattamente lo stesso template del Wolksburg ma con i kappini piccoli…
        Poi è chiaro che se a te ti sembra minestra riscaldata è un altra faccenda…

    • Wasshasshu

      Onestamente spero che Kappa proponga più che un semplice modello da catalogo.

  • Antonio

    Macron e Kappa mi piacciono entrambe, eppure mi dispiace dire che il passaggio alla seconda marca mi sembra un piccolo passo indietro: in questi ultimi anni la Macron ha raggiunto un livello top nella cura dei dettagli e nella qualità dei tessuti: basti pensare ai lavori fatti per il Bologna di quest’anno, l’Aston Villa dell’anno scorso, i tre anni della Lazio che culminano con la riproposizione della maglia bandiera, la maglia della nazionale di rugby scozzese, etc.

    È probabile che Kappa si proponga invece col suo tradizionale stile tra il sobrio (che mi piace) e il monotono (un po’ meno). Un vantaggio potrebbe invece essere rappresentato dal fatto che proprio perché mi sembra avere l’abitudine di imporsi un po’ rispetto alle scelte che vorrebbero suggerire le società (e difatti leggo: “maggiore libertà di azione […] sulle scelte stilistiche delle divise da gioco rispetto ai top brand che hanno trattato con la dirigenza del Napoli”), quindi non saremo costretti a vedere le stravaganze di De Laurentiis.

    Do per scontate una prima maglia azzurra con o senza bordi bianchi (più probabile senza) e una seconda bianca; non so perché ho il sentore che riapparirà poi la terza maglia rossa (ma, ripeto, è una mia supposizione).

    • Antonio

      Volevo aggiungere: è un duro colpo per la Macron che, dopo aver perso il West Ham l’anno scorso, continua a perdere mercato, mi sempra. Nel 2015-16, oltre a perdere il Napoli, perderà anche il Betis di Siviglia che inaugurerà delle maglie Adidas al suo ritorno nella massima serie spagnola. Mi chiedo se per rifarsi dello smacco la marca bolognese stia sul punto di assicurarsi qualche altra squadra.

      • Forzatoro

        Si, il Catania…

        • Aldo

          Ne sei certo? Mi interessa l’argomento

  • Ciro17

    Mi sono appena iscritto, seguo da molto questo sito e solamente ora ho diciamo l’esigenza di avere delle delucidazioni, che voi, sicuramente più esperti di me mi potrete dare. Allora, per quanto riguarda la scelta di Kappa che ha battuto la concorrenza della Nike volevo capire che cosa si intende per libera gestione degli store e dei prodotti, in linea generale, quando una squadra vende una maglia i soldi vanno a società e sponsor o solo allo sponsor tecnico? Come funziona ? Preciso inoltre che sono un tifoso del Napoli e avendo visitato Nike Store un pò in giro, compresi magari quelli stupendi del Barcellona, resto molto deluso per la scelta di ADL, perché, conoscendo bene anche gli store attuali della società in Campania, la differenza è abissale e sognavo da tempo un Nike Store del Napoli…nonostante magari la maglia della Nike, negli ultimi anni mi piace di meno, e avrei preferito Adidas o magari la new entry New Balance.
    Per quanto riguarda la Kappa, e dopo aver letto i rumors nei commenti che parlano di una forse assenza della bruttissima toppa della Lete, personalmente la preferisco di poco alla Macron, ricordando magari la maglia della nazionale italiana, della Roma, o comunque di squadre prestigiose come Barcellona e Milan… Si spera in una maglia simile a quella del Wolfsburg e con la tonalità di azzurro esatta

  • salvatore

    mah…fare delle critiche senza nemmeno vedere il lavoro mi sembra eccessivo…. vi chiedete il template dell’adidas e della nike? Ma se è da anni che adidas fa le stesse tre strisce sulle spalle ma di cosa parliamo…con quel colletto a penzoloni…basta guardare la nuova, per modo di dire, maglia del milan… vogliamo parlare della nike?? la nike in giro per il mondo fa le stesse maglie…se poi vogliamo guardare le terze maglie poi sono identiche cambiano solo colore…vedi la verde della juve e l’azzurra dell’inter… per cortesia parliamo con dati di fatto…

  • Ciroesp

    Il Napoli lo vedo bene con la Legea che é il marchio che a di più piace a Napoli e provincia.
    Questi kappa e Nike non ci rappresentano bene a noi di Napoli.

    • salvatore

      allora preferisco GIVOVA, che è anche un prodotto campano… almeno mette un tocco di particolarità…

    • Forzatoro

      e perche’ non Zeus……..?..questo si che é di Napoli…..Napoli

  • GL

    Sinceramente a me non dispiace neanche più di tanto…

    a tal proposito mi piacerebbe vedere le divise… semplici… molto semplici

    https://imageshack.com/i/exwsdkeqp

  • Alex Naples

    Sicuramente scelgo il male minore cioè a me piacerebbe vedere il modello del Torino col tessuto stile raso e magari con delle righe trasversali nella trama del tessuto colletto a polo sempre del medesimo tessuto gli omini Kappa sulle maniche ma piccoli non invadenti anche se è cosa già vista e rivista ma sempre meglio di un probabile stravolgimento oppure di una divisa totalmente azzardata a me da Napoletano andrebbe bene così ovviamente senza la ciofega che ci assilla da anni ormai di Lete benvenga un altro sponsor se fosse anche in abbinamento con l azzurro carico della divisa tipo bianco o blue scuro sarebbe più giusta così ed a patto che lo sponsor Garofalo sia abbinato anche esso è non di un colore fuori dagli schemi e dallo stile della divisa.

  • PEPPE

    zeus? e che marca è?

    • Matteo Perri
      • PEPPE

        non scherziamo…so che vendono anche la frutta e la verdura, è un grosso negozio di abbigliamento sportivo non una marca.

  • Stef

    Come mai il napoli viene sponsorizzato solo da aziende locali?

    • Matteo Perri

      Viene sponsorizzato dai brand con cui il presidente De Laurentiis riesce a trovare un accordo. Il fatto che siano italiane non ha importanza.

  • salvatore

    Pare che per il prossimo anno Lete non sponsorizzerà più il Napoli, e quindi sparirù quella macchia di pomodoro sul petto della maglia

  • Marioultra

    Io vedo che la Kappa all estero fa lavori belli ed elaborati vedi bastia la terza maglia del troyes 15/16 quella del wolsfburg perchè in Italia sono così banali non si accorgono che la gente si stufa???

  • redmax90

    • Matteo Perri

      Ciao redmax90, non trattiamo più le anticipazioni sul sito, vere o false che siano.

      • redmax90

        Ah, ok.
        Scusate! 😛