SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Ad un passo dall’esclusione dal mondiale, la Francia riesce nell’impresa di ribaltare il 2-0 dell’andata a favore dell’Ucraina e a staccare il biglietto per i campionati del mondo di Brasile 2014: una doppietta di Sakho e il gol di Benzema decidono la gara e portano i galletti di Deschamps ad archiviare il discorso qualificazione.

E non solo les bleus andranno in Brasile, ma ci andranno con una divisa tutta nuova ideata da Nike, che non ha perso tempo e ha iniziato la campagna di presentazione del nuovo kit subito dopo il match contro l’Ucraina.

Presentazione kit Francia 2014

Infatti, mentre imperversavano i festeggiamenti per la vittoria appena ottenuta, Franck Ribery, Blaise Matuidi, Yohan Cabaye e Raphael Varane venivano immortalati con indosso il nuovo kit in una foto al grido di Provoque le destin.

Per questa nuova divisa, i designer di Nike hanno optato per un look sofisticato, che cattura lo stile e l’orgoglio nazionale della Francia, arricchito con particolari dettagli di design e combinandolo con l’innovazione tecnologica di Nike. Una maglia blu semplice, elegante e raffinata che sembra strizzare l’occhio al mondo del rugby con un colletto a polo bianco molto morbido nel disegno, con un ricamo interno in rosso e accompagnato da un’abbottonatura non a vista, ma che in realtà rappresenta una citazione storica vera e propria.

Maglia Francia 2014 Mondiali authentic

La nuova maglia, infatti, richiama la casacca utilizzata dai francesi guidati da Just Fontaine durante il campionato del mondo svedese del 1958, l’anno in cui i blues ottennero il terzo posto, che a lungo rappresentò il miglior piazzamento mondiale nella storia della nazionale: «Il nuovo design della maglia e dello scudo si ispira a quello del 1958, un modo per esprimere il desiderio dei giocatori di sentire il patrimonio e la storia del calcio francese», si legge nel comunicato di Nike.

E per rendere ancora più tradizionalista la nuova divisa, il gallo campeggia in bianco sul petto, cucito appena sopra il cuore e con lo sguardo rivolto a sinistra anziché a destra (guardando frontalmente la maglia): è la direzione in cui aveva guardato fino al 2007, poi invertita sempre sotto il casato di adidas nel periodo 2008-2013 (qui trovate una breve rassegna delle maglie della Francia targata adidas).

Maglia Francia 1958

La nazionale francese nel 1958

 

Adesso, lo stemma ritorna alle origini e ancor di più sottolinea il tentativo da parte di Nike di rielaborare la tradizione in chiave moderna, attraverso un design che viene ampliato e reso più moderno e impreziosito dalla raffinatezza sartoriale. I pantaloncini semplicemente bianchi con dettagli in blu e i calzettoni rossi vanno a completare il nuovo kit dei francesi.

Colletto maglia Francia 2014 Mondiali

«Rappresentare la Francia è l’onore massimo» ha detto Blaise Matuidi. «Quando giochiamo lo facciamo per i nostri tifosi e il nostro paese e vogliamo renderli orgogliosi. Il nuovo kit il è simbolo dell’eleganza francese che abbraccia la tecnologia e ci aiuterà a dare il nostro meglio in Brasile». Infatti proprio in vista della variabilità delle temperature che troveranno in Brasile, la divisa è stata resa più confortevole grazie a delle rifiniture che garantiscono maggiore traspirazione: sulla maglia sono stati aggiunti fori laterali traspiranti e un inserto in mesh sul retro (questi sono presenti solo nella versione Authentic della casacca e non in quella Stadium); i pantaloncini, invece, sono stati dotati di “prese d’aria” nella parte posteriore realizzate con il laser in modo da facilitare la ventilazione.

Maglia Francia 2014 stadium Nike

Infine per non lasciare nulla al caso, anche la questione materiali è stata affrontata con ricercatezza in modo da ottenere il giusto connubio tra innovazione e tradizione. Innanzitutto, l’intero kit è stato prodotto all’insegna della sostenibilità ambientale e del riciclo dei materiali: la versione authentic della casacca è realizzata in poliestere e cotone riciclati, mentre quella stadium è creata interamente in poliestere. Inoltre, nella ricerca dei materiali e dei tessuti, i designer Nike, hanno preso ispirazione dalla città di Nimes, soprannominata “la Roma francese” nonché luogo di nascita del moderno “denim” (letteralmente de-Nimes).

La città infatti, è storicamente conosciuta per i suoi tessuti e modelli, come gli scialli i seta indossati in tutta Europa nel XVIII secolo. Questo contrasto tra il “denim” cosiddetto grezzo e la raffinatezza della seta ha permesso ai designer Nike di dare un ulteriore tocco di eleganza alla divisa francese che, dunque, incorpora il concetto di eleganza e l’idea di misura resi espliciti dal taglio aderente della divisa authentic e risultando anche il 16% più leggera rispetto al kit del Campionato Europeo nel 2012.

Kit Francia Mondiali 2014

Questa dunque la mise che i francesi cercheranno di onorare al meglio in Brasile l’anno prossimo, un cammino che è iniziato con la prova di forza contro l’Ucraina e che i bleus tenteranno di portare a compimento nel miglior modo possibile, non tentando la sorte, ma diventando artefici del proprio destino nel panorama mondiale.

  • stefano

    Tanto di cappello a francia e nike

    • adb95

      il Manchester United blu. Non ci posso fare niente se odio le maglie con un accidente sopra

  • magliomane

    Comecomecome????
    Pantaloncini bianchi???
    Allora sta storia della FIFA che impone le tinte unite per evitare la “confusione” (?!?!?!) è una bufala!
    Adidas ci sta prendendo per le natiche!

    Tornando in-topic: a me piaciono le maglie semplici e tradizionali. Questa è semplice (pure troppo, forse) e tradizionale, quindi a mio avviso è promossa a quasi pieni voti.

    • jc

      Niente bufala credo, infatti ieri sera come ha giocato la Francia? Nell’ormai e purtroppo “classico” all blue.

      Come ha giustamente notato FDV la Nike è stata solo molto intelligente e ha cavalcato l’onda dell’indignazione verso Adidas per fare le presentazioni dei kit con i pantaloncini bianchi (a questo punto mi aspetto che faranno lo stesso per Brasile e Portogallo), ma ai Mondiali vedremo quasi sicuramente la Francia in all blue e il Brasile in giallo-bianco, almeno in alcuni match (quelli nei quali la Fifa è assurdamente convinta che ci si possa confondere per via dei pantaloncini).

      • William

        Niente bufala credo, infatti ieri sera come ha giocato la Francia? Nell’ormai e purtroppo “classico” all blue.

        Si, ma con il vecchio completo Nike!!
        Dovevano scendere in campo con la vecchia maglia e calzettoni e calzini del nuovo modello?

        Poi puo’ essere benissimo che ai Mondiali la FIFA imporra’ il total look ma per il momento la divisa presentata da Nike e’ fedele alla tradizione.

    • riky nova

      Al mondiale la Fifa imporrà alla Francia i pantaloncini blu da abbinare alla maglia blu, state tranquilli e sicuri.

      • riky nova

        Esatto, Jc ha spiegato bene…quelli della Nike sono stati intelligenti nella strategia marketing…

        • VIto76

          Per me non e’ detto.

  • 8gazza

    Meravigliosa!!!
    Si può solo dire “C’est la France!!!”
    Ora manca solo il portiere con maglia rosso-nera…

  • Dukla

    Incredibile, sembra quasi una maglia della Francia. Maglia blu, pantaloncino bianco, calzettoni rossi: come avranno fatto? Scherzi a parte, non mi sembra male, ho qualche dubbio sul colletto, ma dovrei rivederlo senza che sia attaccato l’ultimo bottone, credo che dia un altro effetto.

  • LCT

    bellissima!!!

  • Boogie

    10 e lode. Punto.

  • nevskji

    bella magli, ma….perchè quelle pose da supereroi?

    • Niccolò Nottingham Forest

      Ribaltare il risultato dell’andata era un’impresa da supereroi 🙂

      Finalmente è finita la tortura di vedere la Francia con il completo blu navy.
      Le numerazioni ocra poi… Spero che qui siano rigorosamente bianche.
      Se devo trovare due piccoli difetti dico la tonalità del blu, forse un pò troppo scura (a prima vista sembra più un completo per la Scozia), e poi l’assenza del rosso sulla maglia.
      Ma vista la storia recentissima delle divise dei galletti va più che bene.

  • italia30

    Tres belle

  • Cesc Lampo

    Aaaaaaahhhhh che bellaaaaa!!! Ma………. il monocolore?????????????

  • Niccolò Nottingham Forest

    Questa volta hanno aspettato il fischio finale 🙂
    Ero a Parigi nell’autunno del 2009 e ricordo che nel mega store Adidas sugli Champs-Élysées hanno presentato le maglie per i Mondiali 2010, peccato che dovevano ancora superare l’Irlanda del Trap nel doppio confronto.

    Ecco quella maglia non aveva i difetti che ho detto prima, aveva un richiamo al tricolore sulla maglia e il blu era un pò più chiaro. Peccato che contro il Messico i galletti utilizzarono la divisa monocolore…

    http://goo.gl/AoM0ad
    http://img1.iol.it/c/imgs/foto/3387/10/172/photog01.jpg

  • Fakkio

    Cose belle: Lo stemma in rilievo,con uno stile grafico vintage è bellissimo. (Avrei forse azzardato a farlo giallo ma come per Adidas vige la regola della fusione cromatica.) Lo stile della maglia,molto bello,un richiamo al passato,colletto elegante,forse un pò troppo da camicia ma ci sta bene essendo nel complesso una maglia pulita e senza inserti. Calzettoni e pantaloncini ricreano bene l’effetto bandiera Francese essendo anche essi mono colore senza nessun inserto particolare.

    Cose brutte: Nel complesso troppo semplice. Non c’è nessun inserto creativo,è la fotocopia di una maglia del 900,a Nike gli manca solo usare la lana invece delle bottiglie di plastica e l’effetto Vintage sarebbe completo. Il colletto fa molto scolaretto e abbinato a quel blu mi richiama i grembiuli indossati all’asilo. Vista su un jeans direi che è una polo perfetta,da mettere l’estate per uscire.

    Per tirare le somme mi sembra più una maglia per celebrare qualche ricorrenza storica della squadra più che una divisa da gioco moderna o un qualcosa che punta molto ad essere venduto anche fuori dall’ambito sportivo. Sono contento per il galletto perchè è tornato ad essere un vero stemma per il resto Nike le sta facendo tutte old school (vedi l’Inghilterra). Gli do 7 perchè è una bella maglia alla fine ma non brilla certo per originalità.

  • http://www.teamcar.biz STEFANO11

    ottima, semplice, tradizionale, questo è un completo.
    rimpiango già NIKE per la mia Juventus……..

  • FDV

    Per il momento dico solo una cosa: in questo caso in Nike si sono dimostrati molto più svegli che in Adidas.

    Mi spiego: mi aspetto comunque di vedere la Francia ai mondiali giocare spesso almeno con i pantaloncini blu, ma intanto la divisa l’hanno presentata come Cristo comanda, con i colori giusti e si prenderanno le giuste sbrodolate da parte degli appassionati che contemporaneamente aumenteranno la propria indignazione nei confronti delle storpiature delle divise da parte di Adidas, che a questo punto appaiono ancora di più senza la minima scusante.

    Che bellezza rivedere la Divisa della Francia.

    • Niccolò Nottingham Forest

      La D maiuscola è quanto mai appropriata!

    • ilnorge

      amen!

    • BOOGIE

      OTTIMA OSSERVAZIONE!!!

    • jc

      Intelligentissima osservazione. Adidas in questo senso ha fatto un autogol clamoroso con la Germania. Tantopiù che poteva benissimo “scambiare” i pantaloncini con la divisa away (che saranno appunto neri) come del resto ha fatto per la Svezia.

    • Stavrogin

      Mi unisco alle lodi per il commento azzecatissimo.

  • sergius

    Finalmente sul principale kit dei francesi rispunta il tricolore dopo quel deludente completo monocromatico azzurro intenso con colletto e numeri dorati visto fino a ieri sera. Bellissimo completo e complimenti doverosi alla Nike.

  • Lord Balod

    Proprio brutta…nel passaggio da Adidas a Nike ci ha solo rimesso.
    Del marchio americano salvo solo la maglia a strisce orizzontali…tanto per intenderci,quella che appare nel video di una canzone di Martin Solveig.

  • Bernaccio

    Che dire….semplicemente (in tutti i sensi) meravigliosa! C’è chi parla di originalità….ebbene dico che la classe e l’eleganza di questa divisa sono l’elemento di originalità rispetto a certi obrobri odierni…..unica piccola pecca, il colletto che fa molto “prima comunione”…ma aspetto di vederlo sbottonato……voto 10-

    Che sogno sarebbe un divisa del genere per l’italia! Magari con un scudetto vecchio stile 😉

    • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

      D’accordissimo, un sogno. Purtroppo ci sorbiamo la Puma con le sue schifezze, e l’orribile logo FIGC.

  • cisky

    Non male, più che altro perché veniamo dagli scempi di Germania e Spagna :). Qui diciamo che hanno almeno rispettato l’ABC e di questi tempi non è poco.

  • MARCO0890

    Divisa bellissima.
    Se questi sono le divise Nike 2013-2014 posso solo gongolare ed aspettare la divisa della ROMA

    • Fakkio

      per me sarà identica a questa solo rossa

  • CP9

    semplice e tradizionale, bellissima. e, soprattutto, ha tutti i colori del tricolore francese. bello anche il galletto liberato dallo scudo.

  • squaccio

    Quoto totalmente Fdv: provate a giudicarla con un completo monocolore…temo che purtroppo non vedremo mai la Francia tricolore…
    Maglia cmq bellissima per i colori e le rifiniture adatte: preferisco il bianco allo “champagne” o dorato che dir si voglia.

  • alex85

    Mettiamo che la maglia non sia proprio innovativa od originale, ma il completo in sè è eccezionale. Non so se ci giocheranno mai ma intanto le partite fuori dai mondiali le faranno con questo esempio di stile. Non giriamoci tanto attorno, è quasi perfetta. Ecco la maglia della roma della prossima stagione, basta cambiare stemmi e colore della maglia (e scurire i calzettoni) e magari la seconda tutta del colore della maglia francese.

  • giopé

    questi modelli non mi sono mai piaciuti cmq avrei preferito senza il colletto bianco

  • marco

    manca il rosso sulla maglia, colletto da bisnonno, tanta noia. Come sempre quando si fanno cose noiose qui si grida al miracolo.

  • Peppe

    Noto che i calciatore moderni preferiscono le calze auto-reggenti al posto dei classici calzettoni…

  • nickfoto

    Un applauso a Nike che, subentrando ad Adidas, ha innovato completamente le divise francesi senza minimamente fare rimpiangere il vecchio sponsor creando maglie sobrie e di impatto. Prevedo qualcosa di rivoluzionario per l’immediato futuro, però. Sono curioso di vedere cosa proporrà all’Inghilterra…

  • nickfoto

    PS: qualcuno sa spiegarmi i motivi per cui la Francia, nel 2009, utilizzò una obbrobriosa maglietta azzurra (con seconda divisa rossa)?

  • Junglefever

    divisa che fa molto Tailored by Umbro. Un filino rosso sul colletto e sarebbe stata perfetta. Mi associo a FDV, perlomeno più furbi di Adidas, augurandoci che calzoncini e calzettoni non vengano utilizzati solo per la presentazione.

  • Mat27

    Pulita ed estremamente elegante nel rispetto dei colori tradizionali. Semplicemente FANTASTICA!

    Come avevo detto anche nell’articolo riguardo alla presentazione della “roja” questo dimostra che tutta la storiella messa in piedi da adidas riguardo al monocolore e alle imposizioni della fifa era chiaramente una bella favoletta per giustificare questa orribile linea perseguita da adidas.

    Prima di tutto ciò non mi sarei mai aspettato di promuovere a pieni voti Nike e di ritrovarmi a scaricare totalmente adidas.

    • Fakkio

      io aspetterei l’inizio dei mondiali per vedere se anche nike proporrà completi mono colore.

  • KAY1981

    RAGA MA SAPETE DI CHE COLORE SONO I NUMERI SUL PANTALONCINO DELL’ INTER???

    • squaccio

      bianchi

    • vigne

      argento!

      • KAY1981

        si infatti anche a me sembrano argento e non bianchi…

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Finalmente sono tornati (o almeno si sono presentati) alla divisa blu, bianco, rossa. Nulla da dire sulla maglia: semplice, pulita e dal bel “taglio”. Manca forse di un po’ di rosso ed troppo scuro il blu. Positivo il nuovo stemma, che fa molto vintage… anche se assomiglia ai galli disegnati nei libri delle fiabe, mi sa un po’ di gallo da pollaio vero e proprio. Nell’insieme però ci sta alla grande visto l’aspetto retro di tutta la divisa.
    Divisa promossa senza dubbio quindi, buon lavoro di Nike.

    Riguardo il fatto che la Francia e Nike non si siano presentate in monocromatico non vorrei che sia una mossa di marketing per andare contro il “sistema” FIFA-adidas (dato che sono un binomio fisso ormai) per dire: “noi rispettiamo le tradizioni e le manteniamo, a differenza di altri…”

    • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

      Visto l’ “amore” fra Platini e Blatter, la cosa potrebbe essere voluta. 😀

  • nicola

    strepitosa: classica (perchè blu la maglia, bianchi i calzoncini e rossi i calzettoni) elegante come le precedenti, sobria. Un capolavoro.

  • frenz

    Molto bella. Semplice ed elegante. Come detto da altri ricorda lo stile umbro. Ma è una mia impressione o hanno usato lo stesso modello del Manchester United?

    • Fakkio

      E’ la stessa solo blu. Nike ha fatto delle gran belle polo ma non sicuramente maglie da calcio.

      • giallu9

        Belle invece le nazionali adidas tutte uguali vero?

        • Fakkio

          No anche Adidas non ha brillato molto ma almeno ha inserito dei particolari (discutibili) per ogni nazionale. Questa è la polo di Inter, United, Brasile e sicuramente di altre squadre solo messa nella vernice blu. Adidas avrà fatto anche divise cosi cosi ma almeno all’argentina ha messo un onda,alla russia un monumento del paese,alla Svezia delle righe alla Germania una V. Nike ha fatto polo multicolore per tutte.

        • giallu9

          Infatti hanno presentato solo questa, e sin qui hanno rispettato le tradizioni, mentre adidas… beh ti sfido a trovare differenze sostanziali tra la divisa della spagna e quella della russia… poi questa non mi sembra un gran che uguale a quella dell’inter visto che i nerazzurri hanno un colletto alla coreana e non a polo, mentre per il man u iti invito a guardare questa foto dei dettagli della maglia, poi ridimmi se è la stessa polo con colore diverso http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2013/06/dettagli-manchester-home-13-14.jpg
          Quindi se proprio vogliamo fare gli haters della nike facciamolo sulle altre maglie perchè questa è incriticabile.

        • Fakkio

          L’unica differenza dalla United sono i bottoni coperti. Il colletto è lo stesso e anche il taglio e per piacere non contiamo poi i buchini sotto le ascelle se sono 12 o 14. Io non sto difendendo Adidas,con la spagna ha fatto una schifezza mostruosa, ma se leggi il mio commento trovo la maglia troppo più simile ad una polo che ad un capo per giocare a pallone. Sono del parere che si sia puntato molto a venderla anche per altri scopi che non sia solo il giocarci a calcetto e perciò è stato adottato una stile che possa essere indossato anche su dei jeans. In se è una bella maglietta,pulita,classica e armoniosa nel complesso,ma sembra una Lacoste.

    • Simone

      Ho pensato la stessa cosa. Le uniche differenze sono che la fettuccia dell’asola è più corta, mentre la parte fissa arriva più in basso, e i bordi delle maniche sono più sottili. Per il resto è identica.

      Brutto però lo stemma. Avrei preferito decisamente qualcosa di simile a quello usato nel rugby, anche solo per vedere un po’ di rosso.

  • gre

    Io la trovo PERFETTA!

    non una parola di più! complimenti alla nike e alla francia

  • dario_papa

    bel kit senza dubbio,un po’ troppo simile al primo della nike per la francia…
    nota di colore: i calzettoni nella foto con i giocatori sono con il risvolto blu
    malamente nascosto dai pantaloncini…a mio parere i calzettoni della foto sono proprio quelli del primo kit nike!

    http://cdn.nikeblog.com/wp-content/uploads/2011/01/Nike-France-National-Team-Kit.jpg

  • jc

    Tanto di cappello a Nike: un kit semplice, elegante e bellissimo. Peccato che, come dice FDV, non lo vedremo mai in questa combinazione ma solo in all blue, perdendone tantissimo. In questo senso potremo tranquillamente aspettarci una away bianca con pantaloncini blue, che verranno regolarmente usati con la maglia home.

    Veramente inspiegabile in questo senso, perché Adidas non abbia deciso di fare la stessa cosa con la Germania, tantopiù che i pantaloncini della away saranno neri (ma forse i colori secondari non combaciano, molto probabile). In ogni caso per evitare la figuraccia avrebbero potuto farsi furbi e lanciare due modelli di pantaloncini, uno nero per la presentazione e per la vendita, uno bianco da produrre quasi esclusivamente per i giocatori in campo.

    In ogni caso in questa storia Nike ha dato una fondamentale lezione di furbizia ad Adidas, nonostante il risultato ai mondiali sarà lo stesso per tutte le squadre: tanti kit monocolore.

  • squaccio

    Dimentichiamo per un attimo la storia del calzoncini, visto che la nike stessa presentò la Juve con calzoncini e calzettoni neri salvo poi virare, per fortuna, su quelli bianchi:

    preferite questa maglia o quella della Germania con la V Rossa (!?) ?
    questa maglia o la multimaglia Cinaspagnadanimarcagallesrussia ?
    questa o quella pastrocchiata della svezia ?

    Io mi tengo questa tutta la vita..

    • http://www.teamcar.biz STEFANO11

      concordo!

    • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

      Pure io. Eleganza e classe.

  • giallu9

    Non avevo dubbio, pessima mossa di Adidas, aspetto di vedere se il completo ai mondiali sarà monocolore o no

  • roberto

    bella! elegante come tutte le divise nike della francia! evidentemente l’eleganza è il filo conduttore usato da nike per le divise galliche .. però rivoglio il galletto stilizzato era molto più figo!

  • Ulisse

    Bella, niente da dire…semplice e pulita. Bel collo, 8 tutta la vita.

  • F093

    Noto dai commenti postati che noi appassionati che noi siamo oramai talmente devastati da regole assurde (vedi FIFA) e strategie di marketing allucinanti, che basta fare una kit suddividendo i tre colori presenti nella bandiera tra maglia pantaloncini e calzettoni per gridare al miracolo se non al capolavoro stilistico (tralasciando il plus derivante dal baffo americano)!!!

    Io avrei mille critiche e migliorie da dire su questo kit ma sono talmente scioccato dagli obbrobri appena visti per le altre nazionali che mi accontento che abbiano almeno utilizzato i tre colori francesi….
    Ad maiora

    F093
    old style

    PS Almeno una critica fatemela fare: spettacolari i calzettoni! veramente curati nei particolari e originali 🙁

    F093
    old style

  • ciobi1984

    E’ Nike o Le Coq Sportife? Quel “galletto” è traditore… eh eh… cmq belle… più polo che maglie da calcio, ma belle… specie da indossare fuori dal campo.

  • Giorgiol02

    Che culo hanno avuto questi francesi a qualificarsi!!!
    Le maglie sono belle e fatte bene non erano belle quelle con il blu scuro ma solo adidas rispetta le regole ol azienda tedesca si è inventata tutto??

  • rudiger

    L’insieme è molto carismatico. Come osservato da molti è bastato vedere qualche divisa spezzata (Svezia, Danimarca e ora Francia) per rasserenare gli animi di noi “tradizionalisti”.
    A questo punto mi sembra che Adidas stia andando verso la sperimentazione di inserti e geometrie sempre più numerosi (spinta anche dall’obbligo delle tre strisce) mentre Nike ha virato sul minimalismo (spinta da Umbro?). In ottica Roma mi va bene così, anche se questo colletto che sembra ci toccherà non mi piace per niente.
    Bello il galletto neorealista anche se mi piaceva quello stilizzato. Quando dico che bastano lo scudetto e le 4 stelle a definire la nostra Nazionale intendo proprio questo: qui non c’è scritto France, non c’è la bandiera, non ci sono forme geometriche strane imposte da una federazione malata di protagonismo.
    Male che la maglia non abbia neanche stavolta dettagli rossi: chi compra solo la parte superiore (ovvero tutti) si ritrova una maglia simil Italia. Un colletto rosso o un gallo colorato avrebbero reso di più l’idea. Mi piacevano i calzettoni col risvolto blu, e anche sui pantaloncini qualcosa in più potevano metterla.
    Sono molto curioso delle scelte che faranno Nike e la federazione brasiliana: prepareranno pantaloncini verdi e blu, o gialli (orrore) e bianchi (orrore meno)? O combinazioni di questi? Come ho spiegato nel lungo post sul regolamento dei mondiali, la Fifa ufficialmente chiede divise “prevalentemente” scure o chiare, non “interamente” scure o chiare, ne tantomeno monocolore. Vedremo.

  • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

    Meravigliosa!
    Non stimo Nike, ma questa è la divisa migliore del mondiale.
    Forse hanno assorbito un minimo delle competenze di Umbro…

  • rudiger

    Curiosa la foto pubblicitaria con gli scarpini “ucraini”. Mi chiedo che sarebbe successo di questa campagna se ieri sera l’Ucraina avesse fatto lo scherzetto.

  • pongolein

    Bentornata Maglia della francia! Buttiamo nel dimenticatoio tutto quello che nike ha prodotto fino ad ora e ripartiamo da qui.
    Finalmente un modello che a primo acchito ricorda subito i transalpini. Menzione speciale per l’aver presentato questo kit con i pantaloncini del colore giusto, in barba ai “suggerimenti” fifa (pazienza se poi si giocherà in all blue).

    Vedi tanti elementi nuovi insieme a qualche particolare ben riuscito, ma non sopporto quel colletto che ormai abbiamo stufato visto che ci viene riproposto puntualmente ormai da qualche stagione. Bellissimo lo stemma in rilievo.

    Un lavoro nel complesso da 7, più o meno.

  • Peppe

    Rispetto agli scempi di Adidas questa perlomeno è una maglia da calcio. Voto: 7,5.

  • MARCOPANTERONE

    Bellissima l’idea del galletto in tessuto! Ottimo l’impatto visivo del kit nel suo completo, tanta semplicità spingerà molti utenti di questo sito a pratiche di auto-piacere… detto ciò mio figlio ha un grembiule uguale-uguale per andare in seconda elementare

  • Daniele Costantini

    Come hanno già fatto notare alcuni, probabilmente la visione di un completo spezzato dopo tanti kit adidas a tinta unita, ha finito per attirare su questa uniforme più elogi di quanti effettivamente ne meriti.

    Personalmente, la ritengo la proposta meno incisiva preparata da Nike nella sua fin qui breve era con la Francia. La maglia in sé appare come la semplice rielaborazione, in pochissimi dettagli, delle casacche dei Bleus ammirate negli ultimi anni; tutte divise che nello stile si rifanno, non troppo velatamente, alla prima “Grande” Francia della storia, quella di fine anni cinquanta, terza ai Mondiali del 1958 e trascinata dai gol di Just Fontaine ( http://static.betazeta.com/www.ferplei.com/up/2011/08/Just-Fontaine-960×623.jpg ).

    Proprio da quelle uniformi mi sembra traslato il galletto scontornato: una soluzione old-style che però non mi piace, poco inerente col contesto stilistico di questa casacca; preferivo nettamente lo scudo tono su tono visto nelle recenti versioni.

    E aggiungo che avrei preferito ammirare anche il colletto dello stesso colore della maglia: sulla divisa transalpina voglio vedere la tinta unita, oppure il bianco abbinato a dettagli rossi; con solo il blu e il bianco, l’effetto è troppo simile alla nostra maglia azzurra.

    In definitiva, un kit che promuovo ma che non convince del tutto.

  • plan b

    bellissima non ce che dire

  • Eugenio

    Basta soltanto questa maglia per Nike per battere momentaneamente Adidas nella sfida per i mondiali : per il momento, adidas ha sentito lo svantaggio per via delle tre strisce, e in gran parte delle maglie ha pasticciato ( non dico tutte perché quella del Messico è bellissima ), proponendo cose oscene e contro la tradizione ( pantaloncini bianchi per la Germania, rossi per la Spagna .. ).
    Nike, invece , è conosciuta per la sua semplicità ( non sempre sinonimo di bellezza ) che, da quando ha diciamo ” comprato ” la Umbro ( correggetemi se mi sbaglio ) ha trasformato sempre più la semplicità in bellezza, come faceva la Umbro .
    Questa maglia , quella della Francia, ha avuto un papà rozzo e particolare, che si distaccava dalla precedente dinastia in negativo, col monoclore e il dorato e una mamma anch’ essa particolare, di color blu tenue.
    Lei invece si avvicina di più al nonno (http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2011/01/maglia-francia-2011-2013-368×400.jpg ) , ma è ancora più bella ed elegante, con un bel galletto in rilievo, un blu bello acceso e il ritorno ai calzettoni rossi.

    Voto 9

  • antonio

    Vi prego. ditemi che il completo della Roma riprenderà questo Template della francia!!!!!!! Lo spero davvero!!!!

  • Filppo13

    La maglia personalmente mi piace, soprattutto per quel galletto senza stemma che lo rinchiude (un po’ come il Torino nella terza maglia). Apparte questo, di una cosa non mi capacito: la Nike sapendo ovviamente il regolamento imposto dalla FIFA perchè ha presentato questo completo se poi (come dite voi) sarà obbligata ad indossare maglia, pantaloncini e calzettoni blu?

  • elkan

    ok nike abbiamo capito che sai fare le maglie così, soprattutto per la francia, ora tocca però metterci il ROSSO su questa benedetta maglia!! al mondiale se ti pressano per mettere tutto blu dove la vedo la francia??!!

  • LM

    Bellissimo completo, forse l’unico motivo per cui vale la pena vedere la Francia al Mondiale. Certo, un pò di rosso nella maglia non avrebbe gustato, ma va benissimo anche così. Ottimo il colletto, così come il logo stile vintage,inedito ma molto affascinante, anche se lo avrei voluto più grande. Per il resto, ottimi pure i calzoncini, mentre i calzettoni sono una copia di quelli di tre anni fa. Dalle anticipazioni mi ero spaventato, il blu era quasi nero, per fortuna si sono sbagliati. Speriamo in Brasile si usi questo completo, e non si usi l’orrendo monocolore che rovina tutto.Questo dimostra che è una idea di Adidas, non una regola FIFA, quella di fare tutti i completi monocolori, e rovinare divise storiche. Ad ogni modo si aspetta la seconda e il font, sperando sia semplice. Certo, Nike non potrà mai raggiungere i livelli di Adidas, ma ha dimostrato di saper fare modelli bellissimi, semplici e iconici, come con questo modello, dando ai galletti una divisa dignitosa per un evento importante per il mondiale. Chapeau.

  • biuck

    bel kit ma: colletto troppo invadente e un po di rosso anche sulla maglia secondo me non avrebbe per niente guastato, anzi… cmq rimane sempre un bel lavoro! poi indossata anche sopra un paio di jeans sono sicuro che fa il suo bell’effetto, come le maglie da rugby di qualche anno fa… e sono sicuro che non sia un caso!!!

    voto 7 1/2

  • Vittorio

    come al solito nike ama sconvolgere i colori tradizionali delle squadre che veste. Questo è un blue scozia che ha nulla a che fare colla maglia azzurra della francia. Una maglia curata nei particolari delle cuciture ma che sembra molto più adatta al rugby che al calcio e poi siamo alle solite col gallo in un colore neutro che sa proprio di nulla…non mi piace

  • jojo

    Particolare la nuova maglia della Francia, a mio avviso migliore di quella lasciata, la novità è data soprattutto dal colletto bianco. Voto:6,5

  • FDV

    Discorso articolato.

    Il galletto vintage, per me che sono particolarmente sensibile alle maglie della Francia, costituisce di per sé un valido motivo per acquistare questa maglia o eventualmente quella da trasferta. Così bianco è di certo un tocco di classe e sicuramente migliore di quello fatto a nastri, ma resta la curiosità di vederlo con i colori originali in una maglia magari più rustica di questa, ma più francese.

    Nel complesso la maglia mi lascia un po’ perplesso. Non che non ne apprezzi lo stile estremamente elegante e pulito, ma non colgo sinceramente l’opportunità di tornare ad un modello sostanzialmente uguale a quello della maglia del 2011 con i colori e qualche dettaglio variati.

    È un ritorno sui propri passi che mi disorienta. Mi fa quasi pensare che il galletto vintage sia stato messo lì come parafulmine, a giustificare l’eccessiva somiglianza del resto della maglia a quella del 2011, che tra l’altro risultava anche più simile a quella del 1958 rispetto a questa.

    Riguardo la cronica assenza del rosso dalla maglia, mi sarebbe bastato che ci avessero colorato la cresta del galletto.

    Attendo di vederla dal vivo per giudicare la tonalità di blu.. Forse troppo scozzese.

    • ferro

      mi hai rubato le parole di bocca, nonostante ne apprezzi il taglio estremamente elegante, mi sembra evidente il richiamo a quella del 2011 ( che tra l´altro amo molto e posseggo) e il dubbio eterno sull´utilizzo dei colori da parte di nike per la francia, il blu sembra veramente molto scuro, quasi scozzese, mentre adidas restava piu´fedele a quello del tricolore

    • Stavrogin

      Io non la vedo troppo somigliante a quella del 2011 (tenendo conto che si parla comunque di maglie minimaliste).
      Oltre allo stemma diverso, quella aveva i risvolti contrastanti sia nelle maniche che nei calzettoni. La riga blu nei pantaloncini. Il colletto scuro. Un blu molto più chiaro.

      Quella mi aveva colpito moltissimo ma questa è addirittura migliore.

      Resta il timore che in Brasile non si vedrà in campo in questa combinazione.

      (Avrei volentieri fatto a meno di vederla in campo tout court, in Brasile, ma questa è un’altra storia).

  • leevancleef

    Bella divisa davvero! Se restasse così! Peccato che al Mondiale giocherà in all blue!

    La maglia è molto bella, un po’ di semplicità e di tradizione finalmente!
    Si adatta ad essere anche acquistata come maglia casual.

    Uniche sottigliezze:
    – Il colore sembra scurissimo, tale da confonderlo quasi con il blu Scozia.
    – Manca il rosso sulla maglia. Va bene i calzettoni, ma un accenno, anche minimo, lo avrei fatto.
    – Avrei ingrandito di poco, ma proprio pochissimo, lo stemma.

    Promossa: 8

  • ciguy

    Non mi sa veramente di niente.

    Di ste maglie ne vedi una e le hai viste tutte. Così come la maggior parte di quelle adidas (mi riferisco quanto meno alle nazionali).

    Zero inventiva, zero originalità, zero impatto.

    Anonima.

    • F093

      adizero?
      🙂

  • Tommaso Campanella

    Tutto bene, tutto bello, ma un tocco di colore in più (magari il galletto giallo) mi sarebbe piaciuto di più

  • Mario

    Magnifica. Nike sempre un passo avanti

  • Cris

    Molto bella ed elegante anche se a mio parere con Nike la Francia ha perso un po’ di personalità rispetto alle divise di Adidas.

  • VIto76

    E’ vai!!! La Francia e’ la prima nazionale grande o comunque fra le nazionali che hanno gia’ presentato il nuovo kit per i mondiali ad avere la composizione classica e non nonocolore come hanno fatto le altre stando a questa regola o presunta tale di avere divise uniformi nei colori imposta dalla FIFA.Io aspettavo la divisa della Francia per avere maggiori indizi sull’esistenza o meno di questa regola sui kit da gioco e sono stato piacevolmente sorpeso perche’ mi asepttavo un kit all-blue come del resto la Francia aveva gia’ prima di questo nuovo kit.La Nike forse rispetto all’Adidas ci tiene affinche le sue nazionali indossino divise classiche rispettando colori e tradizioni in barba a questa assurda quanto bizzarra imposizione e per tanto ha voluto creare un kit con il classico blu’-bianco-rosso che sono indissolubilmente i colori del vessillo francese mandando in soffitta’ quell’orribile maglia che aveva prima dove non vi era traccia ne di rosso e ne di bianco e tornando altresi’ alla classica composizione come tradizione vuole.Molti di voi dicono che poi la Francia nonostante abbia ufficialmente questo kit per i mondiali sara’ poi costretta ad indossare l’all-blue’ una volta in Brasile in base poi a che nazionale incontrera’ ma io insisto nel dire che questa regola non e’ poi cosi’ severa’ e le nazionali giocheranno con il kit che preferiscono ed in fondo era solo un capriccio della Fifa senza comunicato scritto ma solo un suggerimento e molte nazionali sopratutto quelle griffate Adidas si sono piegate a questo suggerimento.Giocatevi quello che volete ma io ci scommetto su che la Francia ai mondiali giochera’ con i calzoncini bianchi e calzettoni blu’ sopratutto se incontrera’ nazionali con colori chiari tipo Colombia che se per sorteggio dovesse giocare come squadra di “trasferta” dovra’ indossare i calzoncini blu’ e non bianchi come si presentera’ alla coppa del mondo e quindi la Francia manterra’ il suo classico blu-bianco-rosso.Magari fosse!!! Assisteremo ad un match fra due nazionali nelle loro divise storiche nella loro composizione.Tornando all’Adidas devo dire che sono rimasto molto deluso perche’ in assoluto questo e’ il mio miglior marchio per l’abbigliamento sportivo che piu’ preferisco ed a mio avviso il numero 1 al mondo per materiali e designe ma stavolta mi ha deluso alla grande e non solo per aver fatto divise monocolore ma anche per averci proposto maglie bruttine con ornamenti e novita’ assurde,tipo la maglia della Germania che con quella patacca sul petto non si puo’ vedere e poi non e’ nemmeno tricolore come la bandiera tedesca ma con diversi colori che partono dal rosso per finire ad un inspiegabile arancione.Per la Spagna poi ha davvero fatto uno scempio con questo rosso scuro e non il classico rosso-Spagna bello vivo eliminando ogni traccia di giallo che sulla maglia spagnola ci sta’ alla grande e altresi’ il blu’ che per questa pseudo-regola doveva esserci nei calzoncini ma se non altro poteva inserirli nella maglia.Lo stemma reale poi ha perso i suoi colori diventando una sterigrafia dorata togliendo quel poco di tradizione che era rimasta.Adidas resterai’ sempre la mia azienda preferita a a sto giro hai fatto cilecca perche’ daccordo le nuove regole sulle divise da gioco pero’ potevi pure fare di meglio sopratutto con la Spagna che ha una divisa davvero brutta dove hai eliminato ogni dettaglio che trasudava storia su questa maglia.Spero che anche Brasile ed Italia se ne sbattino altamente delle imposizioni FIFA e faccino in modo che i loro sponsor tecnici preparino divise che rispettino la tradizione perche’ io vedere l’Italia tutta blu’ non ci sto’ cosi’ come il Brasile con i calzoncini bianchi anziche’ blu’.

  • VIto76

    Ormai anche io come voi ho speso fiumi e fiumi di parole,come dicevano i Gialisse,sulle divise monocolore e su questa assurda regola FIFA e quindi e’ inutile ancora parlarne tanto e’ inutile perche’ se esiste sara’ rispettata e se non altro io come tanti mi sono sfogato.Vorrei piuttosto parlare di questo nuovo Kit della Francia per i mondiali che la Nike ha ideato per la nazionale transalpina e da una prima impressione direi che non c’e’ male insistendo sul modello old-stile o vintage come a molti piace dire con questo blu’ scuro o a limite blu-Francia stile anni 50 con colletto bianco senza inserimenti di rosso e con galletto,stella e baffo Nike bianchi per far pandan con il colletto.Forse sarebbe stato piu’ giusto se proprio si voleva seguire la linea vintage con un colletto blu’ visto che nell’articolo si parla di una divisa che vuole ricordare la mitica nazionale di Fontaine del 1958 che appunto prevedeva un colletto blu’ e non bianco ma tant’e’ va bene anche cosi’.La maglia e’ semplice e’ affascinante con questo colletto non molto invasivo ma di dimensioni giuste e con la chiusura a velcro nella parte bassa per finire con il bottone all’altezza della gola che fa in modo di poter indossare la maglia anche con il bottone non inserito nell’asola che forse fa anche un effetto migliore.Per il resto che dire la Nike ha praticamente voluto riproporre se pur in chiave moderna la divisa dei mondiali del 1958 con calzoncini tutti bianchi senza inserimenti di rosso o di stricsce varie e calzettoni tutti rossi senza risvolto blu’ come la Francia in passato ha avuto spesso e volentieri.Che dire nel complesso do un 7,5 al kit mentre ai componenti singoli do un 7 a tutti e tre i pezzi perche’ uniscono storia e modernita’ rispettando la tradizione.C’e’ una cosa che non mi e’ sfuggita da quando la Nike griffa la nazionale francese ovvero che ha fatto sparire tutti gli ornamenti tricolre o di rosso sulla maglia come faceva puntualmente l’Adidas riprononendo sempre divise in sitle anni 80 con bande orizzontali rosse o tricolori.La Nike no ha sempre voluto fare maglie “pulite” mettendo in risalto il blu’ colore predominante della Francia inserendo il bianco ed il rosso solo negli altri due componenti della divisa.Io preferivo le divise Adidas per la Francia perche’ gli davano sempre quel tocco in piu’ alla maglia risaltando di piu’ il tricolore della bandiera ma tutto sommato questo lavoro della Nike per questo mondiale non e’ malaccio.

  • morgigno

    La divisa che ci unisce. O almeno ci prova. Ottime le calze che tornano rosse. Lo sguardo del galletto è simile alla storia della mira del cannone dell’Arsenal. Voto: 7,5

  • LORENZO 70

    non c’e’ piu’ religione!!!
    la francia con la divisa della francia, la danimarca vestita da danimarca, idem la svezia…ma sono impazziti tutti!?
    e la “chiesa” ufficiale cosa dira’?!
    dopo essersi stracciati le vesti, commineranno scomuniche?

  • salvatore

    Beh se proprio dovevano richiamare la divisa del 58 hanno ancora una volta sbagliato tonalità di blu ed inoltre quel colletto bianco sul blu mi sa tanto dei grembiuli che si portavano un tempo alle scuole elementari…. bene per il ritorno ai calzoncini bianchi e calzettoni rossi.

  • Stavrogin

    Aggiungo un’osservazione.
    Non amo fare confronti “a prescindere” tra marchi, ma, ai miei occhi: Nike (ma anche altre case per carità) può permettersi di fare una maglia del tutto minimal come questa, perché può giocare sulla totale pulizia del completo, che quindi fa risaltare dettagli specifici (come il galletto e la combinazione tricolore). Adidas no. Una maglia minimal Adidas sarà sempre una maglia con tre strisce sulle spalle. Vedi Danimarca: quanto meglio si apprezzerebbe il motivo a righine tono su tono, se non ci fossero le tre strisce a disturbare l’essenzialità della maglia?

    • http://Unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

      Beh, non glielo ordina mica il dottore, ad Adidas, di mettere quelle sue strisce sulle spalle.

      • Stavrogin

        Infatti. Non volevo certo giustificare Adidas, anzi 😉

      • http://www.teamcar.biz STEFANO11

        esatto!!! eliminare le tre stipes!! o al limite fatte tono su tono.

    • roberto

      ogni uno ha i sui gusti d’accordo, ma io una maglia Adidas senza le tre strisce non la vorrei vedere mai!

  • priapo

    mamma mia che maglia stupenda!!!!! ora aspetto che anche nella maglia dell’olanda torni lo stemma tipo 1974 – 1978 … sarebbe fantastica… anche x l’italia basta quello skifo di skudo tipo militare, rivoglio lo scudo tradizionale!!!!

    • out of mind

      Nel 2014 tornerà il leone rampante.

      • out of mind

        …sulle maglie dell’Olanda ovviamente.

  • Stavrogin

    Ho trovato questa anticipazione sul Portogallo, chissà se è vera.
    http://www.maillotsdesport.fr/images/stories/2013-2014/wc14-portugal-domicile.jpg

  • Pingback: Maglie Honduras Mondiali 2014 Joma, protagonista la H sul petto()

  • Adriano

    Troppo semplice = troppo noiosa.

  • Pingback: Le maglie dei Mondiali 2014 in Brasile()