SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dopo avervi parlato, lo scorso maggio, della versione away della divisa del Newcastle United è giunto il momento di analizzare i completi con cui i Magpies affronteranno gli impegni casalinghi della stagione 2014-2015.

La prima giornata di Premier League è stata l’occasione per scoprire la nuova proposta del partner tecnico Puma per quel che riguarda la classica divisa bianconera, e le sorprese non sono mancate.

Newcastle kit home 2014-2015 Puma

Il modello scelto dall’azienda tedesca è tutt’altro che convenzionale e si cinge di numerosi inserti ed elementi stilistici che nell’insieme infondono un aspetto dinamico, aggressivo e moderno, ma dall’altro lato il kit che si è visto al St James’s Park non può certo essere definito un lavoro attento alla tradizione della squadra bianconera.

Prima maglia Newcastle United 2014-2015

La maglia è caratterizzata da un grosso inserto nero che occupa tutta la zona del petto sviluppandosi verso il basso in una forma triangolare. Proprio da questo elemento scendono le cinque strisce verticali che decorano il pannello frontale della casacca.

Maglia Newcastle United 2014-2015

Osservando nel dettaglio l’attaccatura delle strisce con l’inserto sul petto, si può notare come questa conferisca alle strisce bianche una forma tondeggiante; un ulteriore elemento curioso della nuova maglia degli inglesi.

Dettaglio strisce Newcastle 2014-2015

Dall’ampio colletto nero a girocollo, chiuso da una forma appuntita sulla parte centrale, si diramano le strisce bianconere che ricoprono integralmente le maniche fino al bordino a mezzaluna dorato che le chiude. Altra scelta stilistica particolare è rappresentata dall’inserto nero arrotondato posto sulle spalle che spezza l’armonia delle strisce giocando con due spessori differenti.

Newcastle United divisa home 2014-15

Il pannello frontale ospita il logo Puma dorato nella sezione destra del petto e il crest dei Magpies in quella sinistra, mentre il main sponsor Wonga, inserito in un infelice “toppone” azzurro, attraversa le strisce bianconere al centro della casacca. Il pannello posteriore della maglia è arricchito dall’acronimo dorato NUFC posto sotto il colletto. Proprio dal colletto si apre  l’ampio pannello nero che ospita le personalizzazioni bianche, contraddistinte dai canonici caratteri previsti dalla FA. Questo grosso inserto si interrompe nella parte inferiore lasciando spazio alle strisce bianconere.

Retro maglia Newcastle 2014-2015

Gli abbondanti pantaloncini previsti per la versione home sono interamente neri e ricalcano il modello Puma utilizzato ai mondiali, stretto in vita e molto largo verso il ginocchio. Il cinturone nero che contiene l’elastico è chiuso frontalmente da un inserto che contiene l’acronimo NUFC cucito tono su tono. Una sottile striscia bianca attraversa verticalmente la parte centrale della gamba. L’insolito kit casalingo si completa con calzettoni neri con inserti bianchi, impreziositi dall’acronimo NUFC cucito nella parte posteriore.

Pantaloncini Newcastle 2014-2015 home

Diamo uno sguardo anche ai due kit degli estremi difensori. Il modello è quello ormai celebre, che ha visto il suo esordio ai mondiali, caratterizzato dal colletto alla coreana e dalla trama a labirinto che si sviluppa sul pannello frontale. La prima versione, utilizzata da Krul nella prima giornata, prevede l’arancione come colore principale e il grigio per i loghi dello sponsor tecnico, mentre la trama centrale è gialla.

La divisa si completa con pantaloncini e calzettoni arancioni con inserti e dettagli grigi.

Krul maglia portiere Newcastle 2014-2015

Pantaloncini calze portiere Newcastle arancioni 2014-15

La seconda versione è invece grigia con un verde chiaro che colora la trama del pannello frontale e delle maniche. In questo caso i loghi Puma sono bianchi, come le personalizzazioni. I pantaloncini e i calzettoni che completano il kit sono interamente grigi con dettagli verdi.

Maglia portiere Newcastle 2014-2015

Pantaloncini Newcastle portiere grigi 2014-15

L’esordio della nuova divisa casalinga del Newcastle non è stato fortunato e i bianconeri, nonostante l’ottima partita disputata, non sono riusciti a fermare i campioni in carica del Manchester City che si sono imposti per due a zero. Qual’è la vostra impressione sulla nuova divisa home dei Magpies? Dopo la versione away grigio argento avreste preferito un modello più classico oppure siete soddisfatti dal lavoro di Puma?

Concludiamo il capitolo Newcastle parlando della speciale divisa dedicata agli abbonati prodotta in edizione limitata. Durante l’amichevole pre-campionato contro il Real Sociedad, il Newcastle è sceso in campo indossando una divisa inedita; si tratta del nuovo member kit prodotto da Puma, che bissa l’iniziativa dello scorso anno creando una divisa unica che sarà messa in vendita nel periodo natalizio solo per gli abbonati.

Newcastle members kit 2014-2015 Puma

La divisa è rappresentata da un completo bianco panna con inserti e personalizzazioni nere. La maglia si caratterizza per la presenza di una V nera che attraversa il pannello frontale richiamando lo stile che ha reso celebri le maglie del Brescia. Questa decorazione interseca il logo Puma dorato e lo stemma societario sul petto interrompendosi poco sopra al main sponsor, meglio integrato in questa versione grazie alle colorazioni bianconere.

Maglia Newcastle member kit 2014-15

Il colletto è lo stesso della versione away e consiste in uno scollo a V sottolineato da una striscia che richiama felicemente, per forma e colore, la V posta sul petto per un effetto finale che definirei magistrale. In questa versione lo stemma del club è interamente dorato, come i loghi Puma, mentre le personalizzazioni sono nere.

Come si può notare dalle immagini, la vestibilità di questa casacca è decisamente più abbondante rispetto alla versione home di cui abbiamo parlato poco fa, estremamente aderente nella versione authentic in uso ai calciatori.

Divisa "member kit" Newcastle United

Personalmente avrei visto molto bene l’utilizzo di questa divisa come versione away in pianta stabile durante tutta la stagione; va detto però che la combinazione di questi colori non avrebbe permesso ai Magpies di distinguersi a sufficienza rispetto alla divisa casalinga.

Cosa ve ne pare dell’iniziativa di Puma e del Newcastle United di creare una maglia destinata soltanto agli abbonati? Vi piace la versione members?

  • Moa

    La maglia mi paice.
    Ma attillata come la indossa Obertan (chi è?!)è inguardabile. Mi fa ridere!
    Bellissima la bianca con V nera.

    • matteo

      si,anche l arsenal con le maglie super attilate. x me danno un fastidio assurdo e anche da vedere non sono il massimo

    • ste2479

      le maglie sono come quelle dell’italia ai mondiali e come quelle dell’arsenal: molto attillate.
      la maglia bianca in edizione litimata invece ha la vestibilità normale.

    • http://www.sportbloggers.it FZ

      Obertan…un clamoroso abbaglio di Alex Ferguson…capita pure ai migliori…

  • erotavlas87

    Ma moderno de che… Un template simile lo usò il viareggiochi alcuni anni fa..

    • Cesc Lampo

      E’ vero è molto molto simile ad un template Legea di 2/3 anni fa!!! Era il modello Manchester, me lo ricordo perchè giocai un torneo con quelle maglie!!!

  • Jak Carate Brianza

    Mi piace…via la patacca dello sponsor xò…
    SPONSOR MONOCROMATICI

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    L’inserto a “V” nero nella maglia home non ha davvero senso, le righe bianche che si interrompono in quel modo proprio non mi piacciono. Anche lo sponsor Wonga in questa maglia stona parecchio. Male anche il girocollo, troppo largo.
    Sulla maglia per gli abbonati non so come esprimermi, ci può stare come “regalo” ai tifosi fedeli, ma quale utilità ha come maglietta? E ancora si è insistito con la “V” che con il New Castle proprio non c’entra.

  • Fla

    Perchè “Goodby tradizione”? Non hanno fatto qualcosa stile Southampton, le strisce ci sono, c’è un pannello nero in più ma non significa che hanno abbandonato la tradizione.

    • Niccolò Mailli

      Il titolo sottolinea la scelta di Puma di puntare su un modello non propriamente tradizionale. Tra i molti template di maglie strisciate direi che questo è piuttosto atipico.

      Il tuo ragionamento fila ma volendo fare un parallelo, non considero le attuali divise del Milan tradizionali, al contrario penso che Adidas non abbia rispettato la tradizione dei rosso-neri eppure, se vogliamo, è una maglia a strisce rossonere.

  • Swan

    Mah, non una maglia delle più belle indossate dai Magpies ma neanche da buttare.
    L’ inserto sul petto non è il massimo ma non fa grandi danni, sarà che io preferisco le righe strette ma l’immagine delle maglie dalla tele è comunque discreto. Sgradevole invece Wonga, uno degli sponsor più brutti in circolazione.
    Non sono d’accordo quando si dice che questa maglia non rispetta la tradizione: alla fine è bianconera a righe ed è da 25 anni che il Newcastle usa maglie con inserti più o meno grandi, righe di diverso spessore o l’aggiunta di un terzo colore.
    Carina la maglia bianca con V nera ma odio maglie pseudospeciali, una forzatura per racimolare qualche soldo in più.

  • Eugenio

    Alla fine la maglia è più nera che a strisce, considerando anche il retro con la grossa toppa nera, classica ormai..
    Comunque non è una brutta idea quella dell’inserto nero, ma quello sponsor così celeste, così accesso, così in mezzo rovina veramente il senso che dovrebbe avere questa maglia. 7

    La maglia argentata l’ho vista solo ora, mi era sfuggita al lancio : molto bella, recriminerei solo il colletto. 8

    Invece l’idea di dedicare la maglia solo agli abbonati non la capisco. Non so come vada la situazione abbonati in Inghilterra, ma gli abbonati solitamente sono sempre di meno, perché fare una maglia solamente per loro ?
    La maglia mi piace, ma per me è il principio che è sbagliato… 7,5

  • squaccio

    Orribile.

  • sergius

    Non mi piace manco un poco l’inserto nero sul petto che strozza le strisce e men che meno il maxi quadratone monocromatico sulle spalle. Non è un home scandalosa per carità, ma il passo indietro rispetto alla passata stagione è a mio avviso evidente. Non giudico la maglia per gli abbonati, non m’interessa farlo perché mi piace commentare le maglie che vengono utilizzate non quelle celebrative, commemorative, natalizie ecc. ecc.

  • RH

    Era tanto difficile abbinare il blu nello stemma con un pannello dello stesso colore, se proprio bisogna necessariamente tenerlo, invece che quell’azzurro fastidiosissimo? Per il resto, maglia buona; capitolo a parte si dovrebbe aprire sugli indossatori: al Newcastle se non sono tamarri non li comprano??

  • FDV

    A me non dispiace come versione moderna ed aggressiva della tradizionale maglia strisciata. Non mi sembra nemmeno irrispettosa della tradizione, anzi un plauso alle maniche a strisce, di questi tempi abbastanza raro.

    Di negativo per me c’è l’insulso spacchetto centrale del colletto e le spalline stondate nere che si sposano molto male con le strisce.

    L’idea della maglia acquistabile dai soli abbonati non mi attira affatto. E nemmeno in questo caso l’estetica.

  • adb95

    merita la maglia speciale.

  • Daniele Costantini

    Il giocare stilisticamente con dei pali “spezzati” è un’idea che mi ha sempre affascinato, e colori invertiti – per capirci, in stile Siena 2011-12 ( http://www.calciomercatoweb.it/wp-content/uploads/2012/01/135785552.jpg ) – avrei forse promossa questa nuova maglia dell’Unione Castelnuovo 😀 … ma così realizzata, con tutto quel nero, appare davvero troppo tetra. Bocciato in toto, poi, il pannello extralarge nero sulla schiena… bah… 🙁

    Di contro, molto più apprezzabile la speciale bivisa bianca con scaglione nero. Anche se a pagamento, accolgo più favorevolmente questo tipo di operazioni verso gli abbonati, piuttosto che la semplice t-shirt regalata da alcune società al momento della stipula…

  • upuntou

    Alcune cosette che non vanno:

    1) toppone sponsor estremamente antiestetico;

    2) calzoncini dal taglio omicida;

    3) template divisa da portiere grigia semplicemente assurdo;

    4) basta con ste maglie superflue..!

    6) i capelli di Cabella

  • Renzo

    L’idea non era malvagia, il risultato fa acqua da tutte le parti. Logo Puma e bordo sul colletto e sulle maniche oro orrendi. Sponsor in stile whatsapp. Retro con grande assurdo pannellone nero inguardabile. Molto meglio la bianca con la V nera…

  • Riccardo

    L’idea non è male..
    La prima vista addosso pare essere più bella..ingombra forse un po’ troppo la V grossa nera..
    Divisa da trasferta così così..
    Divise portieri carine..

    Home: 6
    Away: 5,5
    Portieri: 5,5

  • NelloStileLaForza

    Concordo con Renzo: concept coraggioso e non necessariamente fallimentare – la strisciatura sulle maniche è lodevole, ad esempio – ma il risultato d’insieme… Meglio non sparare sull’ambulanza.

    Sarei comunque curioso di sapere in preda a quali incubi è stata creata la linea portieri “labirintica” della Puma.

    Forse l’unica cosa da prendere sul serio fra gli argomenti sollevati dalla paradossale carrellata di foto dell’articolo è la questione “Ha senso creare una maglia per gli abbonati?”
    A mio avviso, una maglia speciale – che sia per gli abbonati, natalizia o celebrativa di un anniversario – ha senso solo se cita colori e design di una casacca storica del club, se omaggia un lontano episodio o un ideale gemellaggio, ma non se è inventata di sana pianta. Altrimenti è solo marketing per grulli, e finisce per denotare scarso rispetto per gli abbonati stessi.
    Nel caso del Newcastle non ne so abbastanza, ma temo siamo nella seconda categoria.

  • Vittorio

    La prima non mi fa impazzire e la vestibiltá ormai è troppo attillata da dar fastidio. La seconda sembra meglio addosso ma stilisticamente non mi piace. In complesso divise molto modeste.

  • Alessio

    Spiazzante.
    Non mi convince granchè.

  • http://www.sportbloggers.it FZ

    Inguardabili già di loro, indossate sono ancora peggio…lavoro bocciatissimo.

    La away è quella del Bordeaux di qualche anno fa, più che quella dello United, ma siamo lì…

  • rudiger

    L’idea e la forma del pannello nero con le strisce sotto mi piacciono molto. Meno i dettagli che collegano torso e maniche. Anche il casellone nero sulla schiena rovina l’effetto.

    • rudiger

      … per non parlare dello sponsor: pessimo.

  • Mr.74

    In assoluto non mi dispiace, ma c’è un dettaglio che fa la differenza in negativo, mi riferisco al pannello frontale, che appesantisce enormemente la maglia ed è molto brutto da vedere anche per la forma. Qualcosa del genere(con mio uguale disappunto) lo aveva proposto un pò di anni fa Legea, per alcuni club a strisce verticali(tipo l’Ascoli). Il pannello posteriore bello o brutto che sia oramai è sdoganato, ed obbligatorio nelle competizioni internazionali, per esigenze imposte dalla Uefa. Personalmente non mi fa impazzire, ma al netto della funzionalità(determinata da una facilità di lettura di nome e numero)è comunque passabile. Voto 6(8 se non ci fosse il pannello frontale).