SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

E’ il periodo di Natale: ognuno di noi riscopre il bambino interiore e bisogna farci i conti, ma soprattutto renderlo felice.

Il cinema ha sempre provato a dare la soluzione a questo problema, creando sempre più cartoni animati adatti ai bambini e anche a genitori, zii, fratelli e sorelle che li accompagnano e che possono uscire contenti da quell’ora e mezza seduti nella poltrona della sala.

Pixar Football League

La dominatrice di questa scena è da sempre la Disney, ultimamente abbinata alla Pixar con la quale ha prodotto storie caratterizzate da una grafica in 3D distante dai cosiddetti Classici, ma per questo unici. E se da queste storie prendesse vita anche una lega di calcio? Questo è ciò che deve aver pensato Martin Turner, designer di Nottingham che ha creato dei kit ispirati ai personaggi più popolari delle pellicole Pixar.

Parte 1

Toy Story Finding Nemo Kit

La prima serie di queste maglie presenta quattro modelli ispirati a due cartoni animati: “Toy Story” e “Alla ricerca di Nemo“.

Dalla pellicola dove i giocattoli prendono vita, sono i due protagonisti ad ispirare i kit. Per Buzz Lightyear il kit è principalmente bianco con una spessa V verde sul petto e degli inserti viola sotto le maniche che richiamano in modo semplice la sua tuta spaziale; stessa scelta per i pantaloncini ed i calzettoni, bianchi con dettagli verdi. La maglia dedicata a Woody è bianca con un effetto mucca a contrasto ed un colletto a girocollo giallo rifinito di rosso. Il resto della divisa richiama il vestiario dello sceriffo: pantaloncini blu jeans e calzettoni marrone stivale.

Il pesce pagliaccio nominato nel titolo del secondo cartone ispira un completo bianco segnato sulle spalle e nel bordo inferiore dei pantaloncini da un inserto arancione bordato di nero; i calzettoni invece sono arancioni con una fasciatura bianca marcata di nero, per dare continuità al disegno e rappresentare al meglio la colorazione di Nemo. Anche per Dory vengono mantenuti i suoi colori. Maglia blu con maniche e spalle dalle tinte più scure ed inserti gialli sull’esterno; pantaloncini blu scuro e calzettoni come la maglia: ecco il kit ispirato al pesce chirurgo del film Pixar.

Parte 2

Monsters Wall-E Inside Out Cars Kit

Sempre quattro maglie sono state realizzate, ma stavolta per quattro film diversi. Da “Monsters Inc.” l’ispirazione è presa da Sully, il gigante e peloso mostro che colora il kit di azzurro e viola. Tra i due è il primo il colore principale, che colora pantaloncini ed il busto della maglia che sulle maniche sfuma sul viola; il viola viene ripreso per i calzettoni, ornati dal risvolto totalmente bianco come il collo a V e il bordomanica. La robottina Eve è l’ispirazione per il kit dedicato a “Wall-E“: divisa completamente bianca con un inserto nero al centro che ricorda quello al centro del suo volto.

Azzurro ancora protagonista nella maglia per “Inside Out“, l’ultima pellicola Disney/Pixar dalla quale è stata scelta Tristezza come spunto per crearla. Il colore occupa tutta la divisa, ad eccezione di un inserto che va dalla manica destra alla spalla sinistra e del bordo manica sinistro, entrambi in blu. Inevitabile infine la scelta di Saetta McQueen per “Cars“, con maglia e pantaloncini in rosso, così come il risvolto dei calzettoni neri. Ma il vero tocco di classe è la saetta gialla che percorre il fianco sinistro.

Che ne pensate di questi completi ispirati ai film Pixar? Ci sono altri personaggi di cui vorreste vedere dei kit ispirati?

  • Daniele Costantini

    Bah… un’idea a mio avviso già dallo scarso potenziale e, ulteriormente, male sfruttata. Di fatto, mi pare di vedere un approccio più ‘nordamericano’ che ‘europeo’, ovvero più attento a stemmi e colori, che non ai template – abbestanza banali.

    Penso in particolare a Nemo – e di riflesso al pesce pagliaccio a cui è ispirato -, la cui particolare colorazione mi rimanda ad es. a una delle divise, personalmente, più belle mai viste sui campi di calcio (con la sola differenza del rosso al posto dell’arancione), ovvero quella del River Plate del 1979 ( http://www.aguantenche.com.uy/wp-content/uploads/Daniel-Alberto-Passarella-Camiseta-River-Alternativa-a-Rayas.jpg ).

    Stesso discorso per Saetta McQueen: qui, addirittura, Nike inconsapevolmente “anticipò” tutti nel 1995-96, con la away zig-zag dell’Arsenal! ( http://www.whoateallthepies.tv/wp-content/uploads/2010/11/PA-159317.jpg ). Anche se in tal caso, in fatto di colori, più che il rosso-ruggine della Rust-Eze eravano già dalle parti del celeste-blu Dinoco 😀

  • pongolein

    Iniziative che mi divertono sempre, ma quando ci si concedono queste licenze tanto vale osare e proporre qualcosa di veramente assurdo. Pochi elementi cromatici riportati su divise standard e ripetitive francamente non incarnano granchè del protagonista che vorrebbero evocare. Forse avrebbero fatto meglio a rievocare per l’occasione alcuni template degli anni 90, che offrono la possibilità di sbizzarrirsi a chi vuole cambiare colore per rendere le maglie proprie di un beniamino dei cartoni animati =)

  • kyoto

    MU!!!!!!!!!!!!!!!!!!