SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

I centurioni romani e la ricca storia della Capitale sono le principali ispirazioni per le nuove maglie della Roma 2015-2016, realizzate da Nike alla sua seconda stagione di sponsorizzazione.

Un look aggressivo con cui la squadra scenderà in campo pronta alla “battaglia” contro gli avversari per mostrare la loro forza.

Kit AS Roma home 2015-2016

PRIMA MAGLIA AS ROMA 2015-2016

La maglia casalinga si presenta con uno stile moderno e innovativo, a partire dal colletto a girocollo caratterizzato da un intaglio frontale che si ispira alla scollatura delle armature indossate dall’esercito romano più di 2000 anni fa.

Il tradizionale rosso colora il corpo, mentre le maniche e le spalle sono di una tonalità più scura, una soluzione che Nike ha adottato anche per la maglia del PSG.

Maglia AS Roma 2015-2016 home

Il giallo scuro è protagonista su una parte del colletto, sul bordo delle maniche e sugli inserti traspiranti che scorrono lungo i fianchi e proseguono sui calzoncini bianchi.

I calzettoni sono invece rossi con una serie di galloni tono su tono sul polpaccio.

Divisa AS Roma home 2015-16 Nike

Una grande novità riguarda nomi e numeri che tornano ad essere gialli e sullo sfondo mostrano le meraviglie architettoniche di Roma, le sue strade e i suoi vivaci quartieri.

Font nomi numeri AS Roma 2015-2016

SECONDA MAGLIA AS ROMA 2015-2016

Le meraviglie della Città Eterna sono le protagoniste assolute della maglia bianca da trasferta. L’intera parte frontale, infatti, è coperta da una grafica grigio chiaro che rappresenta la mappa di Roma.

L’elegante colletto Henley, chiuso da un bottone nascosto sotto la pattina, le dona un tocco di raffinato stile contemporaneo.

Kit AS Roma away 2015-2016

I colori societari sono presenti sul bordo delle maniche, mentre lungo i fianchi scorre una striscia gialla traforata. Sul retro compaiono solo i nomi e i numeri rossi su sfondo bianco.

I pantaloncini abbinati sono rossi con una riga gialla su ciascun lato che si congiunge a quella della maglia.

Seconda maglia AS Roma 2015-16

I calzettoni sono invece bianchi con lo swoosh e la scritta Roma sul davanti in rosso, il retro è arricchito da una serie di galloni tono su tono.

Tutte le divise sono realizzate con le più recenti soluzioni Nike in termini di innovazione della performance, tecnologia dei tessuti, gestione del sudore e sostenibilità ambientale.

Divisa Roma away 2015-2016

A proposito di tessuto, esso è composto da poliestere riciclato dalla plastica. In media ogni kit completo utilizza 18 bottiglie e dal 2010 Nike ha recuperato dalle discariche più di due miliardi di bottiglie di plastica, quanto basta per coprire più di 3500 campi da calcio.

TERZA MAGLIA AS ROMA 2015-2016

Un omaggio alla Lupa, simbolo del club e della capitale, è la scelta di Nike per la terza maglia. Il manto grigio ricopre i calciatori dalla testa ai piedi, abbinato ad una sfumatura nera sulle maniche e lungo i fianchi.

Florenzi terza maglia AS Roma 2015-16

Il colletto è a girocollo e sul petto, insieme al celebre baffo di Nike, compare lo stemma societario virato anch’esso nei colori del kit. Nomi e numeri sono stampati in nero.

I pantaloncini ed i calzettoni seguono lo stesso schema di colori della casacca, sono quindi grigi con dettagli neri quali i galloni sul polpaccio.

Terza maglia Roma 2015-2016 grigia

Come giudicate le proposte di Nike per la Roma 2015-2016?

  • Alex40

    Bella…mi piace molto!
    Maglie elegante, nel rispetto dei colori e con quel tocco di innovazione che non guasta.
    Sono curioso di vederla indossata e con l ‘ applicazione di sponsor che effetto fa…per ora do un bel 7.5.

  • Arfonso

    Anche il PSG ha avuto centurioni 2000 anni fa che hanno ispirato la maglia? Giustificazione banale per riciclare caratteristiche senza passare per gente senza fantasia…la maglia è bella, in ogni caso

    • Stefano Pede

      Il riferimento è al taglietto del colletto, arileggi bene

      • marco

        anfatti!!

      • Tony

        Scusa ma la maglia Kappa Kombat di qualche anno fa (2007 credo) non aveva un collo simile?

        • alex 85

          sì, ma era kappa quindi banale

    • pongolein

      Il colletto nella parte frontale è totalmente diverso. Non capisco il tuo commento.
      Hai letto l’articolo? Il riferimento è localizzato su un solo particolare non su tutta la maglia…

      • claudio87

        Piu che centurioni, a me sembra di vedere le maglie degli operatori ecologici dell’Ama, per chi non lo sapesse l’Ama è l’azienda di nettezza urbana presente a roma.

        • pongolein

          suppongo che fare elmetto e armature sarebbe stato scomodo. E’ un richiamo perchè trattasi di dettaglio, non di fedele riproduzione. Comunque son contento che gli efficienti operatori Ama almeno vestano eleganti se mi dici che sono simili =)

        • pongolein

          e in ogni caso, sono il primo che in passato ha criticato le ispirazioni nike per giustificare alcuni accorgimenti o trovate stilistiche, ritenendole forzatissime. Ancora più ridicole apparivano quando si vedeva lo stesso elemento su altre maglie che si ispiravano ad altri particolari (ma l’elemento era lo stesso). In questo caso premio l’abbozzo di richiamo e lo prendo per quello che è.

  • Roberto 85

    Bella, riesce ad essere “tradizionale” ma nel contempo ad uscire un po’ dagli schemi! Maniche promosse, l’unica cosa è che forse i calzettoni neri avrebbero reso maggiormente, dando più personalità alla divisa. Già così, comunque, è decisamente un buon lavoro! Voto 7

    • fabimpara

      Concordo che con i calzettoni neri o al massimo della stessa tonalità di rosso delle spalle avrebbe dato maggiore personalità al completo.

      • biuck

        MAI calzettoni neri! il completo della roma è questo: maglia rossa, calzoncini bianchi, calzettoni rossi!

        • Roberto 85

          Fino al 1998, per come lo conoscevo io (nato negli anni ’80), il completo della Roma era maglia, calzoncini e calzettoni rossi con bordi gialli… Poi vennero introdotti i pantaloncini bianchi ed i calzettoni neri, durati una buona quindicina d’anni! Credo che vedere la Roma con calzoncini bianchi e calzettoni rossi come nelle ultime 2 stagioni per chi ha meno di 50 anni sia stata una novità assoluta 😉

        • Swan

          @ROberto: la Roma ha giocato in panta bianchi e calze rosse (o amaranto) dall’anno della sua fondazione fino al 1978 e dal 2000 in poi. Eccezioni dal 1928 al 1930 panta e calze nere e 1979/80 panta e calze bianche (maglia ghiacciolo).
          Dal 1969 al 1973 ha giocato con un home kit bianco, utilizzando quello rosso come away.

  • Bonzo

    La maglia mi piace molto..ma per quale motivo la roma non scende in campo tutta rossa??..i calzoncini bianchi me fanno schifo da quando so piccolo..solo gusto personale..forza roma ciao

    • marco

      perché il completo della roma in realtà dall’inizio della nascita societaria era, maglia rossa, pantaloncini bianchi e calzettoni neri

      • Fabbregas

        scusami Marco ma permetto di puntaulizzare, il completo della Roma dalla data della nascita è Rosso-Bianco-Rosso. Gli stessi Rupetti e Ballante, gli estremi difensori dei pali del 1927, giocavano con maglia grigia (con lungo fiocco), pantaloncini neri con cinta bianca e calzettoni rossi con banda gialla. Gli stessi dei 10 giocatori di movimento.

        Il calzettone nero con banda giallorossa, si affianca al tradizionale rosso con banda gialla solo nel 1941-1942, anno del primo scudetto romanista. (tra l’altro con una delle maglie a mio avviso più belle della storia interamente rossa con monogramma giallo ASR chiuso da un cerchio).

        Il calzettone nero tra l’altro fu istituito unicamente come senso di appartenenza al Regime Fascista (nella stagione ’42-’43 addirittura lo scudo sabauda affiancato al fascio littorio divennero prima elemento decorativo, credo a sottolineare la conquista del campionato precedente, mentre nella seconda parte di stagione sostituirono lo stemma societario) e non come richiamo alle divise di ProRoma, Alba e Audace antenate del club che vestivano calzettoni neri.

        Detto questo anche se si discosta dal classico mi piace molto la prima e sono pazzo per la seconda.

  • http://www.studiotaag.com Angus

    BENE: i colori mi sembrano più vicini a quelli anni 80, quindi a quelli della tradizione. L’azzardo più grosso è il doppio tono di rosso, che comunque non mi pare disturbare.
    MALE: Il colletto ora come ora mi turba un po’, ma magari è solo questione di tempo. La striscia giallo-arancio che percorre tutto il fianco finanche al pantaloncino (in queste foto non si percepisce molto) è un po’ scontata.

    Mi aspetto che a Roma come nelle altre formazioni di alta classifica si inizia a portare maggiore cura per i font, che oltre che leggibili dovrebbero essere anche più personalizzati, a maggior ragione se fai una maglia con pochi dettagli visibili.

  • pongolein

    Davvero bella. Come l’ho inquadrata inizialmente ho pensato ad un modello sobrio e semplice, poi analizzando i dettagli mi sono accorto di tante piccole (e grandi) cose che la rendono esclusiva ed audace.
    Bello il particolare del colletto anche se sono convinto che si poteva inserire in un contesto diverso, ad esempio continuando con quella sorta di girocollo fino allo spacco, ma a quanto pare la tendenza per questa stagione nelle maglie nike è più o meno questa: colletti alleggeriti, quasi inglobati nel tessuto, un po’ sacrificati, è una scelta. Non mi fa impazzire ma prendo atto della volontà di nike di proporre qualcosa di diverso.

    Il particolare sul fianco appare pesante ma equilibra un po’ il giallo che è sempre stato troppo trascurato nelle maglie della roma, non mi fa impazzire ma lo approvo.

    La doppia tonalità invece mi ha conquistato, così come per il psg, sagoma quasi il cuore della divisa, esaltandolo. Soluzione che sicuramente farà discutere e non piacerà ma è un ottima trovata per conferire dinamicità a maglie a tinta unita che altresì faticano ad avere spessore, pur mantenendo anima e autenticità sia chiaro.
    Diciamo che come espediente una tantum lo approvo.

    Voto 7

  • EDDAR

    Quindi i giallo-rossi da oggi saranno gli arancio-granata?

    • biuck

      a me la cosa che più disturba è proprio questa: sono anni che il giallo non è più giallo, ora anche il rosso non è più IL rosso?!? che poi alla fine la maglia non è nemmeno male, anche se sui calzettoni ci vuole un po di “giallo”!

      • cris

        i veri colori della AS ROMA, ricalcano i colori dell’amministrazione capitolina: rosso porpureo,tendente al bordeaux e arancio… i colori non sono male, è la maglia che è per fare gli allenamenti e non giocare in europa! pardon il mio sfogo

        • Ronbo

          Che io sappia, i colori ufficiali della as Roma dovrebbero essere il porpora e l’oro. Adesso su come debba essere il porpora ne dobbiamo discutere, ma le catenine d’oro che ho a casa io NON sono arancio.

    • Gusto

      mi pare di aver capito che i colori originali della roma siano porpora e oro. probabilmente li chiamano “giallorossi” per semplicità e perché per qualche tempo la roma ha indossato veramente il giallo e il rosso ma i colori ufficiali sono sempre stati porpora e oro che sono un pò diversi dal giallo e dal rosso.

      • Gusto

        infatti la roma ha indossato veramente il giallo e il rosso solo per un breve periodo negli anni’90

        • biuck

          i colori ufficiali della roma sono il giallo roma ed il rosso roma, che poi sono gli stessi del comune di roma! per maggiori informazioni eccovi il decalogo di myroma http://myroma.it/images/myroma/stemmasr.pdf

      • claudio

        il porpora e’ il colore dei vescovi (non cardinali).la Roma gioca con amaranto-arancio.Da non romanista dico che e’ una delle maglie piu’ belle della serie A.Non capisco i pantaloncini bianchi che stanno bene ad altri colori sociali

  • Janek

    Senza infamia e senza lode, non mi pare che la strisciata laterale aggiunga granchè all’insieme.
    Bah…

  • http://www.soccerstyle24.it/2015/06/nuove-maglie-as-roma-nike-2015-16/ Bonzo

    Hai ragione marco..e con quei calzettoni neri era bello bello..ma a occhio preferisco tutto rosso..la maglia mi piace..ma quella della passata stagione mi era piaciuta tanto..forse il colletto ha qualcosa che non va..

  • stefeno

    bah…
    con le spalle più scure sembra una maglia da allenamento..

    • salvopassa

      Sinceramente è la stessa cosa che ho pensato anche io. Papale papale.

    • cris

      assolutamente in accordo con voi!

    • 97geo

      infatti è uno stile usata anche dalla kappa per la linea d’allenamento 2011-12 d

  • salvopassa

    E’ una bella maglia, dinamica. Un buon design, anche se preferisco sempre che gli inserti sulle spalle continuino solo sulla parte alta delle maniche, non su tutta la manica.

    Sono molto, molto curioso di sapere cosa ne pensano i tifosi che si sono battuti per anni sui colori della Roma: con i colori dello stemma, direi che siamo a 3 tonalità di rosso differenti.
    Il giallo però, almeno a video, sembra brillante e sempre più chiaro.

    Voto 7, ma tocca sempre vigilare sulla tradizione, con questi…

  • cris

    mi spiace… a me proprio non piace,eppoi,ma quale richiamo alla divisa del legionario!allora i pantaloncini ufficiali saranno a frangie? e in campo arriveremo col mantello? invece della tuta? mha, caduta di stile, no! non mi piace affatto!

  • Luca B.

    Nah.
    Potevano fare di peggio ma pure di meglio.
    Interlocutoria…

  • TPF

    Ma lo slogan non è NOI SIAMO LA ROMA??? e invece siamo diventati l’Arsenal, l’Aston Villa etc… Basta co ste borate americane per esaltare la linea di una maglia a tinta unita o darle personalità, ma de che??!!! La maglia della Roma è sacra ed è rosso pompeiano e giallo ocra punto, non arancione,rosso scuro e mogano. Tradizioneeeee!!!!! E già che ci state rimetteteci il vecchio stemma, grazie.

  • Marioultra

    Bello avere lo stesso trattamento di Verona e Atalanta cioè modelli fatti in scala dove cambia solo i colore del colletto! E non mi venite a dire che quello della Roma e personalizzato per via delle scritte sul colletto perché le hanno anche Atalanta e Verona.

    • Nagash

      Veramente Nike quest’anno ha usato 3-4 Template per tutte le squadre di prima fascia, basta vedere le maglie del PSG, Barça, Man City e anteprime delle maglie di Monaco, Atletico Madrid, Athletic Bilbao. I numeri saranno gialli e questo mi piace molto.

    • Niccolò Mailli

      Perchè che differenza ci sarebbe tra Roma e Verona? Non ho capito…

      • Pietrogno

        Hellas e Roma sono due club con una portata e notorietà diversa, comunque Mario si sbaglia perché il trattamento contrattuale è diverso…

  • Peter

    Come fate a dire che si tratta di colori giallo e rosso. Boh

    • Alessandro

      Giallo e rosso sono i colori di Napoli, porpora e oro quelli di Roma.

  • squaccio

    Forse l’unica cosa bella sarà il font finalmente (per me) giallo…per il resto bocciata la doppia tonalità.

  • freddie7

    Bel lavoro.. moderno e non stravolgente al contempo.
    I numeri gialli mi incuriosiscono molto.. erano anni che aspettavo di vederli

  • Luca_M

    bella maglia, era ovvio che la nike dopo il primo anno sobrio avrebbe tirato fuori qualcosa di leggermente rivoluzionario. sinceramente mi aspettavo una maglia molto più “esagerata”. entra di sicuro tra le mie preferite, avrei preferito però una striscia laterale gialla nei calzettoni (stile anni ’80 e 2012-2013) e magari il colletto a polo. così per me è da 8.

    • Luca_M

      P.S. con questa maglia ci vedrei bene nomi e numeri in giallo, comunque anche quelli della stagione passata m piacerebbero molto.

      • Luca_M

        P.P.S. @PM mi puoi dire dove hai trovato la notizia che i numeri saranno gialli? nel sito ufficiale c’è scritto solo che “contengono un tributo grafico alle celebri meraviglie architettoniche della Capitale italiana, alle sue strade antiche e ai suoi vivaci quartieri, sottolineando il profondo legame tra club, città e tifosi.”

        • Matteo Perri

          Fonte Passionemaglie.it non basta? 😀

        • Luca_M

          perfetto, credevo solo che ci fosse stata una presentazione stampa e tutto il resto e avessero fatto vedere anche come sarebbe stato lo stile dei cognomi, tutto qui.
          Noto una piccola incongruenza tra il logo della nike dei pantaloncini tra disegno al computer e la foto con totti e co.: nel primo è giallo-arancione, nel secondo rosso, quale dei due è quello vero?

        • 97geo

          Si vede su un video nel canale youtube della roma, anche se il giallo sembra molto più chiaro di quello sul colletto

        • 97geo

          Un occasione sprecata. Molto bella l’idea di usare varie tonalità di rosso, ma si poteva fare con le infinite tonalità che la Roma ha usato nella sua storia. Avrei preferito magari il rosso delle Kappa inizio 2000 sul busto e il rosso Nike sulle spalle. Il “rosso mogano” c’azzecca poco con il rosso della Roma, sembrerà più nero o marrone che altro. Con i numeri gialli avrei preferito i calzoncini rossi, senza bianco sulla maglia quelli bianchi sono lasciati troppo soli. In alternativa si potevano fare i calzettoni dello stesso colore delle spalle. Il colletto non mi convince appieno.

          Molto bello il font, e soprattutto ottimo il ritorno ai numeri gialli, che 15 anni di numeri bianchi avevano stancato. Il video sul sito della Roma però mi preoccupa, i numeri sembrano MOLTO più chiari del giallo sul resto della divisa. Mi piace anche la linea gialla sul lato, anzi non mi sarebbe dispiaciuta una maglia completamente rossa, con il solo giallo sul lato

        • Luca_M

          visti i nuovi numeri, veramente belli,forse uno dei font più belli usati dalla roma. grazie a questi si passa a un 8/.

    • Matteo Perri

      Sei stato accontentato con nomi e numeri, sono gialli 😉

  • marco

    comunque spiegate alla nike che l’armatura del centurione romano non aveva quel colletto, ma era un semplice girocollo abbastanza largo, tondo e senza fronzoli.

  • Faretra

    Probabilmente senza le maniche così scure mi sarebbe piaciuta… così no, proprio non mi piace, non ne capisco il senso.

  • aladeen

    A me proprio non piacciono quelle maniche di diverso colore,non c’entrano una mazza nè con la maglia nè con la storia della divisa della Roma.

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    vorrei lanciare la campagna “stop alle pose da Avengers nelle presentazioni delle maglie”

    • salvopassa

      Assolutamente d’accordo, è una vita che lo dico!!

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        se Passione Maglie ci aiutasse…

      • Matteo Perri

        @AlessandroP
        Personalmente, non tramite PM, appoggerei solo la campagna anti-modelle con maglie extralarge e coperte dai capelli 😀

        • http://www.forzatoro.net AlessandroP

          Grazie Matteo, per le modelle farei un’interrogazione parlamentare

        • http://www.liberopensiero.eu Simone

          Mi dissocio da voi due: l’unica interrogazione per le modelle può essere quella per il numero di telefono 😛

    • rudiger

      Specialmente se poi in campo i giocatori cadono in lacrime appena qualcuno li guarda storto. Ce lo vedete Capitan America piagnucolare con l’arbitro per far espellere il teschio Rosso?

    • rudiger

      Intanto apprezzo che nella foto pubblicitaria ci sono Manolas e Nainggolan 🙂
      Per il resto ci sto pensando…

      • Niccolò Mailli

        Non sarebbe la prima volta che il “modello” cambi squadra nel corso della sessione

        • rudiger

          Ma almeno non è già deciso.

    • nevskji

      lo dico da una vita….sono fotografie (non solo queste, ma tutte) che definire ridicole è davvero poco.

    • Stavrogin

      Il migliore quest’anno è Honda, che tira su, minaccioso, un colletto che non c’è.

      • Giangio87

        Pieno stile Yakuza quello di Honda

    • Djibril

      92 minuti di applausi!!

  • Baracca

    Non mi fa impazzire. Il modello non è male, anche se è pari pari a quello del PSG, quindi parlare di modello innovativo e particolare fa un po’ sorridere, quello che non mi piace sono i colori. Già la divisa 14-15 era scuretta, col sudore era praticamente marrone, questa è ancora più scura e col sudore temo diverrà nero-marrone con bordi arancioni. Insomma fatico ad associarla alla Roma. A costo di ripetermi, non capisco che gusto provi la Nike nello scurire i colori delle squadre che sponsorizza. Altra cosa, non capisco l’abbandono dei calzettoni neri, che mi sono sempre piaciuti. Annata così così per le romane dal punto di vista delle divise…

  • marco089

    Secondo me la maglia è veramente bella, ogni tanto bisogna anche cambiare, per questo trovo positive le maniche più scure.
    L’unica cosa che cambierei di questa divisa sono i pantaloncini, è vero che la Roma ha storicamente i pantaloncini bianchi ma con questa secondo me starebbero meglio rossi con la banda gialla.
    Finalmente i numeri tornano ad essere gialli!!!!!

  • Ronbo

    Sono romanista e non ho mai sopportato la Nike (da fan assoluto dell’Adidas). Devo dire, però, che questo kit è molto bello, centinaia di volte più bello dell’attuale. Bella l’idea del ritorno al giallo per numeri e nomi. Spero in un font migliore, al posto della crassa americanata della divisa di quest’anno.

  • alexrn

    Questo sfumare sulle spalle in un colore più scuro mi da la netta sensazione di una maglia da allenamento. Non mi fa impazzire

  • salvopassa

    Il video postato sulla pagina facebook dell’AS Roma ci mostra bene la maglia. Sopra è veramente, veramente scura.
    Bah.

  • MOSCA

    La trovo bruttissima.
    La vedrei bene come maglia pregara durante il riscaldamento, ma poi basta.

    Personalmente credo davvero che con Nike siamo sempre al solito punto, manca completamente il bersaglio ogni volta tenti, e poi giustifichi, dei cambiamenti.
    In ogni società italiana nella quale si cimenta a stravolgere, ottiene risultati che non sono mai davvero riusciti.
    Ed il punto, a mio avviso, sarebbe quello di prenderne le distanze prima di ritrovarsi ad avere gessati, cime delle alpi o meglio, dei colli, o robe simili.

    Non solo, ha l’aggravante che in anni nei quali la Roma è già “spaesata” da uno stemma tragicomico credo che tutto ciò che ruoti attorno a quello stemma non vada toccato, pena confondere ancora di più l’insieme.

    Macron su Lazio ha inserito qualcosa che è bianco, piaccia o no, resta uno dei colori societari, qui quel tono scuro mi ha fatto pensare alle ascelle sudate della maglia Puma per Italia e a nient’altro.

    • Ronbo

      Io trovo che la maglia della nazionale Puma del 2006 sia ancora oggi uno dei più bei esempi di coraggio e stile in fatto di kit. E non solo perchè è quella con cui abbiamo vinto il mondiale.

      • MOSCA

        E’ un’opinione che rispetto.
        A me non piaceva unicamente perchè era la maglia dell’Italia, non mi ritrovavo in nulla,dal template alla tonalità. Ed in questo senso il kit migliore resta quello kappa.

        Tuttavia però quell’azzardo, o come dici tu coraggio, nel kit della nazionale poteva funzionare ed evidentemente ha funzionato, perchè Puma riuscì a creare un modello “organico”. La maglia risultava nuova eppur quella dell’Italia, l’azzuro era più un blu, però l’impatto visivo faceva si che la maglia sembrasse cangiante durante i movimenti.

        Su questa della Roma no, non riesco proprio a concepirla, i toni scuri sono di fatto i blocchi delle maniche, e così facendo non sembrano per nulla appartenere alla divisa ma innestati.
        Non sembra una variazione cromatica del tono come realizzò Puma, qui appare a tutti gli effetti un terzo colore sociale.
        Appare quindi avulso e forzato.

        • Ronbo

          Beh, la Kombat 2000 italiana di Giappone Corea 2002… Se ci penso mi commuovo ancora. Quella fu il top come kit nel rispetto della tradizione. Ribadisco che la Puma 2006 per me fu il top nel campo dell’innovazione. Io sono un tifoso romanista e la Nike non mi piace proprio. Non sono di Roma e credo che là siano fissati con il rispetto della tradizione (vedasi la faccenda del logo: quello nuovo è stupendo, ma non è accettato da molti tifosi romani). A mio parere, è giusto innovare ogni tanto: a me non dispiacevano neppure gli strani lavori di Diadora per la Roma. Nike non mi piace, eppure per me questo è un gran lavoro di innovazione. Tra l’altro quelli del baffo sono stati furbi: molti sono fissati sulla tonalità di rosso e giallo da usare per la divisa della Roma; i colori ufficiali sarebbero porpora e oro; il giallo da tempo è diventato arancio, ma con le due tonalità di rosso, gli americani hanno messo in confusione i tradizionalisti. Si lamenteranno del colore del corpo o di quello delle maniche? 🙂

  • Daniele Petricca

    Ricordiamo che kappa e diadora hanno fatto molto, ma molto peggio… Le due tonalità di rosso sono un azzardo direi riuscito bene, il nuovo stemma va più che bene (anche in passato quando lo cambiarono ci furono molte proteste), il colletto da “legionario” ci sta tutto. Unica cosa che non mi convince è quella striscia laterale arancione che doveva essere prolungata anche sui calzettoni o non doveva proprio essere presente, per evitare inutili banalità che non possono essere commesse per maglie di società come questa. Molto bello, invece, il ritorno ai numeri gialli: un font unico, che presenta una personalizzazione che mai nessuna squadra ha avuto prima (eccetto il palermo lo scorso anno per qualche partita, ma solo per scopi di beneficenza) e che sicuramente non stona con lo stile della maglia! (Qua il link per il font https://www.facebook.com/officialasroma/videos/870395993021216/ )
    Voto complessivo: 8

  • Hendry

    Lo swoosh sui pantaloncini è rosso nella foto con i giocatori e giallo nell’immagine sotto…?

  • dario

    I numeri gialli??? Ho capito bene, I NUMERI GIALLI???
    Ok la compro, non voglio sapere altro!
    E se avessero fatto anche i pantaloncini rossi, sarebbe tornata quella meravigliosa Roma a cavallo tra gli ’80 e i ’90. Ma va bene anche così.

  • 97geo

    Un occasione sprecata. Molto bella l’idea di usare varie tonalità di rosso, ma si poteva fare con le infinite tonalità che la Roma ha usato nella sua storia. Avrei preferito magari il rosso delle Kappa inizio 2000 sul busto e il rosso Nike sulle spalle. Il “rosso mogano” c’azzecca poco con il rosso della Roma, sembrerà più nero o marrone che altro. Con i numeri gialli avrei preferito i calzoncini rossi, senza bianco sulla maglia quelli bianchi sono lasciati troppo soli. In alternativa si potevano fare i calzettoni dello stesso colore delle spalle. Il colletto non mi convince appieno.

    Molto bello il font, e soprattutto ottimo il ritorno ai numeri gialli, che 15 anni di numeri bianchi avevano stancato. Il video sul sito della Roma però mi preoccupa, i numeri sembrano MOLTO più chiari del giallo sul resto della divisa. Mi piace anche la linea gialla sul lato, anzi non mi sarebbe dispiaciuta una maglia completamente rossa, con il solo giallo sul lato

    • dario

      Ho appena visto il video, e ho dovuto frenare il mio entusiasmo.
      Quel rosso scuro sulle spalle è troppo, troppo invasivo. Sembra proprio un altro colore, non un “tono su tono”.

  • sergius

    Direi che rispetto alla maglia della stagione appena conclusa, che senza i bordomaniche gialli sembrava quella del Torino, questa è molto più originale, direi più da Roma. Ormai è pacifico che i giocatori della Roma vengono chiamati giallorossi, ma i colori tradizionali di questa squadra sono il rosso scuro e l’arancio che danno tra l’altro un indiscusso carattere di unicità alla maglia, paradossalmente una Roma davvero giallorossa non mi piacerebbe per nulla. Tornando all’attuale maglia, la trova gradevole, per nulla da allenamento come ho letto in altri commenti, e la doppia tonalità di rosso così come il ritorno ai numeri gialli non guasta affatto. Unica pecca a mio avviso la striscia laterale che trovo inutile. Promossa a pieni voti.

  • MARCOPANTERONE

    Bello il doppio colore (suvvìa il tono-su-tono è un’escamotage più che usato per dare personalità alle tinte piatte), non mi piace però la riga sui fianchi… troppo vistosa; sta bene invece sui pantaloncini, i calzettoni li avrei fatti rosso scuro con risvolto rosso chiaro (+ dettagli gialli). Per il secondo anno promuovo la Nike.
    In attesa di 2° e °3 kit (già viste le anteprime…)

  • Crygol 27

    Che dire, a me la maglia.piace abbastanza per via dei parecchi inserti gialli, un po’ meno per il rosso scuro ma non ne faccio un dramma, anzi per una stagione ci puo’ stare. Standing ovation per i nomi e i numeri gialli che finalmente ritornano dopo troppi anni di bianco. Per ora voto 7.

  • Classick

    Non mi convince la tonalità scura sulle maniche e le spalle

  • Simone

    Mi piace molto. Avevo visto le anteprime nelle settimane scorse ed ero un po’ scettico, ma vedendole indossate sono rimpasto colpito positivamente. Promosso anche l’inserto giallo sui fianchi e soprattutto sui pantaloncini, finalmente non completamente bianchi!! Ci siamo lamentati per anni delle maglie home Kappa sempre uguali (cambiava solo la posizione degli orrendi kapponi)…finalmente ora, dopo un primo anno classic di Nike, si osa un po’ ma senza stravolgere di netto la tradizione, a mio avviso. Ho solo una paura dettata dall’effetto sudore: il rosso dell’anno appena finito (ovvero quello che campeggia sulla parte centrale delle nuove maglie) diventava praticamente granata con il sudore. Calcolando che ora il granata sarà già presente in partenza sulle spalle, spero che non avremo una sensazione di una casacca granata-nero già dopo la prima mezz’ora dei primi tempi. Staremo a vedere.

    P.S. Ho visto la foto di numeri e nomi…mi dite dove vedete il giallo? Io li vedo bianchi con inserti a motivi giallini, ma da lontano credo che l’effetto generale non sarà di numeri e nomi gialli. Ovviamente potrei sbagliarmi, e non vorrei cadere nella polemica in stile “tu il vestito lo vedi bianco-oro oppure nero-blu?” eheheh

    • Matteo Perri

      Nessuna polemica Simone, ma sapevamo fossero gialli e dalle immagini non ci sono dubbi: http://i.imgur.com/jXYLNlL.jpg

      • Simone

        Quella sulla polemica era una battuta da parte mia, figuriamoci…
        È solo che quando ho letto dei numeri gialli, ho immaginato qualcosa di simile alle stagioni 98/99 e 99/00, che invece mi sembrano del tutto differenti.

      • Ronbo

        Matteo, domandona. Ma quando dovranno usare i pantaloni scuri con la prima maglia? Io ho la netta impressione che la tonalità usata sarà quella delle maniche… A Roma i tradizionalisti si stracceranno le vesti in tal caso…

        • Matteo Perri

          Pure per me useranno la tonalità scura e francamente è la soluzione che preferisco.

        • Eugenio

          Be, il PSG ha usato i pantaloni con la tonalità scura, quindi li userà anche la Roma.

        • Luca_M

          credo anch’io che useranno quella tonalità, l’idea non mi dispiace affatto, ricorderà molto questa maglia (tolto il giallo sulle maniche) http://www.asromaultras.org/2003_Champions_1.jpg

        • Ronbo

          Ah, la Kappa quando faceva le prime Kombat stupende… questa compresa.

  • Mr.74

    Non mi piacciono! Queste divise per me sono in piena linea con lo stile horror nike. Brutto e non armonico il colletto, spalle più scure senza senso, ed esteticamente con pessima resa. Bella gara di bruttezza e inutilità tra le strisce verticali di maglia e pantaloncini. Peccato, perché con l’Inter nike quest’anno si è’ parzialmente redenta, facendo pace con la logica e la tradizione. Queste per me invece, sarebbero poco interessanti anche come maglie da allenamento.

  • Mr.74

    Quanto all’abbinamento dei colori, anche se sono cresciuto vedendo la Roma in total red con inserti gialli(entrambi, sia rosso che giallo con tonalità molto scura),per me la soluzione migliore rimane quella vista fino a pochi anni fa(maglia rossa pantaloncini bianchi calzettoni neri) molto suggestiva, anche grazie alle caratteristiche tonalità di rosso e giallo della Roma. questo però c’entra poco con il giudizio su questa divisa, che per quanto mi riguarda rimane bocciatissima! Voto(generoso) 4

  • Eugenio

    Per me non è né bellissima né bruttissima. Nike ci ha provato, lanciandosi in una maglia molto diversa per stile rispetto a quella di questa stagione.
    All’inizio, in verità, mi aspettavo una maglia più simile ad una di allenamento, ma il risultato mi ha smentito.

    Partiamo dal colletto: bellissimo il particolare e il richiamo alla storia romana. Peccato però che Nike abbia preso questa scelta di inglobare i colletti nella maglia (che io non condivido) ma ci può stare per un anno. Il giallo sui fianchi è l’elemento che mi dava la sensazione di maglia pre gara, ma dopo anni in cui il giallo è sempre stato usato poco, va bene.

    Dopo aver visto il video, poi, sono venute meno (o quasi) delle cose che avevo apprezzato. Innanzitutto, la doppia tonalità: la tonalità scura delle maniche è troppo pesante. Mi aspettavo qualcosa di meno impatto, come per il PSG. Per la tonalità del busto, non mi dispiace, in fondo è quello il colore della Roma (almeno credo), ma a me piace di più la tonalità più accesa di rossa, come quella dei primi anni Kappa. Poi, i numeri gialli: bellissimi, per carità, ci sono anche le architetture di Roma, ma mi aspettavo un giallo più acceso. Vabbè.

    Nel complesso, ci sta. Non è perfetta, ma ci sta.

  • Luigi – TR

    molto molto molto bella
    non capisco solo cosa c’entrano i centurioni
    mah !

    • Alessio

      Il riferimento ai centurioni da parte della Nike fa francamente ridere.
      Per quanto concerne la maglia, mi lasciano molto perplesso alcune cose:
      1. il colletto, piuttosto bruttino;
      2. le spalle in colore più scuro, che dal punto di vista estetico mi pare peggiorino la maglia;
      3. il font dei numeri, che reputo orribile.

      Maglia da 5.

  • daniele

    Ne bella ne brutta, sinceramente non mi fa impazzire e penso che l’accorgimento di fare le spalle e le maniche più scure se si guardano bene le maglie è molto simile a quella del PSG.
    Belli i bordi gialli delle maniche e una parte del colletto e mi sarebbe piaciuto vedere anche il bordo giallo sui calzettoni.
    Azzeccata anche la scelta di tornare a utilizzare i numeri gialli dopo molti anni.

  • Swan

    Finalmente una maglia della Roma che apprezzo senza remore, non capitava dalla Adisas dei tempi di Caniggia.
    Tutto bene: dal taglio della maglia, alla doppia tonalità amaranto e granata, ai bordi arancio sui fianchi che proseguono sui pantaloni.
    Il colletto non mi entusiasma ma direi che è il minore dei mali; non ho ancora capito bene qual’è l’esatto colore dei numeri, il font sembra comunque buono.
    Io sono per i calzettoni neri, ma anche amaranto non sono male; fossero ad hoops amaranto-arancio sarebbero ancora meglio.

  • Gilberto

    Le maniche e le spalle con la tonalità più scura abbinato al giallo del colletto mi ricorda stranamente il Dukla Praga…

  • Marco

    Praticamente è la prima maglia dei San Jose Earthquakes ma con i colori diversi

  • Luca

    Non lamentatevi ragazzi. Di sti tempi c’è già da essere contenti. Ringraziate il cielo che alla Nike non è partito l’embolo e l’ha fatta gialla pois rossa… Questa maglia è stupenda. Detto da un tifoso del Barça in lutto.

  • MM531

    Mi associo alla linea di tanti utenti non romanisti: né bella né brutta.

    La doppia tonalità non mi disturba per nulla sul fronte, mentre sul retro è troppo invasiva, oltre a ricordare gli “archetti” adidas della stagione appena conclusa.
    Il richiamo ai centurioni è davvero ottimo e ben riuscito, come quello alla città sui numeri. Personalizzazione più che sufficiente, considerando che un trattamento del genere non viene riservato nemmeno per i Top Club, spesso e volentieri.

    Tralasciando quanto i colori siano quelli della tradizione, dato che non so quali siano realmente (sono cambiati spessissimo, ciò non aiuta), ma considerando che questi mi piacciono molto, mi sento di dare un bel 7 . Nike fa 2 bocciate e 2 promosse, tra Barca, PSG, Inter e Roma.

  • Marco

    Maglia a mio parere carina. Mi piace molto la striscia laterale della maglia che si ricongiunge ai pantaloncini. Non mi convince però quel rosso più scuro sulle maniche

  • Rue

    I numeri sono davvero belli!

    Dalle foto sembrava meglio, ma in video da l’impressione di una maglia da allenamento.

    6,5

  • Daniele Kanchelskis

    Molto meglio quella di quest’anno, questa non mi piace proprio. Quelle maniche sono pacchiane e non costituiscono un tono su tono ma un inserto di un altro, inspiegabile colore. Solita lavoro kitsch di Nike che, se prendiamo il Barcellona, in dieci anni avrà indovinato si e no 2 divise..

  • Vins

    Sta maglia piace solo a quelli che non tifano per la Roma…che delusione.

    • Ronbo

      Io tifo Roma dal 1981 e questo kit mi piace un casino. Tenendo anche conto che da fan schiavo dell’Adidas odio la Nike.

  • Pietrogno

    Davvero bellissima, ottima idea di Nike

  • Alex Naples

    Per la serie chi troppe vuole nulla stringe fantasia 0 peccato poteva essere un occasione in più dopo l’Inter per la Nike invece si è preferito fare una sorta di copia e incolla dal PSG e dal Barca voto 6,5

  • vittorio

    Non siamo alla solita nike banale. la maglia è ben fatta e il colletto curato ed elegante ma non mi convince totalmente la tonalità bordeaux sulle spalle.
    Peggio il colore scuro sui calzettoni che non hanno la disposizione giusta per dare un buon effetto. Buona la tonalità di giallo traspirante sui fianchi.
    In definitiva ci sono dei buoni spunti ma mal combinati.

  • Sandro FC

    Bella maglia. Anche se preferivo quella della precedente stagione.
    Peccato per il bruttissimo logo!!!!

  • Vraie55.

    Chi meglio della Nike poteva svelare (traduzione dall’americano) la maglietta e insegnarci la romanità (la Nike ha appena lasciato la Juventus … che si consola con la Adidas)? Il presidente giallorosso James Pallotta, nato a Boston, può contribuire al NWO .. magari facendo incidere un nuovo inno da IlVolo (!?) e intanto modernizza (=americanizza) un po’ l’antiquato calcio europeo, e crea i “Centurioni” ispirato alla terminologia che conosce! (… New England Patriots – rugby – ..
    Warriors Cleveland – basket – ..) … “i lupi” non piacevano e poi ricordano troppo Romolo&Remo … altro che il NWO propugnato da Napolitano!
    Guardate il risultato sul sito della Roma!
    Osservate il colletto con risvolti da centurione (gladiatore ?) che metterebbero la strizza a qualsiasi avversario (compreso Messì) … e avrete notato, i minacciosi, Totti (3° da sx) e, ultimo, “Capitan Futuro” (“2015-2016”); il secondo da sx. sfoggia anche un piccolo elmo … il primo ha invece un’aria bonacciona (in apparenza), e ciò malgrado la maglietta; ma il calcio resta un gioco di squadra … gli altri 3 lo proteggeranno! …
    se trovate su internet la maglia della roma 2014-2015
    vedrete .. che tranquillizzava gli avversari: dopo averla vista capivano subito di potercela fare .. e così accadeva .. la ROMA perse un sacco di partite nel 2014-2015 .. ma ora con la nuovissima …

    • Stavrogin

      Non ho capito molto del tuo post, ma so per certo che i New England Patriots giocano a football, mentre quelli che giocano a basket sono i Cleveland Cavaliers. Così, per la precisione.

      • Swan

        Da grande appassionato di rugby leggere “New England Patriots – rugby” è stato un pugno nello stomaco. Poi ho letto Warriors Cleveland ed il pugno ha cominciato a far meno male.

    • Matteo Perri

      Ciao Vraie55., non ho ben capito se sei un tifoso giallorosso deluso. Qui parliamo di maglie o scarpe che non hanno ovviamente alcuna influenza sui risultati, per cui non mi è chiaro neanche il senso del post 🙂

      • pongolein

        Matteo però anche tu non contribuisci al NWO… =P

        • rudiger

          Se il NWO comincia dalle maglie della Roma io ci sto.

  • claudio87

    “I centurioni romani e la ricca storia della Capitale sono le principali ispirazioni per le nuove maglie”.
    Dove? non vedo nulla.
    Solo per due dettagli sui numeri dietro le maglie? M’ha!
    Io vedo solo una maglia con tre colori sbagliati, dove sono il porpora e il dorato?
    La doppia tonalità di rosso è discutibile.
    La società dopo aver cambiato lo stemma, cerca anche di cambiare il colore del club?
    Maglia mediocre, voto 4.

    • Luigi_TR

      sul colore del club sono sostanzialmente d’accordo con te…ma mi e vi chiedo…qual’è il colore del club ? giallo-rosso ? a me sembra che le maglie della Roma da anni e anni siano state più un granata/porpora/amaranto-arancione…il giallo-rosso è dal 1975 che non lo vedo più sulle maglie della società capitolina…

      • claudio87

        Non lo so, cmq rimango dell’opinione che questa maglia assomiglia sempre piu alle maglie utilizzate dagli operatori ecologici dell’Ama!

  • Renzo

    Ben venga il ritorno al colletto “giallo”, ma per me questa è l’unica cosa positiva rispetto alle divise dello scorso campionato.
    Intanto per cominciare non capisco perché il giallo del colletto non l’hanno fatto continuare anche sul davanti, ma questo è lo stile Nike.
    Boccio assolutamente le maniche e le spalle di un tono più scuro, e anche la striscia “gialla” lungo i fianchi non mi piace un granché.
    I calzettoni sinceramente non riesco a giudicarli.
    Per quanto riguarda l’annosa “querelle” sui colori della Roma credo che ci possiamo tranquillamente infilare in un ginepraio. nel corso degli anni il “rosso” non è quasi mai stato rosso, ma amaranto, bordeaux, quasi granata ecc., e il giallo quasi sempre tendente più all’arancione. A chi l’ardua sentenza?

  • FDV

    Mi piace molto, bella moderna e aggressiva.

    L’accostamento tonal secondo me esalta la maglia, anche se comprendo che possa risultare almeno all’inizio indigesto.

    Il ritorno dei numeri gialli mi fa un immenso piacere.

    Per questa maglia avrei visto bene un completo rosso, anche eventualmente con pantaloncini della tonalità più scura.

    Sono critico invece con i calzettoni: il risvolto rosso scuro mi lascia l’amaro in bocca.

  • Daniele Costantini

    Partiamo dal tirare in ballo i centurioni: motivazione alquanto risibile. Certe volte preferirei davvero non assistere a simili “acrobazie su specchi saposanti” per giustificare dei piccoli – e all’occhio dei non appassionati, invisibili – dettagli modaioli. Quel colletto è particolare, e me piace pure molto! Ma non si sentiva la necessità di tirare in ballo gente passata a miglior vita duemila anni fa… 😀

    Allargando il commento a tutta la maglia… beh, non che sia brutta ma, per me, neanche spicca per fascinazione. Dopo un biennio (di cui il primo anno ‘unbranded’) segnato da uno stile classico e sobrio, una ventata di novità ci voleva; tuttavia questo stile bi-color non riesce a convincermi appieno.
    ____

    Come ha già fatto notare qualcuno, la variazione cromatica fra busto e maniche non è una novità assoluta in casa romanista: volendo essere larghi di manica, questa nuova casacca 2015-16 potrebbe quasi esser vista come un “ribaltamento” della maglia ‘europea’ della stagione 2002-03 ( http://www.whoateallthepies.tv/wp-content/uploads/2010/09/PA-549277.jpg ). Invece, personalmente, l’effetto che mi dà quel porpora che colora le braccia… è di sudore!

    Cosa che, tra l’altro, mi rimanda a un’altra passata uniforme romanista destinata all’Europa, quella del 2006-07 – che, nonostante la consideri una delle migliori casacche dell’intera storia giallorossa, era purtroppo funestata da evidenti problemi di traspirazione… ( http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/calcio/maglia-sudata-roma/lapresse88545011209224642_big.jpg ).
    ____

    Fermi restando i dettagli giallo/arancio che trovo ben distribuiti lungo la divisa, avrei forse preferito vedere un rosso uniforme lungo tutta la maglia: magari proprio quel porpora, andando così a richiamare quegli anni ’70 che, ai miei occhi, rimane un decennio capace di sfornare tra le migliori casacche della storia romanista ( https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/73/88/77/73887707bf9756c1c0bceb7f914ab911.jpg ).

    L’unica cosa positiva di questo bicromatismo, sarà probabilmente data dal vedere, in trasferta, dei pantaloncini proprio porpora, andando a ‘staccare’ dalla maglia ed evitando l’effetto “tinta unita” per l’intera divisa – scelta che ho sempre trovato penalizzante per i giallorossi.
    ___

    Riflessione finale: nelle ultime stagioni le squadre romane, Lazio e Roma, avevano a mio avviso messo in mostra tra i migliori set di maglie del campionato italiano; quest’anno, per entrambe, c’è stato un piccolo ma evidente passo indietro.

  • filmar1973

    Davvero molto bella: semplice ed efficace. Aspettiamo di vederla in campo dal vivo con la speranza che la gradevole combinazione delle diverse tonalità di rosso non appaia “artefatto” rispetto all’ottimo aspetto della campagna pubblicitaria di presentazione: molta curiosità per l’impatto estetico della numerazione e dei nomi sul retro. Secondo me, un ottimo lavoro

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Parlo delle cose che non mi piacciono.
    · Il colore dei numeri: nelle immagini sembra il colore di un melone non ancora maturo, non so se rendo bene l’idea. Ho pensato di regalarvi un fermo immagine dal video: http://i.imgur.com/qjsJPna.png
    · Il colletto mozzato: non è per via del taglietto-scollatura, ma per il semplice fatto che non digerisco i bordi dei colletti a contrasto che non siano completi.
    · Le doppie tonalità di rosso e di giallo: la domanda è una sola e di una sola parola da sei lettere. PERCHÉ? Non se ne sentiva la necessità, davvero.
    · I colori: ancora una volta, non corrispondono al “rosso Roma” né al “giallo Roma”. E sì che non erano difficili da adottare, essendo catalogati.

    Con questi difetti gravi, come posso promuovere la maglia?

  • rudiger

    Premessa: sui colori mi esprimerò domani, quando spera di vederla dal vivo in qualche Roma Store.
    L’idea non mi dispiace. Il colletto è apprezzabile, anche con l’interruzione del giallo. Ottimo il ritorno massiccio del giallo. Ne sentivo la mancanza. Le bande laterali non mi esaltano ma vanno bene. Anche l’incastro dei due rossi mi lascia perplesso, ma guardandola nel complesso l’effetto è apprezzabile e comunque la identifica come una maglia della Roma. Quella di quest’anno però lo era di più.
    La cosa più bella è il ritorno dei numeri gialli (spero sia la stessa tonalità delle finiture e non un giallino pallido come sembra da alcune immagini): finalmente sparisce l’inutile bianco dalla maglia e rimangono solo i colori sociali. Non così sui pantaloncini, purtroppo, ma ormai non ci si fa più caso. E c’è sempre la speranza che vengano preparati anche calzoncini rossi, come ques’anno.
    A me i calzettoni col doppio rosso piacciono. Sono meno scontati di un monocolore. Certo che un intermezzo giallo sarebbe stato la morte sua.

  • nevskji

    per fortuna il napoli non avrà mai una maglia nike/adidas…così non dovrò leggere di fantomatici richiami alla pizza (in caso di maglia bicolore, i due colori richiamerebbero il cornicione, più scuro, e il centro, più chiaro), al mandolino (il contrasto fra il colore più chiaro del piano armonico e fasce/fondo) e la sfogliatella (esterno scuro e interno chiaro). e la smettessero di fare paragoni imbarazzanti: questi sono milionari che piagnucolano simulando cadute ai limiti del grottesco, altro che centurioni! ps: si sa qualcosa della maglia del napoli?

    • fabbregas

      visto il lavoro di kappa, sarebbe stato meglio leggere dei richiami alla pummarola 😉

  • adb95

    Palo sui fianchi: non gran ché
    Doppio rosso: orrendo
    Numeri (particolari visti grazie a un amico su RomaStore o un sito del genere): belissimi. Fanno quasi dimenticare il font che è abbastanza sempliciotto

  • Matteo Perri

    Abbiate pazienza, avete preso troppo sul serio la storia dei centurioni. È noto che tutte le aziende enfatizzano un po’ le presentazioni 🙂

    • rudiger

      Hai ragione, io ci ho fatto su un sorriso e via.
      Però non dimentichiamo che dietro quella frase c’è una multinazionale con uffici comunicazione di alto livello (ovvero stra-pagati): prendere in giro i “clienti” (che non sono così fessi) li qualifica e squalifica il “prodotto”.
      Non sarebbe stato meglio dare qualche vero spunto sull’ispirazione della maglia? Magari sul lavoro fatto sulla scelta dei colori?
      Sempre che questo “lavoro” dietro si faccia davvero. Cosa di cui si comincia fortemente a dubitare.

    • MOSCA

      si, giusto un pò.
      Però i voli pindarici di nike sono l’unica cosa che mi entusiasma davvero del loro lavoro.

      Ogni volta mi chiedo quale pretesto abbiano concepito, ed ogni volta nella mia ignoranza, non colgo il nesso col richiamo.
      Per cui da questo punto di vista nike mi sorprende sempre, non capisco mai fino in fondo quanto c’è di profondo nelle citazioni o se siano una supercazzola, per dirla alla Maschetti.

      Da questo punto di vista, riescono perfettamente a catturare l’attenzione e accattivare il prodotto. Parecchi si lasciano persuadere.

  • rudiger

    Visto che molti sono in dubbio rimetto in campo i colori codificati dal Comune oltre dieci anni fa come “ufficiali”: http://bit.ly/1TcXCBI
    Occhio all’inclinazione degli schermi però, nel dubbio usate i codici colore.
    Non so quante altre squadre hanno questa possibilità per definire i propri colori. Ricordo che una delle cose certe della fondazione è che la squadra “deve” portare i colori della città. Ogni altro giallo e rosso è… una variante, a esser buoni.

    • dario

      “Ogni altro giallo e rosso è… una variante, a esser buoni”.
      Hai ragione, ma anche torto 😀
      Sarà anche un calcio alla tradizione, ma per me le più belle maglie della roma sono quelle Kappa ed NR dal rosso acceso e giallo fluorescente della seconda metà degli anni ’80, colori poi ripresi da Adidas, se non sbaglio, per una sola stagione (poi la casa tedesca optò per i classici oro-porpora).
      C’è da dire che l’oro-porpora rende la Roma una squadra unica al mondo, ma il giallo-rosso ogni tanto, giusto per un paio di stagione, potrebbe essere utilizzato 🙂

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Non mi convincono la doppia tonalità di rosso e il colletto giallo solo nella metà posteriore; sempre sul colletto l’intaglio frontale a mo’ di armatura di gladiatore mi lascia un po’ perplesso.
    Mi piacciono invece i bordi manica gialli e le bande laterali anch’esse gialle (non per niente nel contest di un paio d’anni fa indetto da MyRoma le avevo proposte anche io).
    I numeri gialli sulle maglie della Roma a me proprio non piacciono. Se poi ci si mettono dentro i dettagli dell’architettura classica romana la cosa peggiora ulteriormente. A parer mio i numeri devono avere un campitura piatta, niente fori, immagini o disegni; l’unica variante che passo sono le linee, tipo adidas negli anni ’70/’80 o 2006/07 (o cose simili).
    Mi aspettavo di più, e molto meglio, da Nike per la Roma al secondo anno.

  • rudiger

    L’ho guardata in una vetrina. L’impressione generale è di una bella maglia, aggressiva e carismatica, Non certo banale.
    Il rosso principale è quello giusto, pieno, quasi amaranto. Anche il giallo va bene, è quello degli ultimi anni, non arancione.
    Il “rosso” sulle spalle è veramente scuro. Lo definirei tra il vinaccia e… una melanzana. Non so se è ancora rosso.
    La versione da bambino è diversa, col rosso più scuro riservato alle sole maniche e a una fascetta che affianca il giallo del semi colletto.

  • NelloStileLaForza

    Bella la novità del colletto, e belli anche i numeri gialli.

    Doppio rosso: mi sono già espresso a sfavore di questa soluzione a proposito del PSG. È un template che non mi convince, ma nel caso della Roma appare meno doloroso, ché la maglia “pura” ha solo due colori – che così diventano tre – e non tre – che diventano quattro con la doppia tonalità di blu – come il PSG.

    Sui “colori giusti” mi rifaccio a quanto scritto sopra da Rudiger: esiste un codice colore preciso, e queste tonalità esatte costituiscono uno dei patrimoni della Roma in quanto a riconoscibilità.

    Non approvo invece chi rivorrebbe accompagnare questa maglia con i gloriosi calzettoni neri. Ora, piacciono molto anche a me, ma con una maglia tricolore e i calzoncini bianchi, la divisa si trasformerebbe in un’arlecchinata.

  • http://www.ilborgodeimirti.it Rykyghno

    idee brutte 100 volte più belle quella della lazio … cosa sta liniea orrenda arancione laterale e poi i numeri un altro colore bleee ma chi fà ste maglie non capisce niente la macron lavora molto meglio. la nike fa sempre brutti lavori..

  • Angel94X

    Allora, partiamo dalle note positive:

    Apprezzo molto il ritorno di una colorazione arancio per numeri e personalizzazioni, che, accompagnato dai richiami lungo i fianchi, i bordomanica ed il colletto rendono il risultato finale è più che gradevole.
    Inoltre, lo stesso colletto ha una stilizzazione fantasiosa la quale non so quanto possa effettivamente c’entrare con la storia dei centurioni romani ma che comunque riesce a particolareggiare il completo rendendolo in fin dei conti speciale.

    Quello che proprio non riesco a gradire è l’utilizzo della doppia colorazione di rosso tra corpo e braccia, soluzione che almeno per il kit del PSG era giustificata dalla scelta di adottare dei pantaloncini che facessero pendance con il colore delle maniche. Per la Roma ciò non accade e complessivamente vedo un’accozzaglia di colori tra loro immiscibili e contrastanti che non mi convince per niente. In questo minestrone cromatico, avrei gradito uno sponsor sobrio ma elegante a restituire ordine, assenza che, a mio avviso, pesa tantissimo.

    Ansioso di vederla in campo per poter magari cambiare giudizio e parere, non posso che mostrarmi più perplesso che convinto votando il kit con un blando 6 e mezzo di incoraggiamento.

    Molto meglio il kit laziale, secondo me.

    • rudiger

      A me lo sponsor manca come l’ufficio a ferragosto

      • Ronbo

        I 10-15 milioni che la Roma ha chiesto a Etihad per piazzare il suo nome sul petto dei giallorossi, a Pallotta mancano come l’acqua ai pesci. A mio parere, eh?

        • rudiger

          Con questa logica uno sponsor può anche pretendere di cambiare i colori della maglia, in cambio di qualche milione (o molti milioni in più).
          A me degli affari di Pallotta importa poco. Sicuramente meno della bellezza della maglia.

  • rudiger

    Vista tutta la collezione e toccata con mano.
    Il colore sulle spalle è veramente scuro, quasi marrone. Esistono anche dei pantaloncini, alternativi ai bianchi, dello stesso colore… diciamo testa di moro. Calzettoni sempre scuri. Il completo tutto rosso in realtà sarà molto “maroon”, se mai sarà indossato.
    I numeri sono dello stesso giallo delle maniche e del colletto (ottima cosa) con un leggerissimo disegno che mi è sembrato una di quelle litografie antiche con la mappa di Roma.
    Voto finale per me: 7. Ma con le spalle più rosse sarebbe stato un otto.

    • Niccolò Mailli

      Molto incuriosito dall’abbinamento con il pantaloncino più scuro…. Vedremo!

  • rudiger

    Ah… tanto per non dimenticare… NO AL NUOVO STEMMA!
    Detto in una parola: ASR (Aridatece ‘o Stemma daa Roma)

  • luca

    Bello tutto…bello l’armadio…bella a boiserie…bella la maglia..ma che ne dici Pallò de mettece dentro qualche campione?…così..solo per provare a vincè qualcosa..invece di pensare solo ai piazzamenti e allo Stadio. Grazie…

  • Giuseppe

    Bella, anche se forse quella dell’ anno scorso era migliore.
    Ma è una maglia da allenamento?
    Però, nonostante ciò, sarei molto curioso di vedere questo doppio colore sulla maglia e sulle maniche sulla maglia del mio Napoli, con maglia azzurra e maniche blu, così come fatto anche dal Psg lo scorso anno (anche se in questo caso si tratta di un blu più scuro di quello del Napoli).

  • Giovanni

    Molto bella!
    Ma che font sarà utilizzato per i nomi ed i numeri?

  • Giuseppe

    Bella.
    Ma è una maglia d’ allenamento?
    Sarei però molto curioso di vederla indosso ai giocatori del mio Napoli, ovviamente con i colori azzurri, con maglia dell’ azzurro sociale e maniche blu scuro o blu oltremare, come il contorno del logo azzurro, oppure in alternativa color bianco, anche se forse non ci starebbe molto bene. Comunque prenderei spunto da questo due modelli (Roma e Psg) e vedere come risalta.

  • pongolein

    Una piccola opera d’arte la away, particolare più unico che raro che la rende veramente preziosa. Da collezione.

  • squaccio

    Chiudo gli occhi.
    Sogno lo scollo a V bordato di giallo e rosso.
    Maglia da 10.
    Li ri apro.

    Siamo cmq sull’8..dopo aver visto la home già in giro per me è decisamente superiore.

    • biuck

      anche un girocollo andava bene, sto Henley proprio non mi piace, per il resto la maglia è bella! anche quest’anno la away vince a mani basse sulla home!!!

  • TitoLivio

    Bellissime maglie. Davvero. Anche il font di nomi e numeri. Avete, voi a Roma, un patrimonio di storia tale che merita di essere richiamato sempre. In maniera non pacchiana, delicata, moderna. Senza contare che Roma è una città meravigliosa, che non ha eguali nel mondo. Se fossi Romanista o laziale chiederei sempre un colosseo nel colletto, una Barcaccia in un bordino, un font che richiama quello latino… qualcosa, un minuscolo dettaglio che ricordi al mondo che, mentre il resto d’europa era ancora nelle foreste, voi creavate le basi della civiltà occidentale.
    Grazie Nike.
    (E, offtopic, grazie anche per aver restituito alla mia squadra una maglia degna della sua tradizione.)

  • Angel94X

    Torno a commentare per esprimermi sul kit away e per rivalutare il kit home:

    La mia prima impressione non fu delle migliori ma, abituatomi all’idea, il kit home sta pian piano cancellando le mie perplessità iniziali. I difetti c’erano e ci sono, ma ora saltano all’occhio più i pregi.

    Per quanto riguarda l’Away, c’è veramente poco da dire: Maglia fantastica.
    Il nuovo template Nike ( che a me piace davvero tantissimo perché rimodernizza anche il più sobrio dei completi ) garantisce, ancora una volta, dinamismo e modernità. Il colletto Henley è sicuramente una delle soluzioni stilistiche che più apprezzo per quanto concerne discorsi di Design. I colori societari tutti integrati con lo spazio giusto all’interno del kit.. e soprattutto, il tocco di grazia: La grafica sul petto che riporta minuziosamente la planimetria della Città di Roma. Una personalizzazione che toglie ogni discorso di anonimia al completo rendendolo “eterno”, come la città che rappresenta. Veramente ottimo completo,buona l’idea di partenza e ottima la realizzazione finale.

    Home: 7* ( rivalutata di mezzo voto )
    Away: 8-

  • V

    la banda laterale rovina tutto!
    la seconda sarebbe bella, la prima sarebbe brutta comunque.
    male.

  • claudio87

    La seconda maglia rappresenta al 100% lo stile ASRoma. Come i turisti in visita nella Capitale con la cartina in mano.

    • Mario

      Claudio forse non ti sei accordo che questo sito è un’oasi in cui si discute di stile e tradizione. Tutte che cose che evidentemente non puoi comprendere.

      • collezionista_34

        Secondo me invece Claudio87 non ha tutti i torti, anzi.

        Nike è sì riuscita a NON rendere la mappa di Roma una cosa pacchiana, e il rischio c’era, alla fine si vede a malapena e certo non si vedrà in movimento, ma una certa idea di cosa turistica l’ha data anche a me.

        Che la dirigenza americana voglia sfruttare tutto ciò che Roma – la città, non solo la squadra – rappresenta nel mondo (come fosse un loro marchio registrato) non è certo un mistero. Nike può dar loro una mano, anche tramite questa maglia secondo me. Niente di male, per carità, ma penso che Claudio87 intendesse questo.

        Tra l’altro, non mi par neanche che abbia espresso chissà quale sdegno che rovini l’oasi di stile e tradizione, ma non sono un moderatore e magari sbaglio pur’io.

        • Stavrogin

          Mi dissocio dall’associazione mappa-turisti, che manda in soffitta millenni di storia della cartografia.

        • Matteo Perri

          @collezionista_34
          Diciamo che se claudio87 non fosse un tifoso biancoceleste potremmo anche analizzare il suo commento in modo serio 🙂

    • rudiger

      Sono 20 secoli che questa città produce mappe. Le mettevano su pietra quando ancora non c’era la carta, e gli “americani” erano ancora quelli con le penne in testa.

  • marco089

    Maglia Away a mio avviso stupenda, la grafica che rappresenta la mappa di Roma la rende unica nel mondo. L’unica pecca, se proprio vogliamo trovare una, è la striscia gialla ai lati, avrei fatto anch’essa giallo rossa come i bordi manica.
    Vorrei sapere invece se i numeri sono gialli o rossi.

    • Matteo Perri

      Numeri rossi

    • marco

      si ma a quel punto avresti dovuto fare anche i pantaloncini con la banda rossa, ovvero 2 tipi di pantaloncini bianchi (uno con la banda gialla per la prima maglia, ed uno con la banda rossa per la seconda maglia, idem con i pantaloncini rossi

      • Matteo Perri

        Suvvia, 4 pantaloncini identici… uno spreco totale 🙂

  • marco

    il completo away é semplicemente stupendo!

  • Luca_M

    bella la seconda divisa, molto pulita, anche se avrei preferito il bordo giallorosso pure sul colletto e sul bordo dei calzettoni. ottima idea quella dei pantaloncini rossi: mi sorge però il dubbio se il loro rosso sia quello delle maniche della prima o quello del body (anche se credo sia il rosso scuro). divisa da 8-.

  • Edoardo

    Molto bello l’away
    se avesse avuto un colletto giallorosso magari sarebbe stata migliore.
    Secondo me viene rovinata dalla mappa di roma, ma son gusti. Magari ai romanisti fomenta e piace

    la prima invece non mi piace per nulla. l’ho vista ad un mio amico che l’ha indossata durante una partita di calcetto, sopra è un marrone che a tratti sembra anche violaceo. Il colore principale è sbagliato, più scuro (basta guardare il rosso dello stemma per accorgersene). Molto brutto

    home 5
    away 8

  • rudiger

    Ed ecco la seconda, purtroppo ancora bianca. Avrei prefetito inserti giallorossi più corposi. Di positivo ci sono almeno i pantaloncini rossi.
    La mappa non mi fa entusiasmare, anche perché non continua su spalle e retro.
    Da notare che sui calzettoni è scritto Roma e non As Roma. Credo sia la prima volta. Non mi piacciono le scritte sui calzettoni ma approvo.

  • Daniele Costantini

    A me, ‘sta seconda maglia, sinceramente un po’ delude. Dopo la sbarra dell’ultima stagione, era quasi scritto che quest’anno fosse di nuovo la volta della ‘semplice’ divisa bianca 😀

    L’idea della mappa, quantomeno, evita l’effetto ‘maglia della salute’ e conferisce alla casacca una forte, fortissima identità… però l’effetto finale che mi dà, più che di una cartina, è quello di una sorta di merlettatura barocca: troppe cose! Se si voleva omaggiare la città, avrei preferito una cosa più semplice, un singolo elemento… vedi ad es. la pavimentazione del Campidoglio scelta – o forse, meglio dire “sprecata” – per i capi pre-match dell’ultima annata ( http://i.imgur.com/y21JTgIh.jpg ).

    Lo stesso colletto Henley, trovo che vada a raccordarsi molto male – quasi bruscamente – con il disegno che ammanta il busto. Insomma, l’idea era sulla carta ottima, ma la realizzazione non è proprio riuscita a convincermi.

  • Danilo
  • gioia viola

    prima stupenda
    seconda altrettanto di valore estetico alto
    un kit molto ma molto ben riuscito
    niente cafonate pulite accostamenti azzeccati
    ottimo lavoro

  • Alex Naples

    La away combina stile eleganza e innovazione bastava fare anche la home così comunque away voto 10

  • teo’s

    Non mi piace la doppia tonalità ed il colletto a metà che Nike propina o nella home o nella away un po’ a tutte le squadre che quest’anno sponsorizza, purtroppo, per questo trovo la home un po’ né carne né pesce anch’io. Di diverso avviso la away: di norma sono per il vade retro satana nei confronti di questi “doppi tessuti” con motivi nel background, ma in questo caso non solo l’effetto non disturba ma anzi dà quel qualcosa in più ad una maglia che altrimenti sarebbe stata troppo piatta. Ottimi i bordomanica giallorossi che danno un senso di accuratezza al lavoro e promosso anche il colletto Henley, che di norma anch’esso non mi fa impazzire ma che in questo caso contribuisce indubbiamente a rendere più “esclusivo” il lavoro fatto da Nike. Plauso particolare a font e numeri: S-T-U-P-E-N-D-I.

    Direi voto 6,5 alla home e 10 alla away.

  • egidio

    fighe entrambe

  • MM531

    Away spettacolare. Marketing e stile che vanno a braccetto, c’è da gridare al miracolo. Senza il dettaglio della mappa, sarebbe da 7, perché bordi manica e colletto mi piacciono tantissimo.
    Il dettaglio della città è fantastico, e credo provocherà l’effetto sperato: all’estero crederanno che la Roma sia la “vera” squadra di Roma.
    9, Nike, dopo gli obbrobri catalani e parigini, e gli inevitabili trattamenti da catalogo (che sappiamo sono causati dalle società che li accettano e li preferiscono), sta incanalando una serie di maglie fantastiche.

  • claudio87

    @Matteo Perri Se tu non fossi un tifoso romanista, questo sito sarebbe piu imparziale!

    • Matteo Perri

      Il fatto che tu non sappia quale sia la mia squadra, il Parma, dice già tutto su quanto non conosci me e il sito, sei completamente fuori strada.

      A differenza di tante persone sono allergico alle rivalità, nessuna esclusa.
      Ci sono tanti tifosi che commentano qui senza battute e in modo obiettivo, ma purtroppo non tutti ci riescono.

      • rudiger

        Ah ah ah, vecchio lupacchiotto!

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        come Massimo Boldi in Fratelli d’Italia, ha il tatuaggione sulla pancia

  • rudiger

    Prima uscita ufficiale della maglia con opzione tutto rosso: http://bit.ly/1RILpX5
    I pantaloncini riprendono il rosso del torso e non delle maglie (anche se ne ho vista una versione più scura in negozio)
    Insieme suggestivo,ma un po’ troppo dark, forse.

    • salvopassa

      Sì, decisamente dark. Siamo sul terreno scivoloso del “non pare nemmeno la Roma, quasi”.
      Più che altro me le immaginavo più attillate, così perdono un po’ del loro fascino.

  • Luca_M

    ieri ho notato l’assenza dei “dettagli” nei numeri della roma… mi hanno lasciato un po’ deluso… anche il fatto che di fatto nella away si usino i pantaloni bianchi e non rossi come invece era stato messo nelle immagini non mi piace molto…

  • Christian10

    Scusate, ma la terza maglia quando viene presentata?
    Grazie in anticipo

    • Matteo Perri

      A settembre insieme alle terze maglie di vari club europei griffati Nike.

  • Matteo Perri

    SEMI-OT

    @rudiger
    Cosa ne pensi dell’acquisto di Rudiger? http://goo.gl/v3rqAb
    😀

    • rudiger

      Mi hai anticipato di due minuti. Stavo modificando l’avatar 🙂
      Inevitabile direi: finire su una maglia giallorossa e senza sponsor. Mi toccherà comprarla 🙂

      • rudiger

        Ha pure scelto un numero da 1 a 11. Già mi sta simpatico.

  • Anacleto

    Maglia bellissima. Mi piace per design, accostamento di colori, e soprattutto per i numeri gialli scuro.
    I calzettoni secondo me potevano essere belli anche neri. Quelli rossi sono comunque ottimi.
    La seconda mi piace molto, soprattutto per la semplicità e per i pantaloncini rossi.

    • Sec77

      L’effetto dalla TV di questa maglia è ottimo anche se con il sudore diventano a mio avviso troppo scure.
      qualcuno sa dirmi invece come mai non utilizzano il font dei numeri che avevano presentato? O meglio, il font é quello,ma mancano tutti i dettagli e sono semplicemente a tinta unita gialla.

  • Luca_M

    ho visto la nuova terza divisa… non appoggio questa trovata di adidas e nike di voler creare una terza divisa completamente identica per tutti i club “maggiori” da loro sponsorizzati. il risultato non è una maglia del psg, della roma, del milan ecc. ma una maglia della nike color grigio, rosso, verde e così via. l’uso del grigio chiaro nella maglia della roma, quando la seconda divisa è bianca, è una trovata un po’ inutile, poi proporla come manto della lupa farà arrabbiare un bel po’ di tifosi. voto: 4/ a tutte le terze divise nike.
    piccola nota a margine: la seconda divisa della roma ha i pantaloncini bianchi ufficialmente, perché così è specificato nel sito della lega.

    • federico

      per me invece e una figata

  • Matteo Perri

    Articolo aggiornato con la terza maglia grigia e nera

  • salvopassa

    Per la terza maglia pare che hanno usato la fotocopiatrice a 1 colore, mamma mia che tristezza.

  • http://www.studiotaag.com Angus

    La scusa del grigio del pelo del lupo mi pare sia una giustificazione postuma alla scelta cromatica. Nel complesso però il template proposto da Nike inizia a piacermi, forse anche per la somiglianza (reciproca) con Adidas nella scelta delle sfumature sui pantaloni. Anche per questo avrei preferito i calzettoni neri.

    Unica modifica che avrei fatto (in tutte le terze maglie Nike) è lasciare il crest nei colori originali.

  • MOSCA

    Credo che questa terza sia il capolavoro assoluto di nike, il testamento artistico, per quello che mi riguarda.

    Se penso a nike in tutti questi anni, pernso da un brand dal grigiore triste che raramente in italia(..) ha colto nel segno, ecco così che questa nuova divisa racchiude tutto.

    Una maglia che al momento pensavo fosse d’allenamento per la juve, la mancanza di attinenza di volta in volta ai club con pindariche giustificazioni improbabili come motivazione, nulla di autentico.

    Grigiume perfetto.

  • squaccio

    Come detto altrove, sono maglie totalmente spersonalizzate…forse io esagero perchè la mia maglia da trasferta ideale sarebbe bianca con dettagli dei colori primari o fortemente fisse ed identitarie (tipo giallo blu juve, rossa napoli)

    però creare 5 6 maglie uguali, con colori alla rinfusa e stemmi monocromatici per me si ottiene un orribile effetto di maglia d’allenamento.

    E soprattutto vedere la Roma in grigio o il City in verde e via dicendo…contro magari un barca con la maglia a strisce orizzontali…mi sembrerebbe di aver sbagliato sport.

    Strabocciate e spero che sia una moda passeggera.

  • olè

    se la terza maglia avesse avuto lo stemma a colori si poteva anche fare, ma ho capito che agli stilisti piace toppare

  • MM531

    E’ una terza maglia… e proprio per questo si potevano risparmiare la storia della Lupa, tanto si sa che è prodotta per guadagnare, e basta: se ci fosse bisogno di una third per squadra, non la presenterebbero a fine settembre… premessa a parte, non è male, anzi, è molto bella: da 8 pieno.

  • Mattia

    As roma se ne sbatte dei tifosi e delle tradizioni cambiando lo stemma tradizionale per una cosa inguardabile plagiata dalle peggiori bancarelle di napoletano fuori l’olimpico. Nike se ne sbatte dei tifosi e delle tradizioni proponendo una terza maglia con i colori juventini e senza un inserto giallorosso, nemmeno due puntini minuscoli.
    Mi sembra che il connubbio sia perfetto. Che amarezza.

  • Cristiano

    Decisamente un passo indietro rispetto allo scorso anno….
    le due maglie erano bellissime, in particolare quella da trasferta con la banda diagonale…..

    La maglia con le maniche marroni, non si è mai vista….ma seppur brutta ha un senso.
    la seconda maglia è praticamente insulsa…

    la terza maglia…..bianco/grigia, fa veramente schifo.
    Lo stemma monocolore poi è una pugnalata alla tradizione. PEr me è da abolire su tutte le maglie.

  • Mr.74

    Trovo questi terzi kit global della nike, se possibile, ancora peggiori di quelli proposti lo scorso anno. Veramente inguardabili, e particolarmente fastidiose, sono le sfumature su maniche e pantaloncini. Questo della Roma, non dico che si salva(sarebbe davvero troppo) ma quanto meno è più sopportabile per la felice combinazione di colori. Però quello stemma monocolore!!!! Purtroppo un’altra pericolosoa e contagiosa aberrazione che sta prendendo corpo. Poveri noi!

  • Alessandro

    Ma a che serve una maglia grigio chiaro quando la seconda è bianca?! Per logica la terza maglia dovrebbe contrastare nettamente con le altre due, dunque dovrebbe essere blu scuro o nera, per esempio.

  • marco089

    Da romanista questa maglietta è orrenda, non ha nulla a che fare con la Roma e con Roma, la storia della Lupa andatela a raccontare a qualcun’altro.
    Abbiamo due colori bellissimi e vivaci, io la terza maglia la farei gialla con inserti rossi, a strisce verticali gialle e rosse, metà gialla e metà rossa, persino a strisce orizzontali stile barca… te ne posso trovare un sacco; ma grigia e nera no vi prego..

    • Matteo Perri

      Sarò ripetitivo, ma cercare tradizione o riferimenti ai colori societari per le terze maglie lo trovo esagerato. Ben vengano, per me, varie soluzioni.

  • Lorenzo

    Io questa moda del rivoluzionare i colori sociali non la capisco proprio e mai la capirò. A parte il color pigiama, ma ci voleva davvero tanto a mettere uno sputo giallo e uno sputo rosso che potessero vagamente ricordare che questa maglia è dell’AS Roma invece che della Pisolo FC?

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    perfetta per il Cesena o ancor meglio l’Alessandria.

    non sopporto più nemmeno gli stemmi societari monocolore, forse divento vecchio e più brontolone

  • Alessandro

    Sarebbe un bello spettacolo se il prossimo derby Roma e Lazio giocassero rispettivamente con 3a e 4a maglia… Grigi contro neri..

    • Magliomane

      Seee, ‘na meraviglia!

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      Casale – Alessandria?

      calcio pioneristico

  • Magliomane

    Davvero devo commentare la terza senza usare parolacce?
    Lasciamo stare va, ci siamo capiti…

  • Renzo

    Vista la grigia ieri sera contro il BATE. Che devo dire? Ho avversione verso le squadre che non adottano le prime maglie quando non necessarie (colori simili) e sinceramente me ne frego delle esigenze di marketing. Mi chiedo quanti tifosi romanisti acquisteranno questa maglia.
    Esteticamente al netto dei colori sfumati, un buon kit per l’Alessandria.

  • Narkus

    Third bella, ma l’omaggio alla lupa è una volgare scusa per giustificare queste terze maglie con template uguale

    • Marioultra

      Quoto

  • F093

    Magliette strepitose. Come si fa a criticarle????
    Forse io sarò di parte ma adoro le terze maglie. Le trovo indispensabili, sempre molto curate e impossibili da dimenticare.

    Questa maglia poi è stata anche fortunata: ha esordito magnificamente con una memorabile prestazione contro il Bate, una tra le squadre più forti d’Europa.
    Spero che la mia Roma la indossi sempre perchè è veramente entrata nel mio cuore.
    Ne comprerò subito 10 esemplari, nel caso dovessero terminare subito.

    Pinocchio

    • squaccio

      Fino a “memorabile prestazione contro il Bate” ti stavo anche credendo… 😛

  • rudiger

    La Roma è colore.
    Il miglior commento a questa… cosa l’ha fatto il Bate Borisov.

  • Mr.74

    Comunque recentemente ho toccato con mano le terze divise nike di quest’anno, anche quelle in versione autenthic, di varie squadre, e non posso che rincarare la dose. Sono terribili! Brutti i colori, brutto il template, pessimi disegni e grafica, scadentissimo il tessuto, per quanto mi riguarda bocciatissime.