SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Pensare che nel calcio odierno un ragazzo così forte e classe 1993 non sia ancora stato travolto da una sponsorizzazione a suon di milioni da parte di uno dei top brand del mercato del calcio, è davvero atipico. Prima di affrontare l’argomento che riguarda Paul Labile Pogba, vi straconsigliamo di fare un piccolo ripasso della sua incredibile vicenda leggendovi i nostri articoli sulla storia di Pogba.

Oggi sembra semplice darlo per certo con adidas, ma noi attenti osservatori di quella che è la sua recente abitudine a cambiare prodotto ai suoi piedi, sappiamo che ancora la firma (magari ci smentisce domani) è lontana. Infatti Paul ha da sempre alternato le scarpe dei due grandi colossi del calcio, Nike ed adidas, inizialmente facendoci pensare che ci fosse una vera e propria strategia per massimizzare un’eventuale sponsorizzazione, ad oggi però veramente si è insediata in noi la “quasi certezza” che il talento francese sia un vero e proprio malato di scarpini da calcio.

Photoboots special Pogba

Perchè siamo così ingenui da arrivare a pensare che realmente Paul sia un fanatico? Nonostante Raiola, nonostante sia forse il giovane più potenzialmente costoso del panorama mondiale, nonostante abbia veramente tutto per essere un trascinatore per i brand a livello di “presa” sul pubblico? Perchè, passateci il francesismo, Pogba fa davvero il c….. che vuole. E questo è un fatto certo.

In primo luogo gioca sempre con colorazioni assurde, fatte appositamente per lui o fatte addirittura da lui in prima persona. Alternativa che ha iniziato ad utilizzare con più frequenza ultimamente, adora indossare scarpe nere senza nessuna riconduzione al brand di appartenenza dello scarpino. Un mito.

Beccato durante l’ultima tourneè con la Juve anche con un prodotto Puma (le evoSpeed SL in pelle) a sua detta “mi ero scordato gli scarpini e mi hanno prestato questi”, quello che sottolineiamo con forza è che Pogba può realmente fare così, perchè non avendo alcun tipo di accordo, ma anzi, le aziende lo corteggiano mettendolo sempre più in condizione di indossare ciò che vuole, sceglie ogni volta come scendere in campo. E con quale scarpa giocare.

Le magista di Pogba con i colori della bandiera francese

Riprendendo l’inizio articolo, le ultime uscite dicono adidas e dicono adidas ACE16. Certo, non siamo stupiti perchè da buon “malato” ogni qual volta c’è la possibilità di provare un nuovo scarpino uscito, Paul lo fa. Ovviamente sempre a modo suo.

La nostra idea è che comunque finirà la stagione “libero” e continuerà per il momento a sfruttare le sue ACE16 PureControl total black (magari stupendoci con qualche colore e qualche prova con Nike…), ma la domanda che ci facciamo è, poi? Dite che un eventuale cambio di maglia ed un approdo ad un club ancora più prestigioso e di fama assoluta (Real Madrid? City con Guardiola? Ritorno allo United?) possa incidere poi su un’eventuale firma? Restiamo alla finestra…

Pogba ACE Black

  • squaccio

    Il giorno che indosserà uno scarpino nike ed uno adidas abbandonerò il mondo del calcio.
    🙂

    • Giangio87

      Lo fece Fellaini

      • Saverio Biliotti “Borriellone”

        Anche il buon Emeghara 😉

  • Giangio87

    Prestigioso e city non vanno d’accordo, e non lo dico in quanto juventino, ma da amante del calcio (come per me non sono prestigiose squadre come PSG o Chelsea)

    • collezionista_34

      Mmmh, mi sento di dir la mia. Posso dirmi d’accordo su City e PSG, non sul Chelsea, che ha un bel palmares in casa ed in ambito internazionale. Magari piuttosto recente, questo sì.

      Però ognuno ha i suoi parametri, per esempio, per te il Torino o il Bologna sono squadre prestigiose? Per me sì, ecco. Ce ne sono di più vittoriose, certamente…

      PS. Matteo e/o Saverio bannatemi pure se sono troppo OT!

      • Saverio Biliotti “Borriellone”

        Ahahahahah possiamo bannarti per tanti motivi, ma non se dici cose sensate per quanto più o meno condivisibili!!

    • Saverio Biliotti “Borriellone”

      Il discorso è legato ad un prestigio del momento, più ad un appeal. Ho voluto specificare il discorso di Guardiola perché rafforzava il concetto delle poche squadre che possono permetterselo.

      Poi per me andasse al Recretivo Huelva sarei ben felice!

      • Giangio87

        Il Recreativo Huelva ha un non so chè di affascinante ahahah.

        Tornando in tema, fossi in un brand emergente nel calcio come New Balance, farei di tutto per accaparrarmi un’icona giovanile.

        • Saverio Biliotti “Borriellone”

          non ci arrivi mai a Pogba, potrebbe Puma, ma avranno fatto i loro conti…

  • The Pozz 21

    L’ha fatto anche Bryant una stagione da “free agent” con le calzature, per provare quelle a lui più congeniali. Alla fine i soldi glieli daranno, ma credo che ora come ora voglia solo trovare il Brand a lui più adatto, sotto ogni aspetto, tecnico ed estetico. La squadra che sceglierà non credo sia così determinate, perché altrimenti Messi e Ronaldo dovrebbero giocare a maglie invertite 🙂

  • Saverio Biliotti “Borriellone”

    Messi e Ronaldo sono forse il più grande binomio al contrario mai esistito…

    La squadra conterà, come fu per Zidane, Beckham specialmente se la direzione sarà adidas. Real in grande vantaggio. Poi c’è l’Europeo, la Juve non se ne libererà facilmente, ma dopo euro2016 dovrà andare in una direzione con lo sponsor, di sicuro. Prepariamoci ad uno scarpino apposito per Pogba…

    Kobe fu una situazione simile, ma un pochetto differente come meccanismo;)

  • Code

    Il mio sogno è che un qualsiasi calciatore (o anche più di uno) decida di vestire le mitiche Pantofola d’Oro o le Cinquestelle per fare pubblicità a queste storiche aziende. Ecco diciamo che è quello che farei io se fossi un calciatore.
    Vorrei rivedere qualche Copa Mundial in più sui campi della Serie A : ad oggi l’unico a vestirle è Gazzi del Torino, che se si va a vedere bene sono World Cup.
    Mirante utilizza le Nike Premier, un applauso anche a lui.

    • Saverio Biliotti “Borriellone”

      in realtà Code è successo!! Pantofola d’Oro è stata indossata da Ben Arfa e M’Vila, mentre Borriello ha utilizzato le Cinquestelle in passato… Cose di nicchia, ma accadono!!!

  • https://sites.google.com/site/marcocorinthiancollection/ Marco piras

    Gran bell’articolo

    • Saverio Biliotti “Borriellone”

      Grazie Marco. L’idea è sempre quella di andare “oltre” di dare la nostra opinione ed il nostro punto di vista 🙂

  • https://sites.google.com/site/marcocorinthiancollection/ Marco piras

    Perô se si parla di squadre prestigiose non si può omettere il grande Cagliari che rappresenta un popolo…
    Lo stemma dice tutto

    • Saverio Biliotti “Borriellone”

      Gigi Riva docet!

  • squaccio