SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



Adidas e DBU (Dansk Boldspil Union) hanno presentato la nuova maglia della Danimarca in vista degli Europei del 2012. Una maglia ricca di riferimenti a quella di 20 anni fa, quando la nazionale danese conquistò da ripescata il titolo europeo del 1992 in Svezia.

Casacca Danimarca 2012
Casacca rossa, con tanto bianco sulle spalle, come non se ne vedeva dal 1996, ancora in epoca Hummel. Il colletto è a polo, bianco con bordino nero. Nere anche le tre strisce, che nella versione a maniche lunghe hanno una resa a mio avviso discutibile: sono su sfondo bianco nella parte alta, mentre dal gomito in giù ripartono su sfondo rosso. Un particolare un po’ forzato.
Kjaer indossa la divisa della Danimarca 2012

All’interno del colletto troviamo una stampa celebrativa del ventennale del titolo europeo del 1992.  Vedremo se come nel 2004, la federazione danese chiederà ed otterrà di poter apporre sopra lo scudetto una stella argentata celebrativa di quel titolo.

  

Oltre al colletto ed al bianco sulle spalle, anche lo sfondo della maglia costituisce un riferimento al 1992, in particolare al design della parte finale delle maniche, a V ed a strisce.
 

I calzoncini sono bianchi con le tre strisce nere e degli inserti rossi che a mio avviso stonano con il resto della divisa. Calzettoni rossi con banda orizzontale bianconera e le tre strisce bianche sul risvolto. Per i portieri la prima maglia sarà color ghiaccio, con maniche e calzoncini antracite e rifiniture rosse.

Che ne pensate del lavoro di Adidas per la nuova maglia della Danimarca?

  • ciobi1984

    Sono sempre un grande estimatore di questi lavori vintage o revival, però questo mi sembra che abbia in sè qualche forzatura di troppo. Brutte le strisce nere sul rosso nella versione a manica lunga, brutti quei due inserti rossi sui calzoncini. La versione a maniche corte comunque non è male, anche se Adidas non può rifarsi ad un lavoro Hummel… cioè, è inconcepibile sta cosa… capisco la Francia che nel ’98 riprese la maglia dell’84, ma lo sponsor tecnico era il medesimo. Qui boh… mi pare esagerata sta cosa… cmq nel complesso non male, di certo meglio delle ultime “anonime” targate Adidas… mah…

    • Ninho in Champion’s League!

      beh, e’ un po’ quello che ha fatto macron con la maglia del Napoli, riprendendo la storica maglia nr del primo scudetto…
      detto questo, la maglia danese mi piace molto, anche perche’ in questo caso il bianco sulle spalle ha un perche’ (a differenza del chelsea..)ed il colpo d’occhio mi sembra riuscito

  • rudiger

    Raramente parlo di scempi, ma qui si è esagerato. Sembra che i giocatori abbiano sulle spalle quel piccolo asciugamani che ti mette il barbiere quando ti lava i capelli. A parte che ormai non si fa quasi niente senza riferimenti a qualcosa nel passato (una vittoria, una maglietta, una gita al mare particolarmente bella), non mi sembrava una maglia tanto riuscita da ritirarla fuori ora. Mi era rimasta molto più impressa nella memoria la maglia del ’94 che si vede in foto: quella rossa con i galloni bianchi.
    A parte le tre strisce che cambiano sfondo, mi disturba il profilo informe del bianco sulle spalle, e l’inutile inserto rosso sui pantaloncini.
    La danimarca mi sembra una di quelle nazionali senza una precisa maglia identitaria, penalizzata dal fatto di essere una delle tante nazionali biancorosse.

    • FDV

      La maglia identitaria della Danimarca esiste eccome, solo che è della Hummel.

      • rudiger

        Se intendi che quella maglia è immediatamente associata, nella memoria, alla danimarca, anche se non mi piaceva, sono d’accordo. Io peró dicevo che nella storia della danimarca, che come ci dice lo stemma è ultra centenaria, c’è solo una semplice maglia rossa. La hummel degli anni ’90 è stata una temporanea variazione sul tema. Magari le spalle bianche o biancorosse potevano diventare un’identità danese, ma non lo sono diventate. Questo intendevo.
        L’eire è verde, il perù ha la fascia rossa diagonale, la germania bianca con calzoncini neri, il brasile giallo, la francia blu-bianco-rosso e noi azzurri; la danimarca ha la maglia rossa e i pantaloncini bianchi come tantissime altre. Non a caso le squadre standard del subbuteo avevano la maglia rossa e blu. Se fossi danese, più che citare maglie del passato per un biennio auspicherei l’invenzione di un “marchio di fabbrica” che duri nel tempo. Potrebbe pure essere questo, se piace. A me no 🙂

        • FDV

          Non intendo solo la maglia del 92, ma tutte le maglie Hummel della Danimarca dall’80 al 2004.Basti pensare a quelle fantastiche del mondiale 86. Lo standard della nazionale Danese per me sono le >>>>> biancorosse. L’arrivo di Adidas è stato devastante per l’identità di questa nazionale. Ed è anche coinciso con un crollo verticale dei risultati visto che era dal 2-2 con la Svezia e seguente eliminazione ai quarti di Euro 2004 che non li si vedeva più. Già se d’ora in poi puntassero su uno stile Arsenal, le maglie danesi ritroverebbero un minimo di personalità, ma niente di paragonabile al periodo Hummel

        • rudiger

          Peró, dai, l’identità di una nazionale o di un club non puó essere la ripetizione di un logo tecnico, o il motivo geometrico inventato da quello sponsor. Altrimenti succede quello che si è visto con la danimarca: per 10, 15, 20 anni (su 122 anni in questo caso) la squadra ha una riconoscibilità, e poi arriva un altro marchio che deve reinventarsi qualcosa dal nulla.
          Inoltre non dovrebbe proprio essere lo sponsor a rendere unica la maglia, ma la federazione e i tifosi di quella squadra, che dovrebbero stabilire, ad esempio, che da ora in poi si includerà un certo simbolo, una fascia, un disegno, un segno grafico, un inserto, che non cambi mai più se non nei dettagli.
          La danimarca purtroppo ha anche uno stemma abbastanza anonimo.

      • lorenzo70

        d’accordissimo con te: inghilterra e scozia-umbro, danimarca-hummel, austria-puma, germania spagna e francia-adidas erano dei “must” del calcio europeo (come anche argentina-adidas) e pochi altri.
        anche per danimarca e hummel, per me, valeva il solito discorso: piu’ e’ semplice e piu’ e’ bella: ad es. il modello vintage dei mondiali 2002.

  • http://terredimodena.it Gianluca

    A mio parere è una maglia orrenda, slegata in tutti i suoi particolari.
    In particolare il bianco sulle spalle e le rifiniture nere.
    Era meglio tutta rossa magari con bordi bianchi.
    Non mi piacciono neppure i pantaloncini. Gli inserti rossi sono brutti: non andavano in alto ma al massimo andavano fatti come quelli del Benfica ovvero in basso.
    Davvero un brutto lavoro degli stilisti Adidas..

  • mosca

    Ero ansioso della presentazione perchè la Hummel creava maglie fantastiche e quella del 92 sarebbe stata comunque ineguagliabile.

    Questa devo dire non mi convince, esagerato l’uso del nero, già solo nel colletto sarebbe stato sufficiente ed è ingurdabile sulle maniche.
    Esagerata in tutto la creazione di questa maglia, tanto da essere discordande anche con i calzoncini (brutti).

    E’assolutamente vero che, probabilmente, la Danimarca non ha mai avuto una casacca con una e propria peculiarità, ma questa Adidas la porta ad essere ancora più lontana dalla possibilità d’avere una ed è lontana da essere una maglia celebrativa.

  • vigne

    secondo me è veramente molto bella…

  • matteo18

    a me invece piace molto. L’unica pecca di questo nuovo completo secondo me sono quelle linguette rosse sui pantaloncini(che ogni tanto adidas propone), che mi sembrano una forzatura fatta tanto per riempire.

  • 19Nick87

    Bella, però quella originale Hummel era tutta un’altra cosa, resta sempre la maglia danese n.1!

  • William

    Questa maglia mi piace davvero tanto!!! L’unica cosa che stina sono quelle orrende righe nella maglia a maniche lunghe, ma dato che io acquisto solo maniche corte, se dovessi acquistarla non avrei problemi!
    Fantastico lavoro retrò e per me non c’è nulla di scandaloso sul fatto che abbiano ripreso una vecchia maglia. Quella è storia per loro e vogliono omaggiarla così! Pure la Kappa con l’Italia fece un anno una maglia con banda azzurra orizzontale per rifarsi a quella del 1968, quindi giusto così! 🙂
    Finora tra quelle delle nazionali che ho visto è la migliore!

  • squaccio

    Sto vedendo le due maglie da un po’ e sinceramente non riesco ad esprimere un parere.
    Dal bozzetto la maglia sembrava molto + bella ed invece le righe spezzate su sfondi diversi danno l’idea di essere 2 maglie cucite una sull’altra.
    Forse con le strisce rosse su bianco srabbe stata bellissima, ma poi come fare le strisce sul rosso ?

    Forse avrebbero potuto fare la maglia tutta rossa, con fascia bianca lungo le braccia con strisce rosse, tipo quella del Chelsea di quest’anno.
    Se qualcuno ha voglia/tempo..per me così sarebbe stata una bellissima maglia. Ora ho capito, è il nero che stona.

  • Torto #13

    A me piace molto, e sono ottimi i riferimenti alla maglia del 1992. Forse avrebbero potuto azzardare maggiormente andando a realizzare nella parte finale delle maniche le righe bianco rosse, proprio come nel ’92 fece Hummel.

  • Antonio

    Molot molto bella, mi piace l’idea di rivisitare la maglia del titolo europeo ’92. Fin ora a mio parere tra le maglie già presentate per Euro 2012 è la più bella, ovviamente aspettiamo le altre, ma questa a mio parere è la più riuscita. L’unica pecca sono le righe nere su sfondo rosso, qui Adidas avrebbe dovuto fare qualcosa in più.

  • loris

    dov’è il pulsante MI PIACE? :))))))

  • catoblepa

    Poteva essere fatta meglio, vedi le strisce sulle maniche, però così è una maglia normale.

  • tia

    bella,se era della ”hummel” era ancora meglio…

  • elkan

    è la miglior maglia adidas per gli europei, peccato per i pantaloncini clamorosamente toppati

  • kiko96

    Mi piace tutto di questa magla, tranne le righe nere sulla manica rossa, beh, speriamo che ci sia caldo e se le mettano corte 😉

  • delphic_

    Behellissima, belle le strisce nere sul rosso, Tostissima quella del portiere, gran lavoro dell’adidas secondo me, una maglia cattivissima….la maglia, perché i pantaloncini con quelle CORNA rosse sono orrendi!!

  • ccc

    brutta. le tre strisce nere sono orribili così come le maniche di 2 colori

  • Dom Cobb

    Uscita malissimo…
    Il nero non doveva assolutamente esserci.
    E poi davvero, tutto quel bianco sbattuto sulle spalle senza un briciolo di buon gusto…

  • Tomm

    Bruttissima, non mi piace, innanzitutto, non mi piace che il bianco sia solo sulla parte più alta delle maniche, l’ avrei fatta scender più in basso, fino al bordo, e avrei fatto le righe rosse, in pratica come il Chelsea , dello stesso colore della maglia, e gli inserti rossi sui pantaloncini per me sono fastidiosi da vedere

  • Andy

    Il bianco sulle spalle la rende bellissima!
    Peccato le strisce nere sulle maniche lunghe.

  • zolden

    oscene!

  • zagorakis

    Rispetto ai bozzetti mi aspettavo di più. Orribile le strisce su sfondo rosso nella versione a maniche lunghe, direi che nel complesso non mi convince

  • ferro

    per lo meno no e’ una maglia banale: dai commenti o la si ama o la si detesta… a me piace moltissimo , credo che dopo il capolavoro nike per la francia questo sia il miglior lavoro dell’anno per squadre nazionali.

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    bel rifacimento del ’92

  • Stefan

    FANTASTICA
    sopratutto a manica lunga. Bellissimi i pantaloncini

  • Classick

    Sicuramente non è una maglia brutta, anzi abbastanza carina, complessivamente mi piace, però dal bozzetto mi aspettavo qualcosina in più.
    La cosa che non mi piace sono le strisce dell’ adidas nere, non sarebbe stato meglio le strisce rosse sul bianco (e senza strisce sul rosso)?
    anche per i pantaloncini mi aspettavo qualcosa di diverso: uno stile tipo questo
    http://resources.shopstyle.com/sim/0e/4c/0e4c0917d00612cf26718c3337358058/adidas-shorts-nova-shorts.jpg
    colore bianchi con banda rossa e le strisce bianche.

    Comunque le maglie della Hummel mostrate su (sia 92 che 2004) sono tutt’altro livello. Hummel e Danimarca si sposavano perfettamente, mi dispiace che questo binomio non ci sia più. Rifarsi a quelle maglie non può che fare piacere

  • luca

    quello che ha scritto quest’articolo ha il gusto dell’orrido, discutibile sarà lui…questa meglia è una tra le più belle che ci sono ora in circolazione.

    • Filippo

      La scelta delle tre strisce nere che continuano su campo rosso nella versione a maniche lunghe che è discutibile, non la maglia in sè.
      basta leggere con attenzione l’articolo interessante ed approfondito come sempre!

  • jack15

    le strisce nere sul bianco mi piacciono molto, un po’ meno sul rosso nella manica lunga.
    e brutti i pantalonci.
    direi passabile…

  • lorenzo70

    non male se usano la manica corta: peccato la solita interruzione pro-patacche, ancora piu’ peccato che le strisce continuino nero su rosso.
    non sapevo che ci fosse il nero nella bandiera danese.
    hanno riciclato le vecchie e belle maglie del canada di dieci anni fa avanzate dopo che il canada e’ passato a umbro.
    perche’ criticare il tovagliolo sulle spalle?: non si vede la forfora.

  • Andrea

    Concordo con molti detrattori di questa maglia.
    Le righe nere snaturano l’identita’ della casacca danese, e non ricorda affatto quella del trionfo agli europei del 92.
    Direi che lo stile hummel era molto piu’ personale e meno standardizzato.

  • Ryoda Ushitora

    L’idea di trarre ispirazione dalla divisa del 1992 è indubbiamente lodevole, ma a mio avviso l’Adidas è inserito troppi elementi che potevano essere omessi, come le linee nere fino all’orlo della maglia a maniche lunghe e le linguette rosse sui pantaloncini. Peccato, perché l’idea di fondo era molto buona!

  • andreaNA

    Molto sobria e davvero molto carina, non eccezzionale ma un lavoro ben riuscito. Non è così tanto simile a quella del 1992 ma mantiene lo stesso stile. Bella la scelta del colore nero per le “three stripes”. voto:7

  • http://pietrodambrosio.blogspot.com pietro_d

    mi piace. peccato per le strisce nere sulle maglie a manica lunga che riprendono dal gomito… io non le avrei proprio fatte.

    risaltano e bene già quelle sulle spalle.

  • F093

    Bella maglia, dai commenti si nota come le strisce nere abbiano spaccato i giudizi raccogliendo sia apprezzamenti che dure critiche.
    Il mio giudizio personale è che rendono la maglia più aggressiva e “cattiva”, così evidenti sembrano quasi artigli. Eppoi il richiamo sul colletto e calzini ne armonizza l’effetto.
    Da bocciare senza riserva invece la maglia m/lunga con l’appendice di strisce sull’avambraccio.
    Da evidenziare invece come i baffi rossi sui pantaloncini invece sembrino convergere verso parti molto delicate… 🙂

  • Pi_Team

    A me piace, inoltre è bella anche quella del portiere.

  • mitch00

    non capisco perchè nella versione a maniche lunghe,le 3 strisce siano nere…

  • http://www.radiostorm10.blogspot.com Radio Storm

    Stupenda…

    • Cerquetovic13

      A mo pure qui stai? xD

  • Giuseppe

    Odio Adidas quando ferma le righe sulle maniche a metà per poi farle ripartire, del resto bella la maglia, ma pantaloncini e calzettoni non si adattano, sembrano diversi!

  • http://www.soccerstyle24.it/2012/02/torna-il-verde-per-la-germania-europei-2012/ luigi

    bellissima!sembra il pigiama che mi hanno regalato a natale,di sicuro dormirò molto osservando la danimarca agli europei!ma umbro come quella della svezia no?

  • adrian talic

    non sta molto bene