SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La quarta giornata di Serie B ha visto l’esordio della nuova divisa casalinga del Calcio Catania per la stagione 2014-2015, ancora griffata da Givova.

Come già accaduto lo scorso anno, quando la squadra etnea militava ancora in Serie A, si è dovuto attendere oltre l’inizio della stagione per vedere la nuova maglia rossazzurra. Le prime partite di campionato sono state con la vecchia casacca.

Divisa Catania 2014-2015 Givova

Nonostante le parole dell’amministratore delegato del Catania, Pablo Cosentino, che a fine agosto in occasione della presentazione della squadra aveva parlato della presentazione dei nuovi kit prevista per la settimana del 15 Settembre, i tifosi hanno dovuto attendere la trasferta di Perugia, giocata in blu, per vedere un “assaggio” delle nuove divise.

La prima maglia è decisamente una novità rispetto a quelle che l’hanno preceduta, caratterizzate da strisce molto strette e dalla prevalenza dell’azzurro sulle maniche.

La nuova casacca presenta un largo palo centrale azzurro affiancato da due strisce rosse che si congiungono alle spalle e alle maniche, sulle quali domina nella parte alta il rosso. Rispetto ai fianchi azzurri si crea una linea curva. Il colletto a polo è azzurro, così come i bordi manica.

Maglia Catania 2014-2015 home

I pantaloncini sono azzurri con rifiniture rosse ai lati dell’orlo. Altra novità per quanto riguarda i calzettoni, che abbandonano il tradizionale nero per l’azzurro.  Non sappiamo se la scelta sia definitiva, fatto sta che la divisa pur risultando più moderna, perde un elemento fortemente caratterizzante.

Il carattere delle personalizzazioni resta invariato, con la scanalatura a dare dinamicità ai numeri.

Font nome numeri Catania 2014-15

Della seconda divisa è disponibile solo il bozzetto che conferma i rumors sull’utilizzo del giallo che nel corso delle ultime settimane aveva destato qualche polemica per essere un colore associato ai rivali dell’Atletico Catania. Anche questa maglia presenta un colletto a polo a tinta unita, mentre i bordi manica sono rossoazzurri. I pantaloncini sono completamente gialli e lo stesso vale per i calzettoni ad eccezione del risvolto rossoazzurro.

Bozzetti maglie Catania 2014-2015

La terza divisa come detto è la prima ad aver esordito sul campo del Perugia, con tanto di nuovo sponsor “Fortè”, azienda catanese di supermercati. È blu navy con colletto a polo in tinta e bordi manica azzurri con cerchiatura rossa nel mezzo. I pantaloncini sono sempre blu con le rifiniture laterali degli orli che riprendono quelle delle maniche. I calzettoni utilizzati al Renato Curi erano bianchi, ma di base sono previsti in tinta con la divisa e risvolto rossoazzurro.

Terza maglia Catania 2014-2015 blu

catania third retro

Aggiornamento del 28 Settembre 2014

Nella trasferta di Crotone il Catania ha utilizzato la seconda maglia gialla bordata di rossoazzurro. Nomi e numeri sono azzurri.

Seconda maglia Catania 2014-2015

Che ne pensate delle nuove divise del Catania ed in particolare dell’abbandono dei calzettoni neri in casa?

  • Faretra

    Non mi piace: troppo rosso, strisce troppo larghe, brutte le maniche e il palo centrale azzurro. L’ultima maglia del Catania che mi ha convinto è quella del 2009/2010, quella aveva le strisce perfette, mentre negli ultimi anni ne ho viste o di troppo strette o troppo larghe.

    • adb95

      le vie di mezzo proprio non le conoscono.
      Nonostante detesti con tutto il cuore le strisce strette non riesco neanche a dire che queste sono meglio…
      4 è il mio voto, coi colori del Catania si potrebbero fare dei capolavori ogni anno

  • Matteo

    La prima maglia mi ricorda quella in uso nei primi duemila e prodotta dalla Galex, la ditta del figlio di Gaucci. Io personalmente preferisco le strisce strette per colori vivaci come quelli del Catania, ma ammetto che non è male. Avrei messo un po’ di rosso anche sui pantaloncini però.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    La maglia home ha strisce troppo larghe, ma posso starci. Che non mi piace è la loro conformazione curva in prossimità dell’ascella e dell’attaccatura con le maniche; si viene così a creare un’alternanza di dimensioni delle righe rosse: partono “strette” nella parte bassa per poi allargarsi a sproposito sulle maniche.
    Molto interessante la maglia gialla, che mi pare semplice ma d’impatto. La vedrei ancora meglio se abbinata ai pantaloncini azzurri.
    Buona anche la third blu, avrei però inserito una finitura rosso-azzurra anche nel colletto.
    Peccato per gli sponsor, abbastanza invasivi.

    • giglio66

      Stessa mia impressione sulla home !!!!

    • Tux

      concordo. Sarebbe una discreta maglia, anche come novità rispetto alla storia del Catania, se le strisce rosse non curvassero in quel modo sui fianchi.

  • Lorenzo

    Sponsor agghiaccianti e logoni Givova inguardabili: vorrei provare a immaginarla senza ma non ce la faccio, quindi queste maglie non si meritano più di 5 per me…

  • Matteo23

    Incredibile, la Givova ha esaudito tutte le mie richieste espresse nel post sulle maglie dello scorso anno 😛

    La prima non mi fa impazzire, forse perché negli ultimi anni mi sono abituato alla prevalenza dell’azzurro anziché del rosso. Gli sponsor sono orrendi.

    La seconda è da valutare sul campo, per vedere la tonalità di giallo che sarà utilizzata.

    La terza è molto bella e mi è piaciuta sin da subito.

    Peccato, peccato davvero per i calzettoni azzurri. Speriamo che tornino sui loro passi e già dalla prossima partita in casa li potremo rivedere neri.

  • aldo

    La maglia non mi dispiace, trovo anch’io che il rosso sia eccessivo, apprezzo però il colletto a polo.
    Mi piace il palo centrale azzurro.
    Trovo che l’idea di cambiare la larghezza delle strisce non si a un problema, anzi tutto sommato cambiare un pò serve anche a rinnovare la maglia.
    Aspetto di averla tra le mani prima di dare un giudizio sulla qualità e sulla vestibilità, ma le ultime maglie del Catania- Givova non erano comunque male
    Voto Home 7

  • Luca M

    a me piace la prima, belle le righe larghe: 8
    seconda e terza un po’ anonime ma c’è molto di peggio: 6.25

  • PQIP

    mi piace. Essenziale senza troppe righe e righine e con la prevalenza del rosso, che ci può stare per una volta. A me le righe larghe piacciono, anche se nel caso del Catania è un’eccezione che va bene ciclicamente.
    Peccato per i calzettoni azzurri.
    Ad ogni modo io ricordo che l’azzurro catanese era più scuro una volta. Addirittura ricordavo l’azzurro dei calzoncini più scuro dell’azzurro della maglia ma sicuramente ricordavo male, non avendo trovato riscontri in merito.
    Piuttosto sarebbe interessante capire qual è effettivamente la tonalità giusta

  • squaccio

    Non mi piace…
    ot: ma l’Atletico Catania esiste ancora ?

    • sergius

      Si, gioca in un girone di Promozione regionale.

  • Antonikx

    Da tifoso del Catania sono molto deluso!!!
    Givova si dimostra ancora una volta scarsa di idee materiale e fantasia e nonostante questi elementi mantiene dei prezzi molto alti,le loro maglie non valgono più di 50€!!!
    Ha rispolverato un vecchio modello della Galex che non ha fatto molto successo a Catania,e per completare l’opera cosa fa???Cambia i calzettoni da neri ad azzurri!!!SCANDALOSO!!!
    La seconda e la terza maglia niente di particolare,maglie da calcio a 5 tra amici!!!Spero che scada presto questo contratto!!!

  • sergius

    La vera maglia del Catania è a strisce strette o comunque non così larghe e irregolari. Non che quella utilizzata nell’ultima stagione era tanto meglio di questa con quella striscia verticale rossa sul fianco più larga delle altre, ma questa mi sa poco di Catania anche se nel complesso non è malaccio. Discrete ma da vedere sul campo home e third.

  • Spark

    dai ci sta la home, sono contento finalmente una maglia diversa dato che ultimamente erano state sempre uguali… per chi lo aveva chiesto l’atletico catania esista ancora ma sta in promozione o in 1 categoria nemmeno ricordo

  • Daniele Costantini

    Strana, stramba… ma mi piace! 😉 Una sperimentazione del genere l’avrei forse vista meglio sopra la casacca dell’Udinese, che storicamente gioca col design dei pali verticali – un contrasto cromatico più netto, inoltre, avrebbe forse esaltato ancor più quest’insolita rigatura -, tuttavia plaudo anche all’iniziativa degli etnei. Boccio solo i numeri di maglia, con una pesonalizzazione che trovo abbastanza inguardabile…

    Di contro, anonimato che regna assoluto per away e, soprattutto, third – e in quest’ultmo caso è un forte demerito, poiché a mio avviso è qui che, invece, si potrebbe (e dovrebbe) esser più liberi di osare e sperimentare.

  • CS

    Strisce? dove? io vedo una maglia rossa con un palo centrale (davanti e dietro) azzurro e fianchi azzurri(che proseguono sulla parte inferiore della manica)…
    seconda troppo spoglia ma buona scelta di colore, terza stesso modello della passata stagione, cambia solo il colore e il colletto;
    Ultime maglie decenti la Home 2012/13 e la Away 2013/14

  • mosca

    Diciamo che può essere una variazione sul tema ed in quanto tale può funzionare.
    Il tono d’azzuro da una luminosità forte alla maglia dove in effetti più che strisce, come ha già scritto qualcuno, è più un palo azzurro su fondo rosso.

    Delle tre mi colpisce di più la navy, certo che con quelle patacche…

    Inoltre da quando è apparso lo sponsor sui pantaloncini ho capito che forse stanno facendo di tutto per non far più comprare le divise. Collezionisti demodè

    Iconoclastia

  • Mr74

    A me piace, bella sistemazione delle strisce, bel colletto, maniche finalmente della lunghezza giusta. Complimenti a Givova, che si sa rinnovare in maniera non rivoluzionaria, e comunque molto apprezzabile. I calzettoni azzurri? Io sono un amante della tradizione quindi sfondate una porta aperta….però bisogna ance prendere atto che i tempi stanno cambiando….Spagna all red…Germania all white…etc…etc…etc

  • Fely

    personalmente sono felicissimo per i calzettoni 🙂

  • FDV

    E’ strana, ma dico subito che mi piace molto.

    Primo per via dell’effetto novità dopo due anni di strisce molto fitte e poi per la predominanza del rosso. Altra cosa che mi piace molto è il palo centrale che termina in alto con quel tipo di colletto in tinta.

    La cosa più difficile da digerire in effetti è l’effetto curvatura delle strisce rosse verso i fianchi oltre alla strozzatura dello spessore. Diciamo che ha un equilibrio piuttosto fragile, però è una reinterpretazione che piace.

    In ultimo mi ricorda la maglia del Barcellona a Fifa 99 🙂
    http://www.techspot.com/old-articles/reviews/games/fifa99/fifa4.jpg

    Mi convince anche la maglia blu, molto tennistica per colletto, eleganza del colore e bellezza dello stacco dei bordi manica.

    La gialla forse sarà la più anonima, ma è ingeneroso giudicarla dal bozzetto, ma credo sia azzeccata la scelta del bordomanica diverso rispetto alla blu.

    Come sempre censurabile il ritardo nella fornitura e l’assenza di comunicati e presentazioni, ma il lavoro in sé per me è pienamente promosso.

  • FDV

    Ah dimenticavo di commentare il fondamentale cambiamento dei calzettoni: non avrei mai abbandonato il nero, mi piaceva molto come staccavano e lo stile che apportavano oltre alla tradizione.

    Inoltre non davano alcun problema di contrasti di divise, a differenza ad esempio di quelli del Palermo, per i quali firmerei anche domani per vederli rosa e non dover più sorbire cose come la Fiorentina alla Favorita in viola-bianco-bianco.

    • Magliomane

      Perchè? La fiorentina con le braghe bianche è bellissima!
      http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/a/a5/Coppa_UEFA_1989-1990_-_Fiorentina.jpg

      • FDV

        Sì, ma con calzettoni viola, ciò che non sopporto è la combinazione occasionale maglia scura, panta E calzettoni bianchi.

        • Magliomane

          aaaah, ok… boh io i calzettoni non li ho quasi mai considerati.

    • ruggys

      da palermitano non posso che darti ragionissima, detesto vedere le classiche partite al barbera con palermo in divisa classica e ospiti in colore x-bianco-bianco o addirittura il solito bianco-bianco-bianco….quanto mi manca il palermo all pink, come visto a san siro una volta contro l’inter, vestiva lotto, stupendo!

    • http://www.sportbloggers.it FZ

      Viola-bianco-viola piace molto anche a me. Viola-bianco-bianco, in effetti, “nun se po’ vedé”, per dirla alla francese. 😀

  • Maurizio

    A me piace molto questa prima maglia! Sì, mi piace… è moderna, dinamica e spezza abbastanza con le ultime maglie viste de Catania. Noto che i calzettoni sono di un azzurro leggermente più scuro… che a mio modo di vedere è molto più vicino all’azzurro tradizionale del Catania! Forse è dovuto solamente al materiale ovviamente diverso, però mi sarebbe piaciuto vedere il Catania giocare in azzurro forte e non così celeste. Quanto ai calzettoni neri, è vero che identificano da sempre la squadra, ma è anche vero che il Catania, da quel che ricordo io, non ha mai avuto una così forte caratterizzazione nelle divise. Quando l’ho vista giocare, negli anni 80, giocava spesso in maglia rossa con bordi azzurri (per la verità royal) e pantaloncini royal, o a colori invertiti. Poi per fine anni ottanta, inizio novanta, ricordo le maglie a strisce rosso-royal dell’Adidas, che avevano i calzettoni rossi.Poi, forse proprio la Galex, re-introdusse i calzettoni neri. Comunque cambiare qualche anno è anche bello, per non essere monotoni alla Sassuolo… Promosse le nuove maglie, tutte e tre!

  • Swan

    Per quanto in generale io sia un amante delle righe strette, questa maglia del Catania mi piace.
    Innanzitutto spezza un po’ dal trend delle recenti maglie del club dando una ventata di freschezza d’immagine e comunque mi sembra una maglia ben concepita, bello il colletto, e le maniche in prevalenza rosse a contrastare il predominio dell’azzurro.
    Peccato per la rinuncia alle calze nere ma per una stagione ci può stare.
    Away e third sono troppo semplici per i miei gusti ma noto con piacere che non c’è il solito noiosissimo kit tutto bianco comune a migliaia di club italiani.
    Le note negative: impensabile aspettare fine settembre per indossare la nuova maglia quando lo sponsor tecnico è lo stesso da anni ed ha avuto tutto il tempo necessario per prepararla.
    Il font dei numeri è tremendo ed è lo stesso da anni; si è cercato di modernizzarlo, peggiorandolo.
    Questo per me è uno dei tanti esempi della necessità di un font comune, con stile classico e bordato di colore a contrasto per rendere le maglie più ordinate e numeri e nomi più leggibili.

  • Magliomane

    Brutta come un ascesso il giorno di natale.

  • Renzo

    Le strisce larghe non sono male ma la conformazione in alto nell’attaccatura delle spalle rovina il disegno. Ma la divisa ufficiale del Catania non prevedeva i calzettoni neri?
    La gialla vista solo dal disegno in mancanza di foto non è malissimo, spero non sia un giallo fluo.
    La terza è inutile ma non è certo brutta.
    Pessimi gli sponsor.

    • Matteo Perri

      Sì, come del resto è descritto nell’articolo.

  • collezionista_34

    La home, al di là di qualche difettuccio innegabile, mi piace proprio. Strisce larghe o no, appena la vedo la identifico subito con gli elefantini. Promossa. Che peccato però per i calzettoni, spero facciano marcia indietro, tutto il completo ne guadagnerebbe.

    Aspetto di vedere la gialla, la navy benino, niente di esaltante, ma c’è tutta.

    Comincio ad apprezzare seriamente Givova… peccato per ritardi e problemi di cui spesso si sente.

    • collezionista_34

      Ah, peccato anche per i checkbox, uno dei loghi commerciali meno connessi che ci sia con il marchio che dovrebbero pubblicizzare. Inspiegabili. E brutti.

  • F093

    Devo riconoscere che questa versione nella sua innovazione la trovo gradevolmente… “fresca”.
    Colori vivaci e a contrasto, ognuno però nei limiti del proprio spazio dedicato.
    Ottimi colletto e maniche rifinite.
    Per i calzettoni, sul colore non mi esprimo non conoscendo la tradizione catanese, ma rilevo un’ottima caraterizzazione con il logo degli etnei.

    Infine per sponsor così invasivi e propongo agli amici catanesi la “lotta bianca”: comprare sempre dai produttori loro concorrenti! 🙂 🙂

    F093
    old style

  • cris

    La divisa home non mi convince. E’ più bella nel disegno che nella realizzazione

  • Manuel

    La terza maglia blu secondo me è fantastica..

  • Luca

    Brutte tutte e tre. La vera casacca del Catania è a strisce rossazzurre strette.

  • Sepp Pelligra

    Non mi piace per niente la home, dalle righine si è passati al palo centrale. Così non va. away e third passabili, anche se il giallo non mi convince molto. Mi sarebbe piaciuta come away una maglia come quella degli anni 60: bianca con riga orizzontale rossoazzurra, indossata dal glorioso catania in occasione della gara nota come “Clamoroso al Cibali” (Catania-Inter 2-0 del 1961)

    • Luca M

      hai il link di un’immagine della away del ’61 che hai descritto?

  • Gianluca

    Ma perchè i calzettoni azzurri darebbero una parvenza piú moderna alla divisa?

    • FDV

      Preciso che il termine moderno non è da intendersi con accezione positiva e ne’ negativa. La rinuncia ad un elemento che conferiva storicità alla divisa costituisce di per sé una modernizzazione.

  • Bill

    La prima è veramente brutta, tra l’altro l’azzurro dei calzettoni è diverso dall’azzurro di calzoncini e divisa. La seconda è veramente un’offesa, è uguale alla maglia dell’Atl Catania. La terza semplice e già vista. Givova dimostra ancora una volta di non essere all’altezza e il Catania di avere dei pessimi responsabili dell’immagine. Era difficile fare peggio. Voto 3.

  • Eugenio

    Givova sta cambiando troppo con il Catania, ma devo dire che i risultati non sono a buttare …
    La prima mi piace perché vengono messi in risalto i colori, ma non mi piace per niente la forma .. Quel rosso che si attacca alle spalle .. Alla fine è una maglia celeste con due bandone rosse.. Avrei preferito righe più strette. Per i calzettoni : onestamente cambiarli per un anno non fa male, ci vuole una ventata d’aria fresca ..
    Poi il giallo devo dire che mi piace molto accostato al Catania, bella mossa ..
    Anche la terza mi piace molto.
    Givova ha voluto puntare sull’esaltazione dei colori, e onestamente non gli’è andata male ..

    Voti 7+ – 8 – 8

  • Evergreen

    A me sembrano fantastiche forse potevano osare di più con la terza

  • Carmelo

    La maglia in questione non è male, ma i calzettoni devono ritornare neri con inserti rossoazzurro. Come iscritto nella fondazione societaria.
    la maglia più scandalosa del Catania 1983 serieA Adidas sponsor S7
    non capisco come mai nei punti vendita Catania Point le maglie vengano vendute senza sponsor.

  • http://www.studiotaag.com Angus

    Il Catani non mi ha mai esaltato nelle scelte grafiche, dal crest in poi c’è ampio margine di miglioramento, e anche questa volta certo non mi convincono a comprare una delle loro maglie ma mi pare evidente il salto di qualità e della società e dello sponsor tecnico mi pare notevole. Le bande larghe non mi commuovono, ma tra le varie soluzioni degli ultimi anni questa caratterizza le divise in maniera più forte, che nella parte del busto mi fa venire in mente l’Ajax, mentre nelle maniche, che a me piacciono, si ritorna a fine anni 90 (http://forum.juventuz.org/attachment.php?attachmentid=43157&stc=1&d=1286607604).
    Molto interessante il completo blu navy, con i dettegli di colletto e bordature semplici ma curati. Sulla falsa riga anche il completo giallo (colore a mio parere difficile quando si parla di divise), che “si fa guardare”. Probabilmente quest’ultima meglio come terza che come seconda.
    Censurabile invece la disposizione degli sponsor, su tutto Came che finisce nell’interno coscia, e sulla terza ha addirittura il pessimo riquadro bianco. Male anche TTT Lines per lo stesso motivo.
    Givova migliorerà veramente quando riuscirà a rinunciare ai loghi sulle maniche, pessima abitudine presa dai brand e che è dura a morire.

  • Stono2746

    FORZA CATANIA!!! NOI SIAMO MACCA LIOTRU. LE MAGLIE MI SEMBRAVANO BRUTTE SU BOZZETTO MA DOPO AVERE VISTO LE IMMAGINI DALLA TV MI SONO RICREDUTO.

  • http://www.sportbloggers.it FZ

    Mi piace molto la third, la ritengo elegante, anche se quegli “sponsoroni” rovinano tutto.

    Concordo con la maggioranza sul fatto che la home così è “rovinata”: magari non le “rigoline” dell’anno scorso, che erano comunque meglio di sti “piloni”.

    Non mi dispiace neanche la away, però capisco le obiezioni dei tifosi per via dei “cugini”.

  • MKKKX

    nulla di che…

    • Stono2746

      A me invece piacciono. Sul bozzetto anche a me non piacevano.

  • Paolo73

    Da interista invidio a queste maglie la quantità e la tonalità di azzurro. Le bande larghe a molti non piaceranno, ma almeno da lontano permettono di distinguere bene i due colori societari. Quando il Catania indossava le strisce strette, infatti, sembrava di vedere una maglia lilla.

  • Pingback: Fantasy Kit Design – Calcio Catania | TARDIS()

  • fabio

    personalmente l’avrei preferita interamente rossa con il palo centrale azzurro quella di casa, sarebbe stato sicuramente meglio, ma apprezzo la novità delle strisce larghe. Grandissima pecca i calzettoni azzurro (tra l’altro di tonalità diversa rispetto a quello della maglia e dei pantaloncini). La gialla e la blu sono chiaramente in riferimento ai colori dello spondor “fortè”, tra l’altro azienda del presidente Pulvirenti.

  • marco

    C’è una sorta di rito scaramantico nell’abbandono del calzettone azzurro? Proprio nell’ultima partita (Latina-Catania) ho notato che dovendo usare un calzettone diverso dal nero, si è optato per il bianco.